Lavoro temporaneo nei Paesi Scandinavi

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Dicembre 2015
Dove sei: 
Informazioni per lavorare in Finlandia, Norvegia e Svezia

Premessa

Per la ricerca di un lavoro temporaneo o stagionale è importante organizzarsi in tempo: se si è interessati a un’esperienza estiva è preferibile proporre la propria candidatura nei primi mesi dell’anno.
La disponibilità in termini di tempo deve essere, di norma, più lunga di un mese. Solo alcune offerte di lavoro nel settore agricolo/ittico prevedono un impegno di durata inferiore.
Nel settore turistico-alberghiero, per alcune figure professionali, è richiesta una disponibilità di sei/otto mesi, tra marzo e ottobre.

E’ importante sapere che per lavorare in questi Paesi non è indispensabile parlare la lingua del posto ma è sufficiente un buon livello di conoscenza dell’inglese, che può essere a un livello più elementare nel caso di attività meno qualificate.

Di seguito forniamo alcune indicazioni utili alla ricerca di un lavoro temporaneo nei Paesi scandinavi. Vi segnaliamo che gli indirizzi di enti, servizi, associazioni e portali, se non citati nel testo, sono reperibili nel paragrafo Riferimenti Utili, al fondo della scheda.
Vi consigliamo di consultare anche la scheda orientativa Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Come muoversi per una ricerca efficace? Esistono varie possibilità.

  • Rivolgersi ai consiglieri EURES
    Si tratta dell'European Employment Services - Servizi Europei per l’Impiego, una rete di cooperazione che ha la finalità di agevolare il libero movimento dei lavoratori nei paesi dell'UE e in Svizzera, Islanda, Liechtenstein e Norvegia..
    Tulle le informazioni si trovano su: http://ec.europa.eu/eures/home.jsp?lang=it
    Segnaliamo una novità del servizio: sul sito è possibile, in determinati orari, avviare una chat con un consulente Eures del paese d'interesse.
  • Ricercare online sui principali portali per la ricerca del lavoro, divisi per Paese.

Segnaliamo inoltre il portale di recruiting online per la ricerca del lavoro in Svezia e Norvegia JOBBDATABASEN www.offentliga-jobb.mediacom.se/web/cfml/frameset.cfm - sul quale è presente una sezione sul lavoro “jobs in english”.

  • Rivolgersi alle agenzie di collocamento
    • Finlandia
      Il Ministero del Lavoro e dell’Economia finlandese gestisce una rete di uffici pubblici per l'impiego, presenti in tutto il paese con oltre 200 sportelli che informano sulle offerte di lavoro, le modalità di selezione, la normativa nazionale in materia di diritto del lavoro e sui diversi profili professionali. Sul sito del Ministero www.mol.fi/mol/en/index.jsp, nella sezione "Work in Finland/Finding a job/Young people si trovano informazioni utili sul lavoro in Finlandia. Gli uffici pubblici gestiscono un archivio online delle offerte di lavoro (Avoimet työpaikat www.mol.fi/tyopaikat/tyopaikkatiedotus/haku - attualmente solo in finlandese) e raccolgono direttamente i CV.
    • Norvegia
      Il Ministero del Lavoro norvegese (NAV - Norwegian Labour and Welfare Organisation) coordina una rete di uffici pubblici per l'impiego presenti in tutto il paese, chiamati uffici NAV, che gestiscono una banca dati dei posti vacanti, disponibile online. Sul sito www.nav.no/English, nella versione inglese sono disponibili nella sezione “Working in Norway” delle informazioni sulla ricerca del lavoro e sui servizi offerti dai NAV.
    • Svezia
      In Svezia è necessario far riferimento all’Arbetsförmendligen,il servizio pubblico per l’impiego svedese, con sede centrale a Stoccolma e 320 uffici per l’impiego dislocati su tutto il territorio nazionale.
      Il servizio pubblico per l’occupazione collabora strettamente con le agenzie di reclutamento, ciò rende il sito web www.arbetsformedlingen.se, principale portale di riferimento per la ricerca di occupazione in Svezia, ricco informazioni relative a posti vacanti e sul lavoro in Svezia (in diverse lingue escluso l'italiano)
      Gli indirizzi degli uffici locali sono reperibili sulle pagine gialle svedesi consultabili su www.lokaldelen.se alla voce “Arbetsförmedling”. 
  • Contattare le agenzie per il lavoro interinale
    • Finlandia
      In Finlandia sono riunite nella “Private Employment Agencies Association” che aderisce all'organizzazione internazionale CIETT - The International Confederation of Temporary Work Businesses.
      Per informazioni:
      • Sulle pagine gialle finlandesi, consultabili online al link www.keltaisetsivut.fi, è disponibile l'elenco completo delle agenzie alla voce “Työnvälitys" o "Toimialapalvelu”.
    • Norvegia
      I recapiti delle agenzie sono disponibili sulle pagine gialle norvegesi consultabili online al link www.gulesider.no. L'elenco completo è disponibile alla voce “Vikarbyråer”.
    • Svezia
      La Swedish Association of Staff riunisce numerose agenzie di selezione del personale e di lavoro temporaneo. L'associazione fa parte dell'organizzazione Almega, organismo che riunisce associazioni di categoria e professionali.
      Per maggiori informazioni:

      I recapiti delle agenzie sono disponibili sulle pagine gialle svedesi consultabili online al link www.lokaldelen.se. L'elenco completo è disponibile alla voce "Bemanningsföretag".

    Ricordiamo che le agenzie di lavoro interinale fanno parte di reti internazionali, per cui anche dai loro siti italiani è possibile accedere agli indirizzi dei vari paesi in cui operano.
    Tra le più diffuse segnaliamo Adecco e Manpower.

  • Informarsi presso i Centri Informagiovani presenti nei diversi Paesi.
  • Consultare gli annunci di offerte di lavoro pubblicati sui quotidiani o le riviste specializzate. Molti quotidiani dedicano una sezione apposita alle offerte di lavoro nella versione online. Inoltre si trovano annunci economici riguardanti l’offerta di appartamenti da affittare. Di seguito forniamo un elenco di link dei principali quotidiani/riviste per la ricerca di lavoro:
    • Svezia
      • www.di.se/dinkarriar - Di.Se - la sezione Jobb contiene annunci di lavoro;
      • www.dn.se/ekonomi/sokjobb - Dn.Jobb - gli annunci pubblicati sono selezionati dal quotidiano Dagens Nyheter;
      • www.na.se - Nerikes Allehanda - la sezione "jobb" contiene offerte di lavoro;
      • www.nt.se - Norrkopings Tidningar - la sezione "jobb" contiene offerte di lavoro lavoro.

Anche nei Paesi scandinavi esiste l’opportunità di svolgere tirocini di lavoro, remunerati e non, o di rivolgersi alle scuole, agenzie o enti privati che si occupano dei soggiorni lavorativi o Work & Study. Per informazioni su questo tipo di esperienze consulta le schede orientative Tirocini di formazione e lavoro all'estero e Agenzie italiane che organizzano tirocini, soggiorni lavorativi e Work & Study.

In questo periodo di crisi del mondo del lavoro, il lavoro alla pari è una valida, veloce e concreta possibilità per trovare un lavoro temporaneo all'estero. Prevede la cura dei bambini e lo svolgimento di piccoli lavori domestici, presso una famiglia ospitante, in cambio di vitto, alloggio e di un contributo minimo. Per approfondire l’argomento consulta la scheda orientativa Lavoro alla pari all’estero.

  • Cercare gli annunci di lavoro attraverso portali o banche dati online.
    Di seguito riportiamo un elenco di siti attraverso i quali è possibile cercare lavoro, in vari settori,  in vari paesi europei e nel resto del mondo:
    • www.action-emploi.net - portale (in francese) per la ricerca di lavoro in tutto il mondo, con consigli e informazioni pratiche;
    • www.aidemploi.com - portale (in francese) dedicato alle offerte di lavoro in tutto il mondo che evidenzia i siti più richiesti in rete. E’ possibile consultare offerte on-line, inserire il proprio CV, ricevere aggiornamenti via mail, trovare consigli per colloqui di lavoro e lettere di candidatura;
    • www.anyworkanywhere.com - sito (in lingua inglese) contenente offerte di lavoro in vari settori;
    • www.careerjet.it - sito (in lingua italiana) che raccoglie annunci di lavoro in vari settori, con la possibilità di effettuare ricerche in tutto il mondo;
    • www.goinglobal.com - sito (in lingua inglese) che contiene offerte di lavoro in tutto il mondo;
    • www.jobs.ie - portale (in inglese) che raccoglie offerte di lavoro in vari settori e rivolge particolare attenzione agli impieghi che richiedono la conoscenza di più lingue;
    • www.jobsite.co.uk - portale (in inglese) per la ricerca di lavoro in varie località, con la possibilità di inserire il proprio CV;
    • www.keljob.com - motore di ricerca (in francese) per offerte di lavoro nel mondo. E' possibile inserire il proprio CV e ricevere aggiornamenti via mail;
    • www.parcours-emploi.com - sito (in francese) dedicato alle offerte di lavoro che permette di effettuare una ricerca in tutto il mondo. Cliccando sul paese di interesse vengono segnalati i siti locali dai quali partire per un'altra ricerca più mirata. Sul sito si può anche inserire il proprio CV, ricevere aggiornamenti via mail e trovare consigli per colloqui di lavoro e lettere di presentazione o informazioni sui tipi di contratto e sui diritti dei lavoratori;
    • www.summerjobs.co.uk - portale (in inglese) per la ricerca di lavoro stagionale in tutto il mondo.

