warning: Creating default object from empty value in /var/www/informagiovanipiemonte.it/www/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Vita da turista

Polonia

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Polonia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è lo Złoty (PLN), che vale circa € 4,40. Al cambio per € 1 si ricevono circa PNL 0,22 (maggio 2012). Lo Zloty è divisibile in 100 groszy.
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Il cambio può essere effettuato nelle banche, negli alberghi e nelle agenzie di cambio private.
Le carte di credito sono accettate in molti alberghi, ristoranti, grandi magazzini, agenzie di viaggio, presso le compagnie aeree e i distributori di benzina.

Trasporti

Verso la Polonia

Aereo: ALITALIA e LOT effettuano voli dai principali aeroporti italiani soprattutto verso Varsavia e Cracovia. Si consiglia di verificare sempre se i voli sono diretti o prevedono uno scalo.

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • LOT - LINEE AEREE POLACCHE - tel. 848859300 (per prenotazioni e informazioni in lingua italiana)
    http://www.lot.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Polonia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la Compagnia EUROLINES organizza partenze, con numerose fermate intermedie, dalle principali città italiane per Katowice, Varsavia, Mazury; Cracovia, Przemysl; Opole, Wroclaw, Poznan, Danzica; Pomerania, Slupsk, Elblag.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: non esiste un collegamento diretto dall’Italia per la Polonia. E’ possibile partire da Venezia e raggiungere Cracovia e Varsavia facendo un cambio a Vienna. Per maggiori informazioni sui collegamenti ferroviari consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.com oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Polonia possiede ottimi collegamenti aerei interni. I voli possono essere prenotati in anticipo, tramite le compagnie aeree nazionali o le agenzie di viaggio.
La Compagnia aerea di bandiera LOT serve tutte le principali città polacche.

Autobus: coprono l’intero territorio polacco e i biglietti si possono acquistare presso le autostazioni, nelle agenzie di viaggio locali oppure direttamente dal conducente se ci sono posti liberi.

Treno: le ferrovie polacche hanno una rete molto capillare, ideale anche per le lunghe distanze e poco costosa. Offrono varie agevolazioni per i giovani viaggiatori soprattutto per i viaggi sui treni InterCity.

Per maggiori informazioni:

Strutture ricettive

Agriturismo: non sono molto diffusi, ma è possibile trovare una sistemazione presso case rurali e alloggi privati.

Alberghi: sono divisi in 5 categorie e hanno tariffe adeguate a tutte le esigenze. Ricordiamo che le strutture esclusive a cinque stelle fanno parte della catena alberghiera polacca Orbis, mentre i semplici alberghi a una stella, costruiti prima della caduta del comunismo, si trovano generalmente nelle piccole cittadine di provincia. Vi sono anche molti piccoli alberghi, prevalentemente privati, in cui gli standard qualitativi variano notevolmente, a parità di prezzo.

Per maggiori informazioni:

Campeggi: ce ne sono circa 200 suddivisi in tre categorie, in base ai servizi offerti. Sono situati principalmente nei dintorni delle maggiori città o in località turistiche.
I campeggi sono tutelati dalla Federazione Polacca del Campeggio "Polska Federacja Campingu i Caravaningu"e sono generalmente aperti dal 1° maggio a fine settembre.
Alcuni campeggi noleggiano le tende o affittano bungalow per il pernottamento.
Per maggiori informazioni vedi anche http://www.eurocampings.it/it/europa/polonia.

Ostelli: sono numerosi, ed essendo affiliati alla YHA - Youth Hostels Assocation - richiedono la tessera internazionale.

Per maggiori informazioni:

  • POLSKIE TOWARZYSTWO SCHRONISK MLODZIEZOWYCH - Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla IYHF - ul. Mokotowska 14 - 00561 Varsavia - tel. 0048 22 8498128 fax 0048 22 8498354
    http://www.ptsm.org.pl (solo in lingua polacca) - E-mail: hostellingpol.ptsm@pro.onet.pl
  • POLSKA YMCA - Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla YMCA - ul Zeromskiego 26 - 81346 Gdynia - tel. 0048 58 6203115 fax 0048 58 6217842
    http://www.gdynia.ymca.pl (sito in lingua polacca) - E-mail: gdynia@ymca.pl

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Segnaliamo ancora il sito http://www.scoprilapolonia.com sistema polacco di prenotazioni di servizi turistici e alberghieri.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Polonia c'è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Polonia è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00; sabato dalle 8.00 alle 13.00. A Varsavia ci sono speciali uffici postali aperti 24 ore su 24. Gli orari possono subire variazioni a seconda delle città.

Prefisso telefonico: per telefonare in Polonia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0048, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente.
Per chiamare in Italia dalla Polonia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Polonia:

  • Polizia: 997
  • Polizia municipale: 986
  • Pronto Soccorso: 999
  • Vigili del Fuoco: 998

Riduzioni turistiche: ci sono tessere sconto turistiche per alcune città polacche come Varsavia, Poznań, Cracovia, Danzica, Sopot e Gdynia. Per informazioni sulle agevolazioni offerte dalle tessere e per il loro acquisto consigliamo di rivolgersi agli uffici turistici locali.

Esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: a eccezione di qualche albergo a cinque stelle sono poche le strutture con adeguate attrezzature per i disabili.

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Varsavia

Trasporti: la rete dei trasporti è capillare con autobus, tram e una sola linea di metropolitana che collega il centro con la parte sud della città.
L’aeroporto di Varsavia, Frédéric Chopin, si trova 10 km a sud dal centro e gestisce tutti i voli nazionali e internazionali. E’ possibile raggiungerlo utilizzando autobus urbani.
Per informazioni su percorsi e orari dei trasporti consultare il sito ufficiale dei Trasporti Pubblici di Varsavia:

  • http://www.ztm.waw.pl (anche in lingua inglese e tedesca) - call center attivo 24 ore su 24: 0048 2219484

Riduzioni turistiche

WARSAW TOURIST CARD: permette la circolazione su tutti i mezzi pubblici della città, ingresso gratuito a tutti i musei e fornisce sconti su hotel, ristoranti e negozi convenzionati. Vale 24 o 72 ore.
La Card è acquistabile presso i Centri di informazione turistica.

Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale del turismo a Varsavia: http://www.warsawtour.pl (anche in lingua inglese, francese e tedesca).

Strutture ricettive: a Varsavia ci sono numerose possibilità di alloggio: hotel, ostelli, campeggi e camere private sparse su tutto il territorio della città. Per maggiori informazioni rivolgersi ai centri di informazione turistica che offrono assistenza per le prenotazioni alberghiere e distribuiscono inoltre cartine e opuscoli gratuiti. 

Per gli indirizzi degli ostelli:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Polonia

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.polonia.travel/it - sito dell'Ente nazionale polacco per il turismo (in lingua italiana).
  • http://www.edenpoland.pl/en - sito di EDEN - European Destinations of Excellence (anche in lingua inglese).
  • http://cracowonline.com - sito con informazioni turistiche su Cracovia (anche in lingua italiana).
  • http://www.krakow.pl - sito della città di Cracovia (anche in lingua inglese, francese e tedesca).
  • http://www.poznan.pl - sito della città di Poznan, cuore storico della Polonia (anche in lingua italiana).
  • http://www.visitmalopolska.pl - sito dedicato a Malopolska, la regione di Cracovia (anche in lingua italiana).
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).

Paesi Bassi (Olanda)

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare nei Paesi Bassi.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero.

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso i Paesi Bassi

Aereo: Amsterdam è collegata alle principali capitali europee; altri aeroporti internazionali sono quelli di Rotterdam, Eindhoven, Maastricht e L’Aja.
I principali collegamenti tra Italia e Paesi Bassi sono effettuati da Alitalia e KLM:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it
  • KLM - tel. 892074 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: lunedì-venerdì 8.00-20.00; sabato 9.00-17.30
    http://www.klm.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Paesi Bassi:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia Eurolines organizza diversi collegamenti con le città di Amsterdam, Breda, L'Aja, Rotterdam e Utrecht in partenza dalle principali città italiane.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: per informazioni sui collegamenti ferroviari dall’Italia ai Paesi Bassi consultare il sito http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale. Poiché per raggiungere l’Olanda dall’Italia occorre attraversare la Germania, si consiglia di visitare anche il sito in lingua italiana delle Ferrovie Tedesche http://www.dbitalia.it.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la KLM collega internamente gli aeroporti di Amsterdam, Eindhoven e Maastricht. I costi sono piuttosto elevati, per cui l’aereo non è un mezzo consigliato per muoversi all’interno del paese.

Autobus: solitamente ci si serve degli autobus per gli spostamenti all’interno di una stessa regione, mentre per le lunghe distanze è consigliabile optare per il treno.
Sono diverse le tipologie di abbonamento disponibili, che permettono di utilizzare contemporaneamente treni urbani e metropolitana, autobus regionali e locali, tram. In particolare, si segnalano la STRIPPENKART - un biglietto a strisce (strip) utilizzabile su tram, metropolitana, autobus e treno in tutto il paese - e l’OVCHIPKAART - una tessera magnetica che ha sostituito la Strippenkaart ad Amsterdam (metropolitana) e Rotterdam (tutti i mezzi). Esistono anche formule di abbonamento (SEASON TICKET) settimanale, mensile o annuale, che offrono la possibilità di viaggiare in modo illimitato nelle zone prescelte.
Biglietti, tessere e abbonamenti sono in vendita presso le stazioni ferroviarie e le biglietterie delle aziende di trasporti, nei grandi magazzini e nelle rivendite di tabacchi, negli uffici postali e in quelli di informazioni turistiche oppure direttamente a bordo (pagando però un sovrapprezzo).
Per ulteriori informazioni su modalità di utilizzo, periodi di validità e costi si consiglia di consultare il sito http://www.ov-chipkaart.nl (anche in lingua inglese). Una volta arrivati nel paese, si può anche contattare il numero telefonico attivo dall’Olanda 0900 0980 (a pagamento).

Bicicletta: è un mezzo di trasporto molto diffuso, anche perché l’utilizzo è favorito dal territorio pianeggiante.
L’Olanda è attraversata in lungo e in largo dalle piste ciclabili; sono numerose le compagnie di noleggio e i meccanici specializzati nelle riparazioni di questo mezzo. Il noleggio è possibile anche in più di 100 stazioni ferroviarie. Sono richiesti un documento d’identità e una caparra (che viene restituita all’atto di consegna della bici). Il trasporto in treno è consentito negli appositi vagoni e ha un costo fisso di € 6 indipendentemente dalla destinazione.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito delle Ferrovie Olandesi (NS - Nederlandse Spoorwegen) http://www.ns.nl (anche in lingua inglese).
Viaggi organizzati in bicicletta vengono proposti da numerosi tour operator, mentre presso gli uffici turistici e il Touring Club Olandese sono reperibili mappe dettagliate.

Traghetti: esistono collegamenti via traghetto tra la terraferma (Harlingen) e le Isole Frisone; il servizio è gestito dalla compagnia Rederij Doeksen. Per informazioni su orari e tariffe contattare:

Treno: l’Olanda possiede un’estesa e moderna rete ferroviaria, gestita dalla NS - Netherlande Spoorwegen, che raggiunge anche le località minori. Le città più importanti sono collegate da treni espresso, mentre per quelle più piccole e per i paesi sono previsti treni locali. Alle fermate dei treni vi sono servizi in coincidenza per le destinazioni secondarie.
Per viaggiare in treno è possibile usufruire delle seguenti agevolazioni:

  • VOORDEELURENABONNEMENT - è una carta personale valida per il titolare e altri due viaggiatori che lo accompagnano, che permette di beneficiare di uno sconto del 40% sulle tariffe dei treni durante tutto l’anno: dopo le ore 9.00 nei giorni feriali, nei weekend, nei festivi; illimitatamente nei mesi di luglio e agosto. Ha validità un anno;
  • DAY TRAVEL CARD - permette di viaggiare illimitatamente per un giorno su qualsiasi treno in prima o in seconda classe. Ci sono varie versioni di questo biglietto giornaliero: il Public Transport Day Travel Card (OV-Dagkaart) che, con l’aggiunta di € 5,50, estende la sua validità anche agli altri mezzi pubblici; il Dog Day Travel Card con cui il cane o un altro piccolo animale domestico viaggia gratis con il padrone; il Bicycle Day Travel Card con cui è possibile portare la bicicletta;
  • DAY RETURN TICKET - biglietto scontato di andata e ritorno. Il viaggio può essere interrotto, ma deve essere portato a termine nello stesso giorno. Esiste una variante: il Weekend Return che consente di viaggiare lungo lo stesso percorso, andata e ritorno, durante il fine settimana, non quindi tassativamente lo stesso giorno;
  • RAILRUNNER - consente a massimo tre bambini d'età compresa tra i 4 e gli 11 anni di viaggiare a tariffa agevolata insieme a un adulto di minimo 19 anni. I bambini fino a 3 anni viaggiano gratuitamente. Nel caso ci fossero più di tre bambini accompagnati, dal quarto si pagherà una tariffa agevolata con sconto del 40% sul biglietto intero. Bambini dai 4 agli 11 anni senza accompagnatore pagano una tariffa ridotta del 40% rispetto al biglietto intero;
  • TREINTAXI (TRENOTAXI) - in alcune città olandesi è possibile acquistare un biglietto treno + taxi, che consente l’utilizzo del taxi all’arrivo in una delle trenta stazioni convenzionate. La tariffa è fissa (€ 4,70 a persona) indipendentemente dalla destinazione, che tuttavia deve essere all'interno dei confini della città di arrivo. Il biglietto può essere acquistato alla stazione di partenza oppure direttamente dal conducente del taxi (ma in questo caso la tariffa sarà di € 5,50). Il tassista aspetterà che salgano altri passeggeri per un massimo di 15 minuti. Il punto di partenza si riconosce dalla colonna blu e gialla sulla piazza della stazione. E’ consigliabile rivolgersi al taxi disponibile sul posto oppure premere il bottone per la chiamata (anche se ci sono altre persone che aspettano).

Per ulteriori informazioni sui biglietti ferroviari, si consiglia la consultazione del sito di NS - Nederlandse Spoorwegen, gestore delle ferrovie olandesi: http://www.ns.nl (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: il Netherlands Reservation Centre (NRC) gestisce le prenotazioni per tutte le strutture autorizzate. Per informazioni e prenotazioni, quindi, consultare il sito http://www.reservation-center.com/hotels/holland.html (in lingua inglese).

Si consiglia di visitare anche i seguenti siti:

Bed&Breakfast: per sistemazioni in questa tipologia di strutture, molto diffusa nelle campagne, contattare:

oppure

Campeggi: generalmente sono aperti da aprile a ottobre. Il campeggio libero è vietato. Qui di seguito si elencano alcuni enti a cui rivolgersi per informazioni:

Un’ulteriore opportunità sono i natuurkampeerterreinen, terreni collocati nelle vicinanze di fattorie e dotati dei servizi essenziali, in cui è possibile campeggiare.
Per informazioni contattare:

Ostelli: solitamente dispongono sia di camerate sia di stanze che possono ospitare da una a otto persone. Nei mesi estivi è consigliata la prenotazione. La tessera non è obbligatoria, tuttavia chi non la possiede è tenuto a pagare un supplemento sulla quota giornaliera. Per ulteriori informazioni su questo tipo di strutture contattare i seguenti enti:

  • STAYOKAY - Postbus 92076 - 1090 AB Amsterdam - tel. 0031 (0)20 5513133 - 0031 (0)20 5513155
    http://www.stayokay.com (anche in lingua inglese)
  • YMCA NEDERLAND - Soestdijkerweg 10/B - 3734 HM Den Holder - tel. 0031 (0)35 6668700 fax 0031 (0)35 6668688
    http://www.ymca.nl (anche in lingua inglese) - E-mail: info@ymca.nl

Si consiglia di consultare anche il sito della catena HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: nei Paesi Bassi c'è lo stesso orario dell’Italia. Anche nei Paesi Bassi è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00. Gli uffici centrali sono aperti anche il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare nei Paesi Bassi dall'Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0031, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dai Paesi Bassi bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d'emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: la MUSEUMKAART è una tessera personale, che permette di entrare gratuitamente in più di 400 musei in Olanda. Il costo è di € 39,95 per gli adulti a partire dai 25 anni e di € 19,95 per bambini e ragazzi fino a 24 anni compiuti. Al costo bisogna aggiungere € 4,95 per spese amministrative. Il pass può essere acquistato solo nei Paesi Bassi. L'elenco dei rivenditori è disponibile sul sito http://www.museumkaart.nl (solo in lingua olandese) nella sezione Waar koop ik de Museumkaart?. E' in vendita anche presso gli uffici turistici e la maggior parte dei musei del paese; oppure on-line sul sito dedicato alla tessera.
L'HOLLAND PASS è una tessera che consente di usufruire di ingressi gratuiti e sconti in musei, attrazioni, ristoranti e negozi. E' valida in tutta l'Olanda. Per informazioni su costi e modalità d'acquisto consultare il sito http://www.hollandpass.com/it.

Esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: i servizi per disabili sono disponibili presso quasi tutti gli alberghi e ristoranti. Il sistema di trasporti pubblici è stato progettato per facilitare l'accesso a persone su sedia a rotelle e anche la maggior parte dei musei e attrazioni sono ragionevolmente accessibili.
Si consiglia di consultare il sito delle Ferrovie Olandesi http://www.ns.nl, che contiene informazioni precise su tutti i servizi disponibili per i viaggiatori disabili.

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com
 - E-mail: info@mondopossibile.com

Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Amsterdam

Trasporti: Amsterdam dispone di un’ampia rete di trasporti pubblici gestiti dall’azienda comunale GVB. Sono in funzione oltre sedici linee tranviarie, più di trenta linee di autobus, oltre a quattro linee metropolitane, che iniziano le corse alle 6.00 e terminano alle 00.30. Tra le 00.30 e le 6.00 è possibile utilizzare gli autobue notturni. Il biglietto singolo vale 60 minuti e costa € 2,70. Sono previsti diversi tipi di abbonamento. Anche ad Amsterdam vale la Strippenkaart per tutti i mezzi di trasporto, mentre per la metro è preferibile utilizzare la tessera OV-Chipkaart (vedi il paragrafo Trasporti interni). Per informazioni più approfondite consultare il sito della GVB http://www.gvb.nl (anche in lingua inglese).

E’ possibile spostarsi anche in battello (sono attivi ben cinque collegamenti) o in pedalò. Famoso il Canal Bus, una linea di autobus che collega la stazione ferroviaria centrale e il Rijksmuseum. Per informazioni su orari, percorsi e costi di biglietti o pass giornalieri visitare il sito della Canal Company http://www.canal.nl/bus (anche in lingua inglese).

L’aeroporto Schiphol dista 18 Km circa dal centro città, che è raggiungibile in treno (arrivo alla Centraal Station), autobus oppure in taxi.
Per ulteriori informazioni sui collegamenti da e per l’aeroporto consultare il sito di quest’ultimo alla pagina http://www.schiphol.nl/Travellers/ToFromSchiphol.htm (in lingua inglese).

Strutture ricettive: ad Amsterdam è possibile soggiornare in alberghi, alloggi, campeggi e ostelli.

Per informazioni su alberghi e alloggi e per prenotazioni on-line ci si può rivolgere a:

Si consiglia di consultare anche i siti http://www.amsterdamhotels-discount.com (in lingua inglese) e http://www.amsterdam-hotels-travel.com (anche in lingua italiana).

Un’altra opportunità di soggiorno è rappresentata dai campeggi situati nei dintorni della città, di solito facilmente raggiungibili con l’auto e con i mezzi di trasporto pubblici. Si segnalano quattro strutture, che sono adatte anche a chi viaggia con la tenda.

  1. CAMPING VLIEGENBOS - Meeuwenlaan 138 - Amsterdam Noord - tel. 0031 (0)20 6368855 fax 0031 (0)20 6322723.
    http://www.vliegenbos.com (anche in lingua inglese)
    Il campeggio è aperto dal 1° aprile al 30 settembre.
  2. CAMPING ZEEBURG - Zuider Ijdijk 20 - 1095 KN Amsterdam - tel. 0031 (0)20 6944430
    http://www.campingzeeburg.nl (anche in lingua italiana) - E-mail: info@campingzeeburg.nl
    Il campeggio è aperto tutto l’anno.
  3. CAMPING HOSTEL HET AMSTERDAMSE BOS - Kleine Noorddiijk 1- 1187 Nz Amstelveen - tel. 0031 (0)20 6416868 fax 0031 (0)20 6402378
    http://www.campingamsterdam.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@campingamsterdam.com
    La struttura non è collocata in una posizione centrale, ma in un bosco nelle vicinanze di Amsterdam.
  4. GAASPER CAMPING - Loosdrechtdreef 7 - 1108 Az Amsterdam Zuidoost - fax 0031 (0)20 6969369
    http://www.gaaspercamping.nl (anche in lingua italiana) - E-mail: info@gaaspercamping.nl
    Il campeggio è aperto dal 15 marzo al 1° novembre.

Ad Amsterdam è possibile soggiornare anche negli ostelli, che costituiscono l’offerta più economica nel centro della città. Ecco alcuni riferimenti:

Per ulteriori informazioni sulla ricettività ad Amsterdam si consiglia di consultare il sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche http://www.iamsterdam.com (in lingua inglese) e il portale http://www.amsterdam.info (anche in lingua italiana).

Riduzioni turistiche: I AMSTERDAM CARD è una carta magnetica che consente l’ingresso libero nei musei e nei teatri della città, il trasporto gratuito sui mezzi pubblici (tram, autobus, metropolitana), oltre a riduzioni per attrazioni e ristoranti. La tessera ha validità di 24, 48 o 72 ore. Agli abbonati viene fornita una guida, che riporta le informazioni sulle modalità di utilizzo.
In Italia, si può acquistare presso gli operatori Groundline: per informazioni sulle modalità di ordinazione on-line consultare il sito http://www.groundline.it.
Ad Amsterdam, è in vendita presso gli uffici turistici della città (indicati con la sigla VVV), i musei convenzionati e la sede dell’azienda municipale dei trasporti GVB.
Per ulteriori informazioni consultare il sito dedicato alla tessera http://www.iamsterdamcard.com (in lingua inglese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DEL REGNO DEI PAESI BASSI - via Michele Mercati 8 - 00197 Roma - tel. 0632286001 fax 0632286256
    http://www.olanda.it - E-mail: rom@minbuza.nl
  • CONSOLATO ONORARIO - corso Francia 131 - 10138 Torino - tel. 0117509612 fax 0117494392
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Torino, sono presenti un consolato generale a Milano, consolati generali onorari a Firenze e Genova, e consolati onorari ad Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Livorno, Napoli, Palermo, Trieste, Venezia e Verona.

Paesi Bassi

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.holland.com/it - sito dell’Ente del Turismo Olandese.
  • http://www.holland.org - sito che riporta informazioni inerenti a eventi, manifestazioni e principali attrazioni turistiche in Olanda (in lingua inglese).
  • http://www.guidaolanda.it - informazioni turistiche sull'Olanda (in lingua italiana).
  • http://www.jip.org - sito della rete JIP - Jongeren Informatie Punt (Centri Informagiovani). La sezione Jip Adressen contiene gli indirizzi di tutti gli Informagiovani del paese.
  • http://www.iamsterdam.com - sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Amsterdam (in lingua inglese).
  • http://www.amsterdam.nl - informazioni utili su Amsterdam (solo in lingua olandese).
  • http://www.simplyamsterdam.nl - informazioni turistiche su Amsterdam (in lingua inglese).
  • http://www.vvv.rotterdam.nl - informazioni turistiche su Rotterdam (anche in lingua inglese).
  • http://www.denhaag.com - informazioni utili su l’Aja (anche in lingua italiana).

Paesi Baltici (Estonia - Lettonia - Lituania)

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Estonia, Lettonia e Lituania.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

Estonia
Dal 1 gennaio 2011 è in vigore l’Euro.

Lettonia
La moneta lettone è il Lat (Letvian Lat, LVL), che vale € 1,43 (maggio 2012). Il Lat è suddiviso in 100 santims.

Lituania
La moneta lituana è il Litas (LTL), che vale € 0,29 (maggio 2012). Il Litas è suddiviso in 100 centas.

In Lettonia e Lituania, che come l’Estonia appartengono all’Unione Europea, viene accettato anche l’Euro.

Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso i Paesi baltici

Aereo: la compagnia di bandiera italiana effettua collegamenti:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it

Estonia: Estonian Air, la Compagnia di bandiera dell’Estonia, effettua voli da alcuni aeroporti italiani (Torino, Milano, Verona, Bologna, Roma, Venezia, Pisa, Napoli) verso Tallinn e in alcuni casi verso Tartu, la seconda città dell’Estonia per popolazione. Air Baltic, la Compagnia di bandiera della Lettonia, non effettua voli diretti, ma collega Milano, Bologna, Venezia, Roma e Bari a Tallin e Tartu via Riga o Stoccolma.

Lettonia: Alitalia e Air Baltic, la Compagnia di bandiera della Lettonia, effettuano voli diretti che collegano Riga a Roma, Venezia e Milano.

Lituania: Vilnius è collegata con l’Italia da Air Baltic (da Torino, Milano e Roma) ed Estonian Air (da Milano, Venezia e Roma).

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici, con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo la compagnia che svolge un servizio aereo di collegamento tra Italia e Paesi baltici:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Chi si reca nei Paesi baltici con l'aereo ha la possibilità di fare scalo nelle capitali. Gli aeroporti internazionali sono:

  • LENNART MERI a Tallinna Lennujaam (Estonia), che dista circa 4 km da Tallin ed è collegato con la capitale da una navetta ogni 15 minuti
    http://www.tallinn-airport.ee (anche in lingua inglese)
  • TARTU AIRPORT nella città estone di Tartu. E’ collegato con il centro da un servizio di minibus
    http://www.tartu-airport.ee (anche in lingua inglese)
  • RIGA INTERNATIONAL AIRPORT a Sculte, un sobborgo a circa 13 km da Riga (Lettonia)
    http://www.riga-airport.com (anche in lingua inglese)
  • VILNIUS INTERNATIONAL AIRPORT situato a circa 6 km da Vilnius (Lituania)
    http://www.vilnius-airport.lt (anche in lingua inglese)

Autobus: è possibile raggiungere i Paesi baltici in autobus. La compagnia Eurolines collega Roma con Vilnius, con soste in diverse città italiane (Firenze, Bologna, Padova, Mestre), in Austria, nella Repubblica Ceca e in Polonia. Da Vilnius ci sono coincidenze per Riga e Tallin. E’ possibile acquistare i biglietti on-line, in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: non esistono collegamenti ferroviari diretti dall’Italia per i Paesi baltici. E’ possibile raggiungere Vilnius partendo da Venezia e passando per Varsavia. Il tragitto dura una trentina di ore e implica tre cambi. E’ anche possibile raggiungere in treno Praga e da lì proseguire per le capitali baltiche.
Per informazioni consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Se il treno attraversa il territorio russo o bielorusso è necessario avere il visto di transito. Per ottenere questo documento bisogna farne richiesta in anticipo, perché non viene rilasciato alla dogana. Per i dettagli sulle modalità di rilascio del visto consigliamo di rivolgersi, in Italia, alle ambasciate o alle sedi consolari dei due Paesi:

Trasporti interni

Aereo: Estonia, Lettonia e Lituania sono collegate fra loro da molti voli di linea. Invece sono pochissimi i voli interni ai singoli paesi.

Le compagnie che li effettuano sono:

  • AVIES REGULAR - http://www.avies.ee (anche in lingua inglese)
    Compagnia aerea estone, collega Tallin alle città di Kärdla e Kuressaare.
  • ESTONIAN AIR - http://www.estonian-air.ee (anche in lingua inglese)
    La compagnia di bandiera dell’Estonia collega Tallinn, Kuressaare, Palanga (città balneare lituana) e Tartu.

Autobus: le tre capitali sono ben collegate da corse dirette e piuttosto frequenti, mentre le città più piccole sono collegate in modo meno efficiente. Le linee di trasporto locale, soprattutto sulle tratte brevi, sono più economiche e veloci del treno, ma si caratterizzano per le cattive condizioni delle vetture.
Sulle linee interne viaggiano anche minibus, più moderni, che trasportano un massimo di 15 passeggeri e fanno meno fermate durante il percorso.
I biglietti si acquistano in anticipo, presso le autostazioni, per i tragitti più lunghi. Per i viaggi brevi è anche possibile acquistarli a bordo autobus.

Bicicletta: i Paesi baltici sono molto adatti a essere visitati su due ruote, per la loro natura pianeggiante e per lo scarso traffico automobilistico.
Il percorso può essere pianificato in anticipo rivolgendosi agli operatori specializzati. Fra questi, segnaliamo:

  • CITY BIKE
    http://www.citybike.ee (anche in lingua inglese e tedesca) - E-mail: mail@citybike.ee
    Ha la sede principale a Tallinn. Si occupa di noleggio biciclette e di organizzazione di tour a due route, di uno o più giorni, anche al di fuori dei confini estoni.
  • BIKERENT.LV
    http://www.bikerent.lv (anche in lingua inglese e tedesca) - E-mail: info@bikerent.lv
    La principale agenzia di noleggio bici della Lettonia, propone anche escursioni, di uno o più giorni, con o senza accompagnatore.

Traghetto: le numerose isole dell’Estonia sono collegate alla terraferma da traghetti. Da Tallin, via mare, è anche possibile raggiungere Helsinki e Stoccolma. Per informazioni:

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com.

Treno: tutti e tre i paesi hanno la loro rete ferroviaria. Per informazioni e orari:

Estonia

Lettonia

Lituania

Strutture ricettive

Alberghi: nei Paesi baltici si trovano alberghi di tutti i tipi, dalle sistemazioni economiche ai numerosi alberghi di lusso, spesso con sede in edifici storici. Gli alberghi nelle tre capitali e nelle località costiere sono più cari che nel resto del territorio, e ovviamente in alta stagione i prezzi salgono.

Per informazioni:

  • http://www.ehrl.ee - E-mail: info@ehrl.ee - sito dell’Associazione degli albergatori e ristoratori estoni. E’ possibile trovare gli indirizzi di alcuni alberghi, ristoranti e locali.
  • http://www.allhotels.lv - motore di ricerca di alberghi in Lettonia. Consente di effettuare la ricerca per zona geografica, categoria e catena di appartenenza.
  • http://www.lithuanianhotels.com - sito specializzato nella ricerca e prenotazione di hotel in Lituania.
  • http://www.hostelworld.com - consente di cercare un ostello o albergo economico in numerose nazioni, fra cui i Paesi baltici. Inoltre, permette di leggere le opinioni degli altri viaggiatori e lasciare le proprie. E’ necessario selezionare la nazione e la città di interesse nella schermata iniziale (versione anche in lingua italiana).

Tutti i siti sopra indicati sono anche in lingua inglese.

Agriturismi: per informazioni sul turismo rurale si consigliano i seguenti siti (anche in lingua inglese):

Bed & Breakfast: prendere una stanza in affitto presso un privato offre l’opportunità di calarsi nell’atmosfera locale e assaporare la cucina casalinga.

Per prenotare una sistemazione in una casa privata, è possibile rivolgersi a:

Campeggi: i campeggi, che di solito si trovano in zone molto suggestive dal punto di vista naturale, restano aperti da maggio/giugno fino a settembre/ottobre. Qualità e pulizia sono molto variabili.

Per ottenere indirizzi di campeggi nei Paesi baltici, è possibile consultare:

Ostelli: gli ostelli sono molto numerosi, danno ospitalità in camerate da 2 a 6 persone e non pongono limiti di età. La prenotazione anticipata è consigliabile, soprattutto in primavera e in estate.

Per informazioni:

  • http://www.hihostels.com - sito della Hostelling International. In tutti e tre i paesi sono presenti degli ostelli loro affiliati.
  • http://www.hostels.ee - sito della sezione estone della International Youth Hostels Federation, consente di prenotare on-line ostelli e e alberghi economici.
  • http://www.hostellinglatvia.com - sezione lettone della Hostelling International, propone ostelli e hotel a basso costo, soprattutto a Riga.
  • http://www.lha.lt - sito lituano della Hostelling International, propone ostelli e hotel economici, ma non consente di prenotare on-line.

Tutti i siti indicati sono anche in lingua inglese.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un interessante modo di ospitare (e di essere ospitati) che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: nei Paesi baltici bisogna spostare le lancette un’ora avanti. In tutti e tre i paesi è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici
In Estonia le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00.
Gli uffici postali dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 15.00.

In Lituania e Lettonia le banche restano aperte dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 17.00, il venerdì dalle 9.00 alle 16.00.
Gli uffici postali seguono l’orario 8.00-19.00 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato sono aperti dalle 8.00 alle 15.00.

Prefisso telefonico
Per telefonare in Estonia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00372, seguito dal numero dell’utente. Non esistono prefissi locali e tutti i numeri telefonici hanno sette cifre.
Per chiamare in Italia dall’Estonia bisogna invece comporre il numero 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Per telefonare in Lettonia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00371, seguito dal numero dell’utente. Non esistono prefissi locali e tutti i numeri telefonici hanno otto cifre: quelli di telefonia fissa iniziano con il 6, quelli di telefonia mobile con il 2.
Per chiamare in Italia dalla Lettonia, bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Infine, per telefonare in Lituania dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00370, seguito dal prefisso locale (senza lo 0) e dal numero dell’utente.
Per chiamare in Italia dalla Lituania, bisogna invece comporre il numero 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Il sito http://liikumisvabadus.invainfo.ee fornisce informazioni (anche in lingua inglese) sull’accessibilità delle strutture estoni per chi ha difficoltà di movimento o utilizza la sedia a rotelle.

In Lettonia è possibile contattare la società Apeirons, che si occupa di promuovere il processo di integrazione sociale delle persone disabili. Il sito è http://www.apeirons.lv.

Tallinn (Estonia)

Trasporti: Tallinn è fornita di una rete di trasporti urbani che comprende tram, autobus e filobus, in servizio generalmente dalle 6.00 alle 24.00. I biglietti (piletid) si acquistano nelle edicole o direttamente a bordo (con sovrapprezzo), singolarmente o in blocchetti da 10. Esistono anche i biglietti validi per 1 o 3 giorni, che si acquistano solo in edicola. Per convalidare il biglietto è necessario obliterarlo. Gli orari dei trasporti pubblici possono essere consultati su: http://www.peatus.ee (anche in lingua inglese).

L’aeroporto Lennart Meri - è collegato al centro città da sole 5 fermate dell’autobus n. 2. Il bus parte dal terminal A Laikmaa ogni 20-30 minuti e arriva in centro in altri 20 minuti circa. I biglietti sono gli stessi degli altri mezzi pubblici e si acquistano nelle edicole o a bordo (pagando un sovrapprezzo).

Strutture ricettive: la città offre molte possibilità di alloggio, dalle guesthouse agli alberghi a cinque stelle. Le strutture ricettive sono più numerose nella città vecchia, che offre soluzioni molto affascinanti in edifici medioevali restaurati. Ovviamente i prezzi sono più elevati. Per risparmiare è possibile affittare un appartamento, rivolgendosi alle agenzie specializzate, oppure scegliere di alloggiare in uno dei numerosi ostelli della città.

  • http://www.tourism.tallinn.ee - nella sezione Accomodation è presente l’elenco completo delle strutture ricettive di Tallin. Inoltre, il sito fornisce informazioni utili sulla città (anche in lingua inglese).

Vicino alla città c’è il campeggio municipale, attrezzato ed economico, dove è anche possibile noleggiare biciclette.

Riduzioni turistiche

Tallinn Card: la tessera consente l’accesso a oltre 40 tra musei e attrazioni turistiche della città, oltre a essere utilizzabile per viaggiare illimitatamente sui mezzi di trasporto della rete urbana. Il prezzo include una visita guidata gratuita (a piedi, in bici o in autobus), l’ingresso in un locale notturno della città e svariati sconti in ristoranti, negozi e altre attrazioni. La card può avere validità per 6, 24, 48 o 72 ore. Viene venduta all’aeroporto, presso le stazioni ferroviarie, in molti alberghi, negli uffici del turismo, nelle agenzie di viaggi e anche on-line. Per ulteriori informazioni, è necessario consultare il link: http://www.tourism.tallinn.ee/fpage/tallinncard (anche in lingua inglese, francese e tedesca).

Riga (Lettonia)

Trasporti: la rete di trasporto pubblico di Riga è molto complessa e intricata. E’ composta, infatti, da 11 linee di tram, 23 di filobus e 39 di autobus, attive tutti i giorni dalle 5.30 alle 24.00. I biglietti si possono acquistare presso i customer center, le stazioni dei mezzi e le edicole, oppure a bordo del mezzo (con sovrapprezzo, è necessario avere l’importo esatto). Fra le tipologie di biglietti, ci sono anche quelli validi per 24 ore, 3 giorni o 5 giorni. Prima di acquistarli, è bene considerare che il centro di Riga è piccolo e le attrazioni principali sono tutte piuttosto vicine, per cui è più semplice spostarsi a piedi che utilizzare i mezzi pubblici.

Per tutte le informazioni su percorsi e orari dei trasporti, e sui punti vendita dei biglietti, consultare il sito: http://www.rigassatiksme.lv (anche in lingua inglese).

L’aeroporto di Riga è collegato alla città dall’autobus n. 22, che passa ogni 15 minuti e fa diverse fermate in città. In alternativa, l’autobus espresso n. 22A passa una o due volte all’ora e porta in centro. I biglietti vengono venduti direttamente dal conducente (è necessario avere l’importo esatto). Un’ulteriore possibilità è data dai furgoncini dell’Air Baltic, che trasportano chi lo desidera dall’aeroporto all’albergo, purché sia in centro.

Strutture ricettive: una delle possibilità di pernottamento è data dagli alberghi della città vecchia, soprattutto nell’area dei grandi viali del centro. In città ci sono circa una trentina di ostelli, e ne vengono aperti spesso di nuovi. E’ consigliabile prenotare in anticipo.

Per informazioni:

  • http://www.hotels.lv - il sito, anche in lingua inglese, consente di ottenere informazioni sulle strutture ricettive di Riga e del resto del paese.

Riduzioni turistiche

Riga Card: la tessera consente l’accesso gratuito alla maggior parte dei musei, l’utilizzo illimitato dei mezzi pubblici e una serie di sconti in alberghi, ristoranti e negozi. Ha validità per 24, 48 e 72 ore ed è possibile acquistarla presso gli uffici del turismo, l’aeroporto, alcuni alberghi e agenzie di viaggio, oppure on-line.

Per informazioni dettagliate: http://www.rigacard.lv (anche in lingua inglese).

Vilnius (Lituania)

Trasporti: la città è servita da autobus e filobus, attivi dalle 4.00 alle 24.00 (con passaggi meno frequenti la domenica). I biglietti possono essere acquistati nelle edicole oppure a bordo del mezzo (con sovrapprezzo). Il biglietto deve essere obliterato.
Un po’ più costosi sono i minibus, che coprono lo stesso percorso degli altri mezzi ma fanno salire e scendere i passeggeri in ogni punto. Ci sono anche autobus notturni, che costano leggermente di più. Per i turisti sono convenienti i biglietti che hanno validità di uno, tre o dieci giorni. Per maggiori informazioni sulle linee e i percorsi, è possibile consultare il sito, anche in lingua inglese: http://www.vilniustransport.lt.

L’aeroporto è a 5 km dal centro della città. E’ collegato alla stazione ferroviaria dall’autobus n. 1, con il centro e la periferia nord dall’autobus n. 2.

Strutture ricettive: Vilnius è una città piuttosto piccola, ma molto ricca dal punto di vista delle sistemazioni alberghiere. La maggior parte degli alberghi è nella fascia di prezzo medio-alto, ma l’offerta di sistemazioni più economiche è in costante aumento. Per prenotare è possibile rivolgersi a uno degli uffici del turismo della città (presso il municipio, nella città vecchia, alla stazione ferroviaria o nel palazzo comunale) oppure consultare i siti seguenti:

  • http://www.vilnius-tourism.lt - il sito è anche in lingua inglese, francese e tedesca e permette di prenotare on-line un hotel, oppure di ottenere informazioni sulle altre strutture ricettive della città (guesthouse, Bed & Breakfast, ostelli)
  • http://www.vilniushotels.lt - anche in lingua inglese, permette di cercare una sistemazione in città e prenotare direttamente.

Riduzioni turistiche

Vilnius City Card: la tessera consente l’accesso gratuito ai musei, sconti all’ingresso dei parchi e visite guidate gratuite, a piedi, della città vecchia, oltre ad agevolazioni nei negozi, alberghi e ristoranti. Può avere validità 24 ore e includere o meno l’uso illimitato dei trasporti pubblici, oppure 72 ore (con i trasporti pubblici inclusi). Si acquista presso gli uffici del turismo e on-line.
Per informazioni dettagliate: http://www.vilnius-tourism.lt/en/vtic/services/vilnius-city-card/about (anche in lingua inglese, francese e tedesca).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza dei Paesi baltici, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Enti per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Estonia

Lettonia

Lituania

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.balticcycle.eu/1stpage2011.html - portale utile per cicloturisti nei Paesi Baltici.

Estonia

Lettonia

  • http://www.latviatourism.lv - sito dell’Ente turismo della Lettonia (anche in lingua inglese).
  • http://www.riga-life.com - sito in lingua inglese, ricco di informazioni sulla capitale della Lettonia e sulla sua vita notturna.
  • www.1188.lv - il sito (anche in lingua inglese) fornisce informazioni su molti aspetti della Lettonia, dai trasporti ai programmi televisivi. Il 1188 è anche un servizio di informazione telefonica.

Lituania

Norvegia

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Norvegia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è la Corona Norvegese (NOK - Norwegian Krone), è suddivisa in centesimi e vale circa € 0,13 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Norvegia

Aereo: la compagnia di bandiera danese, norvegese e svedese Scandinavian Airlines fornisce un collegamento diretto con Oslo in partenza da Roma Fiumicino e voli con scalo intermedio a Copenaghen in partenza da Milano Malpensa.

Altre note compagnie (ad esempio Alitalia, Air France, British Airways, Lufthansa) gestiscono collegamenti diretti o con scali intermedi, in partenza dai principali aeroporti italiani, con destinazione Oslo e varie località norvegesi.

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Norvegia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: ci sono ottimi collegamenti navali con Svezia, Danimarca e Germania gestiti da diverse compagnie.

Il riferimento in Italia per Fjord Line e Stena Line è CRISTIANO VIAGGI - viale Tibaldi 64 - 20136 Milano - tel. 0289401307 fax 0289404540
http://www.cristianoviaggi.com - E-mail: cristianoviaggi@cristianoviaggi.it

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare il sito http://www.directferries.it e quello specifico per i Paesi del Nord www.traghetti-nord.it.

Treno: per informazioni sui collegamenti ferroviari dall’Italia per la Norvegia consultare il sito http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: considerati i tempi e le distanze degli spostamenti via terra, è bene valutare la possibilità di percorrere alcune tratte in aereo. I collegamenti interni sono effettuati da:

Autobus: la rete degli autobus a lunga percorrenza è ben sviluppata e copre quasi 80.000 Km, collegando le principali città della Norvegia da sud fino all’estremo nord (Capo Nord e Kirkenes), che non è raggiungibile in treno.
Attualmente, la più grande compagnia di trasporti in autobus è:

  • NOR-WAY BUSSEKSPRESS - tel. 0047 81544444 - Orario: lunedì-venerdì 8.00-17.00; sabato 9.00-15.00; domenica 9.00-17.00
    http://www.nor-way.no (anche in lingua inglese)

Traghetto: i traghetti all’interno del paese, soprattutto nella regione dei fiordi, sono molto frequenti e non è necessaria alcuna prenotazione. Informazioni dettagliate si trovano presso gli uffici turistici locali.
Il Battello Postale (Hurtigruten), inizialmente utilizzato solo per il trasporto di posta e merci, è oggi un servizio marittimo che ogni anno attrae molti viaggiatori, sia norvegesi sia stranieri. L’intero itinerario tocca trentacinque porti (da Bergen a Kirkenes, oltre al circolo polare artico) e dura undici giorni; tuttavia, è possibile navigare anche solo per alcuni giorni, imbarcandosi in uno qualsiasi dei porti raggiunti dal Postale. E’, inoltre, previsto il trasporto dell’automobile. Data la grande richiesta, in alta stagione occorre prenotare in anticipo. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alle agenzie di viaggio o consultare il sito http://www.hurtigruten.com.
I riferimenti in Italia sono:

Treno: la rete ferroviaria norvegese è ben organizzata, collega le principali città e si estende da Kristiansand (sud) a Bodo (nord). Per ulteriori informazioni su percorsi, orari e costi dei biglietti consultare il sito delle Ferrovie Statali Norvegesi (NSB - Norges Statsbener) http://nsb.no (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Agriturismi: si può alloggiare presso le fattorie in camere private o presso gli chalet. I prezzi sono molto variabili a seconda del tipo di sistemazione. Presso alcune fattorie è possibile partecipare attivamente ai lavori quotidiani o fare attività all’aria aperta.
Per maggiori informazioni rivolgersi agli uffici turistici locali o consultare il sito http://www.visitnorway.com/it dell’Ufficio Norvegese del Turismo.

Alberghi: in Norvegia non esiste una classificazione ufficiale degli alberghi; la maggior parte delle strutture ha, comunque, un alto standard di qualità con prezzi piuttosto elevati. Per informazioni su questo tipo di alloggio, contattare l’Associazione Alberghiera Norvegese:

Fanno parte di questa organizzazione anche le imprese che gestiscono campeggi, impianti sciistici e attrazioni turistiche.

Molti alberghi offrono prezzi ridotti durante la stagione estiva tramite tessere e convenzioni.
FJORD PASS è una tessera alberghiera per singoli o famiglie, che consente soluzioni vantaggiose per il pernottamento e la prima colazione in più di 150 hotel, pensioni, appartamenti e chalet. Costa NOK 130 (equivalenti a circa € 16,90) ed è valida tutto l'anno per due adulti e tutti i minori di 15, anche se in alcuni alberghi viene accettata solo in estate. La vendita in Norvegia avviene in esercizi alberghieri convenzionati, agenzie di viaggio, uffici del turismo, uffici postali.
Per informazioni contattare:

Bed & Breakfast: si tratta di una sistemazione pratica ed economica non molto diffusa in Norvegia. Ci si può rivolgere agli uffici turistici locali o trovare alcune case con cartelli e insegne recanti la scritta rom o husrom, che indica la presenza di camere in affitto.
Per ulteriori informazioni contattare:

  • BED & BREAKFAST NORWAY - Østbyfaret 9D - 0690 Oslo - tel. 0047 99237799 fax 0047 96035654
    http://www.bbnorway.com (anche in lingua inglese)

Si consiglia, inoltre, la lettura della guida The Norway Bed & Breakfast Book, che contiene l’elenco completo delle strutture presenti nell’intero paese.

Campeggi: esistono oltre 1.000 campeggi classificati da 1 a 5 stelle in base al tipo di servizi e attività che offrono. Sono sempre più numerosi i campeggi dotati anche di chalet e bungalow in affitto. L’apertura stagionale è da giugno a metà agosto. Non è obbligatorio avere la tessera dei campeggi, ma il possederla dà diritto a una procedura accelerata di accettazione presso le strutture e ad altre agevolazioni. E’ possibile acquistare la tessera presso i campeggi associati.
Per ulteriori informazioni, rivolgersi alle seguenti associazioni nazionali di campeggiatori:

Si consiglia di consultare anche il sito http://www.eurocamps.net/it/campeggi/32/norvegia.

Case vacanza: è possibile alloggiare in case in tipico stile norvegese.

  • HYTTE: chalet che si trovano in montagna, presso i fiordi o in riva al mare, completamente arredati. Ne esistono tipologie diverse, dalle semplici baite di montagna alle villette super accessoriate, e solitamente possono ospitare da quattro a sei persone.
    Nei periodi estivi c’è una grande richiesta di queste strutture; è consigliabile, quindi, prenotare con largo anticipo.
    Per ulteriori informazioni, contattare le agenzie di viaggi oppure rivolgersi agli uffici del turismo.
  • RORBU: casette utilizzate dai pescatori nel periodo invernale e affittate ai turisti in estate. Se ne trovano parecchie dislocate in tutta la costa, ma sono soprattutto tipiche delle isole Lofoten e Vesteralen. La loro caratteristica è di essere costruite in riva all’acqua, spesso su palafitte; hanno una tipica colorazione rossa e se ne trovano di diversi tipi, dalle più semplici alle più confortevoli; si possono affittare per periodi minimi (qualche giorno) o a settimane.

Per informazioni è possibile contattare le agenzie di viaggi e i tour operator oppure consultare i siti:

Ostelli: in tutto il territorio nazionale esistono circa 100 ostelli della gioventù.
Per maggiori informazioni rivolgersi all’Associazione Nazionale degli Ostelli Norvegesi, che aderisce alla IYHF - International Youth Hostels Federation.

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Norvegia c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Norvegia è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al mercoledì e il venerdì dalle 9.00 alle 15.30, il giovedì la chiusura è posticipata alle 17.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00, il sabato dalle 10.00 alle 13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Norvegia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0047, seguito dal numero dell'utente.
Per chiamare in Italia dalla Norvegia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza

Ambulanza: 113
Polizia: 112
Soccorso stradale: 81000505
Vigili del Fuoco: 110

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: la Norvegia è uno dei Paesi che garantisce maggiori possibilità di movimento ai viaggiatori disabili. Sono disponibili servizi di trasporto speciali e passaggi pedonali per i non vedenti, mentre i bagni pubblici, le principali strutture ricettive e molti negozi di generi alimentari sono attrezzati al meglio per consentire ai diversamente abili un accesso adeguato.
Per ulteriori approfondimenti segnaliamo il sito http://www.nhf.no (anche in lingua inglese) della Norges Handikappforbund (l’Associazione Nazionale Norvegese dei Portatori di Handicap).

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Oslo

Trasporti: per spostarsi in città è più conveniente usufruire dei mezzi pubblici e della metropolitana. Per entrare con l'automobile nel centro di Oslo, occorre pagare un pedaggio; ogni passaggio può costare da NOK 15 a NOK 40 (circa € 2-5).

La metropolitana (T-bane) è articolata in 5 linee regolari e in altre che funzionano solo nelle ore di punta, collegando il centro con la zona periferica. La rete tranviaria è costituita da 6 linee, che attraversano Oslo in senso est-ovest, mentre le 68 linee di autobus circolano dentro la città.

