Studiare nel Regno Unito

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Agosto 2016
Dove sei: 

Premessa

Il Regno Unito è costituito da quattro Nazioni: Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord i cui sistemi d'istruzione sono sostanzialmente simili, pur differenziandosi lievemente nella terminologia. Ci sono notevoli differenze invece per quanto riguarda le tasse scolastiche, in Scozia ad esempio sono pagate dal governo per gli studenti scozzesi e dell'Unione Europea.

Brexit

Il British Council comunica che per gli studenti europei che hanno ottenuto un posto nelle università per gli anni 2016-2017 e 2017-2018 non viene modificato lo status migratorio o l’accesso ai finanziamenti per studenti.
Universities UK -  Comitato dei direttori e presidi delle Università del Regno Unito - www.universitiesuk.ac.uk/ - ha affermato inoltre che lo status degli studenti europei che studiano nel Regno Unito con il programma Erasmus non è cambiato e che continuano ad essere eleggibili dei fondi se non altro fino a quando il Regno Unito rimarrà membro dell’Unione Europea e che questo potrebbe essere esteso anche oltre.

Non è ancora noto in che modo la recente uscita del Regno Unito dall'UE avrà conseguenze per gli studenti europei, per completare l’uscita definitiva del Regno Unito potrebbero volerci due anni.  Per uscire dall’Unione infatti, Londra deve appellarsi all’articolo 50 del Trattato di Lisbona, che indica tempi e modalità per l’uscita di un paese dall’UE. Finchè le parti non avranno ridiscusso tutti gli accordi in vigore, non sapremo con certezza cosa cambierà per la vita di coloro che studiano, lavorano e viaggiano nel Regno Unito.
Considerato che è uno dei principali beneficiari dei fondi UE per la ricerca (accoglie migliaia di ricercatori ogni anno), è probabile che il Regno Unito non rinunci a perdere questi finanziamenti, così come la possibilità per i suoi giovani di partecipare al progetto Erasmus + e resti un paese pronto ad accogliere gli studenti europei (come la Norvegia).

Vedere anche: www.britishcouncil.it/chi-siamo/eu-referendum-morning-after-report

Organizzazione degli studi

In tutto il Regno Unito l'obbligo scolastico termina all'età di 16 anni con il conseguimento del GCSE - General Certificate of Secondary Education (in Scozia chiamato Standard Grades).

Successivamente è possibile proseguire gli studi fino a 18 anni con la Tertiary Education (Istruzione Terziaria). Questo biennio può essere frequentato presso scuole secondarie o istituti di formazione professionale (Further Education Colleges).
Nel caso in cui scelga una scuola secondaria, lo studente può specializzarsi in materie umanistiche o scientifiche, anche in base al corso di laurea a cui eventualmente desidera accedere. Al termine dei due anni di corso, si consegue il General Certificate of Education Advanced Level, comunemente detto A-level (GCE A-level). Due o più materie superate a questo livello costituiscono il titolo necessario per l’ammissione all’università.
In alternativa può conseguire l’Advanced Supplementary (GCE AS-level), certificato che amplia la scelta di materie offerte e supera la tradizionale divisione fra percorso scientifico e umanistico, combinando studi anche molto diversi tra loro. Questo certificato permette l’accesso all’istruzione universitaria, ma poiché richiede la metà di ore di studio e di insegnamento rispetto all’A-level, sono richiesti due AS per ottenere un titolo equivalente a un Advanced.
Nell’ambito della formazione professionale, l’organizzazione degli studi è più flessibile ed è strutturata in funzione delle esigenze dei ragazzi, sia che intendano inserirsi in tempi brevi nel mondo del lavoro sia che decidano di prolungare la carriera scolastica.
Sono previste infatti certificazioni al termine di un solo anno di formazione, come il GNVQ - General National Vocational Qualification e l'Edexcel First Diploma, che permettono di acquisire una professionalità generica di base e allo stesso tempo di proseguire gli studi per la preparazione di un A-level.
E’ anche possibile intraprendere percorsi formativi più articolati, strutturati su due anni, come l'AVCE - Advanced Vocational Certificate of Education o l'Edexcel National Diploma, che garantiscono una buona qualifica professionale e i requisiti per l'iscrizione a una laurea di primo livello.

