Lavoro temporaneo in Irlanda (EIRE)

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Luglio 2016
Ultima modifica: 
Settembre 2016
Dove sei: 

Premessa

La Repubblica d’Irlanda (EIRE) è uno stato membro dell’Unione Europea e, come tale, i cittadini italiani possono entrare e soggiornare senza richiedere un permesso alle autorità locali. Indipendentemente dal motivo che ti porta in Irlanda, lavoro temporaneo o fisso, occorre approfondire alcuni argomenti per affrontare al meglio questa esperienza. A tale proposito, ti consigliamo di leggere attentamente “Irlanda – la vostra guida per un nuovo inizio”, una pubblicazione del Ministero del Welfare irlandese consultabile online. La guida fornisce informazioni sui passi da compiere prima della partenza per l’Irlanda, e riferimenti utili per ottenere ulteriore assistenza: numero personale di servizio pubblico (PPS), trovare un lavoro, alloggio, diritti dei lavoratori, tassazione (pay as you earn) e aprire un conto in banca.

Ti consigliamo di consultare anche la scheda orientativa Partire informati.

A.I.R.E. e patente

Ricorda che i cittadini italiani che intendono soggiornare in Irlanda, per un periodo superiore ai 12 mesi, devono iscriversi all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.). L’iscrizione permette di usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero e l’esercizio di importanti diritti:

  • la possibilità di votare per elezioni politiche e referendum
  • la possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo di documenti d’identità, viaggio e certificazioni

L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dall’interessato entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e determina la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.R.P.) del Comune di provenienza.

 

La patente di guida rilasciata in Italia può essere utilizzata in Irlanda, ma il rinnovo può essere effettuato solo dalla Motorizzazione civile italiana. In alternativa, si può optare per la patente irlandese chiedendo la conversione di quella italiana, senza dover sostenere ulteriori esami.

L’iter da seguire è descritto dettagliatamente sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Dublino.

Come muoversi per una ricerca efficace?

Di seguito alcune indicazioni utili alla ricerca di un lavoro temporaneo in Irlanda.

  • Rivolgersi ai consiglieri EURES (European Employment Services - Servizi Europei per l’Impiego) in Italia o sul posto. EURES è una rete di servizi di informazione nata con l’obiettivo di favorire la mobilità lavorativa all’interno dell’Unione Europea. Sul sito EURES è possibile:
    • caricare il proprio curriculum
    • consultare le offerte di lavoro che provengono dalle banche dati nazionali o pubblicate dagli inserzionisti
    • trovare un elenco aggiornato di siti dedicati al lavoro
    • consultare il calendario degli eventi
  • Il FÁS (Foras Áiseanna Saothair) l’ente nazionale per il training (corsi professionali) e employment (ricerca del lavoro), sciolto nel 2013, è stato sostituito da:
  • un nuova agenzia denominata SOLAS che è responsabile per il finanziamento, la pianificazione e il coordinamento di una vasta gamma di  programmi di formazione e perfezionamento professionale
  • da INTREO servizio per l’impiego gestito dal Dipartimento della Protezione Sociale che offre supporto alle persone in cerca di occupazione
  • da 16 ETBs (Education and Training Boards) attivi a livello locale attraverso programmi di formazione e istruzione
  • Youth Information Centres (YICs) e (Youth Work Ireland) forniscono un servizio informazioni gratuito riservato ai giovani su numerosi argomenti: istruzione, lavoro, diritti, tempo libero, sport, viaggi e opportunità in Europa. Presenti in tutto il paese, i “centri informa giovani” sono il primo riferimento per i ragazzi in cerca di informazioni. Molti offrono servizi aggiuntivi (con un piccolo contributo) come supporto nella redazione del curriculum, connessione internet, carte europee per la gioventù e per gli ostelli. È possibile sottoporre specifici quesiti anche telefonicamente o con email.
  • Cercare gli annunci di lavoro attraverso i portali e le banche dati online. Di solito, gli annunci non sono in lingua italiana e in alcuni casi, è necessario effettuare una registrazione per consultare le offerte e inserire il proprio curriculum.
  • Rivolgersi alle Agenzie di recruitment. Sul sito irishjobs è possibile trovare una lista completa delle agenzie irlandesi , filtrare le offerte in base a settori professionali/località e avere informazioni sul funzionamento delle agenzie di selezione.

Anche in Irlanda esiste l’opportunità di svolgere tirocini di lavoro, remunerati e non, o di rivolgersi alle scuole, agenzie o enti privati che si occupano dei soggiorni lavorativi o Work & Study. Per informazioni su questo tipo di esperienze consulta le schede orientative Tirocini di formazione e lavoro all'estero e Agenzie italiane che organizzano tirocini, soggiorni lavorativi e Work & Study.

Non escludere la possibilità di trovare un lavoro alla pari, cioè un lavoro temporaneo che prevede la cura dei bambini e lo svolgimento di piccoli lavori domestici, presso una famiglia ospitante, in cambio di vitto, alloggio e di un contributo minimo. Per approfondire l’argomento consulta la scheda orientativa Lavoro alla pari all’estero.

Dove lavorare

L’Irlanda sino al 2009 è stata considerata dagli italiani un paese in cui poter trovare facilmente un lavoro. La recente crisi economica ha modificato radicalmente la situazione, soprattutto nel settore dei cosiddetti “casual jobs” (camerieri, commessi, stagionali ecc.) in cui oggi è meno facile che in passato trovare un’occupazione.

Attualmente, il settore lavorativo più attivo è quello dell’ICT, grazie alla presenza di aziende multinazionali che attirate da una politica di incentivi fiscali molto forte hanno stabilito il loro quartier generale europeo sull’isola, seguito dalla biotecnologia e dalla farmaceutica. Inoltre, la recente uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea potrebbe rivelarsi positiva per l'Irlanda portando a una crescita di investimenti e multinazionali straniere su territorio della Repubblica.

Opportunità per lavori temporanei

Turismo

Il settore offre opportunità di lavoro per diverse figure professionali, come animatore, educatore, assistente cuoco, chef, cameriere, istruttore sportivo, receptionist. Indirizzi e recapiti delle varie strutture ricettive si possono ricavare dal sito dell’Ente Nazionale del Turismo Irlandese.

Il sito dell’AN OIGE - Irish Youth Hostels Association Anoige fornisce, invece, indirizzi e numeri di telefono degli Ostelli della Gioventù, dislocati sul territorio nazionale, presso i quali si può cercare lavoro come receptionist, impiegati o addetti alle pulizie. Si possono contattare le strutture direttamente anche agli indirizzi segnalati sui siti Aighostels oppure Hihostels.

L’elenco dei campeggi si può, invece, reperire sul sito dell’Irish Caravan and Camping Council Camping-ireland.

Per ottenere i dati e gli indirizzi mail dei vari ristoranti è possibile utilizzare il sito della Restaurants’ Association of Ireland - Associazione Ristoratori d’Irlanda - Rai, che consente di effettuare la ricerca dei locali per nome e per località e contiene anche una sezione "Jobs" con gli annunci di lavoro.

Un’altra possibilità di impiego viene dai fast-food, che di solito assumono personale giovane con contratti a termine. Il lavoro non richiede qualifiche particolari ma non ci sono grandi possibilità di guadagno. Alcune catene internazionali pubblicano l’elenco delle posizioni scoperte in ogni sede e ci si può candidare allegando il proprio CV o compilando il modulo on-line.

E’ possibile cercare lavoro anche visitando il motore di ricerca CATERER specializzato in offerte di lavoro nel campo dell’ospitalità e della ristorazione. Il sito di HOTELJOBS infine, è specializzato nelle offerte di lavoro in hotel, ristoranti, aziende di catering e offre la possibilità di inserire il proprio curriculum vitae.

Per lavorare nei parchi divertimento e a tema occorre inviare la domanda presso gli uffici del personale, allegando il curriculum. In particolare, è bene segnalare la conoscenza di una o più lingue straniere, il possesso della patente di guida, eventuali brevetti di soccorritore o qualifiche professionali come quella di animatore, attività sportive praticate ed eventuali altri hobby.
Sul sito Parksmania (in lingua italiana), nella sezione Parchi - In Europa, è presente l’elenco dei parchi di divertimento irlandesi, molti dei quali ricercano direttamente il personale.

Agricoltura

Se prevedi di trascorrere all’estero un breve periodo, conosci poco la lingua o non hai specifiche qualifiche professionali, una strada possibile è quella dei lavori agricoli temporanei. Sono attività piuttosto faticose, strettamente legate alla stagione, non prevedono grandi guadagni e comportano un orario di lavoro lungo. Vitto e alloggio di solito sono gratuiti, ma talvolta non c’è uno stipendio fisso e la retribuzione è calcolata a cottimo. Le attività più richieste sono quelle di raccolta, selezione e confezionamento di frutta e verdura e l’irrigazione dei campi. Da ottobre a dicembre c’è anche la possibilità di lavorare al taglio degli abeti per le festività natalizie. Spesso gli agricoltori pubblicizzano la loro ricerca di personale attraverso avvisi appesi nei pub o negozi della zona, ma le aziende agricole di maggiori dimensioni si rivolgono di solito ai siti specializzati, oppure pubblicano annunci sulle riviste di settore come The Farmer’s Journal.