Sono presenti due stazioni ferroviarie centrali. La città è dotata, inoltre, di tre aeroporti:

  • l'Oslo Gardermoen (situato a circa 50 km a nord di Oslo)
  • il Sandefjord Torp (situato a circa 120 km a sud-ovest di Oslo)
  • il Moss Rygge (situato a circa 66 Km a sud-est di Oslo)

Per le tratte da e per l'aeroporto di Oslo Gardermoen si possono utilizzare diversi mezzi: i treni espressi della compagnia Flytoget (http://www.flytoget.no); gli autobus della Flybussen (http://www.flybussen.no) o della Flybussekspressen (http://www.flybussekspressen.no); i treni ad alta velocità della ferrovie statali norvegesi (http://nsb.no).
L'aeroporto Sandefjord Torp è, invece, servito dagli autobus della Torpekspressen (http://www.torpekspressen.no), che coprono la tratta Torp-Oslo, e dai treni.
L'aeroporto di Moss Rygge può essere raggiunto in treno o con i pullman Rygge-Ekspressen (http://www.rygge-ekspressen.no).

Per ulteriori informazioni sui trasporti urbani si consiglia di consultare il sito http://www.trafikanten.no (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive: per informazioni ci si può rivolgere all’ufficio del turismo locale, presso cui è anche possibile prenotare.

  • UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE DI OSLO - Turistinformasionen på Trafikanten - Jernbanetorget 1 - 0154 Oslo - tel. 0047 81530555 fax 0047 23158811 - Orario di risposta telefonica: lunedì-venerdì 9.00-16.00
    http://www.visitoslo.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@visitoslo.com

A Oslo ci sono 3 ostelli della gioventù appartenenti alla catena IYHF:

Riduzioni turistiche

  • OSLO PASS: la tessera consente di accedere gratuitamente ai più celebri musei e alle attrazioni turistiche di Oslo. Permette, inoltre, di viaggiare liberamente su tram, metro, traghetti e treni locali fino alla zona 2 (non è valido su bus e tram notturni e nelle tratte da e per l'aeroporto) e consente il parcheggio comunale gratuito; offre diversi sconti validi per attività sportive, attrazioni turistiche, noleggio di auto. La validità può essere di 24, 48, 72 ore dal momento in cui viene obliterata.

Per informazioni sui punti di vendita consultare il sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Oslo alla pagina http://www.visitoslo.com/it/oslo-pass-punti-vendita.97623.it.html (anche in lingua italiana).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DI NORVEGIA - via di San Domenico 1 - 00153 Roma - tel. 0645238100 fax 0645238199
    http://www.amb-norvegia.it - E-mail: emb.rome@mfa.no
  • REALE CONSOLATO ONORARIO DI NORVEGIA - via M. L. King 9-11 - 10051 Avigliana (TO) - tel. 0119368400 fax 0119368047
    E-mail: consolatonorvegia.to@gmail.com
    In Italia, oltre alla sezione consolare a Roma, sono presenti consolati generali onorari a Milano, Napoli e Palermo, e consolati onorari a Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, La Spezia, Messina, Savona, Trieste e Venezia.

Norvegia

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.goscandinavia.com - notizie e informazioni utili sulla Scandinavia (in lingua inglese).
  • http://www.visitbergen.com - informazioni generali su Bergen (anche in lingua inglese).
  • http://www.nordkapp.no - informazioni su Capo Nord (anche in lingua inglese).
  • http://www.svalbard.net - informazioni utili sull’arcipelago delle IsoleSvalbard (anche in lingua inglese).

Treno in Europa

Dove sei: 
Informazioni, agevolazioni e riduzioni sui biglietti ferroviari internazionali.

Informazioni generali sui biglietti

UTILIZZO E VALIDITA' DEI BIGLIETTI

Per viaggiare sui treni internazionali di Trenitalia: Eurocity (EC) e Euronight (EN) è necessario acquistare un biglietto che include la prenotazione del posto e contiene tutte le informazioni relative al viaggio. Il biglietto è valido per il giorno e il treno prenotati e non deve essere convalidato prima della partenza. E’ possibile effettuare l’acquisto con un anticipo massimo di 120 giorni dalla data scelta per il viaggio.

ACQUISTO BIGLIETTI

I biglietti ferroviari si possono acquistare in stazione (in biglietteria o utilizzando le postazioni automatiche self-service, ma solo per i viaggi diurni), presso le agenzie di viaggio autorizzate, chiamando il call center di Trenitalia 892021 (numero a pagamento) o on-line sul sito di Trenitalia.

L’acquisto in treno è ammesso per alcuni biglietti, ma comporta il pagamento di un sovrapprezzo. E’ necessario comunque avvertire il personale di bordo prima di salire sul treno.

Per maggiori informazioni consulta il sito di Trenitalia alla pagina Treni internazionali

Agevolazioni senza limiti di età

FAMILY SPECIAL

E’ l'offerta di Trenitalia per le famiglie e i ragazzi che viaggiano con un adulto, valida sui treni che collegano l’Italia con l'Austria e la Germania, sia per i collegamenti notturni sia per quelli diurni. Con questa offerta il ragazzo da 6 a 15 anni non compiuti, che viaggia con un adulto (non necessariamente il genitore), fruisce di particolari agevolazioni, con prezzi a partire da € 7 sui treni per l'Austria e da € 9 sui treni notte per la Germania, per posto a sedere di 2ª classe.

OFFERTA SMART

E’ un'offerta a posti limitati, particolarmente vantaggiosa, costituita da due livelli di prezzo: terminata la disponibilità dei posti offerti al prezzo più basso è possibile acquistare biglietti Smart al secondo livello di prezzo. La disponibilità dei posti è comunque soggetta a limitazioni e a particolari condizioni di acquisto e utilizzo.
L'offerta Smart consente di effettuare un viaggio di corsa semplice a prezzo globale sulle seguenti tratte internazionali:

  • Treni per la Svizzera e viceversa
  • Treni Euronight Thello: viaggio notturno Italia - Parigi e viceversa
  • Treni Germania notte: viaggio notturno Italia - Monaco di Baviera e viceversa
  • Treni Allegro: Italia - Vienna e viceversa

I prezzi includono l'assegnazione del posto a sedere (di sola 2ª classe) oppure della cuccetta o del letto e sono differenziati in funzione della sistemazione scelta e della relazione richiesta.
L'offerta non è cumulabile con altre riduzioni di prezzo (compresa quella in favore dei ragazzi o dei gruppi), né con eventuali promozioni in vigore alla data di acquisto.

L'offerta Smart, qualora vi sia disponibilità di posti, può essere acquistata:

  • da quattro mesi fino a sette giorni prima della data di partenza del treno prescelto per i treni Thello, Allegro e Germania notte;
  • fino a 14 giorni prima della data di partenza del treno prescelto per i treni Italia-Svizzera;

Per i treni Italia - Svizzera e viceversa, qualora vi sia disponibilità di posti, è possibile acquistare i biglietti Smart al primo livello di prezzo (il più basso) solamente fino a 14 giorni prima della partenza del treno prescelto. I biglietti Smart al secondo livello di prezzo (più elevato) sono acquistabili fino a sette giorni prima della partenza del treno prescelto.

Il biglietto Smart è valido solo per il giorno, la sistemazione e il treno prenotato e non è modificabile né rimborsabile, se non per causa imputabile alle imprese ferroviarie. 

Di seguito elenchiamo le tariffe applicate:

  • Parigi a partire da € 35 in cuccetta a 6 posti o da € 55 in cuccetta a 4 posti (anche soluzione solo donne);
  • Ginevra, Berna, Zurigo a partire da € 19;
  • Monaco di Baviera a partire da € 29;
  • Vienna e Salisburgo a partire da € 29.

Per maggiori informazioni su queste offerte consulta le pagine dedicate a Family Special e Prezzi Smart sul sito di Trenitalia.

Agevolazioni per chi ha meno di 26 anni

CARTA VERDE/RAILPLUS

La Carta Verde/Railplus, dedicata ai giovani con età compresa tra 12 e 26 anni non compiuti, ha costo annuale di € 40 e consente l'acquisto di biglietti a prezzo ridotto del 10% su tutti i treni in Italia e fino al 25% in Europa.
La riduzione del 25% è applicata su biglietti internazionali in 1ª e 2ª classe.

La carta è nominativa e deve essere esibita insieme al biglietto del treno. Vale un anno, mentre i biglietti acquistati con la carta sono validi due mesi. In caso di smarrimento, furto o distruzione della carta è possibile richiedere il rilascio di un duplicato pagando € 5 a titolo di rimborso spese.

InterRail

Questo biglietto, acquistabile da tutti coloro che risiedono in un paese europeo da almeno sei mesi, consente di viaggiare liberamente in 1ª o 2ª classe sulle reti ferroviarie di numerosi Paesi, tranne quello in cui risiede il viaggiatore. E' valido per tutte le età.

il sito ufficiale della tessera InterRail è il seguente: www.interrailnet.eu (con versione anche in lingua italiana) su questo portale si possono trovare tutte le informazioni necessarie per scegliere le migliori soluzioni di viaggio, sfruttando le diverse tipologie di tessera ed è anche possibile acquistare la tessera on-line con spedizione a domicilio gratuita.

Aderiscono all’iniziativa trenta paesi europei, compresa la Turchia, non aderisce solo l'Albania:

Il pass è disponibile in diverse versioni:

  1. InterRail Global (di 1ª e 2ª classe);
  2. InterRail Global Youth (solo di classe);
  3. InterRail One Country (di 1ª e 2ª classe);
  4. InterRail One Country Youth (solo di classe per giovani tra i 12 e i 26 anni);

Per le caratteristiche, validità e costi dei pass forniamo alcune indicazioni ma è consigliabile verificare sul sito IntereRail.

1. InterRail Global (di prima e seconda classe): dà diritto a compiere un numero illimitato di viaggi sui treni delle compagnie di trasporto ferroviario e delle compagnie di trasporto marittimo che partecipano all'offerta.

Validità: è valido 5 giorni in un periodo di 10 giorni (flexi); 10 giorni in un periodo di 22 giorni (flexi); oppure può avere validità continuativa per 15 giorni, 22 giorni o un mese.

Costo: a seconda della durata, della validità e della classe in cui si desidera viaggiare sono previste tariffe diverse. Consultare il sito per avere informazioni sulle tariffe aggiornate.

2. InterRail Global Youth (solo di seconda classe):dà gli stessi diritti del normale InterRail Global ma è destinato ai giovani di età compresa tra 12 e 26 anni non compiuti. I ragazzi dai 4 anni compiuti ai 12 anni non compiuti pagano il 50% del prezzo per adulti.

Validità: è valido 5 giorni in un periodo di 10 giorni (flexi); 10 giorni in un periodo di 22 giorni (flexi); oppure può avere validità continuativa per 15 giorni, 22 giorni o un mese.

Costo: a seconda della durata e della validità sono previste tariffe diverse. Consultare il sito per avere informazioni sulle tariffe aggiornate.

3. InterRail One Country (di prima e seconda classe): dà diritto a compiere un numero illimitato di viaggi sui treni della compagnia di trasporto ferroviario nazionale del paese scelto tra quelli facenti parte dell’offerta. Non può essere acquistato per il Paese di propria residenza.

Validità: sono pass flessibili, validi tre, quattro, sei o otto giorni nell’arco in un mese.

Il costo varia in base al paese scelto. Consultare la pagina InterRail One Country Pass per avere informazioni sulle tariffe aggiornate.

4. InterRail One Country Youth (solo di seconda classe): dà gli stessi diritti dell'InterRail One Country ma è destinato ai giovani di età compresa tra 12 e 26 anni non compiuti. I ragazzi dai 4 anni compiuti ai 12 anni non compiuti pagano il 50% del prezzo per adulti.

Validità: sono pass flessibili, validi tre, quattro, sei o otto giorni nell’arco in un mese.

Il costo varia in base al paese scelto. Consultare la pagina InterRail One Country Pass per avere informazioni sulle tariffe aggiornate.

Ricordiamo che i servizi come prenotazione posto, cuccette, vagone letto e tasse portuali non sono mai inclusi nel prezzo dell’InterRail. Per utilizzare alcune categorie di treni di qualità è necessario pagare un supplemento.

In Italia è possibile acquistare il pass presso:

  • biglietterie di stazione (sportelli di biglietteria internazionale);
  • agenzie di viaggio autorizzate;
  • on-line sul sito di Trenitalia.

Nella Guida del viaggiatore presente sul sito di Trenitalia, si trovano tutte le informazioni sulle offerte per viaggiare in Europa.

Comitive

BIGLIETTI PER COMITIVE ORDINARIE PER VIAGGI ALL'ESTERO

Sono riservati a gruppi di persone e danno diritto a tariffe scontate che variano a seconda dei paesi che si attraversano, i quali applicano riduzioni diversificate. Non è prevista la gratuità per l'accompagnatore.

In genere i treni con prezzi di mercato prevedono apposite tariffe gruppi. I biglietti valgono due mesi dalla data di emissione e, per i treni con prezzi di mercato, sono validi per il treno e il giorno prenotati. Per informazioni rivolgersi ai Centri Comitive presso le stazioni ferroviarie.

TURISMO SCOLASTICO

Particolari e vantaggiose offerte vengono destinate alle comitive scolastiche School Group Europe. Trenitalia propone viaggi in Austria (Vienna), Germania (Monaco di Baviera), Svizzera e con collegamenti diretti dall’Italia.

Per maggiori informazioni rivolgersi ai Centri Comitive, presso le stazioni ferroviarie, o consultare la pagina sulle offerte per i gruppi sul sito di Trenitalia.

Bici in treno

Il trasporto biciclette al seguito del viaggiatore, nei limiti dei posti disponibili, viene effettuato sui treni contrassegnati con apposito simbolo e viene svolto nei giorni espressamente indicati dalle relative note riportate sugli orari. Il servizio è attivo sui treni diretti in Svizzera, Austria e Germania.

E’ ammesso trasportare una bicicletta per singolo viaggiatore. Le biciclette smontate, contenute in una sacca o quelle pieghevoli possono essere riposte gratuitamente negli appositi vani. In caso contrario per usufruire del servizio, si paga un supplemento di € 12 per le tratte internazionali (il supplemento non è rimborsabile). Le operazioni di carico e scarico devono essere effettuate dal possessore della bici.

Per i viaggi di gruppo con un numero di biciclette superiore a dieci è obbligatoria la preventiva richiesta scritta recante l'indicazione del giorno, del percorso, dei treni e del numero delle bici, sottoscritta dal responsabile del gruppo, da presentare al Centro Comitive di competenza, almeno un mese prima per un viaggio internazionale. Nel caso si renda necessario aggiungere veicoli alla normale composizione del treno, per contenere tutte le bici, dovrà essere corrisposta una tassa aggiuntiva.

Per maggiori informazioni consulta la pagina in treno con la bici sul sito di Trenitalia.

Riferimenti utili

 TRENITALIA

  • call center: 
    • 892021 (dall’Italia) - 0039 0668475475 (dall’estero)
      Utile per: acquistare biglietti; ricevere informazioni sui servizi Frecciarossa e Frecciargento; avere assistenza su carte Fedeltà e sulla navigazione del sito, effettuare un cambio prenotazione con operatore; fissare un appuntamento telefonico con un dirigente dell’assistenza passeggeri della media e lunga percorrenza.
      Attivo 24 ore su 24.
    • 199892021 (per gli utenti abilitati) oppure 063000 (per gli utenti non abilitati)
      Utile per: informazioni sullo stato di un bonus, richiesta rimborsi o reclami; informazioni sulla procedura di conciliazione; effettuare un cambio prenotazione Ticketless con risponditore automatico; informazioni sull’orario e la circolazione dei treni; presentare una richiesta di rimborso per i casi previsti; fissare un appuntamento telefonico con un dirigente dell’assistenza passeggeri della media e lunga percorrenza.
      Attivo 24 ore su 24.
    • 199303060 - Utile per richiedere assistenza per i clienti disabili. Il numero è a pagamento.
  • www.ferroviedellostato.it - sito ufficiale delle Ferrovie dello Stato.
  • www.trenitalia.com/trenitalia.html - pagina di Trenitalia utile per informazioni su: trasporto ferroviario, orari, prezzi e acquisto dei biglietti on line.

Informazioni locali

Di seguito elenchiamo indirizzi, informazioni e siti utili sui servizi di trasporto ferroviario a Torino e in Piemonte.
  • STAZIONE TORINO PORTA NUOVA:  corso Vittorio Emanuele 53 (con ingressi laterali in via Nizza e via Sacchi) - 10121 Torino
    • BIGLIETTERIA - piano terra, galleria arrivi/partenze - Orario: tutti i giorni 6.00-21.00; in orari diversi è possibile servirsi delle biglietterie automatiche.
    • CALL CENTER VENDITA - effettua prenotazioni e rilascia i biglietti richiesti telefonicamente tramite il call center Trenitalia - numero nazionale 892021, da comporre senza prefisso.
    • UFFICIO INFORMAZIONE E ASSISTENZA - piano terra, c/o binario 10 - Orario: tutti i giorni 7.00-21.00
    • ASSISTENZA VIAGGIATORI DISABILI - piano terra, lato via Sacchi, presso Sala Blu
    • CENTRO COMITIVE - via Sacchi 11, primo piano - tel. 0115611445 fax 0116652104 - Orario: lunedì-venerdì 9.30-12.15/14.30-16.30
      Email: ufficiogruppi.to@trenitalia.it
    • DEPOSITO BAGAGLI - piano terra, presso binario 1 - tel. 0116653661 - Orario: tutti i giorni 8.00-20.00.
      Tariffe: € 5 per le prime 5 ore di deposito, € 0,70 all'ora dalla 6ª alla 12ª ora di deposito e una tariffa oraria di € 0,30 dalla 16ª ora in poi.
    • SALA FRECCIA CLUB EUROSTAR - piano terra, fronte binari 1-2 - tel. 0116690246 - Orario: tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00.
  • STAZIONE TORINO PORTA SUSA: piazza XVIII Dicembre 8 - 10122 Torino
    • BIGLIETTERIA - Orario: tutti i giorni 6.00-21.00
    • UFFICIO ASSISTENZA CLIENTI (anche per viaggiatori disabili) - di fianco alla biglietteria
  • STAZIONE TORINO LINGOTTO: via Pannunzio 1 - 10128 Torino
    • BIGLIETTERIA - Orario: tutti i giorni 6.00-20.40.