In alternativa alla formazione professionale e ai certificati A-level, alcune scuole preparano all'International Baccalaureate (IB), esame riconosciuto a livello internazionale che, come i precedenti, si sostiene all'età di 18 anni e consente l’accesso all’università.

Bisogna precisare che in Scozia il sistema di istruzione presenta alcune differenze: gran parte degli studenti infatti termina la scuola secondaria all'età di 17/18 anni dopo aver conseguito i cosiddetti Highers o Advanced Highers, certificati scozzesi di istruzione secondaria superiore che consentono l’ingresso all'università e sono equivalenti ai GCE A-levels. Informazioni sul sistema d'istruzione in Scozia sono reperibili sul sito www.educationuk.org

Si può trovare una guida al riconoscimento dei titoli di studio in Scozia sul sito della:

  • SQA - Scottish Qualification Authority - The Optima Building - 58 Robertson Street - Glasgow G2 8DQ - tel. 0044 (0)845 2791000 fax 0044 (0)845 2135000
    www.sqa.org.uk - Email: customer@sqa.org.uk

Il grado di formazione successivo alla Tertiary Education è la Higher Education, cioè l’istruzione superiore, suddivisa in istruzione professionale superioree istruzione universitaria.

Istruzione professionale superiore

A livello di istruzione superiore, la formazione professionale viene impartita dagli istituti di formazione per adulti (Further Education Colleges) e si basa sul sistema nazionale delle qualifiche professionali NVQ - National Vocational Qualifications.
I corsi, annuali o biennali, possono essere a tempo pieno o parziale, serali o svolti sul posto di lavoro con il riconoscimento dell’esperienza professionale acquisita.
Vi si può accedere solo se in possesso di due A-levels e al termine si ottiene l'Edexcel Higher National Diploma. Questa qualifica, che rappresenta il livello più alto della formazione professionale, fornisce competenze avanzate e permette di iscriversi direttamente al secondo o al terzo anno di un First Degree, cioè una laurea di primo livello.

Sono stati attivati anche corsi NTI - New Technologies Institutes, che offrono una formazione di livello superiore, strettamente collegata al mondo del lavoro locale, proprio perché realizzati da consorzi formati da Further Education Colleges, università e organizzazioni del settore privato.

Istruzione universitaria

La formazione universitaria viene offerta da due tipi di istituti:

  1. Colleges e Institutes of Higher Education: Istituti di Istruzione Superiore (in Scozia chiamati Scottish centrally-funded Institutions) che abbinano una formazione di livello universitario a un'esperienza lavorativa;
  2. Universities: che, in quanto organismi autonomi, hanno facoltà di istituire e rilasciare titoli accademici.

Gli Institutes of Higher Education propongono un percorso formativo di due anni, che si conclude con il rilascio di un Foundation Degree.
Al corso si può accedere anche in mancanza dei requisiti d'ammissione necessari per l'iscrizione alle Universities e al termine è possibile frequentare il terzo anno di un Honours Degree presso le università che riconoscono questa tipologia di certificato.
Il Foundation Degree nasce dalla collaborazione tra le università, che garantiscono uno standard formativo elevato, e il mondo dell'impresa, che fornisce agli studenti gli strumenti più idonei per affrontare la vita professionale. Per questo motivo, la formazione offerta risulta essere immediatamente spendibile nel mercato del lavoro. 