Per trovare un impiego in questo settore è possibile rivolgersi alle associazioni di categoria. I loro siti spesso hanno una pagina di annunci economici e, inoltre, forniscono informazioni utili sul mondo dell’agricoltura in Irlanda. Segnaliamo le due associazioni nazionali principali:

  • IOFGA - IRISH ORGANIC FARMERS & GROWERS ASSOCIATION -  www.iofga.org
    associazione di categoria del settore dell'agricoltura biologica
  • FARM RELIEF SERVICE (FRS) - www.frsfarmreliefservices.ie/
    cooperativa che fornisce anche un servizio di ricerca del personale per aziende agricole

Segnaliamo infine Picking Jobs, motore di ricerca (in lingua inglese) dei lavori di raccolta di frutta, verdura e fiori nel mondo.

Per candidarsi a un lavoro stagionale in questo settore, è consigliabile inviare al datore di lavoro una breve mail di presentazione, con i propri dati anagrafici, la nazionalità, le eventuali qualifiche e il periodo di disponibilità. Esperienze precedenti nel settore possono essere indicate come referenze, mentre non è indispensabile allegare il curriculum vitae per esteso o la fotografia, a meno che non venga esplicitamente richiesto dall’annuncio.

Eventi

Gli organizzatori di eventi spesso cercano personale con specializzazioni diverse per la preparazione e lo svolgimento delle manifestazioni. Per trovare lavoro in quest’ambito è consigliabile rivolgersi direttamente alla segreteria organizzativa dell’evento in questione, consultando i siti delle manifestazioni stesse. Sul sito dell'Ente Nazionale del Turismo puoi trovare i principali eventi e festival culturali.

Call center

Sono numerose le imprese che impiegano contact center e call center. Per questo tipo di offerte di lavoro si possono consultare i seguenti siti:

Curriculum e consigli pratici

Partire per l’estero con un curriculum ben strutturato è indispensabile. Generalmente, si invia il proprio Curriculum Vitae con lettera di presentazione – compilati in inglese -,  sia che si risponda a un’offerta di lavoro specifica sia in caso di candidatura spontanea.

Ti suggeriamo di:

  • far rileggere entrambi a una persona madrelingua o con un’ottima padronanza della lingua, per assicurarti che il contenuto sia esposto in maniera corretta
  • salvare una copia del curriculum e della lettera di presentazione su pen drive per poterli aggiornare e stampare in qualsiasi momento quando sarai in Irlanda
  • acquistare una sim card per i contatti sul posto e inserire il nuovo numero nel curriculum
  • inserire esperienze in linea con la posizione per cui ti candidi
  • se parti prima di avere una concreta proposta di lavoro, dovrai far affidamento su una “riserva” di denaro che ti consenta di mantenerti almeno per un mese
  • molti recruiters non prendono in considerazione le candidature di chi non ha almeno una discreta padronanza della lingua. Migliorare il proprio inglese prima della partenza è fondamentale

Tipi di alloggio

Prima della partenza è preferibile individuare una sistemazione sicura per le prime settimane, una camera in appartamento in condivisione attraverso agenzie specializzate, un ostello o un B&B.

Il passo successivo sarà cercare sul posto una nuova soluzione abitativa, in base alle proprie esigenze (vicinanza al centro, al lavoro …).

Esiste un’organizzazione riconosciuta dal Governo, Private Residential Tenancy Board (PRTB) che cura gli interessi degli affittuari (tenants) controllando che tutte le fasi del contratto siano rispettate. Infatti, il padrone di casa (landlord) deve registrare il contratto d’affitto presso il PRTB e fornire all’inquilino il “Book Rent” su cui registrerà:

  • indirizzo dell’appartamento
  • nome e indirizzo del padrone di casa (se c’è la mediazione di un agente devono essere indicati anche i suoi dati)
  • nome dell’affittuario
  • data inizio locazione
  • importo della caparra versata
  • importo e modalità di pagamento del canone di locazione
  • dettaglio dei pagamenti per altri servizi (riscaldamento, televisione via cavo ecc…)
  • una dichiarazione su diritti e doveri fondamentali degli inquilini
  • elenco degli arredi e elettrodomestici forniti dal proprietario di casa

 

Riferimenti utili - lavoro

Di seguito un elenco di siti attraverso i quali è possibile cercare lavoro in Irlanda:

  • www.bestjobs.ie - motore di ricerca del lavoro in tutti i settori. Offre anche la possibilità di inserire il proprio curriculum vitae

  • www.irishjobs.ie- permette di trovare offerte di lavoro in Irlanda e nel mondo attraverso una ricerca per parole chiave e tipo d’impiego. Sul sito sono presenti anche alcuni modelli di curriculum

  • www.recruitireland.com/ - sito che raccoglie offerte di lavori in vari settori
  • www.monster.ie- sito dell'agenzia di ricerca di personale on-line Monster. E’ possibile consultare e ricevere offerte via mail e sms e inserire il proprio curriculum

  • https://neuvoo.co.uk/ - motore di ricerca annunci per località o qualifica per diversi settori
  • www.salesjobs.ie- sito specializzato nella ricerca di lavori di vendita, in tutti i settori

  • www.topjobs.co.uk- offerte di lavoro in Irlanda e Regno Unito, con la possibilità di ricevere gli annunci via email

Un elenco di portali attraverso i quali è possibile cercare lavoro in tutto il mondo:

  • www.action-emploi.net- portale (in francese) per la ricerca di lavoro in tutto il mondo, con consigli e informazioni pratiche
  • www.aidemploi.com - portale (in francese) dedicato alle offerte di lavoro in tutto il mondo che evidenzia i siti più richiesti in rete. E’ possibile consultare offerte on-line, inserire il proprio CV, ricevere aggiornamenti via mail, trovare consigli per colloqui di lavoro e lettere di candidatura
  • www.anyworkanywhere.com - sito (in inglese) contenente offerte di lavoro in vari settori
  • www.careerjet.it - sito (in italiana) che raccoglie annunci di lavoro in vari settori, con la possibilità di effettuare ricerche in tutto il mondo
  • www.goinglobal.com - sito (in inglese) che contiene offerte di lavoro in tutto il mondo
  •  www.keljob.com - motore di ricerca (in francese) per offerte di lavoro nel mondo. E' possibile inserire il proprio CV e ricevere aggiornamenti via mail
  • www.jobs.ie - portale (in inglese) che raccoglie offerte di lavoro in vari settori
  • www.parcours-emploi.com - sito (in francese) dedicato alle offerte di lavoro che permette di effettuare una ricerca in tutto il mondo. Cliccando sul paese di interesse vengono segnalati i siti locali dai quali partire per un'altra ricerca più mirata. Sul sito si può anche inserire il proprio CV, ricevere aggiornamenti via mail e trovare consigli per colloqui di lavoro e lettere di presentazione o informazioni sui tipi di contratto e sui diritti dei lavoratori
  • www.summerjobs.com - motore di ricerca di lavori estivi in tutto il mondo, in qualsiasi ambito professionale. Gli annunci possono essere in lingua inglese o nella lingua del paese di riferimento
  • www.summerjobs.co.uk - portale (in inglese) per la ricerca di lavoro stagionale in tutto il mondo

Di seguito sono elencati alcuni riferimenti utili che forniscono indicazioni generali sul lavoro in Irlanda.

  • DEPARTMENT OF SOCIAL AND FAMILY AFFAIRS - Dipartimento della famiglia e del welfare - www.welfare.ie
    Sul sito del Dipartimento è possibile trovare informazioni utili su previdenza sociale, maternità, disoccupazione, assistenza sanitaria
  • DJEI - Department of Jobs, Enterprise and Innovation - www.enterprise.gov.ie - email: info@djei.ie
    Sito del Ministero del Lavoro, Impresa e Innovazione, fornisce anche informazioni sui lavoratori provenienti dall’estero
  • INOU - Irish National Organisation of the Unemployed - www.inou.ie - email: info@inou.ie
    Sito dell’Ente pubblico irlandese per i non occupati, fornisce informazioni sul welfare, la ricerca di una nuova occupazione, la formazione professionale.
  • NCGE - National Center for Guidance in Education - www.ncge.ie - email: ncgeinfo@ncge.ie
    Rete di diffusione Euroguidance per l’Irlanda, si occupa della promozione della mobilità lavorativa da e verso l’Irlanda nel settore dell'educazione

 

Riferimenti utili - casa

Alcuni link utili per la ricerca:

 

Hanno contribuito / collaborato: 

Si precisa che gli elenchi e i contatti di agenzie o imprese indicate nella scheda, in mancanza di strumenti per poterne valutare la serietà, sono realizzati con lo scopo di facilitare i giovani nella ricerca e non possono essere considerati una garanzia di affidabilità da parte della redazione.