Requisiti generali

La libera circolazione nell'Unione Europea (UE) e nello Spazio Economico Europeo (SEE) è un diritto fondamentale e permette, ai cittadini di uno Stato membro, di lavorare in un altro Stato membro alle stesse condizioni del proprio.
I cittadini dell'Unione Europea (e i loro familiari) hanno diritto di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli stati membri, fino a tre mesi, senza alcuna condizione o formalità. E’ necessario il possesso di un documento d'identità valido per l'espatrio, secondo la legislazione dello stato di cui si ha la cittadinanza.
Se, invece, si intende soggiornare per un periodo superiore a tre mesi, è necessario iscriversi all'anagrafe della popolazione residente e produrre la documentazione che attesti il motivo del soggiorno.
Ai cittadini non comunitari consigliamo di rivolgersi al Consolato del Paese in cui desiderano recarsi, dove è anche possibile ottenere maggiori informazioni sulle diverse normative nazionali.
Come abbiamo detto, la Norvegia non è uno Stato membro della UE, ma rientra nello Spazio Economico Europeo (SEE). Accordi con i governi degli Stati membri della UE garantiscono ai cittadini norvegesi gli stessi diritti dei cittadini UE e viceversa.

Un elemento che complica l’integrazione degli stranieri nei Paesi scandinavi è che uno dei requisiti generalmente richiesti è la conoscenza (almeno di base) di una lingua scandinava. Proprio per incoraggiare l’accesso al mondo del lavoro da parte degli stranieri, ogni Paese ha messo a punto programmi formativi linguistici gratuiti, attraverso gli uffici pubblici di collocamento e gli enti comunali. Nei settori dove alta è la concentrazione dei lavoratori stagionali, come agricoltura, pesca, ristorazione e accoglienza, è sufficiente una buona conoscenza della lingua inglese.

Come candidarsi

Generalmente ci si candida inviando il proprio CV con la lettera di presentazione, sia che si risponda a una offerta di lavoro specifica, sia in caso di candidatura spontanea. La lettera permette al selezionatore di avere una prima impressione del candidato. A meno che non sia indicato diversamente, sia la lettera sia il CV devono essere nella lingua del Paese di interesse e scritti al computer, con un chiaro riferimento all’eventuale offerta per la quale ci si sta candidando.
In alcuni settori lavorativi, come la grande distribuzione, i parchi divertimento, le aziende multinazionali e i franchising, le candidature per un posto di lavoro si presentano, solitamente, attraverso la compilazione di application form. Si tratta di moduli compilabili on-line, che consentono al candidato di inserire i dati anagrafici, le esperienze lavorative e gli interessi personali, allegando eventualmente il CV.
 Per una guida alla stesura del curriculum vitae europeo e della lettera di presentazione consulta la scheda orientativa Curriculum vitae e videocandidatura.

