Paesi europei

È possibile seguire una navigazione secondo la classificazione tematica dei documenti, usando il menu nella barra a sinistra dello schermo. All'interno di ogni categoria è possibile filtrare i documenti secondo il tipo e cercando direttamente nella descrizione: per filtrare, usare i campi qui sotto e premere «Ricerca».
Per ritornare all'elenco completo e non filtrato, riportare gli elenchi di selezione su «- Qualsiasi -», svuotare i campi di ricerca testuale e premere nuovamente «Ricerca».

Visualizza i documenti per la stampa.

Attenzione! Verranno stampati i documenti completi, uno per pagina, con un limite massimo di 200, per evitare di sovraccaricare il sito.

Indice

  1. Austria
  2. Belgio
  3. Bulgaria
  4. Croazia
  5. Danimarca
  6. Federazione Russa (Russia)
  7. Finlandia
  8. Francia
  9. Germania
  10. Grecia
  11. Irlanda
  12. Islanda
  13. Norvegia
  14. Paesi Baltici (Estonia - Lettonia - Lituania)
  15. Paesi Bassi (Olanda)
  16. Polonia
  17. Portogallo
  18. Repubblica Ceca
  19. Repubblica Slovacca (Slovacchia)
  20. Romania
  21. Spagna
  22. Svezia
  23. Turchia
  24. Ungheria

Austria

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Aprile 2012
Ultima modifica: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Austria.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso l’Austria

Aereo: Alitalia e Austrian Airlines effettuano collegamenti diretti dai principali aeroporti italiani:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it
  • AUSTRIAN AIRLINES - tel. 0230301160 (call center per le prenotazioni on-line, operativo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)
    http://www.aua.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici, con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Austria:

  • AIRBERLIN - tel. 199400737 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: tutti i giorni 24 ore su 24
    http://www.airberlin.com
  • GERMAN WINGS - tel. 199257013 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: lunedì-domenica 6.00-24.00
    http://www.germanwings.com
  • TUIfly - tel. 899032031 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: lunedì-venerdì 7.30-22.30; sabato e domenica 8.30-21.00
    http://www.tuifly.com

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia EUROLINES organizza partenze da Milano per Salisburgo (via Brescia, Verona, Trento, Bolzano, Innsbruck) e da Napoli per Vienna (via Roma, Firenze, Bologna, Padova, Mestre, Udine).
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: ogni sera partono treni EuroNight da Bologna, Firenze, Milano, Roma, Venezia e Verona in direzione Innsbruck e Vienna. Il costo dei biglietti è a partire da € 29. I posti sono limitati e possono essere acquistati fino a 7 giorni prima della partenza.

Per informazioni più dettagliate sui collegamenti ferroviari tra Italia e Austria, rivolgersi alle agenzie di viaggio, alle biglietterie delle stazioni ferroviarie oppure consultare il sito di Trenitalia http://www.trenitalia.com.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: le due compagnie di bandiera Austrian Airlines e Tyrolean Airways gestiscono i collegamenti interni tra le principali città austriache. Per ulteriori informazioni consultare i siti:

Autobus: la rete degli autobus è molto estesa e raggiunge tutte le località non servite dalla ferrovia. Gli autobus sono di due tipi: i bahnbus, gestisti dalle ferrovie, che partono dalle stazioni ferroviarie; i postbus, gestiti dalle poste, che fermano presso gli uffici postali.

Per informazioni:

  • ÖBB POSTBUS - Wagramer Straße 17-19 -1220 Vienna - tel. 0810 222333 (per chiamate dall’Austria) - 0043 (1) 71101 (per chiamate dall’estero)
    http://www.postbus.at - E-mail: service@postbus.at

Bicicletta: il cicloturismo è molto diffuso e le piste ciclabili sono numerose, sia in campagna sia nelle città. E’ possibile affittare biciclette presso una delle 140 stazioni ferroviarie e restituirla in una stazione diversa.

Treno: i trasporti ferroviari sono gestiti dalle Österreichische Bundesbahnen (Ferrovie Federali Austriache). Orari dei treni, costi dei biglietti e altre informazioni sono reperibili sul sito http://www.oebb.at (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: è possibile trovare una sistemazione in strutture di diversa categoria (da una a cinque stelle) e prezzo.

ÖHV - Österreichische Hoteliervereinigung è l’associazione che riunisce più di mille alberghi austriaci. Sul sito si trovano i nominativi di numerose strutture.

Oltre 90 alberghi austriaci aderiscono all’associazione Austria per l'Italia, fondata nel 1986. Le strutture sono selezionabili in base ai servizi offerti, alla tipologia di vacanza, alla categoria e alla collocazione geografica. In tutti gli alberghi il personale parla italiano.

Si consiglia di consultare anche il sito http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, che offre un servizio di prenotazione on-line degli alberghi della catena Accor in tutta Europa.

Bed & Breakfast: i Bed & Breakfast sono sistemazioni in piccole strutture a conduzione familiare. Il servizio comprende il pernottamento e la prima colazione.

Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il sito http://www.bedandbreakfastaustria.at (anche il lingua inglese), gestito dall’Ufficio Nazionale del Turismo Austriaco, che consente di ricercare una struttura in base alla zona geografica e alle date di arrivo e partenza. Di ciascuna struttura vengono forniti la descrizione e il prezzo. E’ possibile prenotare on-line.

Per quanto riguarda le pensioni a conduzione familiare (Gästehäuser), talvolta sono più economiche delle camere private in affitto, soprattutto per i trattamenti di mezza pensione e pensione completa.

Agriturismi e cottage: il sito Farm Holiday in Austria, gestito dall’Ufficio Nazionale del Turismo Austriaco in collaborazione con numerosi operatori del settore, consente di organizzare e prenotare le proprie vacanze in agriturismo. Il sito propone anche pacchetti-vacanza tematici, quali ad esempio i soggiorni enologici o il turismo a cavallo.

Per informazioni:

Campeggi: in Austria ci sono numerosi campeggi, soprattutto in Carinzia e nella regione dei laghi, a nord di Salisburgo. Per informazioni contattare le seguenti associazioni di campeggiatori:

Ospite pagante: è possibile affittare camere presso privati con la prima colazione compresa. Solitamente sono indicate dai cartelli Privat Zimmer o Zimmer Frei esposti fuori dall’edificio. Elenchi con indirizzi e prezzi sono a disposizione negli Uffici turistici regionali.

Ostelli: gli ostelli sono numerosi e distribuiti su tutto il territorio austriaco. Per informazioni su questo tipo di strutture si consiglia di contattare:

  • ÖJHV - Österreichischer Jugendherbergsverband - Schottenring 28 - Eingang Gonzagagasse 22 - 1010 Vienna - tel. e fax 0043 (1) 5335353
    http://www.oejhv.at (anche in lingua inglese) - E-mail: office@oejhv.at

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Residenze universitarie: i turisti possono trovare stanze in affitto dai primi di luglio alla fine di settembre presso le Studentenheime.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo molto interessante di ospitare e di essere ospitati, che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui è possibile scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Austria c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Austria è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00, il giovedì fino alle 17.30.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00, il sabato dalle 8.00 alle 12.00. Le poste centrali e quelle presenti nelle stazioni ferroviarie delle grandi città hanno orari più estesi.

Prefisso telefonico: per telefonare in Austria dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0043, seguito dal prefisso locale (senza lo 0) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dall’Austria bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Austria:

  • Ambulanza: 144
  • Polizia: 133
  • Vigili del Fuoco: 122

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili: http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Per l'Austria segnaliamo il sito http://www.viennaby.com/tourist_information/disabled_travellers.htm (in lingua inglese), che fornisce informazioni sui servizi utili ai turisti con disabilità.

Vienna

Trasporti: la rete di trasporto pubblico di Vienna comprende tram, metropolitana e autobus. Il biglietto vale per tutti i mezzi e può essere acquistato presso i distributori automatici, gli uffici di vendita e le tabaccherie al costo di € 1,80 oppure direttamente a bordo del mezzo al costo di € 2,20.

Per i turisti sono particolarmente convenienti i biglietti che valgono 24 ore (€ 5,70), 48 ore (€ 10), 72 ore (€ 13,60) oppure  8 giorni (€ 28,80). I bambini sotto i sei anni viaggiano gratis tutti i giorni; i ragazzi sotto i 15 anni, invece, viaggiano gratis la domenica e nei festivi.

Per ulteriori informazioni su costi e tipologie dei biglietti, orari dei mezzi e tragitti, si consiglia di consultare il sito dei trasporti pubblici urbani di Vienna (Wiener Linien) http://www.wienerlinien.at (anche in lingua inglese). Dalla sezione Downloads del sito è anche possibile scaricare le mappe del trasporto pubblico della città.

Il Vienna International Airport dista 16 Km dal centro città, a cui è collegato da treni e autobus. Il CAT - City Airport Train effettua la prima corsa alle 5.38 e l'ultima alle 23.35, il costo è di € 10 e il tempo di percorrenza è di 16 minuti. I pullman della Vienna Airport Lines garantiscono i collegamenti da e per l'aeroporto 24 ore al giorno, il costo è di € 7 e la durata del tragitto è di 20 minuti.
Ulteriori informazioni sul sito http://www.viennaairport.com (anche in lingua inglese) nella sezione Arrival&Parking.

Strutture ricettive: è possibile trovare alloggio presso ostelli, residenze studentesche, camere private, pensioni a gestione familiare, hotel e, nei quartieri periferici, anche in campeggi.

Per informazioni:

A Vienna ci sono diversi ostelli della gioventù:

  • BRIGITTENAU - Adalbert Stifter Straße 73 - 1200 Vienna - tel. 0043 (1) 33282940 fax 0043 (1) 3308379
    E-mail: jgh.1200wien@chello.at
  • HOSTEL HUTTELDORF - Schlossberggasse 8 - 1130 Vienna - tel. 0043 (1) 8771501 fax 0043 (1) 87702632
    E-mail: jgh@hostel.at
  • MYRTHENGASSE - Myrthengasse 7 - 1070 Vienna - tel. 0043 (1) 52363160 fax 0043 (1) 5235849
    E-mail: hostel@chello.at
  • PALACE HOSTEL SCHLOSSHERBERGE - Savoyenstr. 2 - Schlossherberge am Wilhelminenberg - 1160 Vienna - tel. 0043 (1) 4810300 fax 0043 (1) 481030013
    E-mail: shb@hostel.at

Riduzioni turistiche: la WIEN CARD è una carta valida per 72 ore, che permette di utilizzare tutti i mezzi pubblici senza limitazioni e offre sconti e agevolazioni presso 210 strutture (musei, attrazioni turistiche e ristoranti).
Si può acquistare negli uffici turistici, nei principali alberghi e nei punti informativi della Wiener Linien al costo di € 19,90. Ulteriori informazioni al link http://www.wien.info/it/travel-info/vienna-card.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA D’AUSTRIA - via Pergolesi 3 - 00198 Roma - tel. 068440141 fax 068543286
    http://www.austria.it
  • CONSOLATO ONORARIO D'AUSTRIA - corso De Gasperi 46 - 10128 Torino - tel. 011591332 - 3484433224 fax 0115683309 - E-mail: consolatoaustria.to@tiscali.it
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Torino, sono presenti un consolato generale a Milano e consolati onorari a Bari, Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Trieste, Venezia e Verona.
  • ENTE NAZIONALE AUSTRIACO PER IL TURISMO - tel. 840999918 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario di risposta telefonica: lunedì-venerdì 9.00-17.00)
    http://www.austria.info/it - E-mail: vacanze@austria.info
    L'ufficio di Milano è chiuso al pubblico.

Austria

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sull’Austria (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.infoup.at - portale degli Informagiovani austriaci. Gli indirizzi dei centri regionali sono reperibili nella sezione Jugendinfos in den Bundesländern (anche in lingua inglese).
  • http://www.aboutaustria.org - sito di informazioni turistiche sull’Austria (in lingua inglese).
  • http://www.topcamping.at - il portale Top Camping Austria contiene gli indirizzi di campeggi austriaci e informazioni utili per chi sceglie questo tipo di vacanza (anche il lingua italiana).
  • http://www.aboutvienna.org - sito di informazioni turistiche sulla città di Vienna (in lingua inglese).
  • http://www.vienna4rent.com - sito specializzato nell’affitto di appartamenti a Vienna (anche in lingua inglese).
  • http://www.vienna.it - sito interamente dedicato alla capitale dell’Austria, offre anche la possibilità di consultare un database di alberghi e prenotare on-line (in lingua italiana).
  • http://www.wien.info - sito dell'Ufficio del Turismo di Vienna, che fornisce informazioni turistiche sulla capitale, dai musei agli spettacoli alla vita notturna. Inoltre offre la possibilità di prenotare on-line il proprio albergo (anche in lingua italiana).
  • http://www.salisburghese.it - sito dedicato a Salisburgo, che oltre a fornire informazioni turistiche consente di cercare e prenotare un albergo (in lingua italiana).
  • http://www.salzburg.info - sito di informazioni generali su Salisburgo. E' possibile effettuare una prenotazione on-line di alberghi, appartamenti e campeggi (anche in lingua italiana).
  • http://www.graztourismus.at - informazioni turistiche su Graz e paesi limitrofi (anche in lingua italiana).
  • http://info.klagenfurt.at - informazioni turistiche su Klagenfurt (anche in lingua italiana).
  • http://www.innsbruck.info - informazioni turistiche su Innsbruck e comuni limitrofi (anche in lingua italiana).
  • http://www.khs.info - sito dedicato a 15 piccole città storiche dell’Austria, con proposte di tour e la possibilità di prenotare gli alberghi (anche in lingua italiana).
  • http://www.linz.at - sito dell’Ente del Turismo di Linz, che offre informazioni su attrazioni, eventi e alberghi (anche in lingua italiana).

Belgio

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Belgio.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l'Euro.

Trasporti

Verso il Belgio

Aereo: Brussels Airlines offre voli diretti per Bruxelles in partenza da Bari, Bologna, Catania, Firenze, Milano, Napoli, Olbia, Palermo, Roma, Torino e Venezia. Alitalia gestisce un collegamento diretto tra Roma e Bruxelles.

  • BRUSSELS AIRLINES - tel. 899800903 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia)
    http://www.brusselsairlines.com/com
  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Belgio:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: è possibile raggiungere il Belgio in autobus. La compagnia Eurolines organizza partenze da numerose città italiane con destinazione Liegi, Bruxelles e Anversa. E’ possibile acquistare i biglietti on-line, in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: non ci sono collegamenti diretti tra l'Italia e il Belgio. Bruxelles si raggiunge da Milano in circa 12 ore, effettuando dei cambi in Francia, Germania o Svizzera. Da Bruxelles partono le coincidenze per Bruges, Anversa e Gand.
Per informazioni più dettagliate sui collegamenti ferroviari tra Italia e Belgio, rivolgersi alle agenzie di viaggio, alle biglietterie delle stazioni ferroviarie oppure consultare il sito di Trenitalia http://www.trenitalia.com.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Autobus: la rete degli autobus è molto estesa e raggiunge tutte le località non servite dalla ferrovia. Ci sono due linee principali:

  1. nella Regione Fiamminga DE LIJN
    http://delijn.be (anche in lingua inglese)
  2. in Vallonia TEC
    http://www.infotec.be (anche in lingua inglese)

Bicicletta: le Fiandre sono il paradiso dei ciclisti, grazie alle numerose piste ciclabili e all'efficiente segnaletica. Le bici si possono noleggiare presso gli uffici turistici locali. Esistono anche biglietti cumulativi bici più treno. A Bruxelles ci sono 23 ciclostazioni dove è possibile noleggiare biciclette, che possono essere riconsegnate anche in stazioni diverse da quella in cui si sono prese in prestito.
L’Associazione non-profit Pro-Velo è attiva in molte province del Belgio. Organizza gite a due ruote e coordina una rete di agenzie per il noleggio di biciclette. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il loro sito http://www.provelo.org (anche in lingua inglese).

Treno: la rete ferroviaria belga è ben sviluppata e i treni sono veloci e frequenti, ma i biglietti sono piuttosto costosi. Il nodo ferroviario centrale è Bruxelles. Sono previste alcune formule a tariffa ridotta, fra cui:

  • biglietto Weekend: è valido dal venerdì alla domenica e prevede uno sconto del 50% sulla tariffa intera;
  • Go Pass: è un abbonamento non nominativo, riservato ai minori di 26 anni, che consente di effettuare 10 tratte fra due stazioni belghe a propria scelta. La validità è annuale. Il costo è di € 50.

I trasporti ferroviari sono gestiti della SNCB - Société Nationale des Chemins de fer Belges. Orari dei treni, costi dei biglietti e altre informazioni sono reperibili sul sito http://www.b-rail.be.

I treni veloci Thalys coprono le tratte fra Belgio, Olanda, Germania e Francia. Per informazioni su costi e orari consultare il sito http://www.thalys.com (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: in Belgio c’è una vasta scelta di alberghi, da una a cinque stelle, con differenti costi.

Si consiglia di consultare il sito http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, che offre un servizio di prenotazione on-line degli alberghi della catena Accor in tutta Europa.

Agriturismi: è possibile soggiornare come ospiti in case di campagna, affittare appartamenti indipendenti o campeggiare all’interno delle fattorie usandone i servizi.
Di seguito indichiamo i siti di alcune associazioni che si occupano di promuovere il turismo rurale nelle varie regioni del Belgio:

Bed & Breakfast: i Bed & Breakfast sono strutture gestite da privati, che utilizzano la loro abitazione per fornire un servizio ricettivo costituito da pernottamento e prima colazione. Di solito sono meno costosi degli alberghi, oltre a offrire un’atmosfera più tipica e meno standardizzata rispetto all’hotel.
Di seguito riportiamo alcuni siti specializzati nella ricerca di Bed & Breakfast in Belgio:

Campeggi: di seguito indichiamo alcuni siti utili per la ricerca di un campeggio in Belgio.

Ostelli: gli ostelli sono sistemazioni economiche e informali, adatte soprattutto ai viaggiatori giovani. Per informazioni su questo tipo di strutture si consiglia di contattare:

  • LAJ - Les Auberges de Jeunesse - 28 rue de la Sablonnière - 1000 Bruxelles - tel. 0032 (0)2 2195676 fax 0032 (0)2 2191451 - Orario: lunedì-venerdì 9.00-12.30/13.30-16.30
    http://www.laj.be (anche in lingua inglese) - E-mail: info@lesaubergesdejeunesse.be

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare, e di essere ospitati, che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. E’ consigliato, anche se non obbligatorio, ricambiare l’ospitalità offerta.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Belgio c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Belgio è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00, il sabato dalle 9.00 alle 12.00. Nelle città più piccole gli uffici rimangono chiusi per un'ora durante la pausa pranzo.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 17.00. L'ufficio centrale di Bruxelles è aperto fino alle 23.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Belgio dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0032, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dal Belgio bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Belgio:

  • Ambulanza: 100
  • Polizia: 101

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Bruxelles

Il Belgio è uno stato federale costituito da tre regioni autonome: Bruxelles, Vallonia e Fiandre. Bruxelles, oltre a essere la capitale, rappresenta il centro politico dell'Europa.

Trasporti: Bruxelles dispone di un'efficiente rete di trasporti pubblici urbani gestita dalla STIB - Société des Transports Intercommunaux de Bruxelles , che comprende autobus, metropolitana e tram. Inoltre, 20 linee di autobus effettuano un servizio notturno, coprendo tutte le zone della città. Nel centro di Bruxelles conviene comunque spostarsi a piedi. Per ulteriori informazioni su costi e tipologie dei biglietti, orari dei mezzi e tragitti, si consiglia di consultare il sito dei trasporti pubblici urbani http://www.stib.be (anche in lingua inglese).

Il Bruxelles International Airport di Zaventem (http://www.brusselsairport.be) dista 13 km dal centro città, a cui è collegato da treni e autobus. Il treno arriva alla stazione centrale di Bruxelles in circa 25 minuti. L'autobus di linea 12 (Airport Line) ferma nei pressi della stazione della metro Schuman e il tempo di percorrenza è di 30 minuti. Ulteriori informazioni sono reperibili al link http://www.stib.be/airport-line.html?l=fr.
Lo scalo secondario è il Bruxelles South Charleroi Airport (http://www.charleroi-airport.com), che dista 46 km dal centro città ed è utilizzato dalle linee aeree low cost.

Strutture ricettive: è possibile trovare alloggio presso hotel, Bed & Breakfast e ostelli.

Sul sito http://www.bnb-brussels.be (anche in lingua inglese) è possibile prenotare un Bed & Breakfast nella capitale, scegliendo in base alla zona della città in cui si vuole pernottare, al costo e ai servizi offerti.

A Bruxelles ci sono tre ostelli della gioventù:

  1. Génération Europe Youth Hostel - rue de l'Eléphant 4 - 1080 Bruxelles - tel. 0032 (0)2 4103858 fax 0032 (0)2 4103905
    E-mail: brussels.europe@lesaubergesdejeunesse.be
  2. Jacques Brel Youth Hostel - rue de la Sablonnière 30 - 1000 Bruxelles - Tel. 0032 (0)2 2180187 fax 0032 (0)2 2172005
    E-mail: brussels.brel@lesaubergesdejeunesse.be
  3. Bruegel - Heilig Geeststraat 2 - Cnr Keizerslaan-Kapellekerk / Eglise de la Chapelle - 1000 Bruxelles - tel. 0032 (0)2 5110436 fax 0032 (0)2 5120711
    E-mail: brussel@vjh.be

Riduzioni turistiche: la Brussels Card è una tessera valida per 24, 48 o 72 ore che consente l'accesso a 30 musei e l’utilizzo gratuito di tutta la rete dei trasporti pubblici, oltre a sconti di varia entità per l’accesso ad alcune attrazioni turistiche. Si può acquistare anche on-line. Per informazioni dettagliate consultare il sito http://www.brusselscard.be (anche in lingua inglese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DEL BELGIO - via dei Monti Parioli 49 - 00197 Roma - tel. 063609511 fax 063610197
    http://www.diplomatie.be/romeit - E-mail: rome@diplobel.fed.be - ambelrom@tin.it
  • CONSOLATO ONORARIO DEL BELGIO - via Montevecchio 28 - 10128 Torino - tel. 011597733 fax 011505742
    E-mail: stgamna@tin.it
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Torino, sono presenti un consolato generale a Milano e consolati onorari a Ancona, Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Trieste e Venezia.
  • TURISMO FIANDRE BRUXELLES BELGIO - tel. 199442111 - Orario di risposta telefonica: lunedì-venerdì 9.30-13.00/14.00-17.30
    http://www.turismofiandre.it
    L’ufficio di Milano non è aperto al pubblico.
  • UFFICIO BELGA PER IL TURISMO - viale Vittorio Veneto 28 - 20124 Milano - tel. 02860566 fax 02876396 - Orario: lunedì-venerdì 9.00-17.00
    http://www.belgioturismo.it
    - E-mail: info@belgioturismo.it

Belgio

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.antwerpen.be - sito dell’Ufficio del Turismo di Antwerp/Anversa (anche in lingua inglese).
  • http://www.brugge.be - sito ufficiale della città di Brugge o Bruges (anche in lingua inglese). E' attivo un servizio di ricerca e prenotazione on-line di stanze d'albergo.
  • http://www.brusselslife.be - il sito contiene informazioni utili su Bruxelles e dintorni (anche in lingua inglese).
  • http://visitbrussels.be - sito dell’Ufficio del Turismo di Bruxelles (anche in lingua inglese e francese).
  • http://www.visitgent.be - il sito contiene informazioni turistiche su Gent/Gand (anche in lingua inglese). Contiene un motore di ricerca per gli alberghi della zona.

Bulgaria

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Bulgaria.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è il Lev Bulgaro (BGN), che vale € 0,51. Al cambio per € 1 si ricevono circa BGN 1.963 ("Leva"). Il Lev è suddiviso in 100 stotinki (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.
I prezzi vengono comunemente calcolati in Euro, anche se per il momento non ci sono previsioni di adottarlo come moneta ufficiale.

Trasporti

Verso la Bulgaria

Aereo: i collegamenti con l’Italia sono gestiti dalle Compagnie nazionali di bandiera italiana e bulgara:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • BULGARIA AIR - via Alberico II 11 - 00193 Roma - tel. 064814341 - 064814288 fax 0668210185
    http://www.air.bg (anche in lingua inglese) - E-mail: rome@air.bg - info@bulgariaair.191.it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui la compagnia che svolge abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Bulgaria:

  • WIZZ AIR - tel. 899018874 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia)
    http://www.wizzair.com
    La compagnia collega gli aeroporti di Cuneo, Milano, Venezia, Treviso, Pisa, Forlì, Bologna, Roma, Napoli, Bari e Catania con i principali scali dell'Europa dell'Est.

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Gli aeroporti internazionali sono a Sofia, la capitale, e a Burgas e Varna, due importanti centri turistici sul Mar Nero:

Autobus: la Compagnia Eurolines organizza partenze da Torino, Genova, Milano, Verona, Padova, Venezia e Trieste, con destinazione finale Sofia, attraversando Slovenia, Croazia e Serbia. Da Sofia partono coincidenze per Varna, Plovdiv e Burgas.
Per avere informazioni sui passaggi in altre città italiane, il dettaglio delle destinazioni in Bulgaria e le eventuali forme di promozione e sconti sui viaggi, contattare le agenzie di viaggio o direttamente:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Collegamenti tra l’Italia e la Bulgaria sono offerti anche da:

Treno: non ci sono collegamenti diretti tra l'Italia e la Bulgaria. Per informazioni rivolgersi alle agenzie di viaggio e alle biglietterie delle stazioni ferroviarie.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Compagnia Bulgaria Air gestisce due voli nazionali che collegano Sofia con Varna e Burgas. Gli aeroporti di Sofia e Varna sono collegati anche dalla compagnia aerea Wizz Air.

Autobus: numerose compagnie private gestiscono i collegamenti in tutto il Paese.
Indichiamo qui le principali:

Treno: la rete ferroviaria locale è gestita dallo Stato e collega diverse cittadine e centri minori, anche se spesso i percorsi hanno scarse coincidenze lungo le linee principali. I treni sono abbastanza antiquati e i tempi di percorrenza piuttosto lunghi.

Per informazioni sulle Ferrovie Statali Bulgare consultare il sito:

Strutture ricettive

Agriturismo: è possibile trovare alloggio presso case rurali in tutto il Paese, come anche affittare una casetta o un cottage.

Per informazioni:

  • BAAT - Bulgarian Association For Alternative Tourism - 20-V Stamboliyski boulevard - 1000 Sofia - tel. 00359 (0)2 98907685 fax 00359 (0)2 9803200
    http://www.baatbg.org (anche il lingua inglese e tedesca) - E-mail: baat@spnet.net
    L’Associazione è specializzata in iniziative turistiche a carattere ecologico e culturale.
  • http://www.ruralbulgaria.com - E-mail: info@ruralbulgaria.com
    Il sito consente di ricercare e prenotare on-line case rurali, cottage, fattorie.

Alberghi: sono classificati in 5 categorie. Per gli indirizzi e le prenotazioni occorre rivolgersi ai locali centri di informazione turistica.
E’ possibile alloggiare presso privati, che offrono ai turisti una stanza della casa. Le camere vengono pubblicizzate con volantini alle stazioni degli autobus e dei treni. In alternativa ci si può rivolgere alle agenzie specializzate che mettono in contatto affittuari e turisti: di solito hanno anch’esse sede nei pressi delle stazioni ferroviarie. Scegliere l’ospitalità privata può aiutare le famiglie a basso reddito a integrare i propri guadagni.

Indichiamo alcuni siti utili per la ricerca di una sistemazione:

Campeggi: ce ne sono molti, soprattutto nelle località balneari. Il campeggio libero è vietato per legge, ma si può dire che è tollerato.

Per informazioni:

  • FEDERATION INTERNATIONAL DE CAMPING ET DE CARAVANING (Federazione Campeggi) - BP 257 - Pozitano Square 3 - 1090 BG-Sofia - tel. 00359 (0)2 880002
    http://www.ficc.org - E-mail: info@ficc.org

Per ottenere qualche indirizzo è possibile consultare il sito:

Ostelli: in Bulgaria esistono due ostelli affiliati alla Hostelling Intenational (HI), a Sofia e a Plovdiv.

Per informazioni consultare il sito:

Gli altri ostelli del Paese sono strutture locali in grado di ospitare singoli viaggiatori o gruppi. Per un elenco dettagliato di queste strutture consultare il sito: http://www.hostels.com/bg.html.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Monasteri: una delle mete turistiche principali della Bulgaria sono i suoi numerosi monasteri ortodossi, alcuni dei quali offrono vitto e alloggio. E’ necessario prenotare in anticipo.
Per informazioni più dettagliate, si può consultare il sito http://www.bulgarianmonastery.com che fornisce un elenco dei monasteri bulgari.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: il fuso orario è quello dell’Europa orientale, bisogna spostare le lancette un’ora avanti. Anche in Bulgaria è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00. Alcuni uffici di cambio sono aperti 24 ore su 24, ma la maggior parte sono operativi dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 18.00.
I negozi e gli uffici pubblici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00, mentre il sabato praticano un orario ridotto.

Prefisso telefonico: per telefonare in Bulgaria dall’Italia bisogna comporre il numero 00359, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Bulgaria bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Bulgaria:

  • Assistenza stradale: 9557270
  • Polizia: 166
  • Pronto Soccorso: 150
  • Vigili del Fuoco: 160

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: a eccezione di alcuni alberghi a cinque stelle, sono poche le strutture con adeguate attrezzature per i disabili.
Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Sofia

Trasporti: i trasporti pubblici di Sofia comprendono bus, minibus, tram filobus e una linea di metropolitana:

I trasporti funzionano dalle 5 alle 23.30. Il centro storico, che raccoglie la maggior parte delle mete di interesse turistico, è molto piccolo e raccolto, per cui è preferibile girarlo a piedi.

Strutture ricettive: in città ci sono diverse possibilità di alloggio. Gli alberghi tendono a essere più costosi rispetto al resto del Paese, ma è possibile trovare qualche ostello e albergo più economico. I prezzi sono solitamente espressi in Euro, ma naturalmente si può pagare anche in Leva.
L’ostello di Sofia, affiliato all’HI, è il Sofia Guesthouse:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DI BULGARIA - via Rubens 21 - 00197 Roma - tel. 063224643 - 063224640; per informazioni consolari 06321379 fax 063226122
    http://www.bulemb.it - E-mail: embassy@bulemb.it
  • CONSOLATO GENERALE DELLA BULGARIA - via Buonaventura Cavalieri 4 - 20121 Milano - tel. 0229060173 - 0229012225 fax 0262690067 - 0229019495
  • CONSOLATO ONORARIO A TORINO - corso Vittorio Emanuele II 111 - 10128 Torino - tel. 0115438833 fax 0115176647

Bulgaria 

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.bulgaria-italia.com - portale sulla Bulgaria.
  • http://www.eurotrip.com/hostels - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare in Europa risparmiando (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sulla Bulgaria.
  • http://www.kalofer.com - sito dedicato alla cittadina di Kalofer, nella Bulgaria centrale, e al Central Balkan National Park, consente la ricerca di un albergo e la pianificazione di escursioni turistiche (anche in lingua inglese).
  • http://www.picturesofbulgaria.com - sito che fornisce informazioni su mete turistiche, attività, alberghi (anche in lingua inglese).
  • http://www.plovdivcityguide.com - informazioni turistiche sulla città di Plovdiv, seconda città della Bulgaria dopo la capitale. (anche in lingua inglese e tedesca).
  • http://sofiaecho.com - settimanale cartaceo bulgaro, la sua versione on-line comprende una sezione (Going out) dedicata alla vita notturna di Sofia. (in lingua inglese).
  • http://www.travel-bulgaria.com - sito di informazioni generali sul Paese (in lingua inglese).
  • http://www.viaggiareibalcani.net - programma specifico dedicato allo sviluppo del turismo responsabile nell’area balcanica, riporta anche proposte di viaggio per la Bulgaria.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.wwoofbulgaria.org - WWOOF Bulgaria - World Wide Opportunity In Organic Farms Bulgaria - è un’associazione non-profit che si occupa della ricerca di volontari per svolgere lavori agricoli nelle fattorie biologiche bulgare (in lingua inglese).

Croazia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Croazia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta, dal 1994, è la Kuna (Croatian Kuna, HRK), divisa in 100 Lipe. 1 Kuna equivale a circa € 0,13. Al cambio per € 1 si ricevono circa HRK 7,5 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d’Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

È accettato quasi ovunque l'Euro. Le valute estere possono essere cambiate nelle banche, negli uffici di cambio, negli uffici postali, nelle agenzie di viaggio e negli alberghi.

Trasporti

Verso la Croazia

Aereo: i collegamenti con l’Italia sono gestiti dalla Compagnia nazionale Croatia Airlines, che collega con voli diretti Roma a Dubrovnik, Spalato e Zagabria, e Venezia a Dubrovnik.

  • CROATIA AIRLINES - Bani 75b Buzin - 10010 Zagabria - tel. 00385 (0)1 6676555 (per informazioni e prenotazioni: lunedì-venerdì 7.00-21.00; sabato e festivi 9.00-18.00) fax 00385 (0)1 6160152 (per assistenza clienti: lunedì-venerdì 8.00-16.00)

    http://www.croatiaairlines.hr (anche in lingua italiana) - E-mail: contact@croatiaairlines.hr

  • Agenzia CROATIA AIRLINES c/o Aeroporto Leonardo Da Vinci - Torre Uffici 2, room 518 - 00054 Fiumicino (RM) - tel. 0654210021 fax 065923792 - Orario: lunedì-venerdì 9.00-16.30
    E-mail: romto@croatiaairlines.hr

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Croazia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la Compagnia Eurolines organizza partenze da Venezia (via Mestre, Palmanova, Trieste, Buzet, Pazin, Zminj, Vodnjan e Pula). Le tratte hanno come destinazione finale la città di Medulin.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Collegamenti tra l’Italia e la Croazia sono offerti anche da:

Traghetto: traghetti e navi effettuano collegamenti giornalieri tra l’Italia e le principali località turistiche della Croazia.

Le compagnie maggiori sono:

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com e http://www.prenotazionetraghetti.com, che riporta orari e tariffe speciali dei traghetti per tutte le destinazioni del mediterraneo oltre a notizie dal mondo dei trasporti marittimi.

Treno: l’EuroNight Venezia di Trenitalia con destinazione Lubiana, Zagabria, Belgrado è stato soppresso.
Attualmente conviene viaggiare in treno fino a Treviso e da qui utilizzare linee di bus dirette a Belgrado (attraverso Slovenia, Lubiana e Zagabria).

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Croatia Airlines è l'unica compagnia che gestisce i voli interni. Ci sono voli giornalieri tra Zagabria e Dubrovnik, Pola, Spalato e Zara.

Autobus: il servizio interno di autobus è ben organizzato e offerto a prezzi piuttosto convenienti. Le linee di autobus collegano quasi tutte le località del paese, effettuando spesso più corse al giorno.

Bicicletta: è il mezzo ideale per esplorare le piccole isole. Si noleggia facilmente sia lungo la costa, dove però non ci sono piste ciclabili, sia sulle isole. Presso i principali uffici turistici è possibile avere informazioni sui punti di noleggio e, soprattutto nelle zone dell’Istria e del Quarnaro, trovare in distribuzione cartine con itinerari.

Traghetti: navi e traghetti prestano servizio lungo tutta la costa.
I traghetti effettuano il tragitto da Fiume a Dubrovnik fermando a Dugi Otok, Zara, Spalato, le isole di Hvar, Korčula, e Mljet. Vi sono riduzioni sul prezzo del biglietto per i ragazzi al di sotto dei 12 anni; i bambini di età inferiore ai 3 anni viaggiano gratuitamente. Le informazioni sono disponibili presso gli uffici turistici di tutti i porti.

Traghetti locali: una delle attrattive della costa dalmata è costituita dal gran numero di isole: sono 1.185 di cui 50 abitate. I traghetti locali assicurano i collegamenti tra le isole più grandi e tra queste e la Croazia continentale. I trasporti vengono effettuati con minore frequenza nei mesi da ottobre ad aprile. Si può caricare la bicicletta pagando una modesta cifra, mentre il trasporto dell'automobile è piuttosto costoso ed è calcolato in base alle dimensioni del veicolo.

Treno: Zagabria è il nodo principale per il trasporto in treno. La città è collegata direttamente con Austria, Bosnia, Slovenia, Serbia e Svizzera.

Le linee di maggior interesse turistico sono quelle che collegano Zagabria a Fiume, Koprivnica, Osijek, Pola Zara, Sebenico, Spalato e Varazdin.

Per ulteriori informazioni su orari e tariffe consultare il sito delle ferrovie croate http://www.hznet.hr (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi e pensioni: diverse le categorie (classificate in base al sistema delle stelle, da una a cinque) e i prezzi.

Gli hotel a conduzione familiare sono spesso la soluzione ideale in quanto, oltre all'atmosfera amichevole data dall'approccio individuale, consentono di conoscere e valorizzare la specificità della regione.

Per ulteriori informazioni:

Bed & Breakfast: c'è la possibilità di affittare camere presso privati. Il servizio offerto comprende il pernottamento e la prima colazione. Sono indicate dal cartello "SOBE" o "ZIMMER FREI", ma anche "CAMERE", esposto all'esterno delle case. L'elenco degli indirizzi, con indicazione dei prezzi, è a disposizione negli uffici turistici locali.

Campeggi: lungo la costa croata si trovano un centinaio di campeggi, concentrati soprattutto in Dalmazia e nella regione dei laghi. Generalmente sono aperti da metà aprile a metà settembre; alcuni sono in attività anche tra ottobre e marzo, ma è preferibile telefonare prima per conferma.

Il campeggio libero è vietato.

Ulteriori informazioni presso:

Consultare anche il sito: http://www.topcamping.hr/index.php/IT (anche in lingua italiana).

Ostelli: la Croatian Youth Hostel Association (Associazione croata degli ostelli per la gioventù) gestisce gli ostelli di Fiume, Dubrovnik, Pola, Punat, Zara e Zagabria. L’associazione è affiliata a HI - Hostelling International http://www.hihostels.com.

Per informazioni:

  • CROATIAN YOUTH HOSTEL ASSOCIATION - Hrvatski ferijalni i hostelski savez - Savska 5/1 - 10000 Zagabria - tel. 00385 (0)1 4829291 - 00385 (0)1 4829294 - 00385 (0)1 4829296 fax 00385 (0)1 4870477
    http://www.hfhs.hr (anche in lingua inglese) - E-mail: info@hfhs.hr

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa: Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti.
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Croazia c'è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Croazia è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00. A Zagabria, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00 e sabato dalle 8.00 alle 13.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 19.00. Nelle località più piccole dalle 7.00 alle 14.00, nelle città più grandi e turistiche, nelle festività, il sabato e la domenica anche fino alle 21.00.
Gli orari indicati possono essere soggetti a variazioni.

Prefisso telefonico: per telefonare in Croazia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00385, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Croazia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Croazia:

  • Polizia: 192
  • Pronto intervento medico: 194
  • Ricerca e salvataggio in mare: 9155
  • Soccorso stradale: 1987
  • Vigili del Fuoco: 193

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Escursioni organizzate: presso le agenzie locali è possibile acquistare escursioni in autobus, pacchetti fly & drive e tour avventurosi con la possibilità di dedicarsi ad attività quali birdwatching, canoa, speleologia, cicloturismo, immersioni subacquee, pesca, escursionismo, equitazione, vela, kayak in mare e rafting.

Per informazioni rivolgersi a:

Barca a vela: noleggiare una barca a vela è sicuramente il modo migliore per esplorare le isole disabitate dell’arcipelago croato, raggiungendo spiagge o scogliere deserte. Lungo la costa si trovano una quarantina di porti turistici, che generalmente sono aperti tutto l’anno.

Per informazioni rivolgersi a:

  • ASSOCIAZIONE DEL TURISMO NAUTICO - Udruzenje nautickog turizma - bulevar Oslobodenja 23 - 51000 Fiume - tel. 00385 (0)51 209111 fax 00385 (0)51 216033.

Si elencano di seguito alcune delle principali agenzie per il noleggio di imbarcazioni:

  • SUNSAIL - Noleggia imbarcazioni con o senza skipper a Dubrovnik, alle Isole Kornati e a Kremit.
    http://www.sunsail.com (in lingua inglese).
  • COSMOS YACHTING - Noleggia imbarcazioni a Dubrovnik, Lussino, Pola, Pulat, Rovino, Spalato e Trogir.
    http://www.cosmosyachting.com (in lingua inglese).
  • NAUTILUS YACHTING - Noleggia imbarcazioni a Dubrovnik, alle Isole Kornati, a Pola e Spalato.
    http://www.nautilus-yachting.com (in lingua inglese).

Immersioni: per svolgere l’attività subacquea è necessario un apposito permesso.

Per informazioni:

ATTENZIONE!

  • Nella Slavonia orientale, nei dintorni di Osijek, e nell’entroterra a nord di Zara vi sono ancora delle mine inesplose. In generale, le zone minate sono contrassegnate dal simbolo del teschio con le ossa incrociate e sono delimitate da nastro giallo, tuttavia è preferibile non attraversare campi e villaggi abbandonati!
  • La polizia applica con estremo rigore la normativa anche sulle droghe leggere.

Zagabria

Trasporti: la rete dei trasporti comprende tram e autobus.

Per ulteriori informazioni sul trasporto pubblico a Zagabria consultare il sito http://www.zet.hr/english.aspx (anche in lingua inglese).

L’aeroporto è situato a circa 17 km a sud-est della città. I collegamenti da e per Zagabria sono gestiti dalla compagnia aerea di bandiera. L’autobus parte dall’autostazione ogni mezz’ora o ogni ora, a seconda dei voli. Il servizio è attivo indicativamente tra le 4.00 e le 20.30.

Per ulteriori informazioni:

Strutture ricettive: gli enti del turismo possono mettervi in contatto con alberghi, pensioni o locatori privati. Si possono, comunque, trovare facilmente agenzie che propongono offerte vantaggiose.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

In città è presente l'ostello della gioventù:

Un’altra possibilità di soggiorno di tipo economico è costituita dal campeggio. Per informazioni contattare:

Riduzioni turistiche: la Zagreb Card offre la possibilità di viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi di trasporto pubblico e di ottenere sconti fino al 50% sui biglietti di quasi tutti i musei della città. Include anche sconti in numerosi ristoranti e negozi. La validità può essere di 24 o 72 ore. Il costo per quella valida 24 ore è di HRK 60 (€ 8 circa), per quella valida 72 ore è di HRK 90 (€ 12 circa).
La tessera può essere acquistata on-line, in tutti gli Uffici di informazioni turistica, nei punti di informazione della città e presso le reception dei principali alberghi di Zagabria.
Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.zagrebcard.fivestars.hr (anche in lingua italiana), che contiene anche l’elenco dei punti vendita in città.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DI CROAZIA - via Bodio 74-76 - 00191 Roma - tel. 0636307300 - numero per emergenze 3346436906 fax 0636303405 - Orario: lunedì-venerdì 8.30-16.30
    http://it.mfa.hr - E-mail: vrhim@mvep.hr
  • CONSOLATO GENERALE - piazzale Luigi Cadorna 15 - 20123 Milano - tel. 028051772 - numero per emergenze 3404791918 fax 028051541 - Orario: lunedì-venerdì 10.00-13.00
  • ENTE NAZIONALE CROATO PER IL TURISMO (competente per i territori dell’Italia settentrionale) - piazzetta Pattari1/3 - 20122 Milano - tel. 0286454497 fax 0286454574
    http://croatia.hr/it - E-mail: info@enteturismocroato.it
    Sede di Roma (competente per i territori dell’Italia centrale, meridionale e insulare): via Lucullo 3 - 00187 Roma - tel. 0632110396 fax 0632111462
    http://croatia.hr/it - E-mail: officeroma@enteturismocroato.it

Croazia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - Medulićeva Ulica 22 - 10000 Zagabria - tel. 00385 (0)1 4846386 - fax 00385 (0)1 4846384
    http://www.ambzagabria.esteri.it- E-mail: amb.zagabria@esteri.it
    Orario: gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.00. Lo Sportello della Cancelleria Consolare è aperto nei giorni feriali dalle 9.30 alle 12.00; martedì dalle 15.30 alle 16.30. Dopo la chiusura degli uffici, in caso di emergenza: tel. 098417660, entro le ore 22.00 e sabato e domenica dalle 8.00 alle 22.00. Dopo le 22.00 si prega di lasciare un messaggio in segreteria telefonica.
  • CONSOLATO GENERALE D’ITALIA - Riva 16 - 51000 Fiume - tel. 00385 (0)51 355200 - 00385 (0)51 355230 - 00385 (0)51 355240 fax 00385 (0)51 355225
    http://www.consfiume.esteri.it- E-mail: cons.fiume@esteri.it
    Orario: gli sportelli sono aperti al pubblico nei giorni feriali dalle 8.30 alle 12.30; martedì e mercoledì anche dalle 13.30 alle 15.30. Dopo la chiusura degli uffici, in caso di emergenza, tel. 098414602 entro le ore 21.00 e sabato e domenica dalle 9.00 alle 21.00. Dopo le 21.00 si prega di lasciare un messaggio in segreteria telefonica.
  • ENTE PER IL TURISMO CROATO - Iblerov trg 10/IV - 10000 Zagabria - tel. 00385 (0)1 4556455 fax 00385 (0)1 4557827
    http://www.htz.hr - E-mail: info@htz.hr
  • ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA - trg Bana Jelacica 4 - 10000 Zagabria - tel. 00385 (0)1 4830208 - 00385 (0)1 4830209 fax 00385 (0)1 4830207 - Orario di segreteria: lunedì, martedì e giovedì 10.00-16.00; mercoledì 10.00-17.30; venerdì 10.00-14.00
    http://www.iiczagabria.esteri.it- E-mail: segreteria.iiczagabria@esteri.it

Danimarca

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Aprile 2012
Ultima modifica: 
Agosto 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Danimarca.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è la Corona Danese “Krone” (Denmark Kroner, KR), che vale € 0,13. Al cambio per € 1 si ricevono circa DKK 7,44 (aprile 2012). La Corona è suddivisa in 100 øre.
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Danimarca

Aereo: dai principali aeroporti italiani, in particolare da Milano, Bologna, Venezia e Roma, partono frequenti collegamenti con Copenaghen:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • S.A.S. - SCANDINAVIAN AIRLINES SYSTEM - COMPAGNIA AEREA DI BANDIERA DANESE, NORVEGESE E SVEDESE - tel. 199259104 (a pagamento)
    http://www.flysas.com/it/it (anche in lingua italiana) - E-mail: gruppi.italia@sas.dk

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Danimarca:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: non esiste una linea diretta Italia-Danimarca, ma è possibile utilizzare le linee che collegano le principali città italiane a Milano e da qui a Berlino e Francoforte, dove partono alcune coincidenze per Copenaghen. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Germania.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Traghetto: chi intende raggiungere la Danimarca in auto partendo dall’Italia, dopo aver attraversato la Svizzera (Lugano, Bellinzona, Basilea) e la Germania (Francoforte, Kassel, Amburgo), transiterà sul ponte sul Grande Belt (che collega la Fionia con l’isola Zealand, l’isola maggiore dove sorge la capitale) per poi dirigersi verso Copenaghen.

Il percorso dal Nord Italia a Copenaghen è di circa 1.500 km.

In alternativa al passaggio sul ponte esiste la possibilità di imbarcarsi sul traghetto che da Puttgarden porta a Rodbyhavn, o da Rostock a Gedser. Le corse sono molto frequenti e la durata del trasbordo è di circa 45 minuti.

Per maggiori informazioni:

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com e quello specifico per i Paesi del Nord http://www.traghetti-nord.it.
Itinerari specifici dedicati alle capitali del Nord tra cui Copenaghen sono visibili sul sito http://www.cristianoviaggi.com.

Treno: per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Danimarca consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.com oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Poiché per raggiungere la Danimarca dall’Italia occorre attraversare la Germania, si consiglia di visitare anche il sito delle ferrovie tedesche in Italia Deutsche Bahn
http://www.dbitalia.it - E-mail: info@dbitalia.it

Per i cicloturisti si segnala il link http://www.bahn.com/i/view/ITA/it/services/overview/viaggi-con-la-bici.shtml che contiene le informazioni utili, in lingua italiana, sui treni internazionali diretti dall'Italia alla Germania e da questa alla Danimarca, sui quali è possibile trasportare le biciclette.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Compagnia di trasporto aereo scandinava http://www.flysas.com permette di volare a basso costo tra Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia e all’interno di ciascuna nazione.

Autobus: la rete di autobus è molto sviluppata e, più ancora di quella ferroviaria, permette di raggiungere le località più remote. Le linee dirette rendono in molti casi più comodo e veloce utilizzare gli autobus. Su alcune rotte nazionali si può risparmiare fino al 25% circa rispetto alle tariffe ferroviarie. È possibile interscambiare tratte ferroviarie con tragitti in autobus utilizzando un unico biglietto.

Per informazioni:

Bicicletta: esistono piste ciclabili in tutta la Danimarca, che è tra i migliori paesi europei per quanto riguarda la viabilità riservata alle biciclette. La rete di piste ciclabili ha un’estensione di più di 10.000 km. In ogni regione, presso gli uffici turistici locali, è possibile acquistare cartine studiate appositamente per i ciclisti dove vengono indicati i percorsi ciclabili con informazioni sui dislivelli, i posti di ristoro, le officine specializzate. Se si desidera organizzare un tour in bicicletta già dall’Italia è preferibile contattare gli operatori specializzati in cicloturismo. Se si vuole usare la bicicletta direttamente in Danimarca è possibile il noleggio nelle principali località. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare la pagina dell’ente nazionale danese dedicata agli itinerari cicloturistici http://www.visitdenmark.com/italien/it-it/menu/turist/inspiration/aktivferie/cykel/bicicletta.htm.

Traghetto: la Danimarca conta su una vasta rete di collegamenti marittimi tra le 90 isole abitate delle 400 che la compongono. Per informazioni dettagliate è comunque opportuno rivolgersi direttamente agli uffici turistici delle varie località.

Treno: i collegamenti sono garantiti dalle Ferrovie di Stato Danesi Danske Statsbane.

Per informazioni:

Strutture ricettive

Alberghi: sul sito http://www.dkhotellist.com è possibile trovare informazioni su numerosi alberghi situati in tutta la Danimarca ed effettuare prenotazioni on-line.

Per maggiori informazioni contattare:

  • TOURISTONLINE - Islands Brygge 43 - 2300 Copenhagen - tel. 0045 32888230
    E-mail: support@touristonline.dk
  • Informazioni e prenotazioni on-line su circa 90 hotel e Dansk Kroferie (tipiche locande danesi) sono disponibili anche sul sito http://www.krohotel.dk del gruppo Danske Kroer & Hoteller - Vejlevej 16 - 8700 Horsens - tel. 0045 75648700 - Orario: lunedì-venerdì 8.30-16.00
    E-mail: info@krohotel.dk

Agriturismi: esistono diverse possibilità di ospitalità in case di campagna: dal Bed & Breakfast alla mezza pensione, dall’affitto di casette o appartamenti indipendenti alla possibilità di campeggiare all’interno di fattorie usandone i servizi.

Per informazioni e prenotazioni contattare:

La Danimarca offre la possibilità di soggiornare in alcune fattorie (eco farm), dove trascorrere vacanze ecologiche. Gli ospiti possono godere di momenti di relax a contatto con la natura oppure partecipare attivamente alla vita della fattoria.
Per informazioni e prenotazioni, che si effettuano contattando direttamente le fattorie, consultare il sito:
http://www.ecoholiday.dk - E-mail: info@ecoholiday.dk

Bed & Breakfast: sono numerose e interessanti dal punto di vista economico le possibilità di soggiorno presso camere messe a disposizione da privati. Gli elenchi delle abitazioni sono reperibili presso gli uffici del turismo delle singole località mentre per prenotare direttamente dall'Italia è possibile contattare:

Campeggi: in Danimarca il campeggio libero è vietato, ma la Federazione Campeggi danese associa quasi 500 strutture, classificate da una a cinque stelle, di cui circa 100 sono aperte tutto l’anno. È possibile anche sistemarsi su terreni di privati che lo permettano.
Per accedere ai campeggi occorre acquistare la Camping Card International (in vendita in Italia presso l’ente Federcampeggio, Camping club italiani o il Touring Club) oppure un carnet danese nel primo campeggio che si visita o presso gli uffici turistici locali.
Il Pass è valido per un anno solare in tutti i paesi europei.

Per informazioni sui campeggi danesi:

Manieri/castelli: una sistemazione assolutamente unica della Danimarca è soggiornare in castelli e manieri, convertiti in hotel. Si possono effettuare prenotazioni in oltre 20 manieri e piccoli castelli, solitamente immersi in splendidi parchi, in tutto il Paese, al costo medio di 500/1.500 corone (circa € 65/195) per una camera singola, e di 600/2.050 corone (circa € 78/267) per una doppia, con prima colazione.
Per ulteriori informazioni consulta il sito http://www.visitdenmark.com/italien/it-it/menu/turist/inspiration/bo-godt/castelli-manieri/castelli-e-manieri.htm.

Ostelli: gli ostelli sono numerosi e distribuiti su tutto il territorio danese; danno ospitalità in camerate da due a sei persone e non pongono limiti di età. La prenotazione anticipata è consigliabile soprattutto in primavera e in estate.

Per informazioni:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Danimarca c’è lo stesso orario dell’Italia. In Groenlandia bisogna spostare le lancette due ore indietro, nelle isole Fær Øer un’ora. Anche in Danimarca è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 16.00; giovedì fino alle 18.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00/10.00 alle 17.00/17.30; sabato dalle 9.00/10.00 alle 12.00/13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Danimarca dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0045, seguito dal numero dell'utente. Non esistono prefissi locali e tutti i numeri telefonici hanno 8 cifre. Per chiamare in Italia dalla Danimarca bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
In Danimarca, per chiamare Ambulanza, Polizia e Vigili del fuoco si usa il 118.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Per la Danimarca segnaliamo la Eurail Denmark Pass, tessera valida per viaggiare per tre o sette giorni nell’arco di un mese su treni ad alta velocità, InterCity, traghetti, autobus e ferrovie private. Per viaggiatori con meno di 26 anni è anche disponibile una Youth Pass, a prezzo ridotto, valida per viaggiare in seconda classe.
Per informazioni: http://www.scandinavianrail.com

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Per la Danimarca segnaliamo la pagina del sito dell’Ente nazionale danese per il turismo http://www.visitdenmark.com che presenta una sezione dedicata specificamente all’Accessibilità, con informazioni su trasporti, strutture alberghiere e guide per disabili pubblicate dalle autorità locali, che si possono richiedere negli uffici turistici della zona che si intende visitare.

Copenaghen

Trasporti: la rete di trasporti urbani si avvale di autobus, due linee di metropolitana (in funzione dalle 5.00 alle 24.00 e per l’intera notte nei fine settimana) e treni locali e regionali. La metropolitana dispone di due linee. I biglietti, che valgono su tutti i mezzi, si acquistano nelle varie stazioni, nei distributori automatici e dai conducenti degli autobus. Il sito della metropolitana è anche in lingua inglese http://intl.m.dk.

L’aeroporto, Copenhagen Airports (comprende Kastrup e Roskilde) http://www.cph.dk è collegato alla stazione ferroviaria da treni, metro e autobus.

Per l'Unione Ciclistica Internazionale - International Cycling Union (UCI), Copenaghen è la città più ciclabile del mondo: grazie a un’estesissima rete di piste ciclabili riservate, il mezzo più usato e più pratico per gli spostamenti in città è la bicicletta, spostamenti favoriti dal fatto che la Danimarca è un Paese prevalentemente pianeggiante (il rilievo più alto raggiunge l’altitudine di appena 173 m). La bicicletta si può prendere anche in prestito gratuitamente dal 1° maggio al 15 dicembre presso il Bycykler (deposito bici comunale) http://www.bycyklen.dk.

Strutture ricettive: la città offre una vasta scelta tra diverse tipologie di sistemazione: hotel di ogni categoria (in gran parte collocati nel centro della città), pensioni, Bed & Breakfast, cottage e appartamenti. Nelle vicinanze si trovano anche campeggi facilmente raggiungibili dal centro con i mezzi pubblici.

Gli ostelli della catena IYHF sono tre:

Riduzioni turistiche

Copenhagen Card: si tratta di una tessera che consente l’accesso a circa 70 tra musei e attrazioni turistiche della città, oltre a essere utilizzabile per viaggiare illimitatamente sui mezzi di trasporto della rete urbana (autobus e treni dell’area metropolitana). Dà inoltre diritto a sconti sulle visite guidate della città, sul noleggio delle auto, sul prezzo dei traghetti per la Svezia. La validità può essere di 24, 72, 120 ore. Per avere maggiori informazioni o acquistare la tessera on-line consultare il sito http://www.cphcard.com.
È possibile acquistarla anche presso l’ufficio di informazioni turistiche Wonderful Copenhagen - Norregarde 7B - 1165 Copenhagen - tel. 0045 33257400
http://www.visitcopenhagen.com - E-mail: woco@woco.dk

Groenlandia

È l'isola più estesa al mondo. Geograficamente fa parte del continente americano, ma è membro del Regno Unito di Danimarca che comprende, oltre alla Danimarca, le Isole Fær Øer.

In Groenlandia non esistono strade, ferrovie o autobus; è quindi possibile spostarsi all’interno più facilmente e velocemente in aereo.

La Compagnia nazionale Air Greenland vola tutto l'anno in tutte le città e i villaggi:

  • AIR GREENLAND - P. O. Box 1012 - 3900 Nuuk - tel. 00299 343434 fax 00299 327288
    http://www.airgreenland.com - E-mail: info@airgreenland.gl
  • ICELAND EXPRESS - tel. 00354 5500600 (numero internazionale valido per alcuni paesi europei, tra cui l'Italia. Operativo lunedì-venerdì 9.00-17.00; sabato 10.00-16.00; domenica 11.00-15.00, ora locale).
    http://www.icelandexpress.com
    Collega Copenhagen e Billund con Reykijavik. Occorre sempre tenere presente che il tempo può cambiare improvvisamente, causando difficoltà tecniche; è consigliabile quindi prendere contatto con la compagnia aerea la sera o il giorno prima della partenza per la conferma del volo.

Per raggiungere la Groenlandia con la nave, per orari e informazioni contattare:

Per alloggiare sono disponibili pochi alberghi nei centri più grandi, inoltre esistono ostelli, campeggi o si può soggiornare presso le case dei marinai.

Per informazioni in lingua italiana:

Isole Fær Øer

L’arcipelago delle Isole Fær Øer è composto di una trentina di isole, diciotto delle quali sono abitate. All’interno delle isole i villaggi sono collegati tra loro da una buona rete stradale percorribile con la propria auto o con gli autobus di linea che effettuano diverse corse al giorno secondo la destinazione. È possibile raggiungere l’arcipelago via mare da giugno a settembre con i traghetti della Compagnia Smyril Line che partono da Hanstolm, in Danimarca, e approdano a Torshavn http://www.smyril-line.com.

Esistono alcuni collegamenti aerei con aeroporti danesi e norvegesi. Per informazioni:

Per quanto riguarda le strutture ricettive sono molto diffusi gli ostelli e il servizio di Bed & Breakfast mentre scarseggiano gli alberghi.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ente per il Turismo delle Isole Fær Øer:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia 

  • REALE AMBASCIATA DI DANIMARCA - via dei Monti Parioli 50 - 00197 Roma - tel. 069774831 (lunedì-giovedì 9.00-16.30; venerdì 9.00-16.00) fax 0697748399 - Orario apertura al pubblico: lunedì-venerdì 9.30-12.30
    http://italien.um.dk - E-mail: romamb@um.dk
    In casi di emergenza che richiedano assistenza fuori dall'orario di apertura è possibile rivolgersi al Centro di assistenza presso il Ministero degli Affari Esteri danese: tel. 0045 33921112
  • CONSOLATO GENERALE DI DANIMARCA - via Ludovico Ariosto 30 - 20145 Milano - tel. 0248008675 fax 024812445 - Orario: lunedì-venerdì 9.00-15.00
    http://www.gkmilano.um.dk - E-mail: milgkl@um.dk
    È presente una sede consolare onoraria anche a Torino - via San Secondo 33 - 10128 - tel. 01119701879 - 3479745584 fax 01119792891 - Orario: lunedì-venerdì 9.30-12.00
    E-mail: dkturconsulate@fastwebnet.it
    Nel periodo dal 24 al 15 agosto tutti gli affari consolari sono gestiti dal Consolato Generale di Danimarca a Milano.
  • ENTE NAZIONALE DANESE PER IL TURISMO Visit Denmark - Casella Postale 931 - 20101 Milano - tel. 02874803 fax 02860712 - Per informazioni telefoniche: lunedì-venerdì 14.00-17.00
    L’ufficio non è aperto al pubblico.
    http://www.visitdenmark.it - E-mail: info.dk@visitdenmark.com

Danimarca

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.denmark.dk - sito ufficiale del Ministero degli Esteri danese con informazioni per stranieri (anche in lingua inglese, francese, spagnola e tedesca).
  • http://www.danishholidayhomes.com - contiene informazioni utili per chi desidera organizzare un viaggio in Danimarca (in lingua inglese e tedesca).
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.goscandinavia.com - sito informativo su tutti i Paesi scandinavi: contiene sezioni specifiche per Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia e Islanda (in lingua inglese).
  • http://www.copenhagen.com - sito con informazioni generali su Copenhagen (in lingua inglese).
  • http://www.visitodense.com - sito su Odense, città natale di Andersen (in lingua inglese).
  • http://www.aarhusbycykel.dk - sito con informazioni utili per i cicloturisti diretti ad Aarhus (anche in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclists’ Federation, che contiene informazioni utili per i cicloturisti  (anche in lingua italiana).
  • http://www.legoland.dk - informazioni sul parco di divertimenti Legoland, a Billund, nello Jutland, a circa 250 km da Copenaghen (anche in lingua inglese e tedesca).
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).

Federazione Russa (Russia)

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Russia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Per entrare in Russia è obbligatorio essere in possesso del visto turistico, valido al massimo per un mese. La procedura per ottenerlo è complessa e molti i documenti da presentare, per cui è consigliabile rivolgersi ai Centri visti, accreditati dal Consolato, detti Italconcept (vedi Riferimenti utili - Italia).
In questi uffici occorre presentare:

  • il passaporto valido almeno sei mesi a decorrere dalla data della scadenza del visto richiesto;
  • una fotografia formato tessera;
  • il modulo consolare da ritirare presso l'ufficio (viene richiesto anche di segnalare indicativamente le città che si intendono visitare durante la permanenza);
  • un'assicurazione per tutto il periodo di soggiorno in Russia (che è comunque obbligatoria, per cui si consiglia di informarsi preventivamente su quali siano accettate dal Consolato, altrimenti viene stipulata direttamente dall'Italconcept).

All'arrivo in Russia è necessario compilare e consegnare la Carta di immigrazione, distribuita durante il viaggio o disponibile in aeroporto, conservandone la ricevuta durante il soggiorno nel Paese.
Entro i primi sette giorni (lavorativi) di permanenza, il passaporto deve essere vidimato dall’Ufficio del Servizio Federale di Immigrazione (UFMS, nuova denominazione del più noto OVIR), in base alla nuova procedura di registrazione degli stranieri, che è a cura degli alberghi nei quali si alloggia o della persona presso cui si è ospitati, che è tenuta a registrare l’arrivo dell'ospite entro sette giorni e a notificarne la partenza entro due giorni (lavorativi).
Per i cittadini dell'Unione Europea il rilascio viene concesso entro 10 giorni dalla data di ricevimento della domanda.

Rimane invariata invece la procedura di rilascio dei visti non turistici (affari, studio, lavoro, transito), che prevede la presentazione dei documenti necessari per ottenere il visto direttamente ai Consolati Generali della Federazione Russa (vedi Riferimenti utili - Italia).

Assistenza sanitaria: con la Federazione Russa non esistono convenzioni. Si consiglia quindi di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un'adeguata assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Per la vettura: si può guidare con la patente italiana che però dev'essere accompagnata da una traduzione ufficiale in russo oppure dalla patente internazionale. Sono riconosciuti entrambi i modelli di patente internazionale (Ginevra 1949 e Vienna 1968). Dal 2009 la Russia fa parte del circuito della Carta Verde. Sono valide solo le Carte Verdi in cui viene menzionata Russia nella lista dei Paesi. Altrimenti chi entra nel Paese deve sottoscrivere una polizza a breve termine presso la Compagnia di assicurazioni russa Ingosstrakh che si può stipulare direttamente in frontiera o presso qualsiasi ufficio Ingosstrakh. Per informazioni consultare il sito http://www.ingos.ru.

Per gli animali: per trasportare animali domestici in Russia occorre che siano dotati del passaporto per animali e del certificato di espatrio, da richiedere alla ASL veterinaria di competenza. Il certificato ha una validità di sei giorni dalla data del rilascio, quindi bisogna ottenerlo non più di una settimana prima della partenza, altrimenti si possono verificare intralci al momento dell'arrivo alla frontiera.
Informazioni più approfondite sono reperibili sul sito del Ministero della Salute, nella sezione Animali, all'indirizzo http://www.salute.gov.it.

Per tutte le informazioni di carattere generale consigliamo di consultare il sito http://www.agenziadogane.it, da cui è scaricabile la Carta doganale del viaggiatore con tutte le disposizioni doganali per/dall’Italia verso i Paesi extra UE.

Moneta

La moneta è il rublo (rubl', rubli - simbolo R), che vale € 0,02, suddiviso in 100 copechi. Al cambio per € 1 si ricevono circa RUB 39,40 (maggio 2012).
Occorre tener presente che la valuta russa può subire forti fluttuazioni. Il cambio si effettua sul posto ed è preferibile procurarsi dollari o euro in banconote di piccolo taglio. È consigliabile conservare le ricevute di cambio di valuta, da esibire alla polizia in caso di controllo.

Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Russia

Aereo: i collegamenti con l’Italia sono garantiti dalle Compagnie di bandiera Aeroflot Russian Airlines, Alitalia e la Compagnia russa Transaero (collegamenti nei mesi invernali):

Indirizzi e link che propongono tariffe aeree agevolate si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste Compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: non esiste una linea diretta Italia-Russia, ma è possibile utilizzare le linee che collegano le principali città italiane ai Paesi dell’Europa centrale e baltica e da lì raggiungere le città della Federazione Russa. La Compagnia Eurolines offre collegamenti giornalieri da San Pietroburgo con destinazione Tallinn (Estonia), Riga (Lettonia) e Turku (Finlandia), via Helsinki.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Informazioni più dettagliate sui percorsi in Russia sono reperibili anche sul sito http://www.luxexpress.eu/lang.

Traghetto: si può raggiungere la Russia via mare da Sassnitz, in Germania, a Kaliningrad e da Lubecca (Germania) a San Pietroburgo. Un'altra possibilità è da Trabzon, in Turchia, a Sochi, nella Russia meridionale.
Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it e http://www.traghetti.com.

Treno: come per gli autobus, anche per i trasporti ferroviari non esistono collegamenti diretti, ma è possibile utilizzare le linee che collegano le principali città italiane ai Paesi dell’Europa centrale e baltica e da lì raggiungere le città della Federazione Russa. Nel Paese esiste ancora lo scartamento ridotto che obbliga i treni a una sosta tecnica alle frontiere dell’Unione Europea per passare dallo scartamento europeo a quello russo. Entro la fine del 2012 sulle tratte che collegano le capitali europee alla Russia entreranno in circolazione nuovi convogli dotati di un sistema automatico di regolazione dello scartamento. I nuovi convogli convertibili della “Talgo” verranno impiegati sulle tratte Kiev-Mosca e Berlino-Mosca. Grazie a quest’innovazione, il tempo di percorrenza per Berlino, ad esempio, scenderà a nove ore.
I treni internazionali che partono dall'Europa centrale per la Russia sono in tutto una decina, e collegano la Federazione Russa con Polonia, Romania, Germania, Ungheria e Francia.
Per informazioni sui collegamenti ferroviari consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: in Russia quasi ogni cittadina possiede un aeroporto. Ultimamente sono sorte molte piccole Compagnie aeree, che non sempre garantiscono sufficienti standard di sicurezza. A un buon livello di qualità si collocano AEROFLOT e TRANSAERO.

Per informazioni su voli e prenotazioni on-line ci si può collegare ai siti:

Autobus: gli autobus sono un ottimo mezzo di trasporto per percorrere il Paese, anche se sono piuttosto lenti. Servono generalmente zone non raggiunte da linee ferroviarie. La maggior parte delle città russe ha un’autostazione principale, dove si vendono anche i biglietti dell’autobus: il costo equivale a un viaggio in treno di seconda classe.
Caratteristiche le marshrutky (diminutivo per marshrutnoye taksi, ossia taxi a itinerario fisso), minibus più veloci dei vecchi autobus, con tariffe appena superiori.

Traghetto: assolutamente da provare il viaggio per via fluviale, partecipando a una crociera vera e propria o spostandosi a bordo delle normali navi passeggeri in servizio sui fiumi. La stagione va dalla fine di maggio alla metà di ottobre.
Classica è la crociera che unisce Mosca a San Pietroburgo, fermandosi in alcune località del cosiddetto Anello d’Oro (il gruppo di città storiche situate a nord-est di Mosca), mentre itinerari più lunghi si snodano verso la Russia europea oppure diretti a sud, lungo il Volga.

Per informazioni:

Treno: il Paese è percorso da una vasta rete ferroviaria. Il treno è ritenuto un buon mezzo di trasporto, anche se non risulta essere sempre il più economico. Per informazioni si può visitare il sito della Compagnia ferroviaria russa (versione in lingua inglese) http://eng.rzd.ru

La linea ferroviaria più famosa del Paese è ovviamente la Transiberiana. In realtà questo nome non compare in nessun orario ferroviario, perché la denominazione è utilizzata per definire tre grandi linee ferroviarie e i convogli che le percorrono, collegando via terra l'Europa al Pacifico:

  • la Transiberiana, propriamente detta, che si estende per ben 9.289 km da Mosca a Vladivostok, sulla costa del Pacifico;
  • la Transmongolica, che collega la città russa di Ulan Ude a Pechino passando per la Mongolia;
  • la Transmanciuriana, che collega Mosca a Pechino attraversando la regione cinese della Manciuria.

Per curiosità e informazioni consigliamo il sito http://www.trans-siberia.com che contiene esperienze dirette e suggerimenti dei viaggiatori stessi.

Strutture ricettive

Alberghi: l’offerta è molto varia, così come i prezzi. Per orientarsi ci si può servire degli uffici del turismo sul posto oppure utilizzare la banca dati presente sul sito http://win.all-hotels.ru/index.en.html?kk=06d3a3c2ae.

Bed & Breakfast: questa soluzione è detta anche homestay e rappresenta un ottimo metodo per entrare in contatto direttamente con la vita quotidiana russa.
Alcune agenzie organizzano soggiorni presso privati, in particolare a Mosca e San Pietroburgo.

Per informazioni:

Campeggi: il campeggio libero è consentito in molte località. I kempingi (campeggi organizzati) sono pochi, hanno piccoli bungalow di legno e restano aperti solo tra giugno e settembre.

Dormitori presso stazioni ferroviarie: si tratta di sistemazioni economiche, tipiche della Russia, e si trovano presso tutte le principali stazioni ferroviarie. Sono generalmente essenziali, da condividere con più persone, con servizi igienici comuni. I letti vengono solitamente affittati a ore, per mezza giornata o per 24 ore. Può essere richiesto di esibire il biglietto ferroviario.

Ostelli: si trovano nelle città principali. Per informazioni contattare:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Turbazy e doma otdykha: si tratta di sistemazioni essenziali ed economiche, le prime più spartane in bungalow di legno con più camere, spesso appartenute a ex fabbriche dell’epoca sovietica. Le seconde sono leggermente più confortevoli e nelle città principali conviene prenotare tramite un’agenzia viaggi.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: la Russia copre ben 10 fusi orari, da Kaliningrad a ovest fino alla Kamchatka, nell’Estremo Oriente.
A Mosca e a San Pietroburgo (Russia centrale) bisogna spostare le lancette dell'orologio due ore avanti rispetto all’Italia, mentre nelle regioni orientali la differenza è di 11 ore avanti!
Anche in Russia è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00; alcune anche il sabato dalle 9.00 alle 17.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00/10.00 alle 17.00/18.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Russia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 007, seguito dal prefisso locale, senza lo zero (per esempio Mosca 495 o 499, San Pietroburgo 812) e dal numero di telefono dell'utente.
Per chiamare in Italia dalla Russia bisogna invece comporre il numero 81039, seguito dal prefisso della città italiana, con lo zero iniziale, e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: sono gli stessi su tutto il territorio nazionale e si possono chiamare gratuitamente dalle cabine telefoniche, anche se gli operatori che rispondono non sempre hanno un buon livello di comprensione della lingua inglese:

  • Vigili del Fuoco: 01
  • Polizia: 02
  • Ambulanza: 03
  • Emergenza gas: 04

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

In Russia le facilitazioni per i viaggiatori disabili sono ancora abbastanza scarse. Infatti la maggior parte dei musei non è ancora accessibile e anche i trasporti pubblici non sono attrezzati.

Mosca

Trasporti: il modo più veloce, economico e affidabile per visitare Mosca è la metropolitana, inaugurata nel 1935, intitolata a Lenin, capolavoro di architettura urbana e dell’arte del realismo socialista, con marmi, affreschi e opere d’arte. Le linee sono 12, identificate da un numero, con 180 stazioni. Il costo di una corsa è di 28 rubli (circa € 0,70) e, a partire dalle tessere da 5 corse, ci sono piccoli sconti.
Rimane aperta dalle 6.00 all’1.00.

Per tutte le informazioni consultate il sito:

Mosca è facilmente visitabile anche con autobus, filobus, tram, che sono i mezzi più economici ma più lenti a causa del traffico caotico.
Comodi anche i minibus, soprattutto per i collegamenti con aeroporto, grandi magazzini, stazioni della metropolitana: sono più veloci e meno affollati e il biglietto si acquista sul mezzo.

Strutture ricettive: le possibilità sono diverse. Per informazioni, contattare l’ufficio di informazioni turistiche o visitare il sito da cui è possibile scaricare anche una brochure completa di informazioni di vario genere sulla città:

  • AGENZIA FEDERALE PER IL TURISMO - TOURIST INFORMATION CENTRE - Myasnitskaya Street, 47 - 101990 - tel. 007 (0)495 6073657 (per informazioni sulle strutture ricettive) - 007 (0)495 6073227 (per informazioni turistiche) - Orario: lunedì-giovedì 9.00-12.30/13.30-18.00; venerdì 9.00-12.30/13.30-16.45
    http://www.russiatourism.ru/en - E-mail: rustourism@ropnet.ru

San Pietroburgo

Trasporti: oltre a un’estesa rete di autobus, tram e filobus, anche a San Pietroburgo il mezzo più comodo per visitare la città è la metropolitana, con 4 linee, che collegano il centro ai quartieri periferici.

Sono previste riduzioni se la si utilizza per più giorni, acquistando la Smart Card, valida per sette giorni, due settimane o un mese.

Assolutamente da provare, per la loro velocità nell’attraversare la città da un capo all’altro, sono i caratteristici marshrutka (diminutivo di marshrutnoye taxi), ossia minibus in cui i passeggeri possono scendere in qualunque punto del percorso. Il prezzo del biglietto varia in base al tragitto e per fermarli basta alzare un braccio!

Strutture ricettive: si trovano alberghi di tutte le categorie, da quelli anonimi e deprimenti di epoca sovietica a quelli a cinque stelle, sorti per chi viaggia per affari. Molto diffusi, e tipici della zona, sono i mini-hotel, sorti nel 2003, in occasione dei festeggiamenti per il trecentesimo anniversario della fondazione della città. Si tratta di piccoli alberghi a conduzione familiare, molti dei quali si trovano in appartamenti ristrutturati di recente. Sono senz’altro le sistemazioni migliori come atmosfera e come rapporto qualità/prezzo.

Informazioni sulle strutture ricettive della città si trovano sul sito dell’Ente Nazionale del Turismo http://www.visitrussia.org.uk, nelle pagine dedicate a San Pietroburgo.

Ricordiamo che l'ostello internazionale di San Pietroburgo è stato il primo fondato in Russia, nel 1992.
Per informazioni:

  • INTERNATIONAL HOSTEL - 28 3rd Sovetskaya Street - 191036 - tel. 007 (0)8127170569 - 007 (0)8127175102 fax 007 (0)8123298018
    http://www.ryh.ru
    - E-mail: ryh@ryh.ru

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DELLA FEDERAZIONE RUSSA - via Gaeta 5 - 001485 Roma - tel. 064941680 - 064941681 - 064941649 fax 06491031
    http://www.ambrussia.com - E-mail: rusembassy@libero.it
  • UFFICIO CONSOLARE DELL'AMBASCIATA DELLA FEDERAZIONE RUSSA IN ITALIA - via Nomentana 116 - 00161 Roma - tel. 0644235625 fax 0644234031
    http://www.rusconsroma.com - E-mail: mail@rusconsroma.com
  • CONSOLATO GENERALE DELLA FEDERAZIONE RUSSA A MILANO - via Sant'Aquilino 3 - 20148 Milano - tel. 0248750432 - 0248705912 - 0248706041. La sede di Milano è competente anche per il Piemonte.
    http://www.rumilan.com - E-mail: mail@rumilan.com
  • ITALCONCEPT - Centri visti accreditati dal Consolato:
    • MILANO - via Martiri Triestini 7 - 20148 - tel. 0289695194 - 0289695649 - 0289695632 - Orario: lunedì-venerdì 8.30-13.00/14.00-17.30 - E-mail: italconcept.milano@gmail.com
    • GENOVA - via dei Vassalli 2/4 A - 16167 - tel. 0108601331 - Orario: lunedì-venerdì 9.00-13.00/14.00-18.00
    • ROMA - via Famiano Mardini 1/D - 00162 - tel. 0645446950 - 0645446951 - 064544695152 fax 0645446969 - Orario: lunedì-venerdì 8.00-13.00/14.00-18.00 (i documenti possono essere consegnati fino alle ore 16.00).

    http://www.italconcept.it

  • UFFICIO DEL TURISMO - via Bolzano 1 - 00198 Roma - tel. e fax 068557749 - L'ufficio lavora con gli operatori turistici e non è aperto al pubblico. I privati possono però richiedere informazioni turistiche per telefono, via fax, per posta o posta elettronica.
    E-mail: ivpro@tiscalinet.it

Russia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - Denezhnj Pereulok 5 - 115127 Mosca - tel. 007 (0)495 7969691 fax 007 (0)499 2410330
    http://www.ambmosca.esteri.it/Ambasciata_Mosca - E-mail: embitaly.mosca@esteri.it
  • CONSOLATO GENERALE D’ITALIA - Jakimanskaya Naberezhnaya 10 - 109180 - Mosca - tel. 007 (0)495 7969692 fax 007 (0)495 9165453
    http://www.consmosca.esteri.it/Consolato_Mosca - E-mail: consitaly.mosca@esteri.it
  • ENTE NAZIONALE DEL TURISMO RUSSO IN GRAN BRETAGNA - Russian National Tourist Office - 70 Piccadilly - W1J 8HP Londra - tel. 0044 (0)20 74957570 fax 0044 (0)20 74958555
    http://www.visitrussia.org.uk
     - E-mail: info@visitrussia.org.uk
    Ente nazionale del turismo russo con sede a Londra. Il sito contiene informazioni generali e turistiche sul Paese, su trasporti, strutture ricettive, cultura e altro.
  • UFFICIO CENTRALE DELL’AGENZIA TURISTICA STATALE “INTOURIST” - 150, Prospect Mira, Cosmos Hotel - Mosca 129366 - tel. 007 (0)495 2340023 - 007 (0)495 9564212 fax 007 (0)495 9564202
    http://www.intourist.com/main.aspx?currency=USD - E-mail: ildar@intourist.ru
    Si tratta dell'agenzia turistica autorizzata dal governo di Mosca che, tra gli altri servizi, fornisce assistenza per i visti, prenotazioni alberghiere, prevendita per eventi, prenotazione di biglietti per viaggi, escursioni e visite guidate.
  • http://www.russiatourism.ru/en - sito dell'Agenzia Federale Russa per il turismo. Offre informazioni varie sul territorio della Federazione e sulle possibili soluzioni abitative, dal turismo rurale ai centri benessere.
  • russiatourforum.com/eng - sito dell'Agenzia federale russa per il turismo con informazioni su eventi locali organizzati in tutto il Paese.
  • http://www.waytorussia.net - sito costruito dagli studenti dell’università di Mosca in inglese, con informazioni interessanti per viaggiare nel Paese (e spendere poco).
  • http://www.bolshoi.ru/en - sito del Teatro Bolshoi di Mosca. È possibile prenotare e acquistare on-line i biglietti per gli spettacoli.
  • http://www.mariinsky.ru/en - sito dello State Academy Mariinsky Theatre di San Pietroburgo, con possibilità di acquisto biglietti on-line.
  • http://www.hermitagemuseum.org/html_En/index.html - sito del museo dell'Hermitage di San Pietroburgo.

Finlandia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Aprile 2012
Ultima modifica: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Finlandia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Finlandia

Aereo: Alitalia, Finnair (compagnia di bandiera) e S.A.S. Scandinavian Airlines, effettuano voli giornalieri diretti dai principali aeroporti italiani:

I voli con Finnair partono tutto l’anno da Milano Malpensa e Roma Fiumicino e nel periodo estivo anche da Napoli, Verona e Venezia per Helsinki. La durata del volo è di tre ore da Milano e di tre ore e mezza da Roma.

Le tariffe sono molto differenziate a seconda della data, del luogo di partenza, degli scali intermedi, delle offerte e agevolazioni delle varie compagnie. E’ quindi opportuno esaminare le diverse proposte in vendita nelle agenzie viaggio o promosse sui siti.

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Finlandia:

  • AIR BERLIN - tel. 199400737 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia)
    http://www.airberlin.com (anche in lingua italiana)
  • BLUE1 - tel. 199250102 (call center a pagamento con risposta anche in lingua italiana)
    www.blue1.com
  • CIMBER STERLING - tel. 0045 70101218
    http://www.cimber.dk
  • EASYJET - tel. 199201840 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia)
    http://www.easyjet.com (anche in lingua italiana)
  • RYANAIR - tel. 899552589 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia)
    http://www.ryanair.com (anche in lingua italiana)

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: non esiste una linea diretta Italia-Finlandia. Gli autobus di Eurolines, la principale compagnia di trasporti in Europa, arrivano al massimo sino ai Paesi Baltici, a Riga, oppure si può raggiungere Rostock (Germania), da dove traghettare per Hanko o Helsinki. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Germania.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Traghetto: i collegamenti, anche giornalieri, per la Finlandia sono numerosi e partono da Rostock (Germania) e da Stoccolma (Svezia) per Helsinki. Le traversate sono generalmente molto lunghe e in estate è necessario prenotare con molto anticipo. Le principali compagnie marittime che effettuano questo servizio sono la Finnlines, la Tallink Silja Line e la Viking Line.

Per informazioni:

Per conoscere tutte le tratte consultare:

Esistono collegamenti anche da altre località della Svezia e per altri porti finlandesi.
Dall’Estonia ci sono partenze giornaliere tutto l’anno da Tallinn per Helsinki, con le compagnie Eckerö Line http://www.eckeroline.fi/en/default.aspx (anche in lingua inglese), Tallink Sijla Line e Viking Line.
Traghetti per Helsinki partono anche dalla Russia.

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com e quello specifico per i Paesi del Nord http://www.traghetti-nord.it.
Itinerari specifici dedicati alle capitali del Nord tra cui Helsinki sono visibili sul sito http://www.cristianoviaggi.com.

Treno: per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Finlandia consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.com oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Poiché per raggiungere la Finlandia dall’Italia occorre attraversare la Germania, si consiglia di visitare anche il sito delle ferrovie tedesche in Italia Deutsche Bahn
http://www.dbitalia.it - E-mail: info@dbitalia.it

E’ possibile raggiungere la Finlandia in treno via Milano, Hessen (Germania), Amburgo, Copenaghen, Malmo, Stoccolma, da dove traghettare sino a Turku, oppure arrivare dall’Italia a Monaco, proseguire per Berlino e poi per Copenaghen e Stoccolma.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Finlandia dispone di un’ottima rete aerea interna. La Compagnia di trasporto aereo scandinava http://www.flysas.com permette di volare a basso costo tra Finlandia, Danimarca, Norvegia, Svezia e all’interno di ciascuna nazione.
Per i giovani sotto i 26 anni ci sono particolari agevolazioni sui voli:
http://www.flysas.com/en/it/Promotions-and-prices/Discounted-prices-for-Youth.

Autobus: la Finlandia dispone di una fitta rete di comunicazioni stradali, gestita con modernissimi pullman. Si effettuano circa 40.000 partenze al giorno, di cui 900 con bus espressi. La società Matkahuolto (compagnia nazionale dei pullman) gestisce 64 stazioni di pullman, presso le quali si possono ottenere informazioni su linee, orari e prezzi dei biglietti. E' consigliabile prenotare il posto soprattutto nei giorni festivi e nei fine settimana. Per maggiori informazioni su tessere e agevolazioni per bambini, anziani, gruppi, organizzazioni e famiglie visitare il sito http://www.matkahuolto.fi (anche in lingua inglese), selezionando “Discount terms” nella sezione "Travel services".
Tutti i biglietti interi si possono acquistare anche a bordo, mentre quelli ridotti solo presso le stazioni di pullman o le agenzie di viaggio finlandesi.

