Studiare in Finlandia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Giugno 2016
Dove sei: 
Approfondire i propri studi all'estero: un'occasione di formazione e incontro tra culture diverse.

Perchè studiare in Finlandia

Nei Paesi scandinavi l'istruzione superiore non è considerata un servizio di carattere privato - per cui è lo studente che deve far fronte ai costi - ma è lo stato che si fa carico della totalità o quasi, delle spese per l'istruzione. L'assenza di tasse scolastiche è un grosso incentivo alla mobilità internazionale e ciò permette a studenti di culture diverse di incontrarsi, confrontarsi e lavorare insieme.
L'eccellenza dei programmi di studio non è l'unico parametro di valutazione che pone le università scandinave tra le migliori al mondo, sono da considerare anche: l'ottima qualità della vita e l'ottimo work-life balance - equilibrio vita/lavoro, tutti i servizi che si trovano all'interno dei campus, compresa l'assistenza sanitaria e il sostegno psicologico, l'intensa vita sociale universitaria e la bellissima natura nordica (presente spesso anche in pieno centro città), il rispetto della quale è parte dell'educazione.

Organizzazione degli studi

Il sistema di istruzione superiore in Finlandia è comparabile a quello degli altri paesi d'Europa. In tutti gli istituti universitari sono proposti insegnamenti in lingua inglese e svedese, così come tutti gli istituti applicano l'ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System) - sistema di calcolo dei crediti formativi.
Per maggiori informazioni consultare  http://europa.eu/youreurope/citizens/education/university/ , scegliendo da: university system by country si trovano tutte le informazioni generali (come: iscrizione, eventuali test di ingresso, ...), la mappa delle università e politecnici del paese e le specificità di ogni istituto a seconda dell'ambito della formazione scelta.

L'università, per quanto dia spazio alla ricerca, fornisce una preparazione soprattutto nell'ambito teorico. Le università sono 16 e due di loro sono fondazioni private.
Nel giugno 2009 il parlamento ha promosso il nuovo Universities Act, con il quale le università sono diventate corporazioni indipendenti sottoposte alla legislazione dello stato, oppure fondazioni private. L’atto è diventato operativo dal 1° gennaio 2010.

I politecnici sono 26 e alcuni dipendono da organizzazioni private. A differenza delle università, forniscono una preparazione più pratica, finalizzata all’utilizzo in campo lavorativo. Le specializzazioni possibili sono molte: educazione, scienze sociali, amministrazione e finanza, ambiente e risorse naturali, tecnologia, comunicazione e trasporti, scienze naturali, servizi sociali, sport e salute, turismo, settore alberghiero, ambito umanistico.

Il primo ciclo di studi, sia all’università sia al politecnico, è triennale e porta all’acquisizione di un bachelor’s degree, ossia un diploma di laurea di primo livello.
Gli studenti universitari possono proseguire gli studi per un ulteriore biennio e acquisire il master’s degree, equivalente a un diploma di laurea magistrale. Per accedere al master del politecnico, invece, è necessario essere in possesso di un polythecnic bachelor's degree e di tre anni di esperienza professionale.
Il politecnico non prevede una formazione ulteriore post-laurea: invece, presso le università è possibile intraprendere un percorso di ricerca che conduce al licentiate degree (dopo due anni) o al doctoral’s degree (dopo quattro).
Medicina, odontoiatria e veterinaria prevedono un ciclo unico di studi, della durata di cinque o sei anni, al termine del quale si ottiene un licentiate’s degree. Queste facoltà si distinguono anche per il percorso post-laurea, che non prevede titoli intermedi ma un unico postgraduate specialist degree.

Tutti gli istituti di istruzione superiore applicano il sistema ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System), di calcolo dei crediti formativi.

La lingua principale dell'istruzione è il finlandese. In alcuni istituti gli insegnamenti vengono impartiti in svedese, in svedese e finlandese o in inglese.

www.studyinfinland.fi/institutions

Requisiti e ammissione

La maggior parte delle Università e dei Politecnici adotta il numero chiuso. Ciascun istituto decide autonomamente le proprie procedure di ammissione, che generalmente prevedono un esame molto selettivo, costituito da diverse prove scritte e talvolta anche da un colloquio attitudinale.

L’ammissione degli studenti stranieri, e l’equivalenza dei loro titoli di studio, è valutata dal National Board of Education (NBE), organo del Ministero dell'Educazione:

  • Finnish National Board of Education - Hakaniemenranta 6 - P.O. Box 380 - 00531 Helsinki - Finland - tel. 358(0)403487555
    www.oph.fi - Email: cimoinfo@cimo.fi

Gli studenti provenienti dagli stati membri della Comunità Europea hanno il diritto di circolare e soggiornare liberamente sul territorio, godono di parità di trattamento durante le procedure d’ammissione e i loro titoli di studio vengono riconosciuti.

Agli studenti stranieri è richiesta, inoltre, una conoscenza discreta di finlandese e/o svedese, a seconda dei corsi. Per l’iscrizione alle facoltà post-laurea, invece, di solito è ritenuta sufficiente una buona conoscenza dell’inglese o del tedesco. E’ consigliabile verificare direttamente presso l’istituto prescelto quali requisiti linguistici vengono richiesti.
Spesso le università organizzano corsi di lingua per gli studenti stranieri.
In alternativa, le 20 università estive offrono corsi di lingua e cultura finlandesi a prezzi accessibili (dai 70 ai 200 euro, a seconda di durata e attività previste). Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito:

  • SUOMEN KESÄYLIOPISTOT - Summer Universities in Finland - Rautatienkatu 26 A 4 - FI-33100 Tampere - tel. 00358(0)32147626
    www.kesayliopistot.fi - Email: infoa@kesayliopistot.fi
    Il sito, anche in lingua inglese, fornisce l’elenco di tutte le università estive e le informazioni necessarie per iscriversi.

Anche il CIMO (Centre for International Mobility) organizza corsi estivi di questo tipo, spesso rivolti agli studenti di linguistica o lingua finlandese che non risiedono in Finlandia. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito: www.cimo.fi.

Iscrizioni e scadenze

In Finlandia non esiste un ufficio che gestisca tutte le iscrizioni in modo centralizzato, per cui è necessario rivolgersi direttamente all’istituto che si desidera frequentare per ottenere informazioni in merito all'iter da seguire. Vista la complessità delle procedure, è consigliabile iniziare a informarsi con un anticipo di almeno un anno. I termini per la presentazione delle domande variano da istituto a istituto. Per gli studenti stranieri possono essere anticipati rispetto a quanto previsto per gli studenti finlandesi.

Costi

Le università e i politecnici finlandesi sono gratuiti, mentre i libri, il materiale didattico e le eventuali spese di trasporto e vitto sono a carico dello studente.

Borse di studio

Gli stranieri possono usufruire di una serie di agevolazioni:

  • borse di studio post-laurea o post-dottorato, per insegnanti e ricercatori, erogate dal CIMO - Centre for International Mobility. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell’ente, alla pagina: www.cimo.fi/programmes/cimo_scholarships;
  • borse finanziate da accordi bilaterali di scambio fra il governo finlandese e i governi di altri paesi. Per informazioni sui requisiti e le modalità di presentazione della domanda, è possibile consultare le informazioni dettagliate fornite sul sito del Ministero per gli Affari Esteri italiano: www.esteri.it;
  • borse di studio offerte dalle singole università o politecnici. Per saperne di più, è consigliabile rivolgersi direttamente agli uffici per gli studenti stranieri dei vari istituti;
  • borse erogate dall’Academy of Finland, ente pubblico che dipende dal Ministero per l’Educazione finlandese, per la ricerca scientifica ad alto livello. I bandi e le istruzioni sono disponibili sul sito: www.aka.fi.

Gli studenti stranieri che ottengono la residenza in Finlandia per motivi di studio possono richiedere aiuti finanziari al KELA - Social Insurance Institution of Finland (l’ente finlandese della previdenza sociale). Sul sito è presente una sezione, in lingua inglese, rivolta appunto agli studenti stranieri: www.kela.fi.

Per ulteriori informazioni sulle borse di studio in Finlandia Borse di studio per l’estero.

Riferimenti utili

Di seguito elenchiamo gli enti e le istituzioni, italiani e finlandesi, che si occupano di orientamento e formazione. Alcuni si rivolgono in modo specifico agli studenti stranieri, quindi il loro sito comprende anche una versione in lingua inglese o in altre lingue europee.

Italia

  • AMBASCIATA DI FINLANDIA - via Lisbona 3 - 00198 Roma - tel. 06852231 fax 068540362
    www.finland.it - Email: sanomat.roo@formin.fi
  • INSTITUTUM ROMANUM FINLANDIAE - Istituto per la promozione della cultura finlandese in Italia - Passeggiata del Gianicolo 10 - 00165 Roma - tel. 0668801674 fax 0668802349
    www.irfrome.org - Email: info@irfrome.org
  • EURYDICE Italia - via Michelangelo Buonarroti 10 c/o Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica - 50122 Firenze - tel. 0552380325 fax 0552380399
    www.indire.it/eurydice - Email: eurydice.italia@indire.it
    Unità italiana di EURYDICE, rete istituzionale europea di informazione sui sistemi e le politiche educative, istituita dall'Unione Europea in ognuno dei Paesi membri. Dal sito si accede all'archivio Eurybase, banca dati sui sistemi educativi dei 27 Stati membri, dei 3 Paesi dell'AELS/SEE (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) e della Turchia.