Informazioni più specifiche per le candidature nei singoli paesi e la stesura del CV si possono trovare:

Lavoro nel settore alberghiero e della ristorazione

Alcune occasioni di lavoro riguardano l'ambito degli ostelli della gioventù. E’ possibile rivolgersi alle numerose strutture che assumono personale stagionale, per il periodo estivo fino al mese di settembre compreso. Gli incarichi disponibili sono in genere: custode, receptionist, addetto alle pulizie o alla cucina. In alcuni casi il compenso è limitato all’ospitalità e a uno o due pasti gratuiti al giorno; in altri, invece, è data anche una somma in denaro.
Per lavorare negli ostelli segnaliamo l'Hostelling International, il network globale degli ostelli della gioventù, sul cui sito internet, all'interno delle FAQ, sono riportate le indicazioni utili per candidarsi www.hihostels.com
Per candidarsi è necessario rivolgersi direttamente ai singoli ostelli.
Segnaliamo inoltre la possibilità di reperire altri indirizzi di ostelli sul sito www.aighostels.com

Finlandia
Tra le possibilità di lavoro stagionale una buona parte delle offerte prevede impieghi come chef, cuochi, assistenti di cucina, camerieri in alberghi, ostelli, ristoranti.
La società “Palace Kämp Group Oy”, proprietaria di numerosi ristoranti e hotel, cerca personale anche senza una formazione completa nel settore alberghiero-ristorazione e offre stage agli studenti. Per informazioni vedi www.palacekamp.fi/rekry (anche in inglese)
Segnaliamo ancora una società di servizi per la ristorazione e le pulizie. Il sito è consultabile anche in lingua inglese alla pagina www.blueservice.fi
Nel settore del catering suggeriamo di rivolgersi alla Mariepark www.mariepark.com

Norvegia
La richiesta di personale da impiegare nelle strutture alberghiere delle città e delle località di montagna è piuttosto elevata nelle regioni situate a sud-ovest. Riguarda cuochi, barman, camerieri, addetti ai piani e alla reception. Anche in Norvegia gli ostelli della gioventù assumono personale stagionale, per il periodo estivo, fino al mese di settembre compreso. Per maggiori informazioni:

  • Norske Vandrerhjem - Hostelling International Norway - associazione nazionale membro della IYHF - International Youth Hostels Federation - PB 53 Grefsen - NO-0409 Oslo - tel. 0047 (0)23124510
    www.hihostels.no - E-mail: info@hihostels.no

Accanto alle consuete strutture ricettive, in Norvegia sono diffuse costruzioni chiamate “hytte”, tipiche abitazioni (cabine) dove molti turisti trascorrono le vacanze estive. Generalmente queste strutture sono situate in montagna e comunque in un ambiente naturale. Le figure lavorative più richieste sono quelle del personale addetto alle pulizie delle camere e l’aiuto cuoco.
Segnaliamo il sito di uno storico albergo nel sud-ovest del Paese che ricerca spesso lavoratori stagionali, anche stranieri: www.stalheim.com

Svezia
La richiesta di personale è alta nei grandi alberghi, soprattutto a Stoccolma e a Göteborg o nelle strutture ricettive sulla costa occidentale e nelle località marittime.
Anche per la Svezia è consigliabile rivolgersi agli Ostelli della gioventù:

Lavoro nel settore turistico

Finlandia
Per lavorare in questo settore in Finlandia è possibile contattare i numerosi parchi divertimento presenti nel Paese. Ecco alcuni link utili (di fianco a ciascuno trovate il nome della città in cui è situato il parco):

Norvegia
Vi sono parecchie possibilità in questo settore, a cominciare dalle scuole di sci che ogni anno selezionano per la stagione invernale (da metà febbraio a metà novembre) istruttori di sci, guide e capi animatori. L'età minima è di 18 anni (21 anni per i capi animatori). E’ necessario conoscere sufficientemente l’inglese. Durante il periodo estivo, invece, molte compagnie marittime cercano aiuti per il personale di bordo per traghetti e imbarcazioni da crociera lungo i fiordi. La lingua più richiesta è il tedesco, ma ci sono buone possibilità anche per guide italiane per il periodo che va da inizio marzo a metà agosto. Per maggiori informazioni:

Anche i parchi di divertimento ricercano personale giovane da impiegare in differenti lavori all’interno delle strutture. Ecco alcuni link utili (di fianco a ciascuno trovate il nome della città in cui è situato il parco):

Svezia
In Svezia ci sono numerosi parchi di divertimento. Ecco alcuni link utili (di fianco a ciascuno trovate il nome della città in cui è situato il parco):

  • www.alv.se - Astrid Lindgrens Värld - Vimmerby. Si tratta della ricostruzione di Villa Villekulla di Pippi Calzelunghe, famosissimo personaggio creato dalla scrittrice svedese Astrid Lindgren a cui il parco è intitolato;
  • www.gronalund.com - Gröna Lund - Stockholm;
  • www.liseberg.se - Liseberg - Göteborg.