Per contattare la compagnia nazionale dei pullman:

  • OY MATKAHUOLTO AB - sede principale Lauttasaarentie 8 - P.O. Box 111 00201 Helsinki - tel. 00358 (0)20 7105000 (a pagamento, sul sito i costi per chiamate dalla Finlandia).

Bicicletta: la Finlandia è pianeggiante e tutte le strade pubbliche sono facilmente percorribili in bicicletta. Esistono diverse piste ciclabili, in particolare nella parte meridionale del paese. In quasi tutte le città è possibile noleggiare biciclette presso gli uffici turistici, i negozi di articoli sportivi, i campeggi e gli ostelli. Per informazioni consultare il sito dell’European Cyclists’ Federation http://www.ecf.com.

Traghetto: numerosi battelli assicurano piccoli tragitti in mare e sui laghi, generalmente nel periodo estivo da giugno ad agosto.

  • TALLINK SILJA LINE, la compagnia di traghetti leader del Mar Baltico, mette a disposizione una vasta rete di rotte con un totale di 20 navi, offrendo la possibilità di pianificare viaggi.
    http://www.tallink.com (in lingua inglese)

Treno: la Finlandia dispone di un’eccellente rete ferroviaria, con treni veloci e confortevoli, che collegano tutte le più importanti città comprese quelle lapponi nel Circolo Polare Artico come Rovaniemi. I biglietti di andata e ritorno consentono un risparmio e anche di interrompere il viaggio, una volta all’andata e una volta al ritorno.

Per informazioni rivolgersi a:

  • VALTION RAUTATIET FINNISH RAYLWAYS (Ferrovie di Stato finlandesi) - PO Box 488 (Vilhonkatu 13) - 00101 Helsinki - tel. 00358 (0)9 23192902 (per chiamate dall'estero).
    http://www.vr.fi (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Sul sito dell’Ente nazionale finlandese per il turismo http://www.visitfinland.com (anche in lingua italiana) è possibile trovare l’elenco, diviso per categorie, delle strutture ricettive in Finlandia.

Alberghi: la maggior parte sono aperti tutto l’anno e molti effettuano anche prezzi speciali per gruppi e per il week-end. Per le prenotazioni ci si può rivolgere alle agenzie di viaggio o ai centri di prenotazione in Finlandia.
Per trovare hotel a Helsinki o nelle zone limitrofe visitare i siti Hotel Booking http://www.hotelbooking.fi (anche in lingua inglese) e Helsinki Expert http://www.helsinkiexpert.fi (anche in lingua inglese) che offrono un servizio di prenotazione on-line.

Alberghi estivi: sono residenze universitarie che vengono utilizzate come alberghi nel periodo estivo, di solito da giugno ad agosto. I prezzi sono inferiori a quelli dei normali alberghi. Anche in questo caso per prenotazioni nell’area di Helsinki rivolgersi all’Hotel Booking e all'Helsinki Expert.

Bed & Breakfast: stanno diventando sempre più popolari, anche se non sono così diffusi come in altri paesi europei. Le possibilità, sono reperibili sul sito http://www.lomarengas.fi (anche in lingua inglese).

Campeggi: sono numerosi e dispongono non solo di posti per tende e roulotte, ma anche di cabine, bungalow e villette a schiera. Inoltre una buona parte rimane aperta tutto l’anno.
E’ possibile consultare l’elenco dei campeggi sui siti:

Cottage: si tratta di un’ulteriore possibilità di alloggiamento in Finlandia. Sono collocati sia sull’arcipelago sia in campagna e nella zona dei laghi. Tutti i cottage sono completamente arredati, provvisti di stoviglie per cucinare e del carburante per il riscaldamento. L’ospite deve provvedere di solito alla biancheria da letto e da bagno.

Informazioni e prenotazioni sono disponibili presso le seguenti organizzazioni:

  • LOMARENGAS - THE FINNISH COUNTRY HOLIDAYS - Eteläesplanadi 22 - 00130 Helsinki - tel. 00358 (0)3 06502502 (informazioni in inglese)
    http://www.lomarengas.fi (anche in lingua inglese) - E-mail: sales@lomarengas.fi
  • EKERO LINJEN (dispone di cottage sulle Isole Aland) - P.O. Box 62 - 22101 Marienhamn - tel. 00358 (0)18 28040 fax 00358 (0)18 28380
    http://www.eckerolinjen.fi  (anche in lingua inglese, sezione "Accomodation") - E-mail: info@eckerolinjen.fi

Ostelli: le camere possono essere da due o quattro letti oppure dormitori per più persone. Quasi tutti gli ostelli dispongono di camere per famiglie e molti sono aperti anche d’inverno. Non c'è limite di età. E' meglio avere la tessera degli ostelli della gioventù rilasciata dall’AIG, ma è possibile acquistarla al primo ostello finlandese in cui ci si ferma.
E’ consigliabile sempre prenotare. In particolare per gruppi e in inverno la prenotazione è obbligatoria. L'Associazione finlandese degli ostelli offre le formule Hostelling by rent a car, che comprende l’ostello più la macchina a noleggio oppure Hostelling by bike (ostello più bicicletta).

Per informazioni rivolgersi a:

  • FEDERAZIONE FINLANDESE OSTELLI - THE FINNISH YOUTH HOSTEL ASSOCIATION - Yrjönkatu 38/B/15 - 00100 Helsinki - tel. 00358 (0)9 5657150 fax 00358 (0)9 56571510
    http://www.hostellit.fi (anche in lingua inglese) - E-mail: info@srm.fi
    Alla stessa federazione si possono richiedere i cataloghi con l’elenco degli ostelli finlandesi.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) molto interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui è possibile scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Finlandia bisogna spostare le lancette un'ora avanti. Anche in Finlandia è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.15, chiuse sabato e domenica.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00. Sono possibili variazioni.

Prefisso telefonico: per telefonare in Finlandia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00358, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Finlandia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
In Finlandia, per informazioni sui servizi sanitari o per richiedere una visita medica a domicilio è disponibile 24 ore su 24 il numero 0910023.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Per la Finlandia segnaliamo la Turku Card, tessera che permette di utilizzare liberamente i mezzi di trasporto pubblici di Turku (autobus e tram), di visitare gratuitamente tutti i musei e di usufruire di sconti in numerosi ristoranti, negozi, alberghi e riduzioni per escursioni. Può essere valida un giorno, € 21, due giorni (€ 28) ed esiste anche una versione per famiglie (€ 45 per 24 ore). Si può acquistare presso l'ufficio di informazione turistica, nei musei, negli alberghi, nel camping Ruissalo e nell’ostello della città.

Per informazioni:

  • TURKU TOURING TOURIST INFORMATION - Aurakatu 4 - 20100 Turku - tel. 00358 (0)2 2627444 (prenotazioni) fax 00358 (0)2 2627679 - Orario: lunedì-venerdì 8.30-18.00; sabato e domenica 9.00-16.00 (da ottobre a marzo 10.00-15.00)
    http://www.turkutouring.fi - E-mail: tourist.info@turku.fi

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com.
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

La Finlandia è un paese molto attrezzato per i disabili: semafori per i non vedenti, servizi, hotel, ascensori larghi. Molte agenzie di viaggio finlandesi organizzano tour per disabili.

Per informazioni:

  • RULLATEN RY - Pajutie 7 - 02770 Espoo - tel. 00358 (0)9 8057393 fax 00358 (0)9 8552470
    http://www.rullaten.fi - E-mail: hile@rullaten.fi
    Agenzia specializzata nell’assistenza ai disabili per la programmazione dei viaggi e tempo libero (corrispondenza anche in lingua inglese).
  • INVALIDILIITTO RY - Associazione disabili fisici - Mannerheimintie 107 - 00280 Helsinki - tel. 00358 (0)9 61391 fax 00358 (0)9 1461443
    http://www.invalidiliitto.fi (anche in lingua inglese) - E-mail: fpd@invalidiliitto.fi

Accesible Finland offre consigli generali su tutta la Finlandia per i visitatori con mobilità ridotta. 

Curiosità: Babbo Natale abita in Finlandia, nel suo villaggio al Circolo Polare Artico, 8 km da Rovaniemi. Riceve nella sua casa tutti i giorni dell’anno e ha un proprio ufficio postale.

Ecco l’indirizzo:

  • SANTA CLAUS GREETINGG CENTER Srl - Santa’s Technology Park - Teknotie 14-16 - 96930 ARCTIC CIRCLE ROVANIEMI - Finlandia - tel. 00358 (0)16 311233 fax 00358 (0)16 311234 - Orario: l’ufficio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00, ora finlandese.
    http://www.santagreeting.net (anche in lingua italiana) - E-mail: info@santagreeting.fi

Helsinki

Trasporti: il nucleo centrale della città è pianeggiante per cui è facile spostarsi a piedi o in bicicletta, anche grazie alla presenza di comode piste ciclabili (è possibile ottenere una cartina delle piste presso l’Ufficio del Turismo).
Esiste comunque una buona rete di trasporti urbani che comprende una linea di metropolitana. E’ possibile acquistare dei biglietti turistici validi uno, tre o cinque giorni mentre il trasporto è gratuito per i possessori della Helsinki Card http://www.helsinkicard.fi (anche in lingua inglese).
I trasporti pubblici di Helsinki sono gestiti da HRL - Helsinki Region Transport. Ci sono bus, tram e metropolitana, treni locali e traghetto per l'isola di Suomenlinna. Oltre al biglietto di corsa semplice, valido su tutti i mezzi per un'ora (acquistabile dal conducente, dai distributori automatici o con il cellulare) e al biglietto di corsa semplice, valido solo sul tram per un'ora senza possibilità di cambio (acquistabile presso i chioschi, conducente del tram, distributore automatico, botteghino HRL), sono disponibili diversi biglietti con tariffe agevolate. Per maggiori informazioni visita http://www.hsl.fi (anche in lingua inglese).
La città di Vantaa, insieme alle città di Espoo, Kauniainen, Kerava e Kirkkonummi, utilizzano un sistema integrato di trasporti con l'area metropolitana di Helsinki, all’interno della quale si può viaggiare utilizzando un biglietto regionale.
Presso l'Ufficio trasporti pubblici (c/o sottopassaggio della stazione ferroviaria) e presso l’Ufficio informazioni turistiche della città potete trovare la Helsinki Route Map, cartina della rete dei trasporti pubblici (anche in inglese), molto utile per muoversi in città.

Strutture ricettive: la città offre numerose possibilità di alloggio, dalle più economiche (ostelli, camping) agli alberghi di lusso.

  • HELSINKI EXPERT (presso la stazione ferroviaria) è un servizio gratuito di prenotazione, anche on-line, negli alberghi e ostelli dell'area della capitale e del sud della Finlandia, con mappe dettagliate e indicazioni utili.
    Per maggiori informazioni http://www.helsinkiexpert.fi (anche in lingua inglese).

Riduzioni turistiche

Helsinki Card: tessera valida da uno a tre giorni che consente la libera circolazione su tutti i mezzi pubblici della città (autobus, tram, metropolitana, treni locali), il trasporto gratuito sui traghetti per l'isola di Suomenlinna e l'isola zoo di Korkeasaari, l’ingresso in più di 60 tra musei e gallerie artistiche. Dà diritto a sconti in ristoranti e caffè, permette di effettuare il giro della città con guida e di noleggiare autovetture o biciclette.
La tessera è acquistabile on-line sul sito http://www.helsinkicard.fi (anche in lingua inglese) o disponibile presso gli uffici di informazione turistica della città, l’aeroporto, la stazione ferroviaria e in numerosi alberghi.

  • UFFICIO TURISTICO DI HELSINKI - Pohjoisesplanadi 19, PL 28 - 00099 Helsinki - tel. 00358 (0)9 31013300 fax 00358 (0)9 310013301 - Orario di apertura dal 2 maggio al 30 settembre: lunedì-venerdì 9.00-20.00; sabato e domenica 9.00-18.00. Dal 1° ottobre al 1° maggio: lunedì-venerdì 9.00-18.00; sabato e domenica 10.00-16.00
    http://www.visithelsinki.fi/en - tourist.info@hel.fi
  • L’UFFICIO DEL TURISMO REGIONALE offre i propri servizi presso l’aeroporto di Helsinki - Vantaa (terminal 2, ingresso degli arrivi 2). Orario: 24 ore al giorno, servizio assistenza tutti i giorni dalle 10 alle 20.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici. 

Italia

  • AMBASCIATA DI FINLANDIA - via Lisbona 3 - 00198 Roma - tel. 06852231 fax 068540362
    http://www.finland.it - E-mail: sanomat.roo@formin.fi
  • CONSOLATO GENERALE ONORARIO DELLA FINLANDIA A TORINO
    corso Vittorio Emanuele II 92 - 10121 Torino - tel. 0115613742 fax 0115613982
    E-mail: studiolegale@dionisioscalisi.it
    Sedi consolari sono presenti anche a: Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Rimini, Trieste,Venezia.

Finlandia 

Francia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Francia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Francia

Aereo: collegamenti con Alitalia e Air France:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • AIR FRANCE ITALIA - tel. 892057 (call center a pagamento per informazioni e prenotazioni) - Orario: da lunedì a venerdì 8.00-20.00; sabato 9.00-17.30
    http://www.airfrance.it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo) che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Francia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: con la compagnia Eurolines partenze dalle principali città italiane per le principali città francesi: Parigi, Aix-en-Provence, Avignone, Beziers, Bordeaux, Chamonix, Grenoble, Lille, Lione, Marsiglia, Montpellier, Narbonne, Nimes, Nizza, Orléans, Perpignan, Tolone, Tolosa, Tours. Per avere informazioni sulle località di partenza e sulle fermate intermedie in Italia e per conoscere eventuali forme di promozione/sconti sui viaggi, contattare le agenzie di viaggio o direttamente:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Traghetti per la Corsica:

  • partenze da Savona e Livorno per Bastia e Calvi con la Compagnia marittima CORSICA FERRIES - tel. 199400500 (a pagamento)
    http://www.corsica-ferries.it
  • partenze da Genova e Livorno per Bastia e da Santa Teresa di Gallura (SS) per Bonifacio con la Compagnia marittima MOBY LINES - tel. 199303040 (a pagamento)
    http://www.moby.it - E-mail: info@moby.it

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it e http://www.traghetti.com.

Treno: per l’acquisto dei biglietti ci si può rivolgere alle agenzie di viaggio abilitate o alle biglietterie delle stazioni ferroviarie. E’ possibile l’acquisto on-line sul sito delle Ferrovie italiane http://www.trenitalia.com e delle Ferrovie francesi http://www.sncf.com.

Di recente un'altra possibilità per raggiungere la Francia in treno è offerta dai treni notte Thello della nuova impresa ferroviaria TVT, nata dalla partnership tra Trenitalia e la società francese Veolia Transdev. E' possibile l'acquisto on-line sul sito http://www.thello.com.

E’ disponibile un servizio biglietteria anche presso il distributore italiano delle Ferrovie francesi e britanniche Rail Europe Italia http://www.tgv-europe.it/it.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: i voli interni sono gestiti dalla Compagnia di bandiera Air France http://www.airfrance.fr e da compagnie regionali che assicurano i collegamenti tra le principali città francesi. Tra le compagnie low cost segnaliamo Airlinair http://www.airlinair.com/fr/index.php e Twin Jet http://www.twinjet.fr.

Gli scali per Parigi dall’Italia sono presso l’aeroporto Roissy - Charles de Gaulle (Roissy-CDG), situato a 25 km a nord, e presso l’aeroporto Orly, situato 14 km a sud.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito degli aeroporti francesi http://www.aeroport.fr.

Traghetto: traghetti e aliscafi collegano la Francia a diversi Paesi e alla Corsica. Esistono navi ad alta velocità e catamarani veloci per la traversata della Manica.

  • La SNCM - Société Nationale Maritime Corse Méditerranée propone dei collegamenti per la Corsica con partenze da Marsiglia, Tolone e Nizza - tel. 0033 (0)825 888088
    http://www.sncm.fr - E-mail: info@sncm.fr

Treno: sul sito della rete ferroviaria francese http://www.sncf.com si trovano le informazioni utili, anche sulle agevolazioni per viaggiare in treno, ed è possibile acquistare i biglietti on-line.

In Italia ci si può rivolgere alle agenzie ferroviarie che effettuano servizio di biglietteria internazionale oppure a Rail Europe Italia http://www.tgv-europe.it/it.

Strutture ricettive

Alberghi e pensioni: in Francia gli alberghi turistici sono omologati e controllati dall'Amministrazione centrale. Sono classificati in cinque categorie contrassegnate da stelle. Le tariffe devono essere indicate all'esterno dell’albergo e nelle camere e contenere la dicitura TTC (Tasse Tutte Comprese). Si tratta di tariffe libere, a volte viene richiesto un supplemento per ogni letto in più o per la prima colazione.

Esistono decine di catene alberghiere: sul sito Accorhotels http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, si possono prenotare on-line camere in hotel della catena Accor e si trovano anche i link di altre importanti catene.

In Francia si trovano alberghi classificati Relaix & Châteaux (tre/quattro stelle) e alberghi più economici, situati ai margini delle grandi città. Si possono richiedere gli elenchi all'Ente Nazionale Francese per il Turismo, che dispone dei cataloghi delle numerose catene di alberghi di ogni regione della Francia http://it.franceguide.com.

Gli alberghi turistici Logis et Auberges de France, situati lontano dai centri abitati, sono convenienti e a conduzione familiare. Per avere informazioni e per prenotare occorre compilare e inviare il formulario disponibile sul sito FIL - Fédération Internationale des Logis de France http://www.logishotels.com

Alloggi presso privati, agriturismo e Bed & Breakfast: nella catena dei Gîtes de France ci sono diverse proposte per alloggiare, dall’albergo rurale al campeggio presso fattorie, dall’albergo cosiddetto di “tappa”, destinato cioè ad accogliere escursionisti, al Bed & Breakfast. Per trovare la sistemazione di proprio gradimento, consigliamo di visitare i siti: http://www.vacationfrance.com e http://www.bedbreak.com/chambres_d_hotes.asp.

Forniamo qui una breve spiegazione delle diverse possibilità di alloggio:

  • GITES RURAUX: sono alloggi o case rustiche da affittare nelle vicinanze di fattorie;
  • CHAMBRE D'HÔTES: si tratta della camera per gli ospiti ossia del Bed & Breakfast alla francese;
  • GITE D'ETAPE ET DE SEJOUR: è l’albergo di “tappa”, destinato a coloro che desiderano fare una pausa prima di proseguire il loro itinerario sportivo. E’ spesso situato vicino a un sentiero e può accogliere famiglie o gruppi di circa venti persone;
  • CHALET LOISIRS: si tratta di strutture in legno, situate spesso vicino a campeggi, dove si possono praticare attività sportive come nuoto, equitazione, tennis, tiro con l’arco, pesca;
  • CAMPING A LA FERME: è il terreno, vicino a una fattoria, sistemato per ricevere una ventina di persone. E’ possibile campeggiare godendo dell'ospitalità dei contadini e gustando i loro prodotti.

Per avere informazioni e per prenotare si può consultare il sito:

Campeggi: sono classificati da una a quattro stelle. I prezzi sono stati liberalizzati, ma per il gestore è obbligatorio affiggere le tariffe.

Per gli indirizzi:

Centri d’incontro internazionali: sono organizzati in modo simile agli ostelli della gioventù e sono strutture create per agevolare la mobilità internazionale dei giovani. Rimangono aperti tutto l’anno.

Per informazioni:

  • UCRIF - Union des Centres de Rencontrese nternationales de France ÉTHIC ÉTAPES - 27 rue de Turbigo - 75002 Parigi - tel. 0033 (0)140 265764 fax 0033 (0)140 265820
    http://www.ethic-etapes.fr - E-mail: info@ucrif.asso.fr

Ostelli: sono circa trecento in tutta la Francia, raggruppati in due federazioni:

Per accedere è necessaria la tessera.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Residenze universitarie: i turisti possono trovare stanze in affitto da maggio a settembre. Per informazioni e per un aiuto nella ricerca ci si può rivolgere a:

  • CNOUS, Centre National des Oeuvres Universitaires et Scolaires - 69 quai d’Orsay - 75007 Parigi - tel. 0033 (0)144 185300 fax 0033 (0)145554849 con sedi su tutto il territorio reperibili sul sito.
    http://www.cnous.fr

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'arffitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Francia c'è lo stesso orario dell'Italia. Anche in Francia è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orario servizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì o dal martedì al sabato tra le 8.00 e le 9.00 fino alle 11.30 o 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.
Gli uffici postali sono generalmente aperti tra le 8.30 e le 9.00 fino alle 17.00 o 18.00 (le 19.00 a Parigi) nei giorni feriali e dalle 8.00 alle 12.00 il sabato. A Parigi la “Grande Poste”, 52 rue du Louvre, è aperta 24 ore su 24 (solo per i servizi più urgenti).

Prefissi telefonici: per telefonare in Francia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0033, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne.
Per chiamare in Italia dalla Francia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.
Telefonando in alcune fasce orarie sono previste delle riduzioni sulle comunicazioni nazionali e uno sconto di circa il 20% per quelle internazionali.
I viaggiatori italiani possono utilizzare il proprio telefono cellulare: costi e condizioni per l’utilizzo del servizio sono da richiedere al proprio operatore prima della partenza.
La schede telefoniche (télécartes e cartes a puce di France Télécom e le cartes à code di varie compagnie) sono in vendita presso i tabaccai, gli uffici postali, le casse dei supermercati e in alcune stazioni del metrò (se si è a Parigi) o stazioni ferroviarie.
Le chiamate con scheda telefonica risultano più economiche da telefono privato che non da quelli pubblici o dai cellulari.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
Altri numeri utili in Francia:

  • Ambulanza (SAMU): 15
  • Polizia: 17
  • Vigili del Fuoco: 18

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Sul sito dell’Association des Paralysés de France (APF) http://www.apf.asso.fr si trovano informazioni sulle strutture accessibili ai viaggiatori disabili a Parigi. L’associazione è pubblica e distribuisce opuscoli sull’accessibilità dei diversi alberghi di Parigi.

Parigi

Trasporti: RATP - Régie Autonome des Transports Parisiens gestisce il sistema dei trasporti pubblici parigini: metropolitana, treni RER, autobus, autobus notturni della rete Noctilien, reti tranviarie, la funicolare di Montmartre http://www.ratp.fr. Presso le stazioni della metropolitana e della RER vengono distribuite gratuitamente cartine della rete. Per viaggiare a Parigi il mezzo più pratico e meno costoso è la metropolitana. Il Métrò finisce il suo servizio all’una di notte, ma viene sostituito dalla rete Noctilien, autobus notturni, che collegano il centro della città con la periferia http://www.noctilien.fr.

Strutture ricettive: i servizi di informazione turistica forniscono anche il servizio di prenotazione alberghiera (anche on-line) http://www.parisinfo.com

L’unico campeggio cittadino “Bois de Boulogne” è situato in Allée du Bord de l’Eau: http://www.mobilhome-paris.com.

La Centrale de Réservations FUAJ-HI http://www.fuaj.org provvede alla sistemazione, il giorno stesso, in uno degli ostelli affiliati.

Tra le altre possibilità di alloggio a prezzi economici segnaliamo:

  • Centre International de Paris BVJ
    http://www.bvjhotel.com - E-mail: bvj@wanadoo.fr
    • Paris Louvre, 1° arrondissement - 20 rue Jean-Jacques Rousseau - Métro: Louvre tel. 0033 (0)153 009090 fax 0033 (0)153 009091
    • Paris Quartier Latin, 5° arrondissement - 44 rue des Bernardins - Métro: Maubert-Mutualité - tel. 0033 (0)143 293480 fax 0033 (0)153 009091
  • Hôtel des Jeunes (MIJE). Sono foyers situati in aristocratiche residenze storiche del Marais (4° arrondissement) - tel. unico per prenotare 0033 (0)142 74234
    http://www.mije.com - E-mail: info@mije.com
    • Le Fauconnier - 11 rue du Fauconnier - Métro: St-Paul, Pont-Marie
    • Le Fourcy - 6 rue de Fourcy - Métro: St-Paul, Pont-Marie
    • Maubuisson - 12 rue des Barres - Métro: Hôtel de Ville, Pont-Marie
  • FIAP Jean-Monnet - 30 rue Cabanis, 14° arrondissement - Métro: Glacière - tel. 0033 (0)143 131717 fax 0033 (0)145 816391
    http://www.fiap.asso.fr - E-mail: fiap@fiap.asso.fr
    Nelle vicinanze di Montparnasse e Saint-Michel, questo foyer accoglie giovani e studenti da soli o in gruppo.
  • Ostelli dell’YWCA-UCJF Union Chrétienne de Jeunes Filles (solo femminili):
    http://www.ucjf.net - E-mail: ucjf@ucjf.net
    • 22 rue Naples, 8° arrondissement - Métro: Europe (L3), Villiers (L2 e L3), Rome (L3); Stazione: Gare Saint Lazare.
  • Centre International du Séjour de Paris CISP: specializzati nell’accoglienza e alloggiamento per giovani, prenotazioni nei due centri cittadini telefonando al centralino 0033 (0)14389600 o collegandosi al sito
    http://www.cisp.fr/cisp/index.asp

Riduzioni turistiche: le tessere con cui ottenere riduzioni sono:

  • CARTE PARIS VISITE: consente di viaggiare su tutti i mezzi pubblici di Parigi, compresi quelli diretti agli aeroporti e offre vantaggi e facilitazioni per visitare i principali musei e le maggiori attrazioni di Parigi.
    La tessera può essere valida da uno a cinque giorni.
  • CARTE MOBILIS: biglietto nominativo, valido una giornata, che permette di utilizzare diversi sistemi di trasporto in diverse zone.
    Si può acquistare presso le stazioni della metropolitana e tutte le rivendite di biglietti per trasporti pubblici.
  • TICKET JEUNES WEEK-END: biglietto giornaliero, riservato ai minori di 26 anni, valido il sabato, la domenica e nei giorni festivi. Si può acquistare in tutte le stazioni della metropolitana, le stazioni RER, le rivendite di biglietti per l'autobus, e i punti vendita RATP.

Riduzioni musei/teatro: per quanto riguarda le tariffe di ingresso a musei e a luoghi di interesse turistico, sono previste riduzioni per i giovani tra i 18 e i 25 anni.

  • Il PARIS MUSEUM PASS garantisce l'ingresso libero a 65 tra musei e monumenti di Parigi e della Regione parigina. Oltre all'ingresso gratuito a tutte le collezioni permanenti, si ha diritto a una corsia preferenziale, evitando così la coda alle casse.
    La tessera può essere usata in modo illimitato e ha validità per due, quattro o sei giorni.
    Si può acquistare a Parigi presso le principali stazioni delle Metro, i musei e on-line sul sito http://paris.conciergerie.com.

UFFICIO TURISTICO DI PARIGI: Office du Tourisme et des Congres de Paris - 25 rue des Pyramides - 75001 Paris. L’ufficio effettua un servizio di prenotazione alberghiera e sul sito sono presenti link per prenotare on-line sistemazioni in camping, Bed & Breakfast (chambres d'hôtes), per scambio casa e per affittare appartamenti ammobiliati per brevi o lunghi periodi. Vi sono anche informazioni su musei, trasporti, shopping, locali e informazioni pratiche sul vivere in Francia. Presso la sede sono in distribuzione mappe, dépliant e altro materiale turistico ed è attivo un servizio prenotazioni per gite, spettacoli e parchi. E’ punto vendita della Carte Paris Visite e della Paris Museum Pass.
A Parigi, in punti strategici della città, sono presenti altri uffici informazioni, i cui indirizzi sono consultabili sul sito http://www.parisinfo.com.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici. 

Italia

Francia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - 51 rue de Varenne - 75343 Parigi - tel. 0033 (0)14 9540300 fax 0033 (0)14 9540410
    http://www.ambparigi.esteri.it/ambasciata_parigi - E-mail: ambasciata.parigi@esteri.it
  • CONSOLATO ITALIANO - 5 boulevard Emile Augier - 75116 Parigi - tel. 0033 (0)144 304700 fax 0033 (0)145 258750
    http://www.consparigi.esteri.it/Consolato_Parigi - E-mail: segreteria.parigi@esteri.it
  • SPORTELLO CONSOLARE PERMANENTE ITALIANO IN CORSICA - rue St. François - 20200 Bastia - tel. 0033 (0)4 95349393 fax 0033 (0)4 95325672
  • OFFICE DU TOURISME ET DES CONGRES DE PARIS - 25 rue des Pyramides - 75001 Paris
    http://www.parisinfo.com
  • AGENCE DU TOURISME DE LA CORSE - 17 boulevard du Roi Jérôme - 20176 Ajaccio (Corsica) - tel. 0033 (0)4 95510000
    http://www.visit-corsica.com
  •  PARIS CIDJ CENTRE D'INFORMATION ET DE DOCUMENTATION JEUNESSE (Centro di informazione e documentazione giovani) - 101 quai Branly - 75740 Parigi - tel. 0033 (0)825090630 (info jeunes) - 0033 (0)144 491200. Sul sito del CIDJ, nella sezione “Le Réseau Information Jeunesse” sono segnalati i 26 centri regionali e i punti informativi distribuiti su tutto il territorio.
    http://www.cidj.com
  • RATP - Régie Autonome des Transports Parisiens - 54 quai de la Rapée - 75599 Paris Cedex 12 - tel. 0033 892693246 (call center per chiamate dall'estero). Dalla Francia: tel. 3246 - Orario: lunedì-venerdì 7.00-21.00; sabato e domenica 9.00-17.00 (negli altri orari è attivo un risponditore automatico)
    http://www.ratp.fr

Germania

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Aprile 2012
Ultima modifica: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Germania.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero.

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Germania

Aereo: la compagnia di bandiera Lufthansa German Airlines gestisce un’ampia rete di voli nazionali e internazionali. Anche Alitalia effettua collegamenti giornalieri con numerose città tedesche.

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it
  • LUFTHANSA GERMAN AIRLINES - tel. 199400044 (call center a pagamento per prenotazioni)
    http://www.lufthansa.it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Germania:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia Eurolines collega le principali città italiane a Berlino, Francoforte e altre città tedesche. Per ulteriori informazioni sulle fermate intermedie si consiglia di contattare direttamente la compagnia o di consultare il sito.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Germania consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it, il sito delle ferrovie tedesche in Italia http://www.dbitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Germania possiede ottimi collegamenti aerei interni. I voli possono essere prenotati in anticipo, tramite le compagnie aeree o le agenzie di viaggio.
La compagnia aerea tedesca Lufthansa serve tutte le principali città tedesche e propone durante l’anno tariffe ridotte per famiglie, giovani e pensionati.

Collegamenti tra le diverse città tedesche sono garantiti anche da compagnie low cost. Si segnalano:

Autobus: può essere una valida alternativa al treno per raggiungere le zone in cui i servizi ferroviari sono ridotti o inesistenti. La Berlin Linien Bus riunisce più autolinee, che collegano Berlino con le più importanti città tedesche e con tutte le regioni della Germania. I biglietti possono essere acquistati on-line o presso le agenzie di viaggio.
Per informazioni:

Treno: la Germania dispone di una rete ferroviaria che è tra le più sviluppate in Europa e raggiunge quasi tutte le città. Le tratte locali sono coperte da treni Interregio-Express, RegionalExpress, Regionalbahn e S-Bahn, mentre i viaggi internazionali con Svizzera, Austria, Belgio e Paesi Bassi sono garantiti da treni InterCityExpress (ICE).
Esistono numerose possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori:

  • BAHNCARD - consente di viaggiare su tutta la rete ferroviaria tedesca usufruendo di sconti dal 25% al 50% per un intero anno;
  • SPARPREIS o TARIFFE RISPARMIO - prenotando almeno tre giorni prima della partenza è possibile acquistare biglietti a prezzi vantaggiosi in 1ª e 2ª classe;
  • SCHOENES-WOCHENENDE o TARIFFA FELICE WEEK-END - tariffa per gruppi fino a 5 persone e per famiglie con bambini fino a 15 anni valevole durante il fine settimana sui treni a breve percorrenza;
  • LAENDER TICKETS o BIGLIETTI REGIONALI - biglietti per gruppi fino a 5 persone e per famiglie con bambini fino a 15 anni che viaggiano per un intero giorno, durante la settimana, all'interno di uno stesso stato federale (Bundesland);
  • INTERRAIL ONE COUNTRY PASS - permette di viaggiare gratuitamente e illimitatamente sui treni in Germania in 1ª e 2ª classe per tre, quattro, sei o otto giorni all’interno di un mese.

Per ulteriori informazioni sulle agevolazioni e riduzioni possibili per viaggiare in treno in Germania, visitare il sito della rete ferroviaria tedesca http://www.bahn.de.
Si consiglia di consultare anche la scheda orientativa Treno in Europa.

Strutture ricettive

Agriturismi: è una modalità di alloggio diffusa in tutto il Paese e soprattutto nelle zone rurali. Per informazioni contattare la centrale di prenotazione:

  • DEUTSCHER LANDSCHRIFTEN VERLAG GMBH / ZENTRALE FUR DEN LANDURLAUB - Maarstrasse 96 - 53227 Bonn - tel. 0049 (0)228 96302-0 fax 0049 (0)228 96302-33
    http://www.bauernhofurlaub.com (in lingua tedesca, inglese e olandese) - E-mail: info@bauernhofurlaub.com
    Sul sito della Deutsche Landwirtschafts Gasellschaft, l’associazione tedesca dell’Agricoltura, si possono trovare informazioni su strutture certificate.
  • DLG - Deutsche Landwirtschafts Gasellschaft Verlags GmbH - Eschborner Landstrasse 122 - 60489 Francoforte - tel. 0049 (0)69 24788451 fax 0049 (0)69 24788484
    http://www.landtourismus.de (in lingua tedesca, inglese e olandese) - E-mail: landtourismus@dlg.org
  • NATURFREUNDE DEUTSCHLANDS E.V. - Warschauerstrasse 58/A - 10243 Berlino - tel. 0049 (0)30 29773260 fax 0049 (0)30 29773280
    http://www.naturfreunde.de (solo in lingua tedesca) - E-mail: info@naturfreunde.de
    Si tratta di un’altra organizzazione impegnata nella tutela ambientale in grado di fornire assistenza nella ricerca di una sistemazione nel verde e lontano dai grandi centri abiatati.

Alberghi: HOTELGUIDE è la guida on-line dell’Associazione Tedesca Hotel e Ristoranti, in cui si trova un elenco di tutte le strutture affiliate.

Le prenotazioni alberghiere possono essere effettuate anche attraverso i database on-line.

Appartamenti per le vacanze: è possibile affittare appartamenti arredati (Ferienwohnungen o Ferien-Appartements) di diverse tipologie sia per brevi sia per lunghi periodi in tutte le zone di interesse turistico. Per informazioni contattare:

Bed & Breakfast: è una modalità di alloggio che permette non solo di risparmiare, ma anche di entrare in contatto con la cultura del paese e con i suoi abitanti. Esiste un buon numero di sistemazioni sia nelle città sia in campagna.
Per informazioni consultare il sito http://www.bed-and-breakfast.de (in lingua tedesca e inglese).

Soluzioni poco formali e convenienti sono offerte anche da pensioni (Pensionen), locande (Gasthaus, Gasthof, Gastatte) e camere private (Zimmer frei) diffuse su tutto il territorio. Se si sceglie questo genere di sistemazione ci si può rivolgere agli uffici turistici locali che dispongono di elenchi aggiornati oppure cercare direttamente sul posto i cartelli esposti per segnalare la disponibilità di camere.

Birrerie: sono oltre settanta locande situate in zone rurali con annessa fabbrica di birra, che offrono vitto e alloggio permettendo di trascorrere un periodo di relax a contatto con le tradizioni regionali.
Per ulteriori informazioni consultare il sito di Private Brauereigastrhofe http://www.braugasthoefe.com (in lingua tedesca e inglese).

Campeggi: ne esistono oltre 2.000. Generalmente sono aperti da aprile a ottobre, ma alcune strutture restano in funzione anche d’inverno. Il campeggio libero è vietato, ma nelle zone rurali è possibile campeggiare su prati di proprietà privata, previo accordo con il proprietario. Per i camper esistono piazzole attrezzate e non, sono comunque sempre segnalate quelle dove è possibile pernottare. Per informazioni si possono contattare le due federazioni di camping:

  • DCC - Deutscher Camping Club - Mandlstrasse 28 - 80802 Monaco - tel. 0049 (0)89 380142-0 fax 0049 (0)89 380142
    http://www.camping-club.de (in lingua tedesca e inglese) - E-mail: info@camping-club.de
  • BVCD Bundesverband Der Campingwirtschaft in Deutschland - Ystaderstrasse 17 - 10437 Berlino - tel. 0049 (0)30 33778320 fax 0049 (0)30 33778321
    http://www.bvcd.de (in lingua tedesca, inglese, olandese e danese) - E-mail: info@bvcd.de

Ostelli: sono numerosi, dislocati in qualunque parte della Germania e di ottimo livello.
Per ulteriori informazioni:

  • DJH - Deutsches Jugendherbergwerk - Bismarckstrasse 8 - 32756 Detmold - tel. 0049 (0)5231 74010 fax 0049 (0)5231 740149
    http://www.jugendherberge.de (in lingua tedesca, inglese, francese e spagnola) - E-mail: service@djh.de
    Per informazioni sugli ostelli aderenti all’YMCA rivolgersi a:
  • CVJM - GESAMTVERBAND IN DEUTSCHLAND - Im Druseltal 8 - 34131 Kassel - tel. 0049 (0)561 30870
    http://www.cvjm-hotel.de (in lingua tedesca e inglese) - E-mail: info@cvjm.de

Per accedere agli ostelli DJH, è necessaria la tessera di Hostelling International. Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Residenze universitarie: durante l'estate è possibile alloggiare nelle residenze universitarie. Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Rapporti con l'Estero oppure agli Uffici per il diritto allo studio (Studentenwerk), istituiti presso tutte le università.
Ulteriori informazioni possono essere richieste a:

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case di vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Germania c'è lo stesso orario dell'Italia. Anche in Germania è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: generalmente le banche sono aperte con orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.00; il giovedì numerose filiali restano aperte fino alle 17.30.
Gli uffici postali sono aperti nei giorni feriali dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Germania dall'Italia occorre comporre il prefisso internazionale 0049, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente.
Per chiamare in Italia dalla Germania bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. il servizio è gratuito. Numeri utili in Germania:

  • Polizia: 110
  • Soccorso stradale: tel. (0)180 2222222 (con cellulare: tel. 222222)

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili: http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Un altro riferimento utile è un’agenzia tedesca che si occupa di vacanze per portatori di handicap:

  • NATKO - Nationale Koordinationsstelle Tourismus fur Alle - Fleher Strasse 317 - 40223 Dusseldorf - tel. 0049 (0)211 3368001 fax 0049 (0)211 3368760
    http://www.natko.de (solo in lingua tedesca) - E-mail: info@natko.de

Per informazioni sulle modalità di accesso ai treni contattare:

Berlino

Trasporti: oltre a tram e autobus di linea, la rete dei trasporti pubblici a Berlino comprende nove linee di metropolitana (U-Bahn) e una vasta rete ferroviaria urbana (S-Bahn), funzionanti durante il week-end anche di notte.
Oltre ai biglietti singoli, che hanno prezzi differenziati a seconda delle zone cittadine in cui ci si sposta, esistono pass giornalieri e settimanali e biglietti cumulativi per gruppi.
Per ulteriori informazioni sul trasporto pubblico a Berlino consultare i siti:

La città è servita da due aeroporti, collegati con il centro cittadino da autobus, linee della metro e treni:

  • Tegel, 8 km a nord-ovest del centro città;
  • Schonefeld, 22 km a sud-est del centro città, destinato a diventare nel 2012 l’unico grande aeroporto internazionale a Berlino (BER, Berlin Brandenburgh International).

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.berlin-airport.de (in lingua tedesca, inglese e polacca).

Strutture ricettive: la città offre un’ampia scelta di hotel, pensioni e ostelli alla portata di tutte le tasche.
Per informazioni e prenotazioni si può contattare l’Ufficio del turismo di Berlino:

  • BERLIN TOURISMUS - Am Karlsbad 11 - 10785 Berlino - tel. 0049 (0)30 250025 (orario call center: lunedì-venerdì 9.00-19.00; sabato 10.00-18.00; domenica 10.00-14.00)
    http://www.visitberlin.de (anche in lingua italiana) - E-mail: info@visitberlin.de

Ci sono tre ostelli della catena Iyhf:

Riduzioni turistiche

  • BERLIN WELCOME CARD permette di viaggiare gratuitamente sull’intera rete di trasporti di Berlino e Postdam. Consente, inoltre, di ottenere sconti per molti musei, ristoranti, negozi e manifestazioni turistiche e culturali. La tessera ha una validità di 48 o di 72 ore oppure di cinque giorni. In Italia può essere acquistata presso gli operatori appartenenti alla rete GROUNDLINE, distributore indipendente di biglietteria in Europa:
    http://www.groundline.it/agenti.htm
    A Berlino la tessera può essere acquistata nelle principali biglietterie della metropolitana, negli uffici di informazione turistica, nei due aeroporti, nelle agenzie di viaggio, in molti alberghi oppure on-line sul sito: http://www.berlin-welcomecard.de;
  • CITY TOUR CARD, come la Berlin Welcome Card per 24, 36 ore, permette di viaggiare gratuitamente sull’intera rete di trasporti di Berlino. Costa un po’ meno ma prevede meno sconti rispetto alla tessera Berlin Welcome.
    http://www.citytourcard.de
    Si può acquistare on-line sul sito oppure nei principali alberghi e presso le biglietterie della metropolitana.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici. 

Italia

Germania

Grecia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Grecia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Grecia

Aereo: collegamenti diretti gestiti da Alitalia con partenze da Roma e Napoli:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it

La compagnia di bandiera Olympic Air attualmente non effettua voli da e per l'Italia.

Vi sono anche operatori turistici che organizzano voli charter, soprattutto nella stagione estiva, per informazioni rivolgersi alle agenzie di viaggio.
Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Grecia:

Nel periodo estivo possono operare altre compagnie aeree non inserite nell’elenco.

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: esistono numerose compagnie marittime che effettuano passaggi dai porti italiani verso la Grecia. Le partenze sono dalle città di Ancona, Bari, Brindisi e Venezia. Si consiglia di visitare il portale http://www.greekferries.gr (anche in lingua italiana), che informa su orari, destinazioni e disponibilità di posti delle principali compagnie marittime e il sito del Centro Prenotazione Traghetti http://www.traghettigrecia.com.

Di seguito sono elencati i contatti delle principali compagnie navali. Per informazioni dettagliate su orari e tariffe si consiglia di contattare direttamente le sedi indicate o di visitare i siti. Nel periodo estivo possono operare altre compagnie di navigazione non inserite nell’elenco.