Le Universities propongono percorsi accademici di durata variabile strutturati in tre livelli (First o Undergraduate Degree; Higher Degree o Postgraduate Degree o Master; Doctorate of Philosophy - PhD/Dphil):

1) First o Undergraduate Degree (laurea di primo livello): sono corsi a tempo pieno della durata di tre o quattro anni, al termine dei quali si ottiene il titolo di Bachelor. Alcune discipline, come architettura, odontoiatria, medicina o veterinaria, prevedono una durata dei corsi da cinque a sette anni.
Ogni percorso di studi si articola secondo diversi piani didattici, consentendo agli studenti di rendere compatibili le proprie esigenze con l'impegno previsto per gli studi. E’ possibile infatti specializzarsi in una o più materie di studio, scegliendo tra le seguenti opzioni:

  • Honours Degree, per lo studio di una sola materia. Il corso dura solitamente tre anni, a volte quattro, soprattutto in Scozia. I corsi in architettura, medicina, odontoiatria e veterinaria durano 5/7 anni;
  • Joint Honours Degree, per lo studio di due materie in maniera meno approfondita. La durata del corso è di 3/4 anni (4 in Scozia);
  • Combined Honours Degrees, per lo studio di tre o più materie a livello meno avanzato. Il corso dura 3/4 anni (4 in Scozia);
  • Ordinary o General Pass Degree, per lo studio non approfondito di una o più materie;
  • Sandwich Course, corso accademico di 4/5 anni integrato con almeno un anno di esperienza lavorativa o all’estero.

Molti di questi corsi sono modular courses, cioè strutturati in modo da permettere di studiare varie materie il primo anno, per poi specializzarsi in una o due materie durante gli anni successivi.

Alcuni fra i più comuni First Degrees conseguibili sono: BA - Bachelor of Arts; BSc - Bachelor of Science; BEd - Bachelor of Education; BEng - Bachelor of Engineering; LLB - Bachelor of Laws; MB - Bachelor of Medicine;

2) Higher Degree o Postgraduate Degree o Master(laurea magistrale): si consegue, dopo il First Degree, al termine di un periodo di studio taught courses, da concludersi con una tesi di ricerca.
Tra i più comuni Master Degrees che si possono ottenere, segnaliamo: MA - Master of Arts; MSc - Master of Science; MBA - Master of Business Administration; LLM - Master of Laws; Mphil - Master of Philosophy; Mlit - Master of Literature.
Il periodo di studio dei Postgraduate Taught Courses può variare da nove mesi a due anni; molti Taught Masters Courses durano un anno, mentre un MPhil generalmente si consegue dopo almeno due anni di studio;

3) Doctorate of Philosophy - PhD/Dphil: si può conseguire a completamento di un Higher Degree, dopo un minimo di tre anni di ricerca e rappresenta il massimo livello di studio raggiungibile in una determinata materia.

Di particolare interesse per gli studenti stranieri e i lavoratori, sono i corsi universitari a distanza, che stanno acquistando sempre maggiore importanza e diffusione. A questo proposito si segnalano due istituzioni:

  • Open University: è un’università creata nel 1969 con lo scopo di dare a tutti la possibilità di proseguire gli studi a vari livelli. Riconosciuta come una normale università britannica offre una vasta gamma di corsi di laurea e post-laurea in numerose discipline ed è oggi accessibile in tutta Europa grazie alla sua vasta rete di collaboratori.
    Per maggiori informazioni:
    • THE OPEN UNIVERSITY - PO BOX 197 - Milton Keynes MK7 6BJ - tel. 0044 (0)845 3006090 fax 0044 (0)1908274066
      www.open.ac.uk - Email: europe@open.ac.uk
      E' possibile contattare il coordinatore OU in Italia: tel. e fax 028138048 - Email: italy@open.ac.uk
  • University of London: istituita nel 1858. Il programma denominato External Programme, con più di 100 corsi di studio tra cui scegliere, consente a studenti di tutto il mondo di conseguire diplomi di laurea nei loro paesi senza l’obbligo di frequenza.
    Per maggiori informazioni:

I requisiti per poter accedere a un corso a distanza variano a seconda del livello e dell’istituto. La University of London, per esempio, richiede l’equivalente del Diploma di maturità, mentre per la Open University non è necessaria alcuna qualifica. Per i corsi post laurea è essenziale nella maggior parte dei casi il possesso di una laurea, tuttavia l’esperienza professionale spesso costituisce un requisito sufficiente.
Anche la durata dipende dal tipo di corso. Le università stimano che per un corso di laurea occorrano un minimo di tre anni e un massimo di otto. Per un corso post-laurea, il tempo richiesto varia da due a cinque anni.

Requisiti e ammissione

Il titolo richiesto per l’accesso all’istruzione superiore britannica è l’Advanced Level. Il Diploma di maturità conseguito dagli studenti italiani è normalmente considerato equivalente a questo titolo.
In conformità con i termini della Convenzione europea del 1997 sull’equivalenza dei diplomi che danno accesso alle università, il Regno Unito riconosce i diplomi di ammissione degli altri Paesi europei.

Alcuni Colleges organizzano corsi specifici, i cosiddetti bridging courses, destinati agli studenti stranieri in possesso di qualifiche non valide per l’iscrizione alle università del Regno Unito.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti sull’equipollenza dei titoli di studio, è possibile rivolgersi ai centri NARIC - National Recognition Information Centre o al British Council.
La rete NARIC è nata per iniziativa della Commissione Europea con l'obiettivo di promuovere la cooperazione universitaria europea e la mobilità accademica di studenti e docenti.
Per maggiori informazioni:

  • UK NARIC - Oriel House - Oriel Road Cheltenham - Gloucestershire GL50 1XP - tel. 0044 (0)871 3307033 fax 0044 (0)871 3307005
    www.naric.org.uk - Email: info@naric.org.uk
    Il sito contiene informazioni sul riconoscimento nel Regno Unito di titoli di studio conseguiti all'estero e sui costi previsti per i diversi tipi di certificazione.

Il British Council invece è l'ente britannico per le relazioni culturali con l'estero. Presente in oltre 100 paesi di tutto il mondo con numerosi centri di insegnamento della lingua inglese, si occupa della promozione e della diffusione della cultura e della lingua inglese in Italia e fornisce informazioni sulla Gran Bretagna, in particolare sulla cultura e il sistema scolastico.
Per maggiori informazioni:

  • THE BRITISH COUNCIL - Bridgewater House - 58 Whitworth Street - Manchester M1 6BB - tel. 0044 (0)161 9577755
    www.britishcouncil.org/italy
    Sezione in lingua italiana del sito dedicato agli studenti stranieri. Fornisce informazioni sul sistema di istruzione britannico, sui corsi attivati sia a livello universitario sia post laurea e sui corsi di inglese. Contiene anche informazioni dettagliate su quanto costa studiare nel Regno Unito.

Le condizioni di ammissione variano da un ente all’altro, tuttavia, la maggior parte degli istituti (universitari e non) effettua una rigorosa selezione ed esige qualifiche di livello generalmente elevato. Viene richiesta inoltre una continuità negli studi e, per esempio, non è possibile studiare una materia scientifica a livello superiore se si possiede solo una preparazione in discipline umanistiche.
E’ indispensabile un’ottima conoscenza della lingua inglese, scritta e orale, certificata dal superamento di uno degli esami internazionali di seguito indicati:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Attestati di conoscenza della lingua inglese.

E’ necessario tenere presente che nelle università del Regno Unito è previsto il numero chiuso, quindi gli studenti italiani devono concorrere con quelli britannici.

Ricordiamo che, nonostante le università e gli Higher Education Colleges siano strutture del tutto autonome, esistono sistemi di controllo della qualità di corsi e insegnamenti nati per assicurare uniformità sul territorio nazionale. Il monitoraggio è affidato alla Quality Assurance Agency for Higher Education (QAA), che pubblica i dati raccolti e le classifiche sul proprio sito, fornendo così elementi utili per la scelta dell'università.
Per informazioni consulta il sito: www.qaa.ac.uk/Pages/default.aspx.

E' anche utile procurarsi i prospectus, guide pubblicate da ogni università con informazioni sui corsi, requisiti per l'ammissione, collocazione geografica (possono essere richieste dal sito o consultate direttamente on-line) e i syllabus, dettagli dei piani di studio dei singoli corsi, da richiedere direttamente alle università.

Iscrizioni e scadenze

Le domande di ammissione non vanno presentate alle singole istituzioni, ma a un organismo centralizzato denominato UCAS- Universities and Colleges Admissions Service, che valuta le iscrizioni a Università e Colleges. Sul sito è disponibile una guida on-line per scegliere un corso di laurea, inserendo la materia oppure l'università. E’ importante sottolineare che la funzione di questo ente è unicamente amministrativa e quindi le decisioni relative all’ammissione dei candidati, restano interamente a discrezione delle singole università.
E’ possibile compilare e inoltrare la domanda esclusivamente on-line sul sito dell’UCAS: www.ucas.ac.uk/apply/index.html.
Sempre nello stesso sito, al link www.ucas.com/instit/index.html, è presente l'elenco in ordine alfabetico di tutte le università del Regno Unito con relativi siti, indirizzi, orari di segreteria e informazioni sul numero di studenti iscritti e laureati per ogni Facoltà oltre a una guida pratica alle procedure di ammissione.

Di norma occorre presentare la domanda tra il 1° settembre e il 15 gennaio dell’anno accademico precedente, ma è consigliabile valutare caso per caso perché la scadenza può essere anticipata o vi possono essere regole specifiche.
E' possibile inoltrare la richiesta oltre queste date, come late applicant, ma la precedenza sarà data a chi ha rispettato la scadenza.

I candidati possono indicare un numero massimo di sei corsi di laurea (quattro per medicina e odontoiatria), riguardanti materie diverse o il medesimo ambito in differenti istituti. Poiché quasi sempre il modulo inviato all’UCAS è l’unico elemento a disposizione dell’università per selezionare i candidati, è importante che sia compilato con cura e chiarezza, allegando anche un curriculum di studi, una presentazione e possibilmente una lettera di referenze scritta da un professore.

La domanda può ottenere una unconditional offer, un’offerta incondizionata, che equivale all’essere stati accettati dall’università, oppure può essere refused, ovvero rifutata.

Gli studenti che devono ancora terminare la scuola secondaria superiore possono presentare domanda durante l'ultimo anno di scuola, ma comunque nei termini previsti. In questo caso, si otterrà una conditional offer, ovvero un’offerta condizionata al superamento degli esami di maturità.

Ricordiamo infine che per essere ammessi presso un'università britannica non esistono limiti di età. Chi ha più di 21 anni rientra nella categoria dei mature students.
Per maggiori informazioni:

  • UCAS - Universities and Colleges Admissions Service - Rosehill New Barn Lane - Cheltenham Gloucestershire GL52 3LZ - tel. 0044 (0)871 4680468
    Per richiedere informazioni per posta: Customer Service Unit, UCAS, PO Box 28, Cheltenham GL52 3LZ
    www.ucas.com - Email: enquiries@ucas.ac.uk

Costi

Nel dicembre 2010 è stata approvata una riforma di liberalizzazione sulle tasse universitarie che ha innalzato il tetto massimo per l'iscrizione annuale a 9.000 sterline.
Gli studenti dell'UE possono ottenere dallo Stato un prestito che poi viene restituito dai neolaureati appena iniziano a lavorare e il loro guadagno supera le 21.000 sterline.
In Scozia le tasse universitarie ammontano a circa 1.820 sterline per gli studenti del Regno Unito e quelli provenienti da paesi non UE, mentre per gli studenti dell'UE sono pagate dal Governo scozzese - è sufficiente essere stati residenti in un paese dell'Unione Europea per almeno tre anni.
Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.gov.uk/browse/education/student-finance
Per gli studenti nel Galles: Student Finance Wales. *

Riferimenti utili

Italia

  • AMBASCIATA DEL REGNO UNITO - via XX Settembre 80/A - 00187 Roma - tel. 0642200001
    http://ukinitaly.fco.gov.uk/it
  • BRITISH COUNCIL - via di San Sebastianello 16 - 00187 Roma - tel. 06478141 fax 064814296
    www.britishcouncil.org/it/italy - Email: corsi.roma@britishcouncil.it
    La sede centrale di Roma coordina le attività di tutte le sedi:
    - via Manzoni 38 - 20121 Milano - tel. 02772221 fax 02781119
    Email: corsi.milano@britishcouncil.it
  • THE BRITISH INSTITUTE OF FLORENCE - piazza Strozzi 2 - 50123 Firenze - tel. 055267781 fax 05526778222
    http://www.britishinstitute.it
    L'Istituto, fondato nel 1917, si occupa della promozione e della diffusione della cultura e della lingua inglese in Italia.
  • EURYDICE Italia - via Michelangelo Buonarroti 10 c/o Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica - 50122 Firenze - tel. 0552380325 fax 0552380399
    www.indire.it/eurydice - Email: eurydice.italia@indire.it
    Unità italiana di EURYDICE, rete istituzionale europea di informazione sui sistemi e le politiche educative, istituita dall'Unione Europea in ognuno dei Paesi membri. Dal sito si accede all'archivio Eurybase, banca dati sui sistemi educativi dei 27 Stati membri, dei 3 Paesi dell'AELS/SEE (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) e della Turchia.

Regno Unito

  • MINISTERO DELL'ISTRUZIONE - Department for Business, Innovation and Skills - 1 Victoria Street - London SW1H OET - tel. 0044 (0)20 72155000 - 0044 (0)20 72156740
    www.bis.gov.uk
    Il sito del Ministero dell’Istruzione contiene informazioni su orientamento scolastico, istruzione e formazione in età adulta, formazione universitaria e in generale sull'organizzazione del sistema scolastico e universitario britannico.
  • UK CISA - The UK Council for International Student Affairs - 9-17 St. Albans Place - London N1 ONX - tel. 0044 (0)20 31313576
    www.ukcisa.org.uk
    Ente britannico che fornisce suggerimenti e informazioni a studenti stranieri nel Regno Unito.
    Il sito contiene materiale informativo sulle tasse e sulle agevolazioni per studiare e lavorare da studente.

Di seguito si riportano gli indirizzi di alcuni siti, istituzionali e non, dedicati all’orientamento, alla formazione e alle condizioni di vita nel Regno Unito. Alcuni si rivolgono specificatamente agli studenti stranieri e, per questo, rendono disponibile anche una versione in altre lingue europee:

Riportiamo anche una lista di portali realizzati dagli organismi dell’Unione Europea che trattano le tematiche della mobilità fornendo informazioni utili sui sistemi di istruzione e le condizioni di vita dei Paesi membri:

  • www.coe.int - CONSIGLIO D’EUROPA - il sito (in lingua italiana, inglese, spagnola, tedesca e russa) contiene una sezione dedicata a Convenzioni e accordi europei. In essa viene riportato il testo integrale delle Convenzioni europee in materia di riconoscimento dei titoli che riguardano la formazione superiore: www.conventions.coe.int.
  • www.enic-naric.net - ENIC (European Network of Information Centres in the European Region) - NARIC (National Academic Recognition Information Centres in the European Union) - portale per il riconoscimento dei titoli accademici e professionali dei Paesi dell'Unione Europea. Nell'homepage è possibile trovare informazioni sui sistemi di istruzione e sulle equipollenze dei diplomi, anche di Paesi extra-UE.
  • http://ec.europa.eu/europedirect - EUROPE DIRECT - servizio d'informazione per il cittadino della UE, fornisce informazioni generali e specifiche sui diritti dei cittadini comunitari, tra cui quelli inerenti lo studio all'estero.
  • www.ec.europa.eu/ploteus - PLOTEUS - portale a cura della Commissione Europea. Nella sezione Sistemi d’istruzione fornisce informazioni sulle opportunità di formazione nei Paesi europei (Unione Europea, Norvegia, Islanda, Svizzera e Turchia). I link e le relative descrizioni sono forniti e aggiornati dalla rete Euroguidance (rete del Centro Risorse Nazionale per l'Orientamento della Commissione Europea).
  • http://ec.europa.eu/youreurope/citizens/index_it.htm - LA TUA EUROPA - portale della Commissione Europea che contiene informazioni sulle condizioni di vita, di lavoro o di studio, e consigli pratici per muoversi con facilità, all'interno dei Paesi dell'Unione.