Sul sito www.parksmania.it, nella sezione Parchi - In Europa, è presente l’elenco dei parchi di divertimento dei Paesi scandinavi, molti dei quali ricercano direttamente il personale. L’elenco dei parchi di divertimento è reperibile anche sul sito (in spagnolo) www.achus.net, consultando la mappa.

Infine segnaliamo i seguenti siti utili per la ricerca di lavoro nei settori turistico-alberghiero e dello sport:

Lavoro nel settore agricolo e nel settore ittico

In Finlandia il settore agricolo offre soprattutto delle opportunità nella raccolta della frutta, in particolare fragole e frutti di bosco. Questo settore richiama numerosi lavoratori stagionali, specialmente in estate nelle aree rurali (concentrate soprattutto nelle regioni orientali e a Varsinais-Suomi).
L'alloggio, in alcuni casi, è offerto all'interno delle aziende agricole; l'orario di lavoro è molto impegnativo. Sono richieste esperienze precedenti e/o qualifiche particolari solo per offerte di lavoro che prevedono la guida di macchine agricole o per la mietitura.
Il compenso è stabilito da accordi sindacali, ma è sempre meglio prendere visione della retribuzione e delle condizioni previste prima dell’assunzione e accertarsi che siano conformi alle tariffe stabilite. Per la ricerca del lavoro è utile rivolgersi direttamente alle aziende del settore.

In Norvegia ci sono buone possibilità di essere assunti nel settore della lavorazione del pesce, soprattutto a Trondheim, Bergen e Vardo. Numerose aziende richiedono una permanenza di un anno mentre alcune accettano candidati anche solo per due settimane in estate.

In Svezia, nelle contee meridionali del paese, è possibile raccogliere piselli, cetrioli e spinaci nel periodo che va da giugno ad agosto.

I recapiti delle aziende ittiche e agricole si possono trovare online sulle pagine gialle svedesi al link www.lokaldelen.se, su quelle norvegesi al link www.gulesider.no e su quelle finlandesi al link www.keltaisetsivut.fi 
In ogni caso consigliamo di rivolgersi agli sportelli della rete EURES che raccoglie le offerte di lavoro da parte delle aziende.

Lavoro nelle aziende petrolifere

La Norvegia è una delle zone più ricche di petrolio e di gas naturale. Per lavorare in questo settore, segnaliamo i siti di importanti società che si occupano dell’estrazione nel Mare del Nord. Il personale ricercato è solitamente specializzato (tecnici, economisti, geologi, ingegneri, saldatori subacquei). Si può inviare la propria candidatura online:

Vivere in...

Finlandia e Svezia sono paesi membri dell’Unione Europea e, come tali, i cittadini italiani possono entrare e soggiornare senza richiedere un permesso alle autorità locali. Tuttavia, per periodi superiori ai tre mesi è necessario:

  • in Finlandia registrare la propria residenza presso il dipartimento di polizia competente per territorio, che rilascerà una ricevuta di avvenuta registrazione da presentare al Maistraatti (anagrafe locale) per ottenere il codice fiscale finlandese. Informazioni dettagliate possono essere reperite consultando Welcome to Finland www.tem.fi/files/40322/SIS_MIN_EN_LoRes.pdf – guida del Ministero del Lavoro e dell’Economia
  •  in Svezia  i cittadini europei, per potersi iscrivere al registro dei residenti e usufruire dei servizi riservati ai residenti, devono trovarsi in una delle seguenti situazioni:
  • avere un lavoro dipendente o autonomo
  • essere iscritti come studenti presso un istituto riconosciuto e avere un’assicurazione sanitaria
  • avere una disponibilità economica per mantenersi e un’assicurazione sanitaria
  • essere alla ricerca di un lavoro con concrete possibilità di trovarlo

L’iscrizione è effettuata al Skatteverket www.skatteverket.se/servicelankar/otherlanguages/inenglish.4.12815e4f14a62bc048f4edc.html l’agenzia delle entrate svedese, che rilascerà  un numero di identificazione personale (personnummer), il corrispondente del codice fiscale italiano. Informazioni utili sui temi legati a studio, lavoro e vita in Svezia sono disponibili su:

  • La Norvegia non fa parte dell’Unione Europea, tuttavia dal 1996 aderisce allo spazio di Schengen riconoscendo il libero ingresso sul territorio nazionale per i cittadini dei paesi aderenti, fra cui l’Italia. Superati i tre mesi di soggiorno è necessario richiedere un permesso di residenza registrandosi online sul sito https://selfservice.udi.no e poi recandosi presso un dipartimento di polizia . Per informazioni più approfondite ti consigliamo:

Alloggiamento

Prima della partenza è preferibile individuare una sistemazione sicura per le prime settimane, una camera in appartamento in condivisione, un ostello o un B&B. La sistemazione abitativa più economica e utilizzata dai giovani è la condivisione di un appartamento che viene proposta attraverso annunci e siti specializzati. Tra questi www.spareroom.co.uk e  http://www.houseshare.com.Il passo successivo sarà cercare sul posto una nuova soluzione abitativa, in base alle proprie esigenze (vicinanza al centro, al lavoro …).

Svezia

I contratti di affitto si dividono in “prima mano” (förstahand) e “seconda mano” (andrahand). La forma d’affitto più diffusa è la seconda, cioè una persona che decide di dare in affitto un appartamento attraverso contratto privato. La legge svedese non permette il sub-affitto per un lungo periodo di tempo, al massimo due anni, quindi è possibile trovare contratti d’affitto per brevi periodi (3 – 6 mesi o un anno).

Finlandia

La disponibilità di appartamenti è piuttosto limitata. Nel caso in cui si arrivi in Finlandia con un’offerta di lavoro, esiste la possibilità che lo stesso datore di lavoro possa collaborare nell’individuazione di una sistemazione. Infatti, molte aziende finlandesi possiedono appartamenti destinati ai dipendenti. I contratti d’affitto devono essere redatti in forma scritta e contenere eventuali aggiornamenti.

Agenzie immobiliari

Norvegia

I costi d’affitto per una sistemazione in Norvegia sono piuttosto alti. Generalmente, affittare una casa prevede il versamento di una caparra, pari a due mensilità.

I siti più utilizzati per trovare annunci di appartamenti sono:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati i riferimenti delle principali organizzazioni, che forniscono indicazioni generali a chi vuole trovare un lavoro temporaneo in Europa (legislazione, tipologie di contratto, uffici dove reperire informazioni, redazione curricula e altri servizi).

Italia

  • RETE ITALIANA DEI SERVIZI EUROPEI PER L'IMPIEGO - rete EURES, EURopean Employment Services
    http://ec.europa.eu/eures/home.jsp?lang=it
    Il servizio EURES è una rete di cooperazione fra i servizi pubblici per l’impiego nei paesi dell’Unione Europea, oltre a Svizzera, Islanda, Liechtenstein e Norvegia, coordinato in Italia dalla Divisione Generale del Mercato del Lavoro. Si avvale di consiglieri che informano sulle condizioni del mercato del lavoro e sulle opportunità di impiego, raccolgono i curricula dei candidati disponibili alla mobilità e forniscono indicazioni per il riconoscimento dei titoli di studio.Sul sito è possibile consultare una banca dati di offerte di lavoro nei paesi europei, aggiornata in tempo reale, inserire il curriculum vitae, consultare gli annunci di lavoro e ottenere numerose informazioni utili sulla vita nei vari paesi della rete EURES. Inoltre è presente l’elenco completo degli sportelli EURES in Italia. Il servizio è gratuito.
  • CENTRO EUROGUIDANCE c/o ISFOL - Corso d'Italia 33 - 00198 Roma - tel. 0685447048 - 0685447232 - 0685447569
    www.isfol.it/euroguidance - Rete di diffusione italiana c/o Isfol
    www.euroguidance.net - Network europeo
    E-mail: euroguidance@isfol.it
    Euroguidance è un organismo sostenuto dalla Commissione Europea e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che raccoglie e diffonde le informazioni su occupazione e formazione nei vari Paesi della UE. In Italia, la Rete di Diffusione riunisce strutture ed esperti di orientamento e mobilità. Il sito, oltre a fornire gli aggiornamenti sulla normativa e altre informazioni utili per un trasferimento all’estero, consente di iscriversi alla newsletter.
  • EUROPE DIRECT - numero verde 80067891011 (valido per tutta l’Unione Europea)
    http://ec.europa.eu/europedirect/index_it.htm
    Servizio dell’Unione Europea che, oltre a fornire informazioni generali sulla UE e sulle sue politiche, risponde a domande mirate su vari argomenti, come il riconoscimento dei propri titoli di studio in un paese europeo, e offre consigli pratici per muoversi all’interno dell'Unione. E’ possibile contattare Europe Direct telefonicamente, attraverso un numero verde internazionale e multilingua, compilando l’apposito form sul sito, utilizzando il servizio di assistenza online, oppure rivolgendosi al centro più vicino. L’elenco dei centri è presente sul sito.
  • EUROPE DIRECT - Antenna di Torino - via Maria Vittoria 12 - 10123 Torino - tel. 0118615430 fax 0118614224
    www.cittametropolitana.torino.it/cms/europa-e-cooperazione/europe-direct - email: infoeuropa@cittametropolitana.torino.it
    Presso la sede di Torino è possibile consultare la documentazione ufficiale delle istituzioni europee (Gazzette Ufficiali, notiziari, bollettini comunitari, pubblicazioni), avere in distribuzione gratuita opuscoli informativi, accedere alle banche dati comunitarie e mettersi in collegamento con i portali ufficiali dell’Unione Europea.