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare il sito http://www.directferries.it.

Treno: i porti italiani da cui partono i traghetti per la Grecia sono tutti raggiungibili in treno. Per informazioni su orari e tariffe consultare il sito http://www.trenitalia.it.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la compagnia aerea Olympic Air collega Atene con numerose località della Grecia continentale e insulare. Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.olympicair.com (anche in lingua inglese).
I collegamenti aerei interni sono effettuati anche da:

Autobus: la rete dei pullman copre tutto il territorio sia continentale sia insulare; il sito di riferimento è http://www.ktel.org (anche in lingua inglese).

Biciclette e moto: sulle isole la bicicletta è un mezzo di trasporto molto utile e il costo del noleggio non è elevato.
E’ possibile noleggiare moto di qualsiasi cilindrata; è richiesto il possesso della patente di guida di categoria A, anche per la conduzione dei ciclomotori.

Traghetto: la prenotazione può essere fatta in qualsiasi agenzia di viaggi. In estate è necessario prenotare con largo anticipo la cabina, mentre il posto ponte si ottiene anche al porto.
Informazioni utili sulle compagnie marittime, che effettuano trasporti tra continente e isole e tra isola e isola, si trovano sui siti http://www.traghettigrecia.com/isolegreche.asp oppure http://www.gtp.gr (anche in lingua inglese).
Si segnalano, inoltre, il sito http://www.hellenicseaways.gr (anche in lingua italiana) della compagnia di navigazione greca HELLENIC SEAWAYS, che serve oltre 35 porti negli arcipelaghi delle Cicladi, di Saronikos e delle Sporadi. E’ possibile prenotare chiamando il call center al numero 0030 (210) 4199000 oppure recandosi presso una qualsiasi delle agenzie di viaggi convenzionate, presenti su tutto il territorio greco.

Treno: i trasporti ferroviari sono gestiti dall’OSE - Organismos Sidirodromon Ellados (Ente Ferrovie Greche). La rete ferroviaria è ancora poco estesa. Esistono, tuttavia, servizi sostitutivi gestiti con autobus in partenza da Atene e diretti verso numerose località. Ad Atene vi sono due stazioni: Larissa, da cui partono i treni per il nord, e Peloponneso, da cui partono sia i treni diretti nel Peloponneso sia gli autobus dell’OSE per l’estero. Orari, tariffe e altre informazioni sono reperibili sul sito delle Ferrovie di Stato Elleniche http://www.ose.gr (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: la prenotazione della camera può essere effettuata, oltre che dall'ufficio turistico, anche scrivendo direttamente agli alberghi oppure contattando:

Altro riferimento utile è:

  • HELLENIC PHILOXENIA GREEK HOSPITALITY HOTELS AND ROOMS RESERVATIONS S.A.
    • Ufficio centrale: 8 Aristotelous str. - 54623 Thessaloniki - tel. 0030 (0)2310 241414 fax 0030 (0)2310 244772
    • Sede di Atene: 10 Sina str. - 10672 Atene - tel. 0030 (0)210 3643333 fax 0030 (0)210 3626666
      http://www.greek-hospitality.gr (anche in lingua inglese) - E-mail: philoxenia@greek-hospitality.gr
      L’associazione effettua prenotazioni on-line per tutte le località della Grecia.

Si consiglia di consultare il sito http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, che offre un servizio di prenotazione on-line degli alberghi della catena Accor in tutta Europa.

Alloggi: un’ulteriore possibilità di sistemazione è affittare stanze e appartamenti. Per informazioni si consiglia di rivolgersi direttamente agli uffici del turismo.
Presso gli aeroporti e i porti è possibile mettersi in contatto con privati, che offrono stanze e appartamenti di loro proprietà.

Campeggi: esistono oltre trecento campeggi attrezzati. Generalmente, le strutture sono aperte da aprile a ottobre.

Per ulteriori informazioni consultare i seguenti portali:

Oppure contattare:

Ostelli: gli ostelli sono numerosi e distribuiti su tutto il territorio greco. Per informazioni su questo tipo di strutture si consiglia di contattare:

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Grecia bisogna spostare le lancette un'ora avanti rispetto all’Italia. Anche in Grecia è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al giovedì dalle 7.45 alle 14.00, il venerdì dalle 7.45 alle 13.30. Alcuni istituti sono aperti anche fino alle 17.00 nei giorni feriali e il sabato mattina.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 14.00. Ad Atene l’apertura nei giorni feriali è fino alle 20.00, il sabato dalle 7.30 alle 14.00, la domenica dalle 9.00 alle 18.00.
Nelle località turistiche e nel periodo estivo gli orari possono essere prolungati.

Prefisso telefonico: l'OTE - Organismos Tilepikoinonion Ellados è la società pubblica che gestisce il servizio telefonico, ha posti di chiamata ovunque e funziona anche di notte.
Per telefonare in Grecia dall'Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0030, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Grecia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d'emergenza

  • Guardia medica: 1016
  • Polizia: 100
  • Polizia turistica: 171
  • Pronto soccorso: 166
  • Vigili del Fuoco: 199

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com
 - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Atene

Trasporti: la rete di trasporto pubblico di Atene comprende autobus, tram, metro e treni suburbani.

Gli autobus sono in servizio dalle 5.00 di mattina fino a mezzanotte. I biglietti hanno validità 90 minuti e si acquistano nelle stazioni, nelle edicole e nei chioschi. Per ulteriori informazioni su percorsi e costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito dei trasporti pubblici urbani http://www.oasa.gr (anche in lingua inglese).

Una linea tranviaria collega il centro di Atene con il porto del Pireo e i quartieri balneari della costa sud. E’ in funzione dal lunedì al giovedì e la domenica dalle 5.00 all’1.00, mentre il venerdì e il sabato opera dalle 5.30 alle 2.30. Per ulteriori informazioni su percorsi e costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito http://www.tramsa.gr (anche in lingua inglese).

Le linee della metropolitana sono molto comode perché attraversano tutta la città. La rete metropolitana ha tre linee: la Linea 1 collega Pireo e Kifissa; la Linea 2 e la Linea 3 percorrono il centro storico e raggiungono i principali siti della città. Il servizio è in funzione tutti i giorni dalle 5.00 alle 24.00. In ogni stazione si possono trovare pannelli illustrativi con le direzioni e i percorsi. Per ulteriori informazioni sul costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito http://www.ametro.gr (anche in lingua inglese).

La città è, inoltre, servita da due linee ferroviarie suburbane, che collegano la stazione ferroviaria Larissa con l’Aeroporto Internazionale e con la città di Corinto. Per ulteriori informazioni sul costo di biglietti e abbonamenti consultare il sito http://www.trainose.gr (solo in lingua greca).

L'Athens International Airport Eleftherios Venizelos dista 25 chilometri dalla città. E’ collegato al centro di Atene da autobus, metropolitana e treni. Le stazioni di partenza si trovano per tutti i mezzi fuori dal lato Arrivi. Le stazioni di arrivo sono le seguenti:

  • X93 Kafissos Coach Station, X95 Plateia Syntagma, X96 Piraeus, X97 Dafni Metro Station (autobus);
  • Linea 3 - Egaleo (metropolitana);
  • stazione Larissa (treno).

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.aia.gr (in lingua inglese).

Strutture ricettive: ad Atene è possibile soggiornare in hotel, campeggi e ostelli.
Molto diffusa è anche la soluzione di affittare camere in case private, che devono avere regolare licenza d'esercizio ed esporre il marchio EOT dell’Ente Nazionale del Turismo. Sono classificate in Chiavi da una a quattro, la superiore è la quattro.
Nella città e nell'area circostante (quartieri periferici, Pireo, Attica) sono presenti alberghi e pensioni di tutte le categorie. Gli hotel sono classificati nelle categorie A, B, C, D, E: le categorie D ed E sono le più basse, per cui il servizio non comprende il bagno privato e la prima colazione. La maggior parte degli hotel appartenenti a queste categorie si trova nell'area compresa tra la Plaka e Syntagma Square.

Il campeggio attrezzato più vicino al centro della città e al porto del Pireo è il:

Ad Atene ci sono diversi ostelli della Gioventù:

Riduzioni turistiche: riportiamo di seguito le principali agevolazioni per viaggiare sui mezzi pubblici ad Atene.

  • DAILY TICKET: biglietto valido 24 ore su tutte le linee urbane (autobus, filobus, metro, tram). Sono escluse le tratte da e per l’aeroporto.
  • WEEKLY TICKET: biglietto valido una settimana su tutte le linee urbane (autobus, filobus, metro, tram). Sono escluse le tratte da e per l’aeroporto.
  • MONTHLY TRAVEL CARD: abbonamento mensile che consente l’utilizzo illimitato dei mezzi pubblici urbani. Sono escluse le tratte da e per l’aeroporto.

I biglietti si acquistano direttamente su autobus, filobus e tram, oppure presso i chioschi, le biglietterie e i distributori automatici. Per informazioni consultare i siti http://www.oasa.gr e http://www.ametro.gr (entrambi anche in lingua inglese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DI GRECIA IN ITALIA - viale G. Rossini 4 - 00198 Roma - tel. 068537551 fax 068415927
    http://www.ambasciatagreca.it - E-mail: gremb.rom@mfa.gr
  • CONSOLATO GENERALE ONORARIO DI TORINO - corso Galileo Ferraris 65 - 10128 Torino - tel. 0115068635 - 0115622452
    In Italia, oltre alla sezione consolare a Roma, sono presenti un consolato generale a Milano, un consolato a Venezia, un consolato generale onorario a Trieste e consolati onorari ad Ancona, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Livorno, Palermo, Perugia.
  • ENET - Ente Nazionale Ellenico per il Turismo - via Lupetta 3 - 20122 Milano - tel. 02860470 - 02860477 fax 0272022589
    http://www.ente-turismoellenico.com
    - E-mail: turgrec@tin.it

Grecia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - 2 Sekeri - 10674 Atene - tel. 0030 (0)210 3617260 - 0030 (0)210 3617263 fax 0030 (0)210 3617330
    http://www.ambatene.esteri.it - E-mail: ambasciata.atene@esteri.it
  • CONSOLATO D'ITALIA - Patriarchou Ioacheim 38 - 10675 Kolonaki, Atene - tel. 0030 (0)210 9538180 - 0030 (0)210 9538190 fax 0030 (0)210 9531523
    E-mail: cancelleria.atene@esteri.it
  • GNTO - Greek National Tourism Organisation - Dionysiou Areopagitou str. 18-20 - 11521 Atene - tel. 0030 (0)210 3310347 - 0030 (0)210 3310392 - 0030 (0)210 3310529 - 0030 (0)210 3310716 fax 0030 (0)210 3310640
    http://www.visitgreece.gr (in lingua inglese) - E-mail: info@gnto.gr
  • GENERAL SECRETARIAT FOR YOUTH - 417 Axarnon Str. - 11143 Atene - tel. 0030 (0)210 2599300 fax 0030 (0)210 2599302
    http://www.neagenia.gr (anche in lingua inglese)

    Centro di Informazione per i Giovani di Atene.

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.tuttogrecia.it - portale dedicato ai viaggi in Grecia.
  • http://www.travelling.gr - sito con informazioni turistiche sulla Grecia (in lingua inglese).
  • http://www.gtp.gr - sito che contiene informazioni utili per organizzare il viaggio in Grecia: orari traghetti, alloggiamenti e altro ancora (anche in lingua inglese).
  • http://www.travelinfo.gr - sito con informazioni turistiche sulla Grecia e sulle isole con indicazioni su alberghi, spiagge, locali notturni (in lingua inglese).
  • http://www.greciaturismo.com - sito con informazioni turistiche sulla Grecia.
  • http://www.danae.gr - motore di ricerca che permette di consultare gli orari dei traghetti da e per la Grecia e le isole (in lingua inglese).
  • http://www.crete.tournet.gr - informazioni turistiche sull'Isola di Creta (anche in lingua italiana).
  • http://www.lesvosonline.gr - informazioni turistiche sull'isola di Lesbo (in lingua inglese).
  • http://www.mykonosgreece.com - informazioni turistiche sull'Isola di Mykonos (anche in lingua italiana).
  • http://www.rodosisland.gr - informazioni turistiche sull'isola di Rodi (anche in lingua inglese).
  • http://www.samos.gr - informazioni turistiche sull'isola di Samos (anche in lingua inglese).
  • http://www.santonet.gr - informazioni turistiche sull'Isola di Santorini (in lingua inglese).
  • http://www.skiathosinfo.com - informazioni turistiche sull'isola di Skiathos (in lingua inglese).

Irlanda

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Irlanda (Éire, in lingua irlandese).

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

È in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso l’Irlanda

Aereo: diverse Compagnie collegano l’Italia all’Irlanda, prevalentemente con coincidenze nei principali aeroporti europei:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • AER LINGUS - COMPAGNIA AEREA DI BANDIERA IRLANDESE - tel. 0243458326 (centro prenotazioni - orario: lunedì-venerdì 9.00-17.00)
    http://www.aerlingus.com - E-mail: aerlingus.italy@aviareps.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le Compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Irlanda:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: non esiste una linea diretta Italia-Irlanda e il viaggio in autobus è sicuramente una scelta impegnativa.
Con la Compagnia Eurolines si può raggiungere Parigi e quindi Londra (con il traghetto o l’Eurotunnel) da tutte le principali città italiane. Dalla capitale britannica partono collegamenti quotidiani per Dublino e Cork. I biglietti si possono acquistare on-line, in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it
Traghetto: diverse Compagnie collegano l’Irlanda con la Francia e il Regno Unito. Irish Ferries effettua collegamenti dalla Francia (Roscoff e Cherbourg) e dal Regno Unito all’Irlanda (Belfast, Cork, Dublino, Larne e Rosslare).
Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti:

Treno: non esistono collegamenti ferroviari diretti tra Italia e Irlanda, ma si può raggiungere Dublino attraverso Francia e Regno Unito. Per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Francia consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.com oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Informazioni sui collegamenti tra Francia e Regno Unito sono reperibili sul sito di Rail Europe (Ferrovie francesi e britanniche) http://www.raileurope.com/index.html - http://www.tgv-europe.com

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: se si sceglie l'aereo per spostarsi all'interno del Paese, sono disponibili numerosi voli interni operativi sui principali aeroporti internazionali e nazionali, come Dublino, Shannon, Donegal, Galway, Kerry, Knock e Sligo.
Offrono voli interni le Compagnie aeree:

Segnaliamo che l'isola di Man è collegata con voli della Compagnia Aer Lingus Regional, mentre per le isole Aran i voli sono gestiti dalla Compagnia Aer Aran Islands: tel. 00353 (0)91 593034 fax 00353 (0)91 593238 http://www.aerarannislands.ie - E-mail: info@aerarannislands.ie

Autobus: costituisce il mezzo di trasporto più conveniente per i trasferimenti sia nelle città sia nelle aree rurali. La maggiore Compagnia irlandese è la Bus Eireann che collega gran parte dell’isola.

Vi sono diverse possibilità di biglietti a tariffa ridotta:

  • Open Road Pass: permette viaggi illimitati sugli autobus della linea Éireann compresi gli Expressway, i regionali e gli urbani. Occorre semplicemente stabilire le date di utilizzo della tessera e trascriverle sul documento. La tessera è valida da tre a otto giorni nell’arco di due settimane consecutive. Se si vuole utilizzare per più tempo, si possono acquistare giorni aggiuntivi.
  • Irish Rover Bus Only: consente di viaggiare nella Repubblica d'Irlanda e nell'Irlanda del Nord. Si può acquistare presso le principali stazioni di autobus e in quelle ferroviarie oppure on-line, tramite il servizio offerto sul sito della Compagnia irlandese di bus Eireann.
  • Irish Explorer Bus/Rail: permette di viaggiare in classe standard solo in Irlanda (non nell’Irlanda del Nord), solo su treni Intercity, la linea metropolitani DART (Dublin Area Rapid Transit) e linee suburbane della Iarnod Eireanna; sui pullman interurbani Expressway, sui servizi locali, sui servizi cittadini di Cork, Limerick, Galway e Waterford gestiti dalla Bus Eireann. Il biglietto vale otto giorni nell'arco di due settimane.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito http://www.buseireann.ie - E-mail: info@buseireann.ie

Traghetto: informazioni sui collegamenti Irlanda/Regno Unito si trovano sul sito dei trasporti marittimi irlandesi http://www.irishferries.com.
Le principali località della regione del Shannon, nella parte occidentale del Paese, sono servite dalla Compagnia Shannon Ferries che collega Killimer e Tarbert con un traghetto adibito anche al trasporto automobili, permettendo così di risparmiare ben 85 miglia (137 km), con un tragitto di 20 minuti attraverso l'estuario del Shannon.

Per informazioni:

Per quanto riguarda le isole Aran ci sono traghetti che quotidianamente, in soli 40 minuti, coprono il tratto di mare che le separa dalla terraferma. I traghetti salpano dalle città di Rossaveal e Galway.

Per informazioni:

Treno: la rete ferroviaria non è molto sviluppata, ma è integrata da una rete di autobus interurbani che collegano città e paesi.
I biglietti ferroviari sono molto costosi, ma sono previste tariffe agevolate e tessere per i viaggiatori più giovani (vedi la sezione Informazioni turistiche - Riduzioni turistiche).
È anche utile consultare il sito dell'associazione nazionale di chi viaggia in treno http://www.railusers.ie/passenger_info/ticketing.php.
Biglietti e tessere sono in vendita on-line, a prezzi scontati, o presso le stazioni ferroviarie.
Utili consigli per i ciclisti che utilizzano i treni per spostarsi sono indicati trovano alla pagina loro dedicata sul sito delle Ferrovie irlandesi.

Per informazioni:

  • IARNRÓD ÉIREANN - IRISH RAIL - c/o 15 Porters Avenue, Coolmine Industrial Estate, Dublin 15 - tel. 00353 (0)1 8366222 (dall’Italia) - 1850 366222 (dall’Irlanda).
    http://www.irishrail.ie/home - E-mail: info@irishrail.ie

Nell’Irlanda del Nord è operativa la Northern Ireland Railways (NIR) con quattro linee che partono da Belfast - tel. 0044 (0)2 890666630 - http://www.translink.co.uk/nir.asp - E-mail: feedback@translink.co.uk

Per chi programma di viaggiare in Irlanda e nel Regno Unito consigliamo il Britrail Pass and Ireland, una tessera che consente di viaggiare senza limiti nel Regno Unito, in Irlanda e nell'Irlanda del Nord, per 5 o 10 giorni a scelta, nell'arco di un mese.

Per informazioni:

Strutture ricettive

Alberghi: la maggior parte degli alberghi offre la possibilità di prenotare on-line; è possibile alloggiare anche nelle guest house, ossia in Bed & Breakfast di livello superiore, in quanto più ampi e solitamente meglio attrezzati.

Per informazioni:

Agriturismi e cottage: si tratta della sistemazione migliore per apprezzare il fascino della campagna irlandese. Ci sono diverse associazioni che mettono in contatto i viaggiatori con i gestori delle strutture, come ad esempio:

Bed & Breakfast: per informazioni ci si può rivolgere a:

Campeggi: non sono diffusi come nel resto d'Europa e la maggior parte è aperta solo da Pasqua fino alla fine di ottobre. In molti è possibile noleggiare caravan e materiale da campeggio.

Per informazioni:

Campus universitari: in estate è possibile alloggiare nei campus. Informazioni utili sono disponibili nella sezione Alloggio del sito dell’Ufficio del turismo irlandese http://www.discoverireland.com/it

Ospite pagante: una diversa modalità di soggiorno è rappresentata dalla possibilità di alloggiare presso famiglie, che mettono a disposizione una stanza privata. La permanenza minima richiesta è solitamente una settimana. I costi di partecipazione a questi programmi prevedono una quota di iscrizione/associazione e un contributo spese. Sono a carico del partecipante anche il viaggio e le spese personali in loco. Molto spesso sono sistemazioni collegate a un corso di lingua. Per l’Irlanda ci si può rivolgere a:

Ostelli: per avere informazioni su questo tipo di strutture contattare:

  • AN OIGE IRISH YOUTH HOSTEL ASSOCIATION (Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla IYHF - International Youth Hostels Federation) - 61 Mountjoy Street - Dublino 7 - tel. 00353 (0)18304555 fax 00353 (0)18305808
    http://www.anoige.ie - E-mail: mailbox@anoige.ie
  • NATIONAL COUNCIL OF YMCAS (Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla YMCA - The World Alliance of Young Men's Christian Associations) - Memorial House - Waring St.Belfast BT1 2EU - tel. 0044 28 90327757
    http://www.ymca-ireland.org - E-mail: admin@ymca-ireland.org

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: l’Irlanda si trova sul GMT (Greenwich Mean Time) e quindi bisogna spostare le lancette dell'orologio un’ora indietro rispetto all’Italia.
Anche in Irlanda è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 16.00 (giovedì fino alle 17.00).
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00 (nell’Irlanda del Nord dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.30; il sabato dalle 9.00 alle 12.30). Gli uffici postali più piccoli possono essere chiusi nell’ora di pranzo e un giorno infrasettimanale.

Prefisso telefonico: per telefonare in Irlanda dall'Italia bisogna comporre il prefisso della Repubblica d’Irlanda 00353 o quello dell’Irlanda del Nord 0044, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero telefonico dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dall’Irlanda bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana, senza lo zero, e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea, basta comporre il 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
In Irlanda, per chiamare Polizia, Ambulanza e Vigili del fuoco si può usare anche il 999. Il Soccorso stradale risponde al numero 1800667788.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Specificamente per l'Irlanda segnaliamo per i più giovani la Student Travelcard che consente di ottenere sconti su biglietti ferroviari e di bus oltre che presso negozi, ristoranti, strutture ricettive: http://www.studenttravelcard.ie.
Per i turisti esistono specifiche tessere, la Trekker four day e l'Explorer, di cui si trovano informazioni sull'apposita pagina del sito dei Trasporti irlandesi.