Finlandia

  • OPETUS - JA KULTTUURIMINISTERIÖ - Ministero dell'Educazione e della Cultura - Meritullinkatu 10 - Helsinki - Indirizzo postale: P.O. Box 29 - FI - 00023 GOVERNMENT - Finland - tel. 00358(0)916004 fax 00358(0)91359335
    www.minedu.fi - Email: kirjaamo@minedu.fi
    Nella sezione Koulutus - Education del sito, anche in lingua inglese e svedese, è presente la descrizione del sistema di istruzione superiore finlandese. Inoltre è riportato un elenco completo di tutte le università e i politecnici, con relativo link.
  • SUOMEN AKATEMIA - Academy of Finland - Hakaniemenranta 6 - P.O. Box 131 - FI-00531 Helsinki - tel. 00358(0)9774881 fax 00358(0)977488299
    www.aka.fi - Email: kirjaamo@aka.fi
    Una sezione del sito è interamente dedicata ai ricercatori: fornisce informazioni dettagliate sui programmi di ricerca e le modalità di partecipazione. Anche in lingua inglese.
  • Può essere utile visitare le pagine governative Facebook dei Centre for International Mobility finlandese:
    www.facebook.com/studyinfinland?fref=ts

Per trovare informazioni peer-to-peer, suggerimenti e impressioni sulla vita nelle università scandinave si possono leggere i post dei "reporter" del Progetto del Coordinamento degli InformaGiovani della Regione Piemonte : Il giro del mondo in 80 giovani
www.80giovani.it/search/adv/?stato=1&luogoC=Finlandia&q=universit%C3%A0

Riportiamo di seguito alcuni portali scandinavi, istituzionali e non, dedicati all’orientamento, alla formazione e alle condizioni di vita in Finlandia. Alcuni si rivolgono in particolare agli studenti stranieri e per questo rendono disponibile anche una versione in lingua inglese e in altre lingue europee.

Finlandia

  • www.studyinfinland.fi - il portale, a cura del CIMO - Centre for International Mobility, è dedicato allo studio in Finlandia e si rivolge soprattutto agli studenti stranieri. In lingua inglese.

Riportiamo anche una lista di portali, realizzati dagli organismi dell’Unione Europea, che trattano le tematiche della mobilità fornendo informazioni utili sui sistemi di istruzione e le condizioni di vita dei Paesi membri:

  • www.ec.europa.eu/ploteus - BANCA DATI PLOTEUS - portale delle opportunità di apprendimento nei Paesi dell'Europa (Unione Europea, Norvegia, Islanda, Svizzera e Turchia), a cura della Commissione Europea. Informa sulle possibilità di istruzione e formazione disponibili in tutta Europa. I link e le relative descrizioni sono forniti e aggiornati dalla rete Euroguidance (rete dei Centri Risorse Nazionali per l'Orientamento della Commissione Europea).
  • www.coe.int - CONSIGLIO D’EUROPA - sito del Consiglio d'Europa che contiene una sezione (Trattati) dedicata a Convenzioni e accordi europei. Riporta il testo integrale delle Convenzioni europee in materia di riconoscimento dei titoli che riguardano la formazione superiore (sito in lingua italiana, inglese, spagnola, tedesca e russa).
  • http://ec.europa.eu/europedirect - EUROPE DIRECT - servizio d'informazione per il cittadino della UE, fornisce informazioni generali e specifiche sui diritti dei cittadini comunitari, tra cui quelli inerenti lo studio all'estero.
  • www.indire.it/eurydice - EURYDICE ITALIA - unità italiana di EURYDICE, rete istituzionale europea di informazione sui sistemi e le politiche educative, istituita dall'Unione Europea in ognuno dei Paesi membri. Dal sito si accede all'archivio Eurybase, banca dati sui sistemi educativi degli Stati membri oltre a Norvegia, Islanda, Liechtenstein.
  • http://ec.europa.eu/youreurope/citizens/index_it.htm - LA TUA EUROPA - sito della UE che contiene informazioni sulle condizioni di vita, di lavoro o di studio in un altro paese dell’UE.