Di seguito sono riportati alcuni riferimenti internet utili per informazioni sulle stazioni ferroviarie di Torino:

  • www.trenitalia.com - sito di Trenitalia;
  • www.grandistazioni.it - sul sito di Grandi Stazioni-Gruppo Ferrovie dello Stato, cliccando sulla sezione "Stazioni", è possibile visualizzare le mappe dei vari ambienti della stazione ferroviaria di Porta Nuova a Torino e conoscere la posizione di tutti i servizi e le attività commerciali presenti all'interno del complesso. Si ricorda che i negozi di Porta Nuova sono aperti, con orario prolungato, anche nei giorni festivi.

Islanda

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Islanda.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è la Corona Islandese "Krona" (ISK) che vale € 0,1. Al cambio per € 1 si ricevono circa ISK 16,2 ("Kronur"). La Corona è suddivisa in 100 aurar (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso l’Islanda

Aereo: collegamenti con l'Italia sono gestiti dalla Compagnia nazionale Icelandair, che propone voli diretti dall’Italia con partenza dall'aeroporto di Milano Malpensa. E' possibile inoltre raggiungere l'Islanda facendo scalo ad Amsterdam, Bruxelles, Copenaghen, Francoforte, Helsinki, Londra, Madrid, Oslo, Parigi e Stoccolma, città da cui partono voli per Reykjavik organizzati dalle rispettive compagnie aeree di bandiera.

Tutti i voli internazionali da e per l’Islanda fanno capo all’aeroporto di Keflavik, che si trova a circa 50 chilometri da Reykjavik ed è collegato da una linea di autobus.

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo) che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento con l’Islanda (partendo dagli scali citati sopra):

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: attualmente i collegamenti navali per il trasporto di persone e mezzi dal continente europeo all’Islanda avvengono con la compagnia di navigazione Smyril Line, che propone viaggi con partenza da Hirtshals in Danimarca a Seydisfjordur in Islanda, via Isole Faroer.
Per ulteriori informazioni:

In Italia è possibile rivolgersi a CRISTIANO VIAGGI S.r.l., l'agenzia che rappresenta in Italia la compagnia SMYRIL LINE:

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com e quello specifico per i Paesi del Nord http://www.traghetti-nord.it.

Trasporti interni

Aereo: spesso l’aereo è l’unico mezzo di trasporto per raggiungere alcune destinazioni e collega tra loro anche i centri minori. A causa delle condizioni meteorologiche estremamente sfavorevoli, infatti, durante i mesi invernali il traffico su strada tra le varie località dell’isola risulta in gran parte paralizzato. La rete delle linee aeree interne è perciò ben sviluppata.

Il servizio viene fornito dalla Air Iceland, compagnia affiliata a quella di bandiera. Il costo dei biglietti per i voli interni è piuttosto alto ma esistono particolari pass aerei rivolti a turisti stranieri, che vanno acquistati fuori dall’Islanda, oppure nelle agenzie di viaggio islandesi e offrono particolari agevolazioni in rapporto al numero di tratte aeree che si desidera effettuare. Esiste anche la possibilità di combinazioni tra mezzi di trasporto diversi, utilizzando per esempio l’aereo all’andata e l’autobus al ritorno.
Per ulteriori informazioni:

Autobus: il sistema di trasporti pubblici dell’Islanda è abbastanza sviluppato, anche se nessuna strada percorre l'interno del Paese, non esistono ferrovie e una piccola parte della Strada Nazionale n. 1 (conosciuta come Hringbraut o "Strada circolare") a tratti non è asfaltata.
Un servizio di autobus di linea a lunga percorrenza collega tutto il Paese. La rete dei trasporti è gestita dal consorzio BSÍ - Bifreiðastöð Íslands. In estate è possibile percorrere gran parte dell’isola in una giornata, talvolta però le coincidenze con gli altri bus ci sono solo dopo alcuni giorni. Le strade interne sono aperte raramente prima di giugno e chiudono ad agosto, quando anche la maggior parte degli autobus cessa il servizio, che riprende a fine giugno. I biglietti semplici per gli autobus si acquistano in stazione o direttamente dal conducente. Presso la biglietteria viene distribuito anche un opuscolo gratuito su cui sono pubblicati gli orari dei bus.
Per maggiori informazioni su tratte, orari e periodicità di percorrenza consultare il sito del consorzio delle linee autobus BSÍ http://www.bsi.is (anche in lingua inglese).

BSÍ propone diversi tipi di abbonamenti che consentono di risparmiare sulle tratte più lunghe. Ricordiamo che i pass sono utilizzabili solo nella stagione estiva in quanto, in quella invernale, il servizio di trasporto su bus è sospeso a causa delle difficili condizioni climatiche del Paese.

Fra le principali agevolazioni segnaliamo:

  • FULL CIRCLE PASSPORT: consente di effettuare un giro dell'isola senza limiti di tempo e di fermate, ma in un’unica direzione dal 15 giugno al 15 settembre. Di questo abbonamento esiste anche la versione  Including Westjords: che prevede un tragitto più ampio verso ovest che include anche i Fiordi Occidentali.

Ulteriori informazioni sono reperibili al link http://www.sterna.is/en/bus-passport (in lingua inglese).

Bicicletta: è possibile percorrere l’interno del Paese in bicicletta utilizzando la pista Kjölur provvista di ponti su tutti i fiumi principali. Un’altra pista è la F249 che porta a Þórsmörk. Anche i Fiordi Occidentali offrono percorsi adatti alle due ruote che però, a causa della tortuosità del terreno, possono necessitare di tempi di percorrenza maggiori. Sul territorio esistono agenzie che propongono escursioni organizzate.

Ricordiamo che le principali compagnie aeree interne accettano come bagaglio le biciclette che, altrimenti, possono essere noleggiate presso gli uffici turistici, gli ostelli della gioventù e le pensioni di molte cittadine islandesi.

Per informazioni più approfondite contattare:

Traghetto: i centri più interessanti dal punto di vista turistico sono collegati tra loro da una rete di traghetti. Gli orari sono programmati per coincidere con gli arrivi e le partenze degli autobus.
Si segnalano le due principali compagnie che effettuano questo tipo di servizio:

Strutture ricettive

Alberghi: nelle principali località esistono alberghi di tutte le categorie. Molte agenzie di viaggio offrono pernottamenti a prezzo speciale acquistabili solamente dall’estero. Per chi invece volesse organizzare autonomamente il proprio soggiorno, è possibile consultare una lista completa degli alberghi sui siti dei seguenti enti:

  • SITO UFFICIALE INFORMAZIONI TURISTICHE - Borgartun 35 - 105 Reykjavík - tel. 00354 511 4000 fax 00354 5114000
    http://www.visiticeland.com (in lingua inglese)
  • THE ICELANDIC TRAVEL INDUSTRY ASSOCIATION - Associazione Islandese Industria Alberghiera - Borgartún 35 - 105 Reykjavík - tel. 00354 511 8000 - fax 00354 511 8008
    http://www.saf.is - E-mail: info@saf.is

Agriturismi: è possibile pernottare in fattorie, case di campagna, Bed & Breakfast, cottage indipendenti, dormendo in camere singole, doppie con o senza bagno, oppure in stanze comuni usando il proprio sacco a pelo. La permanenza in queste strutture permette inoltre di partecipare a svariate attività di tipo ricreativo e sportivo, come equitazione, pesca, nuoto, tour dei ghiacciai.

Utilizzando i Farm Open Vouchers è possibile ottenere sconti e agevolazioni per il soggiorno in queste strutture. I vouchers, che possono essere acquistati in anticipo in Italia, permettono di strutturare l’itinerario della vacanza senza prenotare con largo anticipo, ma sono sconsigliati per le zone più turistiche, specialmente in alta stagione. Le prenotazioni possono esser effettuate solo 24 ore prima dell’arrivo o direttamente sul posto.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni rivolgersi all’Ente di informazioni turistiche oppure a:

  • ICELANDIC FARM HOLIDAYS - Agriturismo Islandese - Sidumuli 2 - 108 Reykjavik - tel. 00354 570 2700 fax 00354 570 2799
    http://www.farmholidays.is (anche in lingua italiana) - E-mail: ifh@farmholidays.is
    Catena composta da circa 160 strutture agrituristiche sparse in tutto il paese per un totale di 4000 posti letto. L'associazione è costituita da agricoltori che offrono ospitalità ai viaggiatori nelle loro case, in guest-house, country-house o cottage.

Campeggi: esistono numerosi campeggi organizzati; si consiglia una tenda adatta per tutte le stagioni.
Per maggiori informazioni vedi il link:

E’ possibile campeggiare in terreni privati dopo aver richiesto l’autorizzazione al proprietario. E’ comunque consigliabile avvalersi delle strutture autorizzate.

Ostelli: sul territorio islandese esistono diversi ostelli. Tutti dispongono di un angolo cottura per gli ospiti il cui utilizzo è incluso nel prezzo.
Per informazioni:

Un’altra rete di ostelli presente sul territorio è quella aderente alla YMCA. Per contatti rivolgersi all’Associazione di ispirazione cristiana:

  • KFUM - Holtavegi 28 - P.O. Box 4060 - 104 Reykjavik - tel. 0354 588 8899 fax 00354 588 8840
    http://www.kfum.is (sito solo in lingua islandese) - E-mail: kfum@kfum.is

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Islanda bisogna spostare le lancette indietro di un’ora o di due quando in Italia c'è l’ora legale.

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì con orario 9.00-17.00.
Gli uffici postali seguono orari diversi: nelle cittadine principali di solito le aperture vanno dalle ore 8.30-9.00 alle 16.30-17.00 dal lunedì al venerdì.

Prefisso telefonico: per telefonare in Islanda dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00354, seguito dal numero dell'utente. Per chiamare in Italia dall'Islanda bisogna comporre invece il prefisso internazionale 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

In particolare segnaliamo, per l’Islanda, le seguenti agevolazioni:

  •  Free and Easy Open Voucher: i voucher sono una sorta di buoni di pernottamento con i quali si può dormire a scelta, in diversi alberghi, rifugi, ostelli, case, fattorie, grazie a una speciale convenzione tra le strutture associate. Solitamente si deve utilizzare il proprio sacco a pelo e si dorme su una branda o su un materasso in camere da due a dieci posti letto con i servizi igienici al piano o comunque, in sistemazioni diverse a seconda della categoria. Il prezzo è vantaggioso; lo svantaggio è che, con i voucher non è possibile prenotare se non entro le 24 ore precedenti al pernottamento e questo rende il sistema poco indicato nei periodi di altissima stagione e nei maggiori centri abitati. I buoni abbinati all'acquisto degli abbonamenti bus permettono, con una spesa contenuta, di potersi muovere in gran parte delle zone turistiche di maggior rilievo.
  • Open Voucher Accomodation: il sistema Open Voucher consiste nell’acquistare un certo numero di voucher per il pernottamento in fattorie e agriturismi islandesi (anche in giornate non consecutive) con un risparmio di circa il 5%. E’ consigliato per coloro che non hanno un itinerario prestabilito. Le fattorie offrono camere di diverse categorie, singole o doppie con o senza servizi privati e camere a più posti dove invece si dorme con il sacco a pelo. La prenotazione può avvenire soltanto 24 ore prima dell’arrivo, direttamente sul posto. Non è consigliato nell’alta stagione, luglio e agosto. I voucher non sono validi nel periodo natalizio e pasquale. Nel caso non venissero utilizzati sono rimborsabili del 70% (non per tutte le categorie). I bambini con meno di 2 anni sono ospitati gratuitamente e da 2 a 11 anni hanno una riduzione del 50% con sistemazione in camera con due adulti.

Viaggiatori disabili:per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

La maggior parte degli hotel e delle strutture ricettive in Islanda, sono organizzati per ospitare clienti disabili. I mezzi di trasporto pubblico invece (autobus urbani e mezzi impiegati sulle lunghe distanze) non sono dotati di elevatori.

Presso gli uffici informazioni della città di Reykjavik è in distribuzione l’Icelandic Hotels and Guesthouses, pubblicazione che riporta l’elenco delle strutture segnalando quelle accessibili.

Reykjavik

Trasporti: la capitale islandese ha una buona rete di trasporti terrestri, con numerose linee che collegano le diverse parti della città. Per informazioni su orari, percorsi, prezzi e servizi offerti contattare la compagnia degli autobus:

  • STRAETO BS - Þönglabakka 4 - Pósthólf 9140 - 129 Reykjavík - tel. 00354 540 2700 fax 00354 581 4626
    http://www.straeto.is (anche in lingua inglese)
  • La SBK TRAVEL - tel. 354 420 6000 gestisce invece cinque corse giornaliere fra Reykjanesbær e Reykjavík dal lunedì al venerdì e tre corse al sabato.
    http://www.sbk.is (informazioni sulle corse anche in lingua inglese) - E-mail: sbk@sbk.is

Strutture ricettive: a Reykjavik è possibile soggiornare in hotel di categorie diverse, appartamenti, Bed & Breakfast, pensioni,ostelli e campeggi. Per informazioni e prenotazioni si consiglia di contattare il servizio di informazione turistica della città:

Segnaliamo di seguito i riferimenti all'ostello e al campeggio presenti in città.

Ostelli

Campeggi

Riduzioni turistiche

  • REYKJAVIK WELCOME CARD: dà diritto all’accesso gratuito alle piscine termali, alle gallerie e ai musei, ai trasporti pubblici cittadini e al “Family Park and farm animal zoo” oltre a offrire altre agevolazioni. Allegato alla tessera viene fornito un libretto redatto in più lingue (inglese, tedesco, danese o islandese), dove sono segnalate le varie opportunità riservate ai possessori della carta. Può essere valida 24, 48 o 72 ore.

La carta in Islanda può essere reperita presso i principali alberghi, al Centro di Informazioni Turistiche, al City Hall Information, alla stazione centrale degli autobus di Straeto, presso il Reykjavik Museum, nei campeggi e negli ostelli.
Per maggiori informazioni si può consultare la pagina dedicata sul sito “Visit Reykjavik” (anche in lingua inglese e francese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA D’ISLANDA - tutte le relazioni tra Italia e Islanda sono curate dalla'Ambasciata d'Islanda a Parigi - 52 avenue Victor Hugo - 75116 Parigi - tel. 0033 (0)1 44173285
    http://www.iceland.is/iceland-abroad/fr (in lingua francese e inglese) - E-mail: paris@mfa.is
  • CONSOLATO GENERALE D'ISLANDA
    A Torino:

    Sono presenti consolati generali anche a Genova, Messina, Milano, Napoli, Roma e Venezia

  • ASSOCIAZIONE AMICI DELL’ISLANDA - piazza dei Re di Roma 57 - 00183 Roma - tel. e fax 067017936
    http://www.islanda.it - E-mail: info@islanda.it
    E’ un’associazione culturale privata il cui principale fine è quello di far conoscere l'Islanda e i molteplici aspetti della sua cultura.

Islanda

Irlanda

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Irlanda (Éire, in lingua irlandese).

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

È in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso l’Irlanda

Aereo: diverse Compagnie collegano l’Italia all’Irlanda, prevalentemente con coincidenze nei principali aeroporti europei:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • AER LINGUS - COMPAGNIA AEREA DI BANDIERA IRLANDESE - tel. 0243458326 (centro prenotazioni - orario: lunedì-venerdì 9.00-17.00)
    http://www.aerlingus.com - E-mail: aerlingus.italy@aviareps.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le Compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Irlanda:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: non esiste una linea diretta Italia-Irlanda e il viaggio in autobus è sicuramente una scelta impegnativa.
Con la Compagnia Eurolines si può raggiungere Parigi e quindi Londra (con il traghetto o l’Eurotunnel) da tutte le principali città italiane. Dalla capitale britannica partono collegamenti quotidiani per Dublino e Cork. I biglietti si possono acquistare on-line, in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it
Traghetto: diverse Compagnie collegano l’Irlanda con la Francia e il Regno Unito. Irish Ferries effettua collegamenti dalla Francia (Roscoff e Cherbourg) e dal Regno Unito all’Irlanda (Belfast, Cork, Dublino, Larne e Rosslare).
Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti:

Treno: non esistono collegamenti ferroviari diretti tra Italia e Irlanda, ma si può raggiungere Dublino attraverso Francia e Regno Unito. Per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Francia consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.com oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Informazioni sui collegamenti tra Francia e Regno Unito sono reperibili sul sito di Rail Europe (Ferrovie francesi e britanniche) http://www.raileurope.com/index.html - http://www.tgv-europe.com

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: se si sceglie l'aereo per spostarsi all'interno del Paese, sono disponibili numerosi voli interni operativi sui principali aeroporti internazionali e nazionali, come Dublino, Shannon, Donegal, Galway, Kerry, Knock e Sligo.
Offrono voli interni le Compagnie aeree:

Segnaliamo che l'isola di Man è collegata con voli della Compagnia Aer Lingus Regional, mentre per le isole Aran i voli sono gestiti dalla Compagnia Aer Aran Islands: tel. 00353 (0)91 593034 fax 00353 (0)91 593238 http://www.aerarannislands.ie - E-mail: info@aerarannislands.ie

Autobus: costituisce il mezzo di trasporto più conveniente per i trasferimenti sia nelle città sia nelle aree rurali. La maggiore Compagnia irlandese è la Bus Eireann che collega gran parte dell’isola.

