ERASMUS plus - Programma dell'Unione europea 2014 - 2020

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Marzo 2016
Dove sei: 
Programma europeo di mobilità per studenti, neolaureati, volontari e insegnanti per formazione, studio, tirocinio e volontariato.

 

Cos'è ERASMUS plus ?

E' il nuovo programma europeo di mobilità internazionale che ha sostituito il Long Life Learning Programme 2007 - 2013. Attraverso studio, tirocinio, attività per giovani, cooperazione e sport, permetterà a più di 4 milioni di persone - tra il 2014 e il 2020 - di acquisire esperienze e competenze in Europa e in altri paesi del mondo. Contribuisce all'abbattimento delle barriere linguistiche e alla strategia decennale Europa 2020, per ciò che riguarda la riduzione dei tassi di abbandono scolastico precoce e l'aumento dell'istruzione universitaria nella fascia 30/34 anni, inclusa la dimensione internazionale. Consente, inoltre, di accumulare crediti formativi all'estero e trasferirli - "spenderli" nel proprio paese valorizzando il proprio curriculum vitae e la carriera professionale.

ERASMUS, marchio internazionale, è l'acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students ma richiama anche, non a caso, Erasmus Desiderio da Rotterdam, lo studioso viaggiatore che, tra quattrocento e cinquecento, studiò a Parigi e a Oxford, si laureò a Torino,  insegnò e si perfezionò nelle università di diversi paesi europei, ricercando sempre l'eccellenza nella formazione, il confronto e la condivisione con gli umanisti suoi contemporanei, durante tutta la sua vita.

Rispetto ai programmi precedenti Erasmus + ha aumentato notevolmente le opportunità di cooperazione e contiene alcune novità: consente di fare più di un'esperienza all'estero, da due a 12 mesi; prevede progetti per lo sport; offre la possibilità di prestiti agli studenti; consente di combinare mobilità Erasmus+ con i master congiunti di Erasmus Mundus (in questo caso l'esperienza può durare fino a 24 mesi); dà la possibilità ai gruppi informali di giovani - che perseguono obiettivi comuni ma non sono costituiti in un'associazione - di presentare progetti in Erasmus+ e ricevere    finanziamenti.

Chi può partecipare?

I giovani che frequentano o hanno frequentato un'istituzione, università, ente di formazione che ha siglato accordi per progetti Erasmus+ e che organizza un programma di studio, lavoro o tirocinio coordinato con l'istituto di accoglienza.

Si potrebbe affermare che non ci sono limiti di età per partecipare, tuttavia, a seconda dei progetti, l'età richiesta va dai 13  ai 30 anni (31 non compiuti). Anche i criteri della selezione sono stabiliti dall'istituzione di appartenenza (motivazione, performance accademiche, ...).

Partecipano come organizzatori, enti pubblici, istituti scolastici e di formazione professionale, organizzazioni giovanili e stakholders (aziende o persone che hanno rilevanza in un progetto) attivi nel campo della gioventù.

Ogni anno le organizzazioni di tutta Europa presentano migliaia di programmi per ricevere un sostegno finanziario dal programma ERASMUS plus, così  la Commissione Europea ha istituito un processo di valutazione trasparente che mira ad assegnare la sovvenzione ai programmi migliori. Nella guida al Programma sono indicati, tra l'altro, i criteri che definiscono un progetto di qualità e i consigli per prepararlo.
 

Azioni chiave o Key Action - KA

Tutte le attività sono organizzate e realizzate mediante tre azioni chiave:

  • KA1: MOBILITA' individuale per l'apprendimento - studio o tirocinio. All'interno di questa azione chiave si trovano la mobilità per studio, formazione, aggiornamento professionale e tirocinio sia degli studenti, neolaureati, diplomati o con qualifica, del personale della scuola - insegnanti e staff.
  • KA2: PARTENARIATI e cooperazione per innovazione e buone pratiche - tra istituti, università, enti di formazione professionale (Vocational Education and Training - VET), aziende, organizzazioni giovanili per sviluppare, trasferire e disseminare pratiche innovative, nell'educazione e nell'addestramento professionale, tra i paesi partecipanti ai progetti. Questa azione mira a stabilire stretti legami tra formazione universitaria, professionale e training con il mondo del lavoro, tramite partenariati strategici; coinvolge ad esempio un'impresa, un ente pubblico e un'organizzazione di volontariato in un progetto comune.
  • KA3: PARTECIPAZIONE e supporto alle politiche di riforma dell'Unione europea: partecipazione attiva alle politiche di riforma nel campo della gioventù, tra giovani e "decisori".

Dove posso andare?

Tutti i 28 Paesi membri organizzano progetti di mobilità in partenza e accoglienza. Partecipano inoltre i Paesi EFTA / SEE :Islanda, Liechtenstein, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Norvegia e Turchia e i Paesi partner (o terzi): paesi dei Balcani occidentali, Svizzera, paesi dell'Europa orientale e Caucaso e paesi del Mediterraneo.

Il sito Erasmus plus

Il sito www.erasmusplus.it contiene tutte le informazioni del Programma ed è di facile consultazione.
Erasmus + ; Scuola, Formazione, Università, Gioventù, Adulti, Jean Monnet. Cliccando su ognuna di queste voci si aprono le sezioni dedicate alle varie esperienze all'estero: