Lavoro temporaneo in Spagna

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Dicembre 2016
Dove sei: 

Premessa

La crisi economica ha colpito duramente la Spagna, ma dopo due anni di recessione iniziano a registrasi segnali di ripresa. Infatti, in controtendenza con il rallentamento dell'Eurozona, l'economia spagnola cresce e sulla spinta del turismo e del settore edile il tasso di disoccupazione è in continuo calo dall'inizio del 2014.

Come muoversi per una ricerca efficace? 

Di seguito alcune indicazioni utili alla ricerca di un lavoro temporaneo in Spagna.

  • Rivolgersi ai consiglieri EURES (European Employment Services - Servizi Europei per l’Impiego) in Italia o sul posto. EURES è una rete di servizi di informazione nata con l’obiettivo di favorire la mobilità lavorativa all'interno dell'Unione Europea. Sul sito Eures è possibile:
  • Caricare il proprio curriculum
  • Consultare le offerte di lavoro che provengono dalle banche dati nazionali o pubblicate dagli inserzionisti
  • Trovare un elenco aggiornato di siti dedicati al lavoro
  • Consultare il calendario degli eventi

  • Contattare i Centri per l’Impiego spagnoli – SEPE (Servicio Público de Empleo Estatal) www.sepe.es che, attraverso las Oficinas de Empleo presenti su tutto il territorio, offrono diversi servizi gratuiti: incontro tra domanda e offerta di lavoro, orientamento professionale, corsi di formazione per l’inserimento lavorativo, sostegno per i disoccupati, appoggio per iniziative imprenditoriali
  • Contattare l'Informagiovani spagnolo. Sul sito dell'Instituto de la Juventud www.injuve.es è presente la descrizione dei servizi offerti e la rete dei centri

  • Fare riferimento  alle agenzie di recruitment spagnole, i cui riferimenti sono reperibili sulle Pagine Gialle spagnole (Páginas Amarillas) www.paginasamarillas.es alla voce “Empresas de trabajo temporal” o sul sito del Ministerio De Empleo Y Seguridad Social dal quale  è possibile accedere a:

Ricordiamo che le agenzie di lavoro interinale fanno parte di reti internazionali, quindi per conoscere gli indirizzi di quelle spagnole è possibile rivolgersi alle sedi italiane. Le agenzie offrono un servizio di consulenza gratuito e sottopongono alle aziende i curricula che ricevono, semplificando le procedure di selezione del personale.
Tra i principali siti di agenzie segnaliamo:

  • Rivolgersi alle agenzie di collocamento private o Agencias de Colocación, che collaborano con il servizio di Stato nell’aiutare chi è alla ricerca di lavoro, facendosi però corrispondere un contributo in denaro.
  • Cercare gli annunci di lavoro attraverso i portali e le banche dati online. Di solito, gli annunci non sono in lingua italiana e in alcuni casi è necessario effettuare una registrazione per consultare le offerte e inserire il proprio curriculum.
  • Consultare i siti delle Camere di Commercio spagnole o Cámara Oficial de Comercio e Industria www.camerdata.es/index.php che forniscono online elenchi di aziende che intrattengono rapporti commerciali con l’Italia.

Anche in Spagna esiste l’opportunità di svolgere tirocini di lavoro, remunerati e non, o di rivolgersi alle scuole, agenzie o enti privati che si occupano dei soggiorni lavorativi o Work & Study. Per informazioni su questo tipo di esperienze consulta le schede orientative Tirocini di formazione e lavoro all'estero e Agenzie italiane che organizzano tirocini, soggiorni lavorativi e Work & Study.

Si ricorda la possibilità di trovare un lavoro alla pari, cioè un lavoro temporaneo che prevede la cura dei bambini e lo svolgimento di piccoli lavori domestici, presso una famiglia ospitante, in cambio di vitto, alloggio e di un contributo minimo. Per approfondire l’argomento consulta la scheda orientativa Lavoro alla pari all’estero.

Opportunità per lavori temporanei

Turismo

La Spagna è una delle più importanti destinazioni a livello mondiale per numero di arrivi di turisti dall'estero, e offre quindi numerose opportunità se vuoi lavorare nel settore del turismo. Le figure professionali per ostelli, alberghi, strutture ricettive in generale, ristoranti e bar, sono richieste tutto l’anno nelle principali località turistiche (Madrid, Barcellona, le regioni costiere e le isole).
In genere l’orario lavorativo settimanale è di 40 ore (per lo Statuto dei Lavoratori o Estatuto de los Trabajadores), ma il settore turistico presenta delle particolarità. Infatti, spesso in “alta stagione” il personale (di hotel, ristoranti e bar) lavora sette giorni su sette per almeno dieci ore al giorno e i salari normalmente sono bassi rispetto all’impegno richiesto.

Le mansioni ricercate con maggiore frequenza sono: cuoco e aiuto cuoco, cameriere al tavolo, cameriere ai piani (per i servizi e le pulizie dei piani e delle camere), addetto alla reception, segretario e guida turistica.

Le strutture iniziano a cercare il personale per il periodo estivo già in inverno e, generalmente, viene data precedenza ai candidati disposti a lavorare per l'intera stagione. In alcune zone non esiste una vera e propria “stagione”, perché si lavora tutto l’anno, anche se con picchi di affluenza maggiore in corrispondenza delle festività. È preferibile  contattare direttamente le strutture ricettive, sul sito (in lingua italiana) dell’Ufficio del Turismo Spagnolo www.spain.info/it è possibile trovare i riferimenti di alcune strutture ricettive.

Un’altra opportunità di lavoro è presso gli ostelli della gioventù, con mansioni di vario tipo: custodi, receptionist, addetti alle pulizie o alla cucina. Si possono contattare le strutture direttamente agli indirizzi segnalati sui siti Aighostels www.aighostels.it/it (in italiano) o direttamente su quello della rete spagnola di ostelli per la gioventù Reaj www.reaj.com.

Per la ricerca di lavori stagionali nei campeggi, si possono richiedere informazioni alla Federazione Spagnola Campeggi i cui dati sono reperebili al link http://fedcamping.com.

Per quanto riguarda il lavoronei centri vacanza estivi, nei parchi divertimento e a tema, in genere, non sono richiesti molti stranieri. È possibile comunque trovare delle opportunità nei settori dell’accoglienza, della vendita, delle pulizie, della ristorazione e della sorveglianza/sicurezza inviando il curriculum presso gli uffici del personale delle strutture. In particolare, ti consigliamo di evidenziare la conoscenza di una o più lingue straniere, il possesso della patente di guida, eventuali brevetti di soccorritore o qualifiche professionali  - come quella di animatore -, attività sportive praticate e eventuali hobby.

Sul sito Parksmania www.parksmania.it (in italiano), nella sezione Parchi - In Europa, è presente l’elenco dei parchi di divertimento spagnoli, molti dei quali ricercano direttamente il personale. L’elenco dei parchi è reperibile anche sul sito (in spagnolo) Achus www.achus.net consultando la mappa.

Alcuni siti utili per la ricerca di lavoro nei settori turistico, alberghiero, della ristorazione del tempo libero e dello sport:

  • www.sportcarriere.com - offerte di lavoro nel settore sportivo, ma anche commerciale, alberghiero e della ristorazione
  • www.turiempleo.com - portale per la ricerca di un lavoro nel settore turistico, albergiero e dell'animazione 

Agricoltura

L’agricoltura rappresenta in Spagna una fonte importante per le opportunità di lavoro stagionale, soprattutto per le coltivazioni biologiche. Si può proporre la propria candidatura attraverso portali specifici per la ricerca di lavoro in questo settore,  o rivolgersi direttamente alle aziende o alle cooperative, consultando:

Ci sono opportunità lavorative anche per chi vuole rimanere più a lungo in Spagna. Le richieste riguardano medici specialistici, insegnati di lingue meno diffuse, informatici, tecnici delle telecomunicazioni e ingegneri.

Curriculum e consigli pratici

Partire per l’estero con un curriculum ben strutturato è indispensabile. Generalmente si invia il proprio Curriculum Vitae con lettera di presentazione (carta de presentación) compilati in spagnolo, sia che si risponda a un’offerta di lavoro specifica sia in caso di candidatura spontanea. Qui  trovate dei suggerimenti utili per la redazione di un CV www.adecco.es/BuscarTrabajo/ConsejosElaboracionCarta.aspx.

  • andare su Google.es, posizionarti su Immagini, inserire la voce CV o carta de presentación per ottenere modelli concreti a cui fare riferimento per costruire il tuo curriculum personalizzato e una lettera di presentazione in spagnolo, evitando le traduzioni letterali
  • far rileggere entrambi a una persona madrelingua o con un’ottima padronanza della lingua, per assicurarti che il contenuto sia esposto in maniera corretta
  • salvare una copia del curriculum e della lettera di presentazione su pen drive per poterli aggiornare e stampare in qualsiasi momento quando sarai in Spagna
  • Se hai un profilo su Linkedin, il social network più utilizzato in ambito lavorativo, utilizzalo! Altrimenti crealo su: http://it.linkedin.com/nhome (in italiano). 
  • acquistare una sim card per i contatti sul posto e inserire il nuovo numero nel curriculum
  • inserire esperienze in linea con la posizione per cui ti candidi
  • se parti prima di avere una concreta proposta di lavoro, dovrai far affidamento su una “riserva” di denaro che ti consenta di mantenerti almeno per un mese

Migliorare il proprio spagnolo prima della partenza è fondamentale.

Vivere in Spagna

Formalità

La Spagna è uno stato membro dell’Unione Europea e, come tale, i cittadini italiani possono entrare e soggiornare senza richiedere un permesso alle autorità. Tuttavia, per periodi superiori ai tre mesi è necessario espletare alcune formalità:

  • richiedere l’empadronamiento, il documento che certifica il tempo di permanenza sul territorio spagnolo. Secondo la legge ogni persona è obbligata a empadronarse, indipendentemente dalla nazionalità, ovvero iscriversi presso il comune (Ayuntamiento) della località di residenza.
  • registrarsi presso l’Ufficio Provinciale per richiedere il NIE (Númeroi de Identificación de Extranjero), un documento indispensabile per espletare operazioni fondamentali: stipulare un contratto di lavoro, aprire un conto in banca, pagare le multe, fare la dichiarazione dei redditi, comprare l’abbonamento della metro, ecc. Trovi informazioni sul sito http://extranjeros.empleo.gob.es/es/informacioninteres/InformacionProcedimientos/CiudadanosComunitarios/hoja102/index.html
  • richiedere il numero di affiliazione alla Seguridad Social, un documento indispensabile per lavorare, per i contributi pensionistici, per il medico di famiglia ecc. Ci sono due modi per ottenerlo: se hai un lavoro la pratica sarà seguita dal datore di lavoro, altrimenti dovrai rivolgerti alla Tesorería General de la Seguridad Social (TGSS) www.seg-social.es/Internet_1/index.htm della zona di residenza.

A.I.R.E. e patente

I cittadini italiani che intendono soggiornare in Spagna per un periodo superiore ai 12 mesi, devono iscriversi all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.). L’iscrizione permette di usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero e l’esercizio di importanti diritti:

  • la possibilità di votare per elezioni politiche e referendum
  • la possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo di documenti d’identità, viaggio e certificazioni

L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dall’interessato entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e determina la contestuale cancellazione dall’Anagrafe del Comune di provenienza e dagli elenchi dell'Assistenza Sanitaria italiana.

La patente di guida rilasciata in Italia può essere utilizzata in Spagna, ma il rinnovo viene effettuato solo dalla Motorizzazione civile italiana. In alternativa, si può optare per la patente spagnola chiedendo la conversione (canje),  di quella italiana senza dover sostenere ulteriori esami, rivolgendosi alla Jefatura Provincial de Tráfico della provincia di residenza www.dgt.es/es.

Alloggio

La sistemazione abitativa più economica e utilizzata dai giovani è la condivisione di un appartamento che viene proposta attraverso annunci e siti specializzati come www.pisocompartido.com. Alloggi in condivisione sono offerti su altri siti, tra i quali  www.fotocasa.es o www.vibbo.com dove si trovano anche annunci di appartamenti in affitto.

Ti consigliamo di consultare anche la scheda Dormire e viaggiare risparmiando.

Riferimenti utili - lavoro

  • www.monster.es - sito dell'agenzia di ricerca personale online Monster. E’ possibile inserire il proprio curriculum,  consultare e ricevere offerte
  • www.opcionempleo.com - motore di ricerca di annunci di lavoro. Raggruppa in un'unica ricerca centinaia di migliaia di offerte di lavoro provenienti da siti di aziende, siti di annunci e agenzie di recruiting
  • www.action-emploi.net/ - portale (in francese) per la ricerca di lavoro in tutto il mondo, con consigli e informazioni pratiche
  • www.aidemploi.com/ - portale (in francese) dedicato alle offerte di lavoro in tutto il mondo che evidenzia i siti più richiesti in rete. E’ possibile consultare offerte online, inserire il proprio curriculum, ricevere aggiornamenti via mail, trovare consigli per colloqui di lavoro e lettere di candidatura
  • www.anyworkanywhere.com/ - raccoglie offerte di lavoro in vari settori
  • www.careerjet.it/ - contiene annunci di lavoro in vari settori, con la possibilità di effettuare ricerche in tutto il mondo
  • www.goinglobal.com/ - contiene offerte di lavoro in tutto il mondo
  • www.jobsite.co.uk/ - portale (in inglese) per la ricerca di lavoro in varie località, con la possibilità di inserire il proprio curriculum
  • www.keljob.com/ - motore di ricerca (in francese) per offerte di lavoro nel mondo. E' possibile inserire il proprio curriculum e ricevere aggiornamenti via mail
  • http://lavoroallestero.info - propone offerte di lavoro in vari settori in Europa e nel mondo
  • www.summerjobs.com - motore di ricerca di lavori estivi in tutto il mondo, in qualsiasi ambito professionale. Gli annunci possono essere in lingua inglese o nella lingua del paese di riferimento
  • www.summerjobs.co.uk - portale (in inglese) per la ricerca di lavoro stagionale in tutto il mondo

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati i riferimenti delle principali organizzazioni, che forniscono indicazioni generali a chi vuole trovare un lavoro temporaneo in Europa (legislazione, tipologie di contratto, uffici dove reperire informazioni, redazione curricula e altri servizi).

Italia

  • RETE ITALIANA DEI SERVIZI EUROPEI PER L'IMPIEGO - rete EURES, EURopean Employment Services
    http://ec.europa.eu/eures/home.jsp?lang=it