Vi sono diverse possibilità di biglietti a tariffa ridotta:

  • Open Road Pass: permette viaggi illimitati sugli autobus della linea Éireann compresi gli Expressway, i regionali e gli urbani. Occorre semplicemente stabilire le date di utilizzo della tessera e trascriverle sul documento. La tessera è valida da tre a otto giorni nell’arco di due settimane consecutive. Se si vuole utilizzare per più tempo, si possono acquistare giorni aggiuntivi.
  • Irish Rover Bus Only: consente di viaggiare nella Repubblica d'Irlanda e nell'Irlanda del Nord. Si può acquistare presso le principali stazioni di autobus e in quelle ferroviarie oppure on-line, tramite il servizio offerto sul sito della Compagnia irlandese di bus Eireann.
  • Irish Explorer Bus/Rail: permette di viaggiare in classe standard solo in Irlanda (non nell’Irlanda del Nord), solo su treni Intercity, la linea metropolitani DART (Dublin Area Rapid Transit) e linee suburbane della Iarnod Eireanna; sui pullman interurbani Expressway, sui servizi locali, sui servizi cittadini di Cork, Limerick, Galway e Waterford gestiti dalla Bus Eireann. Il biglietto vale otto giorni nell'arco di due settimane.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito http://www.buseireann.ie - E-mail: info@buseireann.ie

Traghetto: informazioni sui collegamenti Irlanda/Regno Unito si trovano sul sito dei trasporti marittimi irlandesi http://www.irishferries.com.
Le principali località della regione del Shannon, nella parte occidentale del Paese, sono servite dalla Compagnia Shannon Ferries che collega Killimer e Tarbert con un traghetto adibito anche al trasporto automobili, permettendo così di risparmiare ben 85 miglia (137 km), con un tragitto di 20 minuti attraverso l'estuario del Shannon.

Per informazioni:

Per quanto riguarda le isole Aran ci sono traghetti che quotidianamente, in soli 40 minuti, coprono il tratto di mare che le separa dalla terraferma. I traghetti salpano dalle città di Rossaveal e Galway.

Per informazioni:

Treno: la rete ferroviaria non è molto sviluppata, ma è integrata da una rete di autobus interurbani che collegano città e paesi.
I biglietti ferroviari sono molto costosi, ma sono previste tariffe agevolate e tessere per i viaggiatori più giovani (vedi la sezione Informazioni turistiche - Riduzioni turistiche).
È anche utile consultare il sito dell'associazione nazionale di chi viaggia in treno http://www.railusers.ie/passenger_info/ticketing.php.
Biglietti e tessere sono in vendita on-line, a prezzi scontati, o presso le stazioni ferroviarie.
Utili consigli per i ciclisti che utilizzano i treni per spostarsi sono indicati trovano alla pagina loro dedicata sul sito delle Ferrovie irlandesi.

Per informazioni:

  • IARNRÓD ÉIREANN - IRISH RAIL - c/o 15 Porters Avenue, Coolmine Industrial Estate, Dublin 15 - tel. 00353 (0)1 8366222 (dall’Italia) - 1850 366222 (dall’Irlanda).
    http://www.irishrail.ie/home - E-mail: info@irishrail.ie

Nell’Irlanda del Nord è operativa la Northern Ireland Railways (NIR) con quattro linee che partono da Belfast - tel. 0044 (0)2 890666630 - http://www.translink.co.uk/nir.asp - E-mail: feedback@translink.co.uk

Per chi programma di viaggiare in Irlanda e nel Regno Unito consigliamo il Britrail Pass and Ireland, una tessera che consente di viaggiare senza limiti nel Regno Unito, in Irlanda e nell'Irlanda del Nord, per 5 o 10 giorni a scelta, nell'arco di un mese.

Per informazioni:

Strutture ricettive

Alberghi: la maggior parte degli alberghi offre la possibilità di prenotare on-line; è possibile alloggiare anche nelle guest house, ossia in Bed & Breakfast di livello superiore, in quanto più ampi e solitamente meglio attrezzati.

Per informazioni:

Agriturismi e cottage: si tratta della sistemazione migliore per apprezzare il fascino della campagna irlandese. Ci sono diverse associazioni che mettono in contatto i viaggiatori con i gestori delle strutture, come ad esempio:

Bed & Breakfast: per informazioni ci si può rivolgere a:

Campeggi: non sono diffusi come nel resto d'Europa e la maggior parte è aperta solo da Pasqua fino alla fine di ottobre. In molti è possibile noleggiare caravan e materiale da campeggio.

Per informazioni:

Campus universitari: in estate è possibile alloggiare nei campus. Informazioni utili sono disponibili nella sezione Alloggio del sito dell’Ufficio del turismo irlandese http://www.discoverireland.com/it

Ospite pagante: una diversa modalità di soggiorno è rappresentata dalla possibilità di alloggiare presso famiglie, che mettono a disposizione una stanza privata. La permanenza minima richiesta è solitamente una settimana. I costi di partecipazione a questi programmi prevedono una quota di iscrizione/associazione e un contributo spese. Sono a carico del partecipante anche il viaggio e le spese personali in loco. Molto spesso sono sistemazioni collegate a un corso di lingua. Per l’Irlanda ci si può rivolgere a:

Ostelli: per avere informazioni su questo tipo di strutture contattare:

  • AN OIGE IRISH YOUTH HOSTEL ASSOCIATION (Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla IYHF - International Youth Hostels Federation) - 61 Mountjoy Street - Dublino 7 - tel. 00353 (0)18304555 fax 00353 (0)18305808
    http://www.anoige.ie - E-mail: mailbox@anoige.ie
  • NATIONAL COUNCIL OF YMCAS (Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla YMCA - The World Alliance of Young Men's Christian Associations) - Memorial House - Waring St.Belfast BT1 2EU - tel. 0044 28 90327757
    http://www.ymca-ireland.org - E-mail: admin@ymca-ireland.org

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: l’Irlanda si trova sul GMT (Greenwich Mean Time) e quindi bisogna spostare le lancette dell'orologio un’ora indietro rispetto all’Italia.
Anche in Irlanda è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 16.00 (giovedì fino alle 17.00).
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00 (nell’Irlanda del Nord dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.30; il sabato dalle 9.00 alle 12.30). Gli uffici postali più piccoli possono essere chiusi nell’ora di pranzo e un giorno infrasettimanale.

Prefisso telefonico: per telefonare in Irlanda dall'Italia bisogna comporre il prefisso della Repubblica d’Irlanda 00353 o quello dell’Irlanda del Nord 0044, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero telefonico dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dall’Irlanda bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana, senza lo zero, e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea, basta comporre il 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
In Irlanda, per chiamare Polizia, Ambulanza e Vigili del fuoco si può usare anche il 999. Il Soccorso stradale risponde al numero 1800667788.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Specificamente per l'Irlanda segnaliamo per i più giovani la Student Travelcard che consente di ottenere sconti su biglietti ferroviari e di bus oltre che presso negozi, ristoranti, strutture ricettive: http://www.studenttravelcard.ie.
Per i turisti esistono specifiche tessere, la Trekker four day e l'Explorer, di cui si trovano informazioni sull'apposita pagina del sito dei Trasporti irlandesi.

Viaggiatori disabili:per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com
- E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Segnaliamo inoltre la pagina del sito dell’Ufficio del turismo irlandese che contiene una parte dedicata specificamente ai Viaggiatori diversamente abili, con informazioni su trasporti, strutture alberghiere e guide per disabili pubblicate dalle autorità locali.

Dublino

Trasporti: la città è servita da un’efficiente rete di autobus, i biglietti si acquistano direttamente sui mezzi, ma occorre avere i soldi esatti, perché non viene dato il resto. Le corse iniziano alle 6 di mattina e terminano alle 23.30. Linee di autobus notturni (Nitelinks) sono operative giovedì, venerdì e sabato dalle 00.30 alle 4.30, con partenza ogni 20 minuti dal centro della città. Esiste anche una metropolitana scoperta (DART - Dublin Area Rapid Transit) che percorre la Baia di Dublino da Malahide a Greystones. È in costruzione la seconda linea della metropolitana che attraversa il centro cittadino. Per informazioni su percorsi e tariffe si può consultare il sito della DART: http://www.irishrail.ie/projects/dart_underground.asp.

Il Dublin Airport dista circa 12 km dal centro, non è servito da treni, ma si può raggiungere in autobus e taxi.

Per informazioni sui trasporti locali:

Strutture ricettive: la ricezione alberghiera è ottima e offre diverse possibilità di alloggio. Per informazioni consultare il sito dell’Ufficio turistico di Dublino (vedi Riferimenti utili - Irlanda).

A Dublino è presente un ostello IYHF (International Youth Hotels Federation):

Riduzioni turistiche

  • Dublin Pass: è valido da uno a sei giorni e consente l’ingresso gratuito in 31 luoghi di attrazione turistica, tra cui la Cattedrale, il parco Croke e il Guinness Storehouse (burrificio). L’ingresso ai musei è generalmente gratuito per tutti, ma i possessori del Pass hanno diritto a particolari sconti e facilitazioni in teatri e ristoranti. La tessera consente inoltre il passaggio gratuito sull’Aircoach che collega l’aeroporto alla città. Si può acquistare on-line o presso gli uffici turistici della città.
    Per informazioni consultare il sito: http://www.dublinpass.ie
  • Dublin Freedom Ticket: si può circolare sull'intera rete di autobus urbani di Dublino per tre giorni dal momento della prima convalida, compreso il collegamento dall'aeroporto al centro città. Permette anche di viaggiare sui The Dublin Bus Tour, bus turistici che ogni 15/20 minuti percorrono le strade più conosciute della città, con guida in inglese, o commento in cuffia, anche in italiano. Si può acquistare on-line sul sito http://www.citycardsitalia.it

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Irlanda

  • AMBASCIATA D’ITALIA A DUBLINO - 63/65 Northumberland Road - Ballsbridge - Dublino 4 - tel. 00353 (0)1 6601744 - 0872386802 fax 00353 (0)1 6682759
    http://www.ambdublino.esteri.it/Ambasciata_Dublino - E-mail: ambasciata.dublino@esteri.it
  • SERVIZI DI INFORMAZIONE TURISTICA - DUBLIN TURISME CENTRE - Suffolk Street - Dublino 2 - tel. 00353 (0)1 4370969
    http://www.visitdublin.com - E-mail: info@dublintourism.ie
    Fornisce direttamente e via mail informazioni sull’offerta turistica e culturale della città e distribuisce mappe, depliant e altro materiale turistico. È punto vendita della tessera turistica Dublin Pass. Il sito contiene gli indirizzi degli altri punti informativi presenti in città.
  • SERVIZI DI INFORMAZIONE TURISTICA DEL NORD IRLANDA: NORTHERN IRELAND TOURIST BOARD - St. Anne's Court, 59 North Street, Belfast, BT1 1NB - tel. 0044 (0)28 90231221 - 0044 (0)28 90441522 fax 0044 (0)28 90240960
    http://www.nitb.com - E-mail: info@nitb.com
  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.irlandando.it - sito della comunità irlandese in Italia.
  • http://www.heritageisland.com - sito dedicato alle attrattive turistiche irlandesi.
  • http://www.tuttoirlanda.com - sito che si occupa della diffusione di informazioni, guide e curiosità della cultura irlandese (in lingua italiana).
  • http://www.family-homes.ie - informazioni su strutture ricettive (B&B e self-catering, ossia sistemazioni con uso cucina).
  • http://www.goireland.com - portale di informazioni sulle strutture ricettive, con elenco di Bed & Breakfast, hotel e guesthouse.
  • http://www.hostels-ireland.com - sito dedicato agli ostelli indipendenti approvati dall’Ufficio del Turismo irlandese.
  • http://www.lonelyplanetitalia.it - sito della casa editrice australiana Lonely Planet. Cliccando sulla sezione Destinazioni e quindi Europa-Irlanda si trovano informazioni di viaggiatori su ricettività e luoghi da vedere nel Paese.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese). Si può verificare la presenza di eventuali ospiti cliccando sulla sezione map al fondo dell'homepage.

Grecia

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Grecia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Grecia

Aereo: collegamenti diretti gestiti da Alitalia con partenze da Roma e Napoli:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it

La compagnia di bandiera Olympic Air attualmente non effettua voli da e per l'Italia.

Vi sono anche operatori turistici che organizzano voli charter, soprattutto nella stagione estiva, per informazioni rivolgersi alle agenzie di viaggio.
Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Grecia:

Nel periodo estivo possono operare altre compagnie aeree non inserite nell’elenco.

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: esistono numerose compagnie marittime che effettuano passaggi dai porti italiani verso la Grecia. Le partenze sono dalle città di Ancona, Bari, Brindisi e Venezia. Si consiglia di visitare il portale http://www.greekferries.gr (anche in lingua italiana), che informa su orari, destinazioni e disponibilità di posti delle principali compagnie marittime e il sito del Centro Prenotazione Traghetti http://www.traghettigrecia.com.

Di seguito sono elencati i contatti delle principali compagnie navali. Per informazioni dettagliate su orari e tariffe si consiglia di contattare direttamente le sedi indicate o di visitare i siti. Nel periodo estivo possono operare altre compagnie di navigazione non inserite nell’elenco.

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare il sito http://www.directferries.it.

Treno: i porti italiani da cui partono i traghetti per la Grecia sono tutti raggiungibili in treno. Per informazioni su orari e tariffe consultare il sito http://www.trenitalia.it.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la compagnia aerea Olympic Air collega Atene con numerose località della Grecia continentale e insulare. Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.olympicair.com (anche in lingua inglese).
I collegamenti aerei interni sono effettuati anche da:

Autobus: la rete dei pullman copre tutto il territorio sia continentale sia insulare; il sito di riferimento è http://www.ktel.org (anche in lingua inglese).

Biciclette e moto: sulle isole la bicicletta è un mezzo di trasporto molto utile e il costo del noleggio non è elevato.
E’ possibile noleggiare moto di qualsiasi cilindrata; è richiesto il possesso della patente di guida di categoria A, anche per la conduzione dei ciclomotori.

Traghetto: la prenotazione può essere fatta in qualsiasi agenzia di viaggi. In estate è necessario prenotare con largo anticipo la cabina, mentre il posto ponte si ottiene anche al porto.
Informazioni utili sulle compagnie marittime, che effettuano trasporti tra continente e isole e tra isola e isola, si trovano sui siti http://www.traghettigrecia.com/isolegreche.asp oppure http://www.gtp.gr (anche in lingua inglese).
Si segnalano, inoltre, il sito http://www.hellenicseaways.gr (anche in lingua italiana) della compagnia di navigazione greca HELLENIC SEAWAYS, che serve oltre 35 porti negli arcipelaghi delle Cicladi, di Saronikos e delle Sporadi. E’ possibile prenotare chiamando il call center al numero 0030 (210) 4199000 oppure recandosi presso una qualsiasi delle agenzie di viaggi convenzionate, presenti su tutto il territorio greco.

Treno: i trasporti ferroviari sono gestiti dall’OSE - Organismos Sidirodromon Ellados (Ente Ferrovie Greche). La rete ferroviaria è ancora poco estesa. Esistono, tuttavia, servizi sostitutivi gestiti con autobus in partenza da Atene e diretti verso numerose località. Ad Atene vi sono due stazioni: Larissa, da cui partono i treni per il nord, e Peloponneso, da cui partono sia i treni diretti nel Peloponneso sia gli autobus dell’OSE per l’estero. Orari, tariffe e altre informazioni sono reperibili sul sito delle Ferrovie di Stato Elleniche http://www.ose.gr (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: la prenotazione della camera può essere effettuata, oltre che dall'ufficio turistico, anche scrivendo direttamente agli alberghi oppure contattando:

Altro riferimento utile è:

  • HELLENIC PHILOXENIA GREEK HOSPITALITY HOTELS AND ROOMS RESERVATIONS S.A.
    • Ufficio centrale: 8 Aristotelous str. - 54623 Thessaloniki - tel. 0030 (0)2310 241414 fax 0030 (0)2310 244772
    • Sede di Atene: 10 Sina str. - 10672 Atene - tel. 0030 (0)210 3643333 fax 0030 (0)210 3626666
      http://www.greek-hospitality.gr (anche in lingua inglese) - E-mail: philoxenia@greek-hospitality.gr
      L’associazione effettua prenotazioni on-line per tutte le località della Grecia.

Si consiglia di consultare il sito http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, che offre un servizio di prenotazione on-line degli alberghi della catena Accor in tutta Europa.

Alloggi: un’ulteriore possibilità di sistemazione è affittare stanze e appartamenti. Per informazioni si consiglia di rivolgersi direttamente agli uffici del turismo.
Presso gli aeroporti e i porti è possibile mettersi in contatto con privati, che offrono stanze e appartamenti di loro proprietà.

Campeggi: esistono oltre trecento campeggi attrezzati. Generalmente, le strutture sono aperte da aprile a ottobre.

Per ulteriori informazioni consultare i seguenti portali:

Oppure contattare:

Ostelli: gli ostelli sono numerosi e distribuiti su tutto il territorio greco. Per informazioni su questo tipo di strutture si consiglia di contattare:

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Grecia bisogna spostare le lancette un'ora avanti rispetto all’Italia. Anche in Grecia è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al giovedì dalle 7.45 alle 14.00, il venerdì dalle 7.45 alle 13.30. Alcuni istituti sono aperti anche fino alle 17.00 nei giorni feriali e il sabato mattina.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 14.00. Ad Atene l’apertura nei giorni feriali è fino alle 20.00, il sabato dalle 7.30 alle 14.00, la domenica dalle 9.00 alle 18.00.
Nelle località turistiche e nel periodo estivo gli orari possono essere prolungati.

Prefisso telefonico: l'OTE - Organismos Tilepikoinonion Ellados è la società pubblica che gestisce il servizio telefonico, ha posti di chiamata ovunque e funziona anche di notte.
Per telefonare in Grecia dall'Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0030, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Grecia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d'emergenza

  • Guardia medica: 1016
  • Polizia: 100
  • Polizia turistica: 171
  • Pronto soccorso: 166
  • Vigili del Fuoco: 199

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com
 - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Atene

Trasporti: la rete di trasporto pubblico di Atene comprende autobus, tram, metro e treni suburbani.

Gli autobus sono in servizio dalle 5.00 di mattina fino a mezzanotte. I biglietti hanno validità 90 minuti e si acquistano nelle stazioni, nelle edicole e nei chioschi. Per ulteriori informazioni su percorsi e costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito dei trasporti pubblici urbani http://www.oasa.gr (anche in lingua inglese).

Una linea tranviaria collega il centro di Atene con il porto del Pireo e i quartieri balneari della costa sud. E’ in funzione dal lunedì al giovedì e la domenica dalle 5.00 all’1.00, mentre il venerdì e il sabato opera dalle 5.30 alle 2.30. Per ulteriori informazioni su percorsi e costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito http://www.tramsa.gr (anche in lingua inglese).

Le linee della metropolitana sono molto comode perché attraversano tutta la città. La rete metropolitana ha tre linee: la Linea 1 collega Pireo e Kifissa; la Linea 2 e la Linea 3 percorrono il centro storico e raggiungono i principali siti della città. Il servizio è in funzione tutti i giorni dalle 5.00 alle 24.00. In ogni stazione si possono trovare pannelli illustrativi con le direzioni e i percorsi. Per ulteriori informazioni sul costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito http://www.ametro.gr (anche in lingua inglese).

La città è, inoltre, servita da due linee ferroviarie suburbane, che collegano la stazione ferroviaria Larissa con l’Aeroporto Internazionale e con la città di Corinto. Per ulteriori informazioni sul costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito http://www.trainose.gr (solo in lingua greca).

L'Athens International Airport Eleftherios Venizelos dista 25 chilometri dalla città. E’ collegato al centro di Atene da autobus, metropolitana e treni. Le stazioni di partenza si trovano per tutti i mezzi fuori dal lato Arrivi. Le stazioni di arrivo sono le seguenti:

  • X93 Kafissos Coach Station, X95 Plateia Syntagma, X96 Piraeus, X97 Dafni Metro Station (autobus);
  • Linea 3 - Egaleo (metropolitana);
  • stazione Larissa (treno).

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.aia.gr (in lingua inglese).

Strutture ricettive: ad Atene è possibile soggiornare in hotel, campeggi e ostelli.
Molto diffusa è anche la soluzione di affittare camere in case private, che devono avere regolare licenza d'esercizio ed esporre il marchio EOT dell’Ente Nazionale del Turismo. Sono classificate in Chiavi da una a quattro, la superiore è la quattro.
Nella città e nell'area circostante (quartieri periferici, Pireo, Attica) sono presenti alberghi e pensioni di tutte le categorie. Gli hotel sono classificati nelle categorie A, B, C, D, E: le categorie D ed E sono le più basse, per cui il servizio non comprende il bagno privato e la prima colazione. La maggior parte degli hotel appartenenti a queste categorie si trova nell'area compresa tra la Plaka e Syntagma Square.

Il campeggio attrezzato più vicino al centro della città e al porto del Pireo è il:

Ad Atene ci sono diversi ostelli della Gioventù:

Riduzioni turistiche: riportiamo di seguito le principali agevolazioni per viaggiare sui mezzi pubblici ad Atene.

  • DAILY TICKET: biglietto valido 24 ore su tutte le linee urbane (autobus, filobus, metro, tram). Sono escluse le tratte da e per l’aeroporto.
  • WEEKLY TICKET: biglietto valido una settimana su tutte le linee urbane (autobus, filobus, metro, tram). Sono escluse le tratte da e per l’aeroporto.
  • MONTHLY TRAVEL CARD: abbonamento mensile che consente l’utilizzo illimitato dei mezzi pubblici urbani. Sono escluse le tratte da e per l’aeroporto.

I biglietti si acquistano direttamente su autobus, filobus e tram, oppure presso i chioschi, le biglietterie e i distributori automatici. Per informazioni consultare i siti http://www.oasa.gr e http://www.ametro.gr (entrambi anche in lingua inglese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DI GRECIA IN ITALIA - viale G. Rossini 4 - 00198 Roma - tel. 068537551 fax 068415927
    http://www.ambasciatagreca.it - E-mail: gremb.rom@mfa.gr
  • CONSOLATO GENERALE ONORARIO DI TORINO - corso Galileo Ferraris 65 - 10128 Torino - tel. 0115068635 - 0115622452
    In Italia, oltre alla sezione consolare a Roma, sono presenti un consolato generale a Milano, un consolato a Venezia, un consolato generale onorario a Trieste e consolati onorari ad Ancona, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Livorno, Palermo, Perugia.
  • ENET - Ente Nazionale Ellenico per il Turismo - via Lupetta 3 - 20122 Milano - tel. 02860470 - 02860477 fax 0272022589
    http://www.ente-turismoellenico.com
    - E-mail: turgrec@tin.it

Grecia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - 2 Sekeri - 10674 Atene - tel. 0030 (0)210 3617260 - 0030 (0)210 3617263 fax 0030 (0)210 3617330
    http://www.ambatene.esteri.it - E-mail: ambasciata.atene@esteri.it
  • CONSOLATO D'ITALIA - Patriarchou Ioacheim 38 - 10675 Kolonaki, Atene - tel. 0030 (0)210 9538180 - 0030 (0)210 9538190 fax 0030 (0)210 9531523
    E-mail: cancelleria.atene@esteri.it
  • GNTO - Greek National Tourism Organisation - Dionysiou Areopagitou str. 18-20 - 11521 Atene - tel. 0030 (0)210 3310347 - 0030 (0)210 3310392 - 0030 (0)210 3310529 - 0030 (0)210 3310716 fax 0030 (0)210 3310640
    http://www.visitgreece.gr (in lingua inglese) - E-mail: info@gnto.gr
  • GENERAL SECRETARIAT FOR YOUTH - 417 Axarnon Str. - 11143 Atene - tel. 0030 (0)210 2599300 fax 0030 (0)210 2599302
    http://www.neagenia.gr (anche in lingua inglese)

    Centro di Informazione per i Giovani di Atene.

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.tuttogrecia.it - portale dedicato ai viaggi in Grecia.
  • http://www.travelling.gr - sito con informazioni turistiche sulla Grecia (in lingua inglese).
  • http://www.gtp.gr - sito che contiene informazioni utili per organizzare il viaggio in Grecia: orari traghetti, alloggiamenti e altro ancora (anche in lingua inglese).
  • http://www.travelinfo.gr - sito con informazioni turistiche sulla Grecia e sulle isole con indicazioni su alberghi, spiagge, locali notturni (in lingua inglese).
  • http://www.greciaturismo.com - sito con informazioni turistiche sulla Grecia.
  • http://www.danae.gr - motore di ricerca che permette di consultare gli orari dei traghetti da e per la Grecia e le isole (in lingua inglese).
  • http://www.crete.tournet.gr - informazioni turistiche sull'Isola di Creta (anche in lingua italiana).
  • http://www.lesvosonline.gr - informazioni turistiche sull'isola di Lesbo (in lingua inglese).
  • http://www.mykonosgreece.com - informazioni turistiche sull'Isola di Mykonos (anche in lingua italiana).
  • http://www.rodosisland.gr - informazioni turistiche sull'isola di Rodi (anche in lingua inglese).
  • http://www.samos.gr - informazioni turistiche sull'isola di Samos (anche in lingua inglese).
  • http://www.santonet.gr - informazioni turistiche sull'Isola di Santorini (in lingua inglese).
  • http://www.skiathosinfo.com - informazioni turistiche sull'isola di Skiathos (in lingua inglese).

Austria

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Austria.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso l’Austria

Aereo: Alitalia e Austrian Airlines effettuano collegamenti diretti dai principali aeroporti italiani:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it
  • AUSTRIAN AIRLINES - tel. 0230301160 (call center per le prenotazioni on-line, operativo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)
    http://www.aua.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici, con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Austria:

  • AIRBERLIN - tel. 199400737 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: tutti i giorni 24 ore su 24
    http://www.airberlin.com
  • GERMAN WINGS - tel. 199257013 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: lunedì-domenica 6.00-24.00
    http://www.germanwings.com
  • TUIfly - tel. 899032031 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: lunedì-venerdì 7.30-22.30; sabato e domenica 8.30-21.00
    http://www.tuifly.com

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia EUROLINES organizza partenze da Milano per Salisburgo (via Brescia, Verona, Trento, Bolzano, Innsbruck) e da Napoli per Vienna (via Roma, Firenze, Bologna, Padova, Mestre, Udine).
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: ogni sera partono treni EuroNight da Bologna, Firenze, Milano, Roma, Venezia e Verona in direzione Innsbruck e Vienna. Il costo dei biglietti è a partire da € 29. I posti sono limitati e possono essere acquistati fino a 7 giorni prima della partenza.

Per informazioni più dettagliate sui collegamenti ferroviari tra Italia e Austria, rivolgersi alle agenzie di viaggio, alle biglietterie delle stazioni ferroviarie oppure consultare il sito di Trenitalia http://www.trenitalia.com.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: le due compagnie di bandiera Austrian Airlines e Tyrolean Airways gestiscono i collegamenti interni tra le principali città austriache. Per ulteriori informazioni consultare i siti:

Autobus: la rete degli autobus è molto estesa e raggiunge tutte le località non servite dalla ferrovia. Gli autobus sono di due tipi: i bahnbus, gestisti dalle ferrovie, che partono dalle stazioni ferroviarie; i postbus, gestiti dalle poste, che fermano presso gli uffici postali.

Per informazioni:

  • ÖBB POSTBUS - Wagramer Straße 17-19 -1220 Vienna - tel. 0810 222333 (per chiamate dall’Austria) - 0043 (1) 71101 (per chiamate dall’estero)
    http://www.postbus.at - E-mail: service@postbus.at

Bicicletta: il cicloturismo è molto diffuso e le piste ciclabili sono numerose, sia in campagna sia nelle città. E’ possibile affittare biciclette presso una delle 140 stazioni ferroviarie e restituirla in una stazione diversa.

Treno: i trasporti ferroviari sono gestiti dalle Österreichische Bundesbahnen (Ferrovie Federali Austriache). Orari dei treni, costi dei biglietti e altre informazioni sono reperibili sul sito http://www.oebb.at (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: è possibile trovare una sistemazione in strutture di diversa categoria (da una a cinque stelle) e prezzo.

ÖHV - Österreichische Hoteliervereinigung è l’associazione che riunisce più di mille alberghi austriaci. Sul sito si trovano i nominativi di numerose strutture.

Oltre 90 alberghi austriaci aderiscono all’associazione Austria per l'Italia, fondata nel 1986. Le strutture sono selezionabili in base ai servizi offerti, alla tipologia di vacanza, alla categoria e alla collocazione geografica. In tutti gli alberghi il personale parla italiano.

Si consiglia di consultare anche il sito http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, che offre un servizio di prenotazione on-line degli alberghi della catena Accor in tutta Europa.

Bed & Breakfast: i Bed & Breakfast sono sistemazioni in piccole strutture a conduzione familiare. Il servizio comprende il pernottamento e la prima colazione.

Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il sito http://www.bedandbreakfastaustria.at (anche il lingua inglese), gestito dall’Ufficio Nazionale del Turismo Austriaco, che consente di ricercare una struttura in base alla zona geografica e alle date di arrivo e partenza. Di ciascuna struttura vengono forniti la descrizione e il prezzo. E’ possibile prenotare on-line.

Per quanto riguarda le pensioni a conduzione familiare (Gästehäuser), talvolta sono più economiche delle camere private in affitto, soprattutto per i trattamenti di mezza pensione e pensione completa.

Agriturismi e cottage: il sito Farm Holiday in Austria, gestito dall’Ufficio Nazionale del Turismo Austriaco in collaborazione con numerosi operatori del settore, consente di organizzare e prenotare le proprie vacanze in agriturismo. Il sito propone anche pacchetti-vacanza tematici, quali ad esempio i soggiorni enologici o il turismo a cavallo.

Per informazioni:

Campeggi: in Austria ci sono numerosi campeggi, soprattutto in Carinzia e nella regione dei laghi, a nord di Salisburgo. Per informazioni contattare le seguenti associazioni di campeggiatori:

Ospite pagante: è possibile affittare camere presso privati con la prima colazione compresa. Solitamente sono indicate dai cartelli Privat Zimmer o Zimmer Frei esposti fuori dall’edificio. Elenchi con indirizzi e prezzi sono a disposizione negli Uffici turistici regionali.

Ostelli: gli ostelli sono numerosi e distribuiti su tutto il territorio austriaco. Per informazioni su questo tipo di strutture si consiglia di contattare:

  • ÖJHV - Österreichischer Jugendherbergsverband - Schottenring 28 - Eingang Gonzagagasse 22 - 1010 Vienna - tel. e fax 0043 (1) 5335353
    http://www.oejhv.at (anche in lingua inglese) - E-mail: office@oejhv.at

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Residenze universitarie: i turisti possono trovare stanze in affitto dai primi di luglio alla fine di settembre presso le Studentenheime.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo molto interessante di ospitare e di essere ospitati, che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui è possibile scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Austria c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Austria è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00, il giovedì fino alle 17.30.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00, il sabato dalle 8.00 alle 12.00. Le poste centrali e quelle presenti nelle stazioni ferroviarie delle grandi città hanno orari più estesi.

Prefisso telefonico: per telefonare in Austria dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0043, seguito dal prefisso locale (senza lo 0) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dall’Austria bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Austria:

  • Ambulanza: 144
  • Polizia: 133
  • Vigili del Fuoco: 122

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili: http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Per l'Austria segnaliamo il sito http://www.viennaby.com/tourist_information/disabled_travellers.htm (in lingua inglese), che fornisce informazioni sui servizi utili ai turisti con disabilità.

Vienna

Trasporti: la rete di trasporto pubblico di Vienna comprende tram, metropolitana e autobus. Il biglietto vale per tutti i mezzi e può essere acquistato presso i distributori automatici, gli uffici di vendita e le tabaccherie al costo di € 1,80 oppure direttamente a bordo del mezzo al costo di € 2,20.

Per i turisti sono particolarmente convenienti i biglietti che valgono 24 ore (€ 5,70), 48 ore (€ 10), 72 ore (€ 13,60) oppure  8 giorni (€ 28,80). I bambini sotto i sei anni viaggiano gratis tutti i giorni; i ragazzi sotto i 15 anni, invece, viaggiano gratis la domenica e nei festivi.

Per ulteriori informazioni su costi e tipologie dei biglietti, orari dei mezzi e tragitti, si consiglia di consultare il sito dei trasporti pubblici urbani di Vienna (Wiener Linien) http://www.wienerlinien.at (anche in lingua inglese). Dalla sezione Downloads del sito è anche possibile scaricare le mappe del trasporto pubblico della città.