Finlandia

  • ENTE NAZIONALE DEL TURISMO - P.O. Box 358, 00181 Helsinki
    Porkkalankatu 1, c/o Finpro - tel 00358(0)106058000
    www.visitfinland.com (anche in italiano) - email: visitfinland.info@visitfinland.com
    Sito con informazioni generali, turistiche, su strutture ricettive, trasporti e altro; sul sito si possono scaricare brochure, anche in lingua italiana.
  • COORDINAMENTO CENTRI INFORMAGIOVANI FINLANDESI: Suomen Nuorisoyhteistyö Allianssi (Finnish Youth Co-operation Allianssi), Asemapäällikönkatu 1 - FI-00520 Helsinki, Finland - tel 00358(0)207552614
    www.alli.fi - email: info@alli.fi
  • www.circoloitaliano.fi - sito del Circolo degli Italiani in Finlandia.

Norvegia

  • ENTE NAZIONALE DEL TURISMO - “Innovasjon Norge - Ufficio Commerciale e del Turismo per la Norvegia”. Per informazioni consultare il sito www.visitnorway.com - email: milano@innovasjonnorge.no
    Il sito contiene informazioni pratiche su sistemazioni economiche e trasporti.
  • CENTRO INFORMAGIOVANI DI OSLO - Møllergata 3 0179 Oslo - tel. 0047 (0)24149820
    www.unginfo.oslo.no - email: post@ung.info
    Sul sito, nella sezione inglese, si trovano link utili su vari argomenti, quali lavoro, trasporti, formazione, sicurezza, strutture ricettive.
  • http://associazione-italiani-in-norvegia.org - sito dell’Associazione Italiani in Norvegia.

Svezia

Di seguito segnaliamo alcuni link utili per avere informazioni per la ricerca di lavoro.

  • http://ec.europa.eu/index_it.htm - sito dell’Unione Europea dedicato alle informazioni pratiche sui diritti e le possibilità dei cittadini comunitari, dalla libera circolazione alla tassazione dell’attività lavorativa.
  • www.eurocultura.it - sito dell’associazione Eurocultura, che si occupa di mobilità internazionale. Registrandosi si può ricevere la newsletter con informazioni aggiornate settimanalmente su offerte di lavoro all’estero.
  • www.europa.eu/youth - portale europeo per i giovani. Dalla sezione Lavorare, scegliendo uno dei paesi europei, si accede alle informazioni su tirocini, lavoro, vacanze-lavoro e lavoro alla pari. Contiene anche consigli pratici sulla redazione del CV, normative e contratti.
Segnaliamo infine http://www.offentliga-jobb.mediacom.se/web/cfml/frameset.cfm - JOBBDATABASEN - portale di recruiting on-line per la ricerca del lavoro in Svezia e Norvegia sul quale è presente una sezione sul lavoro, in lingua inglese, “jobs in english”.
Hanno contribuito / collaborato: 

Si precisa che gli elenchi e i contatti di agenzie o imprese indicate nella scheda, in mancanza di strumenti per poterne valutare la serietà, sono realizzati con lo scopo di facilitare i giovani nella ricerca e non possono essere considerati una garanzia di affidabilità da parte della redazione.