    Il servizio EURES è una rete di cooperazione fra i servizi pubblici per l’impiego nei paesi dell’Unione Europea, Svizzera, Islanda, Liechtenstein e Norvegia, coordinato in Italia dalla Divisione Generale del Mercato del Lavoro. Si avvale di consiglieri che informano sulle condizioni del mercato del lavoro e sulle opportunità di impiego nei paesi dello Spazio Economico Europeo, raccolgono i curricula dei candidati disponibili alla mobilità e forniscono indicazioni per il riconoscimento dei titoli di studio.
    Sul sito è possibile consultare una banca dati di offerte di lavoro nei paesi europei, aggiornata in tempo reale, inserire il curriculum vitae, consultare gli annunci di lavoro e ottenere numerose informazioni utili sulla vita nei vari paesi della rete EURES. Inoltre è presente l’elenco completo degli sportelli EURES in Italia, contattabili per posta, mail o telefonicamente da aziende e candidati. Il servizio è gratuito.
  • CENTRO EUROGUIDANCE c/o ISFOL - Corso d'Italia 33 - 00198 Roma - tel. 0685447048 - 0685447232 - 0685447569
    www.isfol.it/euroguidance - Rete di diffusione italiana c/o Isfol
    www.euroguidance.net - Network europeo
    E-mail: euroguidance@isfol.it
    Euroguidance è un organismo sostenuto dalla Commissione Europea e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che raccoglie e diffonde le informazioni su occupazione e formazione nei vari Paesi della UE. In Italia, la Rete di Diffusione riunisce strutture ed esperti di orientamento e mobilità. Il sito, oltre a fornire gli aggiornamenti sulla normativa e altre informazioni utili per un trasferimento all’estero, consente di iscriversi alla newsletter.
  • EUROPE DIRECT - numero verde 80067891011 (valido per tutta l’Unione Europea)
    http://ec.europa.eu/europedirect/index_it.htm
    Servizio dell’Unione Europea che, oltre a fornire informazioni generali sulla UE e sulle sue politiche, risponde a domande mirate su vari argomenti, come il riconoscimento dei propri titoli di studio in un paese europeo, e offre consigli pratici per muoversi all’interno dell'Unione. E’ possibile contattare Europe Direct telefonicamente, attraverso un numero verde internazionale e multilingua, compilando l’apposito form sul sito, utilizzando il servizio di assistenza on-line, oppure rivolgendosi al centro più vicino. L’elenco dei centri è presente sul sito.

Spagna

Di seguito elenchiamo alcuni riferimenti utili che forniscono indicazioni generali sul lavoro in Spagna.

  • MINISTERIO DE ASUNTOS EXTERIORES Y DE COOPERACIÓN - Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione - Dirección General de Asuntos y Asistencia Consulares - tel. 0034 (91) 3791605 - www.mae.es
  • MINISTERIO DE EMPLEO Y SEGURIDAD SOCIAL - Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale -tel. 0034 (91) 3630000 - www.empleo.gob.es/es/index.htm - email: informacionmtin@mtin.es
  • SEPE - Servicio Público de Empleo Estatal - Istituto Nazionale per l’Impiego - tel. 0034 901119999 - www.sepe.es
    Il sito dell’Istituto fornisce informazioni sui contratti, le condizioni di lavoro e il sostegno all’occupazione, oltre all’elenco degli Uffici per l'Impiego regionali e locali. Al link www.sepe.es/contenidos/personas/encontrar_empleo/ayudamos_buscar_empleo.html si trovano informazioni utili per la ricerca del lavoro in Spagna
  • Guía Laboral - Guida realizzata dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale che fornisce informazioni sulla ricerca del lavoro, i tipi di contratto, i salari, l'immigrazione, la disoccupazione, la sicurezza sociale http://www.empleo.gob.es/es/Guia/texto/

Di seguito segnaliamo alcuni link utili per avere informazioni per la ricerca di un lavoro.

  • http://ec.europa.eu/social/main.jsp?langId=en&catId=457 - settore del sito dell’Unione Europea dedicato alle informazioni pratiche sui diritti e le possibilità dei cittadini comunitari, dalla libera circolazione alla tassazione dell’attività lavorativa.
  • www.eurocultura.it - sito dell’associazione Eurocultura, che si occupa di mobilità internazionale. Registrandosi si può ricevere la newsletter con informazioni aggiornate settimanalmente su offerte di lavoro all’estero. I numeri arretrati sono consultabili on-line.
  • www.europa.eu/youth - portale europeo per i giovani. Dalla sezione Lavorare, scegliendo uno dei paesi europei, si accede alle informazioni su tirocini, lavoro, vacanze-lavoro e lavoro alla pari. Contiene anche consigli pratici sulla redazione dei curricula, test, normative e contratti.