Il Vienna International Airport dista 16 Km dal centro città, a cui è collegato da treni e autobus. Il CAT - City Airport Train effettua la prima corsa alle 5.38 e l'ultima alle 23.35, il costo è di € 10 e il tempo di percorrenza è di 16 minuti. I pullman della Vienna Airport Lines garantiscono i collegamenti da e per l'aeroporto 24 ore al giorno, il costo è di € 7 e la durata del tragitto è di 20 minuti.
Ulteriori informazioni sul sito http://www.viennaairport.com (anche in lingua inglese) nella sezione Arrival&Parking.

Strutture ricettive: è possibile trovare alloggio presso ostelli, residenze studentesche, camere private, pensioni a gestione familiare, hotel e, nei quartieri periferici, anche in campeggi.

Per informazioni:

A Vienna ci sono diversi ostelli della gioventù:

  • BRIGITTENAU - Adalbert Stifter Straße 73 - 1200 Vienna - tel. 0043 (1) 33282940 fax 0043 (1) 3308379
    E-mail: jgh.1200wien@chello.at
  • HOSTEL HUTTELDORF - Schlossberggasse 8 - 1130 Vienna - tel. 0043 (1) 8771501 fax 0043 (1) 87702632
    E-mail: jgh@hostel.at
  • MYRTHENGASSE - Myrthengasse 7 - 1070 Vienna - tel. 0043 (1) 52363160 fax 0043 (1) 5235849
    E-mail: hostel@chello.at
  • PALACE HOSTEL SCHLOSSHERBERGE - Savoyenstr. 2 - Schlossherberge am Wilhelminenberg - 1160 Vienna - tel. 0043 (1) 4810300 fax 0043 (1) 481030013
    E-mail: shb@hostel.at

Riduzioni turistiche: la WIEN CARD è una carta valida per 72 ore, che permette di utilizzare tutti i mezzi pubblici senza limitazioni e offre sconti e agevolazioni presso 210 strutture (musei, attrazioni turistiche e ristoranti).
Si può acquistare negli uffici turistici, nei principali alberghi e nei punti informativi della Wiener Linien al costo di € 19,90. Ulteriori informazioni al link http://www.wien.info/it/travel-info/vienna-card.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA D’AUSTRIA - via Pergolesi 3 - 00198 Roma - tel. 068440141 fax 068543286
    http://www.austria.it
  • CONSOLATO ONORARIO D'AUSTRIA - corso De Gasperi 46 - 10128 Torino - tel. 011591332 - 3484433224 fax 0115683309 - E-mail: consolatoaustria.to@tiscali.it
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Torino, sono presenti un consolato generale a Milano e consolati onorari a Bari, Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Trieste, Venezia e Verona.
  • ENTE NAZIONALE AUSTRIACO PER IL TURISMO - tel. 840999918 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario di risposta telefonica: lunedì-venerdì 9.00-17.00)
    http://www.austria.info/it - E-mail: vacanze@austria.info
    L'ufficio di Milano è chiuso al pubblico.

Austria

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sull’Austria (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.infoup.at - portale degli Informagiovani austriaci. Gli indirizzi dei centri regionali sono reperibili nella sezione Jugendinfos in den Bundesländern (anche in lingua inglese).
  • http://www.aboutaustria.org - sito di informazioni turistiche sull’Austria (in lingua inglese).
  • http://www.topcamping.at - il portale Top Camping Austria contiene gli indirizzi di campeggi austriaci e informazioni utili per chi sceglie questo tipo di vacanza (anche il lingua italiana).
  • http://www.aboutvienna.org - sito di informazioni turistiche sulla città di Vienna (in lingua inglese).
  • http://www.vienna4rent.com - sito specializzato nell’affitto di appartamenti a Vienna (anche in lingua inglese).
  • http://www.vienna.it - sito interamente dedicato alla capitale dell’Austria, offre anche la possibilità di consultare un database di alberghi e prenotare on-line (in lingua italiana).
  • http://www.wien.info - sito dell'Ufficio del Turismo di Vienna, che fornisce informazioni turistiche sulla capitale, dai musei agli spettacoli alla vita notturna. Inoltre offre la possibilità di prenotare on-line il proprio albergo (anche in lingua italiana).
  • http://www.salisburghese.it - sito dedicato a Salisburgo, che oltre a fornire informazioni turistiche consente di cercare e prenotare un albergo (in lingua italiana).
  • http://www.salzburg.info - sito di informazioni generali su Salisburgo. E' possibile effettuare una prenotazione on-line di alberghi, appartamenti e campeggi (anche in lingua italiana).
  • http://www.graztourismus.at - informazioni turistiche su Graz e paesi limitrofi (anche in lingua italiana).
  • http://info.klagenfurt.at - informazioni turistiche su Klagenfurt (anche in lingua italiana).
  • http://www.innsbruck.info - informazioni turistiche su Innsbruck e comuni limitrofi (anche in lingua italiana).
  • http://www.khs.info - sito dedicato a 15 piccole città storiche dell’Austria, con proposte di tour e la possibilità di prenotare gli alberghi (anche in lingua italiana).
  • http://www.linz.at - sito dell’Ente del Turismo di Linz, che offre informazioni su attrazioni, eventi e alberghi (anche in lingua italiana).

Germania

Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Germania.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero.

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Germania

Aereo: la compagnia di bandiera Lufthansa German Airlines gestisce un’ampia rete di voli nazionali e internazionali. Anche Alitalia effettua collegamenti giornalieri con numerose città tedesche.

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it
  • LUFTHANSA GERMAN AIRLINES - tel. 199400044 (call center a pagamento per prenotazioni)
    http://www.lufthansa.it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Germania:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia Eurolines collega le principali città italiane a Berlino, Francoforte e altre città tedesche. Per ulteriori informazioni sulle fermate intermedie si consiglia di contattare direttamente la compagnia o di consultare il sito.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Germania consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it, il sito delle ferrovie tedesche in Italia http://www.dbitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Germania possiede ottimi collegamenti aerei interni. I voli possono essere prenotati in anticipo, tramite le compagnie aeree o le agenzie di viaggio.
La compagnia aerea tedesca Lufthansa serve tutte le principali città tedesche e propone durante l’anno tariffe ridotte per famiglie, giovani e pensionati.

Collegamenti tra le diverse città tedesche sono garantiti anche da compagnie low cost. Si segnalano:

Autobus: può essere una valida alternativa al treno per raggiungere le zone in cui i servizi ferroviari sono ridotti o inesistenti. La Berlin Linien Bus riunisce più autolinee, che collegano Berlino con le più importanti città tedesche e con tutte le regioni della Germania. I biglietti possono essere acquistati on-line o presso le agenzie di viaggio.
Per informazioni:

Treno: la Germania dispone di una rete ferroviaria che è tra le più sviluppate in Europa e raggiunge quasi tutte le città. Le tratte locali sono coperte da treni Interregio-Express, RegionalExpress, Regionalbahn e S-Bahn, mentre i viaggi internazionali con Svizzera, Austria, Belgio e Paesi Bassi sono garantiti da treni InterCityExpress (ICE).
Esistono numerose possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori:

  • BAHNCARD - consente di viaggiare su tutta la rete ferroviaria tedesca usufruendo di sconti dal 25% al 50% per un intero anno;
  • SPARPREIS o TARIFFE RISPARMIO - prenotando almeno tre giorni prima della partenza è possibile acquistare biglietti a prezzi vantaggiosi in 1ª e 2ª classe;
  • SCHOENES-WOCHENENDE o TARIFFA FELICE WEEK-END - tariffa per gruppi fino a 5 persone e per famiglie con bambini fino a 15 anni valevole durante il fine settimana sui treni a breve percorrenza;
  • LAENDER TICKETS o BIGLIETTI REGIONALI - biglietti per gruppi fino a 5 persone e per famiglie con bambini fino a 15 anni che viaggiano per un intero giorno, durante la settimana, all'interno di uno stesso stato federale (Bundesland);
  • INTERRAIL ONE COUNTRY PASS - permette di viaggiare gratuitamente e illimitatamente sui treni in Germania in 1ª e 2ª classe per tre, quattro, sei o otto giorni all’interno di un mese.

Per ulteriori informazioni sulle agevolazioni e riduzioni possibili per viaggiare in treno in Germania, visitare il sito della rete ferroviaria tedesca http://www.bahn.de.
Si consiglia di consultare anche la scheda orientativa Treno in Europa.

Strutture ricettive

Agriturismi: è una modalità di alloggio diffusa in tutto il Paese e soprattutto nelle zone rurali. Per informazioni contattare la centrale di prenotazione:

  • DEUTSCHER LANDSCHRIFTEN VERLAG GMBH / ZENTRALE FUR DEN LANDURLAUB - Maarstrasse 96 - 53227 Bonn - tel. 0049 (0)228 96302-0 fax 0049 (0)228 96302-33
    http://www.bauernhofurlaub.com (in lingua tedesca, inglese e olandese) - E-mail: info@bauernhofurlaub.com
    Sul sito della Deutsche Landwirtschafts Gasellschaft, l’associazione tedesca dell’Agricoltura, si possono trovare informazioni su strutture certificate.
  • DLG - Deutsche Landwirtschafts Gasellschaft Verlags GmbH - Eschborner Landstrasse 122 - 60489 Francoforte - tel. 0049 (0)69 24788451 fax 0049 (0)69 24788484
    http://www.landtourismus.de (in lingua tedesca, inglese e olandese) - E-mail: landtourismus@dlg.org
  • NATURFREUNDE DEUTSCHLANDS E.V. - Warschauerstrasse 58/A - 10243 Berlino - tel. 0049 (0)30 29773260 fax 0049 (0)30 29773280
    http://www.naturfreunde.de (solo in lingua tedesca) - E-mail: info@naturfreunde.de
    Si tratta di un’altra organizzazione impegnata nella tutela ambientale in grado di fornire assistenza nella ricerca di una sistemazione nel verde e lontano dai grandi centri abiatati.

Alberghi: HOTELGUIDE è la guida on-line dell’Associazione Tedesca Hotel e Ristoranti, in cui si trova un elenco di tutte le strutture affiliate.

Le prenotazioni alberghiere possono essere effettuate anche attraverso i database on-line.

Appartamenti per le vacanze: è possibile affittare appartamenti arredati (Ferienwohnungen o Ferien-Appartements) di diverse tipologie sia per brevi sia per lunghi periodi in tutte le zone di interesse turistico. Per informazioni contattare:

Bed & Breakfast: è una modalità di alloggio che permette non solo di risparmiare, ma anche di entrare in contatto con la cultura del paese e con i suoi abitanti. Esiste un buon numero di sistemazioni sia nelle città sia in campagna.
Per informazioni consultare il sito http://www.bed-and-breakfast.de (in lingua tedesca e inglese).

Soluzioni poco formali e convenienti sono offerte anche da pensioni (Pensionen), locande (Gasthaus, Gasthof, Gastatte) e camere private (Zimmer frei) diffuse su tutto il territorio. Se si sceglie questo genere di sistemazione ci si può rivolgere agli uffici turistici locali che dispongono di elenchi aggiornati oppure cercare direttamente sul posto i cartelli esposti per segnalare la disponibilità di camere.

Birrerie: sono oltre settanta locande situate in zone rurali con annessa fabbrica di birra, che offrono vitto e alloggio permettendo di trascorrere un periodo di relax a contatto con le tradizioni regionali.
Per ulteriori informazioni consultare il sito di Private Brauereigastrhofe http://www.braugasthoefe.com (in lingua tedesca e inglese).

Campeggi: ne esistono oltre 2.000. Generalmente sono aperti da aprile a ottobre, ma alcune strutture restano in funzione anche d’inverno. Il campeggio libero è vietato, ma nelle zone rurali è possibile campeggiare su prati di proprietà privata, previo accordo con il proprietario. Per i camper esistono piazzole attrezzate e non, sono comunque sempre segnalate quelle dove è possibile pernottare. Per informazioni si possono contattare le due federazioni di camping:

  • DCC - Deutscher Camping Club - Mandlstrasse 28 - 80802 Monaco - tel. 0049 (0)89 380142-0 fax 0049 (0)89 380142
    http://www.camping-club.de (in lingua tedesca e inglese) - E-mail: info@camping-club.de
  • BVCD Bundesverband Der Campingwirtschaft in Deutschland - Ystaderstrasse 17 - 10437 Berlino - tel. 0049 (0)30 33778320 fax 0049 (0)30 33778321
    http://www.bvcd.de (in lingua tedesca, inglese, olandese e danese) - E-mail: info@bvcd.de

Ostelli: sono numerosi, dislocati in qualunque parte della Germania e di ottimo livello.
Per ulteriori informazioni:

  • DJH - Deutsches Jugendherbergwerk - Bismarckstrasse 8 - 32756 Detmold - tel. 0049 (0)5231 74010 fax 0049 (0)5231 740149
    http://www.jugendherberge.de (in lingua tedesca, inglese, francese e spagnola) - E-mail: service@djh.de
    Per informazioni sugli ostelli aderenti all’YMCA rivolgersi a:
  • CVJM - GESAMTVERBAND IN DEUTSCHLAND - Im Druseltal 8 - 34131 Kassel - tel. 0049 (0)561 30870
    http://www.cvjm-hotel.de (in lingua tedesca e inglese) - E-mail: info@cvjm.de

Per accedere agli ostelli DJH, è necessaria la tessera di Hostelling International. Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Residenze universitarie: durante l'estate è possibile alloggiare nelle residenze universitarie. Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Rapporti con l'Estero oppure agli Uffici per il diritto allo studio (Studentenwerk), istituiti presso tutte le università.
Ulteriori informazioni possono essere richieste a:

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case di vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Germania c'è lo stesso orario dell'Italia. Anche in Germania è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: generalmente le banche sono aperte con orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.00; il giovedì numerose filiali restano aperte fino alle 17.30.
Gli uffici postali sono aperti nei giorni feriali dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Germania dall'Italia occorre comporre il prefisso internazionale 0049, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente.
Per chiamare in Italia dalla Germania bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. il servizio è gratuito. Numeri utili in Germania:

  • Polizia: 110
  • Soccorso stradale: tel. (0)180 2222222 (con cellulare: tel. 222222)

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili: http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Un altro riferimento utile è un’agenzia tedesca che si occupa di vacanze per portatori di handicap:

  • NATKO - Nationale Koordinationsstelle Tourismus fur Alle - Fleher Strasse 317 - 40223 Dusseldorf - tel. 0049 (0)211 3368001 fax 0049 (0)211 3368760
    http://www.natko.de (solo in lingua tedesca) - E-mail: info@natko.de

Per informazioni sulle modalità di accesso ai treni contattare:

Berlino

Trasporti: oltre a tram e autobus di linea, la rete dei trasporti pubblici a Berlino comprende nove linee di metropolitana (U-Bahn) e una vasta rete ferroviaria urbana (S-Bahn), funzionanti durante il week-end anche di notte.
Oltre ai biglietti singoli, che hanno prezzi differenziati a seconda delle zone cittadine in cui ci si sposta, esistono pass giornalieri e settimanali e biglietti cumulativi per gruppi.
Per ulteriori informazioni sul trasporto pubblico a Berlino consultare i siti:

La città è servita da due aeroporti, collegati con il centro cittadino da autobus, linee della metro e treni:

  • Tegel, 8 km a nord-ovest del centro città;
  • Schonefeld, 22 km a sud-est del centro città, destinato a diventare nel 2012 l’unico grande aeroporto internazionale a Berlino (BER, Berlin Brandenburgh International).

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.berlin-airport.de (in lingua tedesca, inglese e polacca).

Strutture ricettive: la città offre un’ampia scelta di hotel, pensioni e ostelli alla portata di tutte le tasche.
Per informazioni e prenotazioni si può contattare l’Ufficio del turismo di Berlino:

  • BERLIN TOURISMUS - Am Karlsbad 11 - 10785 Berlino - tel. 0049 (0)30 250025 (orario call center: lunedì-venerdì 9.00-19.00; sabato 10.00-18.00; domenica 10.00-14.00)
    http://www.visitberlin.de (anche in lingua italiana) - E-mail: info@visitberlin.de

Ci sono tre ostelli della catena Iyhf:

Riduzioni turistiche

  • BERLIN WELCOME CARD permette di viaggiare gratuitamente sull’intera rete di trasporti di Berlino e Postdam. Consente, inoltre, di ottenere sconti per molti musei, ristoranti, negozi e manifestazioni turistiche e culturali. La tessera ha una validità di 48 o di 72 ore oppure di cinque giorni. In Italia può essere acquistata presso gli operatori appartenenti alla rete GROUNDLINE, distributore indipendente di biglietteria in Europa:
    http://www.groundline.it/agenti.htm
    A Berlino la tessera può essere acquistata nelle principali biglietterie della metropolitana, negli uffici di informazione turistica, nei due aeroporti, nelle agenzie di viaggio, in molti alberghi oppure on-line sul sito: http://www.berlin-welcomecard.de;
  • CITY TOUR CARD, come la Berlin Welcome Card per 24, 36 ore, permette di viaggiare gratuitamente sull’intera rete di trasporti di Berlino. Costa un po’ meno ma prevede meno sconti rispetto alla tessera Berlin Welcome.
    http://www.citytourcard.de
    Si può acquistare on-line sul sito oppure nei principali alberghi e presso le biglietterie della metropolitana.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici. 

Italia

Germania