Viaggiatori disabili:per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com
- E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Segnaliamo inoltre la pagina del sito dell’Ufficio del turismo irlandese che contiene una parte dedicata specificamente ai Viaggiatori diversamente abili, con informazioni su trasporti, strutture alberghiere e guide per disabili pubblicate dalle autorità locali.

Dublino

Trasporti: la città è servita da un’efficiente rete di autobus, i biglietti si acquistano direttamente sui mezzi, ma occorre avere i soldi esatti, perché non viene dato il resto. Le corse iniziano alle 6 di mattina e terminano alle 23.30. Linee di autobus notturni (Nitelinks) sono operative giovedì, venerdì e sabato dalle 00.30 alle 4.30, con partenza ogni 20 minuti dal centro della città. Esiste anche una metropolitana scoperta (DART - Dublin Area Rapid Transit) che percorre la Baia di Dublino da Malahide a Greystones. È in costruzione la seconda linea della metropolitana che attraversa il centro cittadino. Per informazioni su percorsi e tariffe si può consultare il sito della DART: http://www.irishrail.ie/projects/dart_underground.asp.

Il Dublin Airport dista circa 12 km dal centro, non è servito da treni, ma si può raggiungere in autobus e taxi.

Per informazioni sui trasporti locali:

Strutture ricettive: la ricezione alberghiera è ottima e offre diverse possibilità di alloggio. Per informazioni consultare il sito dell’Ufficio turistico di Dublino (vedi Riferimenti utili - Irlanda).

A Dublino è presente un ostello IYHF (International Youth Hotels Federation):

Riduzioni turistiche

  • Dublin Pass: è valido da uno a sei giorni e consente l’ingresso gratuito in 31 luoghi di attrazione turistica, tra cui la Cattedrale, il parco Croke e il Guinness Storehouse (burrificio). L’ingresso ai musei è generalmente gratuito per tutti, ma i possessori del Pass hanno diritto a particolari sconti e facilitazioni in teatri e ristoranti. La tessera consente inoltre il passaggio gratuito sull’Aircoach che collega l’aeroporto alla città. Si può acquistare on-line o presso gli uffici turistici della città.
    Per informazioni consultare il sito: http://www.dublinpass.ie
  • Dublin Freedom Ticket: si può circolare sull'intera rete di autobus urbani di Dublino per tre giorni dal momento della prima convalida, compreso il collegamento dall'aeroporto al centro città. Permette anche di viaggiare sui The Dublin Bus Tour, bus turistici che ogni 15/20 minuti percorrono le strade più conosciute della città, con guida in inglese, o commento in cuffia, anche in italiano. Si può acquistare on-line sul sito http://www.citycardsitalia.it

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Irlanda

  • AMBASCIATA D’ITALIA A DUBLINO - 63/65 Northumberland Road - Ballsbridge - Dublino 4 - tel. 00353 (0)1 6601744 - 0872386802 fax 00353 (0)1 6682759
    http://www.ambdublino.esteri.it/Ambasciata_Dublino - E-mail: ambasciata.dublino@esteri.it
  • SERVIZI DI INFORMAZIONE TURISTICA - DUBLIN TURISME CENTRE - Suffolk Street - Dublino 2 - tel. 00353 (0)1 4370969
    http://www.visitdublin.com - E-mail: info@dublintourism.ie
    Fornisce direttamente e via mail informazioni sull’offerta turistica e culturale della città e distribuisce mappe, depliant e altro materiale turistico. È punto vendita della tessera turistica Dublin Pass. Il sito contiene gli indirizzi degli altri punti informativi presenti in città.
  • SERVIZI DI INFORMAZIONE TURISTICA DEL NORD IRLANDA: NORTHERN IRELAND TOURIST BOARD - St. Anne's Court, 59 North Street, Belfast, BT1 1NB - tel. 0044 (0)28 90231221 - 0044 (0)28 90441522 fax 0044 (0)28 90240960
    http://www.nitb.com - E-mail: info@nitb.com
  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.irlandando.it - sito della comunità irlandese in Italia.
  • http://www.heritageisland.com - sito dedicato alle attrattive turistiche irlandesi.
  • http://www.tuttoirlanda.com - sito che si occupa della diffusione di informazioni, guide e curiosità della cultura irlandese (in lingua italiana).
  • http://www.family-homes.ie - informazioni su strutture ricettive (B&B e self-catering, ossia sistemazioni con uso cucina).
  • http://www.goireland.com - portale di informazioni sulle strutture ricettive, con elenco di Bed & Breakfast, hotel e guesthouse.
  • http://www.hostels-ireland.com - sito dedicato agli ostelli indipendenti approvati dall’Ufficio del Turismo irlandese.
  • http://www.lonelyplanetitalia.it - sito della casa editrice australiana Lonely Planet. Cliccando sulla sezione Destinazioni e quindi Europa-Irlanda si trovano informazioni di viaggiatori su ricettività e luoghi da vedere nel Paese.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese). Si può verificare la presenza di eventuali ospiti cliccando sulla sezione map al fondo dell'homepage.

Islanda

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Islanda.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è la Corona Islandese "Krona" (ISK) che vale € 0,1. Al cambio per € 1 si ricevono circa ISK 16,2 ("Kronur"). La Corona è suddivisa in 100 aurar (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso l’Islanda

Aereo: collegamenti con l'Italia sono gestiti dalla Compagnia nazionale Icelandair, che propone voli diretti dall’Italia con partenza dall'aeroporto di Milano Malpensa. E' possibile inoltre raggiungere l'Islanda facendo scalo ad Amsterdam, Bruxelles, Copenaghen, Francoforte, Helsinki, Londra, Madrid, Oslo, Parigi e Stoccolma, città da cui partono voli per Reykjavik organizzati dalle rispettive compagnie aeree di bandiera.

Tutti i voli internazionali da e per l’Islanda fanno capo all’aeroporto di Keflavik, che si trova a circa 50 chilometri da Reykjavik ed è collegato da una linea di autobus.

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo) che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento con l’Islanda (partendo dagli scali citati sopra):

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: attualmente i collegamenti navali per il trasporto di persone e mezzi dal continente europeo all’Islanda avvengono con la compagnia di navigazione Smyril Line, che propone viaggi con partenza da Hirtshals in Danimarca a Seydisfjordur in Islanda, via Isole Faroer.
Per ulteriori informazioni:

In Italia è possibile rivolgersi a CRISTIANO VIAGGI S.r.l., l'agenzia che rappresenta in Italia la compagnia SMYRIL LINE:

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com e quello specifico per i Paesi del Nord http://www.traghetti-nord.it.

Trasporti interni

Aereo: spesso l’aereo è l’unico mezzo di trasporto per raggiungere alcune destinazioni e collega tra loro anche i centri minori. A causa delle condizioni meteorologiche estremamente sfavorevoli, infatti, durante i mesi invernali il traffico su strada tra le varie località dell’isola risulta in gran parte paralizzato. La rete delle linee aeree interne è perciò ben sviluppata.

Il servizio viene fornito dalla Air Iceland, compagnia affiliata a quella di bandiera. Il costo dei biglietti per i voli interni è piuttosto alto ma esistono particolari pass aerei rivolti a turisti stranieri, che vanno acquistati fuori dall’Islanda, oppure nelle agenzie di viaggio islandesi e offrono particolari agevolazioni in rapporto al numero di tratte aeree che si desidera effettuare. Esiste anche la possibilità di combinazioni tra mezzi di trasporto diversi, utilizzando per esempio l’aereo all’andata e l’autobus al ritorno.
Per ulteriori informazioni:

Autobus: il sistema di trasporti pubblici dell’Islanda è abbastanza sviluppato, anche se nessuna strada percorre l'interno del Paese, non esistono ferrovie e una piccola parte della Strada Nazionale n. 1 (conosciuta come Hringbraut o "Strada circolare") a tratti non è asfaltata.
Un servizio di autobus di linea a lunga percorrenza collega tutto il Paese. La rete dei trasporti è gestita dal consorzio BSÍ - Bifreiðastöð Íslands. In estate è possibile percorrere gran parte dell’isola in una giornata, talvolta però le coincidenze con gli altri bus ci sono solo dopo alcuni giorni. Le strade interne sono aperte raramente prima di giugno e chiudono ad agosto, quando anche la maggior parte degli autobus cessa il servizio, che riprende a fine giugno. I biglietti semplici per gli autobus si acquistano in stazione o direttamente dal conducente. Presso la biglietteria viene distribuito anche un opuscolo gratuito su cui sono pubblicati gli orari dei bus.
Per maggiori informazioni su tratte, orari e periodicità di percorrenza consultare il sito del consorzio delle linee autobus BSÍ http://www.bsi.is (anche in lingua inglese).

BSÍ propone diversi tipi di abbonamenti che consentono di risparmiare sulle tratte più lunghe. Ricordiamo che i pass sono utilizzabili solo nella stagione estiva in quanto, in quella invernale, il servizio di trasporto su bus è sospeso a causa delle difficili condizioni climatiche del Paese.

Fra le principali agevolazioni segnaliamo:

  • FULL CIRCLE PASSPORT: consente di effettuare un giro dell'isola senza limiti di tempo e di fermate, ma in un’unica direzione dal 15 giugno al 15 settembre. Di questo abbonamento esiste anche la versione  Including Westjords: che prevede un tragitto più ampio verso ovest che include anche i Fiordi Occidentali.

Ulteriori informazioni sono reperibili al link http://www.sterna.is/en/bus-passport (in lingua inglese).

Bicicletta: è possibile percorrere l’interno del Paese in bicicletta utilizzando la pista Kjölur provvista di ponti su tutti i fiumi principali. Un’altra pista è la F249 che porta a Þórsmörk. Anche i Fiordi Occidentali offrono percorsi adatti alle due ruote che però, a causa della tortuosità del terreno, possono necessitare di tempi di percorrenza maggiori. Sul territorio esistono agenzie che propongono escursioni organizzate.

Ricordiamo che le principali compagnie aeree interne accettano come bagaglio le biciclette che, altrimenti, possono essere noleggiate presso gli uffici turistici, gli ostelli della gioventù e le pensioni di molte cittadine islandesi.

Per informazioni più approfondite contattare:

Traghetto: i centri più interessanti dal punto di vista turistico sono collegati tra loro da una rete di traghetti. Gli orari sono programmati per coincidere con gli arrivi e le partenze degli autobus.
Si segnalano le due principali compagnie che effettuano questo tipo di servizio:

Strutture ricettive

Alberghi: nelle principali località esistono alberghi di tutte le categorie. Molte agenzie di viaggio offrono pernottamenti a prezzo speciale acquistabili solamente dall’estero. Per chi invece volesse organizzare autonomamente il proprio soggiorno, è possibile consultare una lista completa degli alberghi sui siti dei seguenti enti:

  • SITO UFFICIALE INFORMAZIONI TURISTICHE - Borgartun 35 - 105 Reykjavík - tel. 00354 511 4000 fax 00354 5114000
    http://www.visiticeland.com (in lingua inglese)
  • THE ICELANDIC TRAVEL INDUSTRY ASSOCIATION - Associazione Islandese Industria Alberghiera - Borgartún 35 - 105 Reykjavík - tel. 00354 511 8000 - fax 00354 511 8008
    http://www.saf.is - E-mail: info@saf.is

Agriturismi: è possibile pernottare in fattorie, case di campagna, Bed & Breakfast, cottage indipendenti, dormendo in camere singole, doppie con o senza bagno, oppure in stanze comuni usando il proprio sacco a pelo. La permanenza in queste strutture permette inoltre di partecipare a svariate attività di tipo ricreativo e sportivo, come equitazione, pesca, nuoto, tour dei ghiacciai.

Utilizzando i Farm Open Vouchers è possibile ottenere sconti e agevolazioni per il soggiorno in queste strutture. I vouchers, che possono essere acquistati in anticipo in Italia, permettono di strutturare l’itinerario della vacanza senza prenotare con largo anticipo, ma sono sconsigliati per le zone più turistiche, specialmente in alta stagione. Le prenotazioni possono esser effettuate solo 24 ore prima dell’arrivo o direttamente sul posto.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni rivolgersi all’Ente di informazioni turistiche oppure a:

  • ICELANDIC FARM HOLIDAYS - Agriturismo Islandese - Sidumuli 2 - 108 Reykjavik - tel. 00354 570 2700 fax 00354 570 2799
    http://www.farmholidays.is (anche in lingua italiana) - E-mail: ifh@farmholidays.is
    Catena composta da circa 160 strutture agrituristiche sparse in tutto il paese per un totale di 4000 posti letto. L'associazione è costituita da agricoltori che offrono ospitalità ai viaggiatori nelle loro case, in guest-house, country-house o cottage.

Campeggi: esistono numerosi campeggi organizzati; si consiglia una tenda adatta per tutte le stagioni.
Per maggiori informazioni vedi il link:

E’ possibile campeggiare in terreni privati dopo aver richiesto l’autorizzazione al proprietario. E’ comunque consigliabile avvalersi delle strutture autorizzate.

Ostelli: sul territorio islandese esistono diversi ostelli. Tutti dispongono di un angolo cottura per gli ospiti il cui utilizzo è incluso nel prezzo.
Per informazioni:

Un’altra rete di ostelli presente sul territorio è quella aderente alla YMCA. Per contatti rivolgersi all’Associazione di ispirazione cristiana:

  • KFUM - Holtavegi 28 - P.O. Box 4060 - 104 Reykjavik - tel. 0354 588 8899 fax 00354 588 8840
    http://www.kfum.is (sito solo in lingua islandese) - E-mail: kfum@kfum.is

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.
Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Islanda bisogna spostare le lancette indietro di un’ora o di due quando in Italia c'è l’ora legale.

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì con orario 9.00-17.00.
Gli uffici postali seguono orari diversi: nelle cittadine principali di solito le aperture vanno dalle ore 8.30-9.00 alle 16.30-17.00 dal lunedì al venerdì.

Prefisso telefonico: per telefonare in Islanda dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00354, seguito dal numero dell'utente. Per chiamare in Italia dall'Islanda bisogna comporre invece il prefisso internazionale 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

In particolare segnaliamo, per l’Islanda, le seguenti agevolazioni:

  •  Free and Easy Open Voucher: i voucher sono una sorta di buoni di pernottamento con i quali si può dormire a scelta, in diversi alberghi, rifugi, ostelli, case, fattorie, grazie a una speciale convenzione tra le strutture associate. Solitamente si deve utilizzare il proprio sacco a pelo e si dorme su una branda o su un materasso in camere da due a dieci posti letto con i servizi igienici al piano o comunque, in sistemazioni diverse a seconda della categoria. Il prezzo è vantaggioso; lo svantaggio è che, con i voucher non è possibile prenotare se non entro le 24 ore precedenti al pernottamento e questo rende il sistema poco indicato nei periodi di altissima stagione e nei maggiori centri abitati. I buoni abbinati all'acquisto degli abbonamenti bus permettono, con una spesa contenuta, di potersi muovere in gran parte delle zone turistiche di maggior rilievo.
  • Open Voucher Accomodation: il sistema Open Voucher consiste nell’acquistare un certo numero di voucher per il pernottamento in fattorie e agriturismi islandesi (anche in giornate non consecutive) con un risparmio di circa il 5%. E’ consigliato per coloro che non hanno un itinerario prestabilito. Le fattorie offrono camere di diverse categorie, singole o doppie con o senza servizi privati e camere a più posti dove invece si dorme con il sacco a pelo. La prenotazione può avvenire soltanto 24 ore prima dell’arrivo, direttamente sul posto. Non è consigliato nell’alta stagione, luglio e agosto. I voucher non sono validi nel periodo natalizio e pasquale. Nel caso non venissero utilizzati sono rimborsabili del 70% (non per tutte le categorie). I bambini con meno di 2 anni sono ospitati gratuitamente e da 2 a 11 anni hanno una riduzione del 50% con sistemazione in camera con due adulti.

Viaggiatori disabili:per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

La maggior parte degli hotel e delle strutture ricettive in Islanda, sono organizzati per ospitare clienti disabili. I mezzi di trasporto pubblico invece (autobus urbani e mezzi impiegati sulle lunghe distanze) non sono dotati di elevatori.

Presso gli uffici informazioni della città di Reykjavik è in distribuzione l’Icelandic Hotels and Guesthouses, pubblicazione che riporta l’elenco delle strutture segnalando quelle accessibili.

Reykjavik

Trasporti: la capitale islandese ha una buona rete di trasporti terrestri, con numerose linee che collegano le diverse parti della città. Per informazioni su orari, percorsi, prezzi e servizi offerti contattare la compagnia degli autobus:

  • STRAETO BS - Þönglabakka 4 - Pósthólf 9140 - 129 Reykjavík - tel. 00354 540 2700 fax 00354 581 4626
    http://www.straeto.is (anche in lingua inglese)
  • La SBK TRAVEL - tel. 354 420 6000 gestisce invece cinque corse giornaliere fra Reykjanesbær e Reykjavík dal lunedì al venerdì e tre corse al sabato.
    http://www.sbk.is (informazioni sulle corse anche in lingua inglese) - E-mail: sbk@sbk.is

Strutture ricettive: a Reykjavik è possibile soggiornare in hotel di categorie diverse, appartamenti, Bed & Breakfast, pensioni,ostelli e campeggi. Per informazioni e prenotazioni si consiglia di contattare il servizio di informazione turistica della città:

Segnaliamo di seguito i riferimenti all'ostello e al campeggio presenti in città.

Ostelli

Campeggi

Riduzioni turistiche

  • REYKJAVIK WELCOME CARD: dà diritto all’accesso gratuito alle piscine termali, alle gallerie e ai musei, ai trasporti pubblici cittadini e al “Family Park and farm animal zoo” oltre a offrire altre agevolazioni. Allegato alla tessera viene fornito un libretto redatto in più lingue (inglese, tedesco, danese o islandese), dove sono segnalate le varie opportunità riservate ai possessori della carta. Può essere valida 24, 48 o 72 ore.

La carta in Islanda può essere reperita presso i principali alberghi, al Centro di Informazioni Turistiche, al City Hall Information, alla stazione centrale degli autobus di Straeto, presso il Reykjavik Museum, nei campeggi e negli ostelli.
Per maggiori informazioni si può consultare la pagina dedicata sul sito “Visit Reykjavik” (anche in lingua inglese e francese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA D’ISLANDA - tutte le relazioni tra Italia e Islanda sono curate dalla'Ambasciata d'Islanda a Parigi - 52 avenue Victor Hugo - 75116 Parigi - tel. 0033 (0)1 44173285
    http://www.iceland.is/iceland-abroad/fr (in lingua francese e inglese) - E-mail: paris@mfa.is
  • CONSOLATO GENERALE D'ISLANDA
    A Torino:

    Sono presenti consolati generali anche a Genova, Messina, Milano, Napoli, Roma e Venezia

  • ASSOCIAZIONE AMICI DELL’ISLANDA - piazza dei Re di Roma 57 - 00183 Roma - tel. e fax 067017936
    http://www.islanda.it - E-mail: info@islanda.it
    E’ un’associazione culturale privata il cui principale fine è quello di far conoscere l'Islanda e i molteplici aspetti della sua cultura.

Islanda

Norvegia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Norvegia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è la Corona Norvegese (NOK - Norwegian Krone), è suddivisa in centesimi e vale circa € 0,13 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Norvegia

Aereo: la compagnia di bandiera danese, norvegese e svedese Scandinavian Airlines fornisce un collegamento diretto con Oslo in partenza da Roma Fiumicino e voli con scalo intermedio a Copenaghen in partenza da Milano Malpensa.

Altre note compagnie (ad esempio Alitalia, Air France, British Airways, Lufthansa) gestiscono collegamenti diretti o con scali intermedi, in partenza dai principali aeroporti italiani, con destinazione Oslo e varie località norvegesi.

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Norvegia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: ci sono ottimi collegamenti navali con Svezia, Danimarca e Germania gestiti da diverse compagnie.

Il riferimento in Italia per Fjord Line e Stena Line è CRISTIANO VIAGGI - viale Tibaldi 64 - 20136 Milano - tel. 0289401307 fax 0289404540
http://www.cristianoviaggi.com - E-mail: cristianoviaggi@cristianoviaggi.it

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare il sito http://www.directferries.it e quello specifico per i Paesi del Nord www.traghetti-nord.it.

Treno: per informazioni sui collegamenti ferroviari dall’Italia per la Norvegia consultare il sito http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: considerati i tempi e le distanze degli spostamenti via terra, è bene valutare la possibilità di percorrere alcune tratte in aereo. I collegamenti interni sono effettuati da:

Autobus: la rete degli autobus a lunga percorrenza è ben sviluppata e copre quasi 80.000 Km, collegando le principali città della Norvegia da sud fino all’estremo nord (Capo Nord e Kirkenes), che non è raggiungibile in treno.
Attualmente, la più grande compagnia di trasporti in autobus è:

  • NOR-WAY BUSSEKSPRESS - tel. 0047 81544444 - Orario: lunedì-venerdì 8.00-17.00; sabato 9.00-15.00; domenica 9.00-17.00
    http://www.nor-way.no (anche in lingua inglese)

Traghetto: i traghetti all’interno del paese, soprattutto nella regione dei fiordi, sono molto frequenti e non è necessaria alcuna prenotazione. Informazioni dettagliate si trovano presso gli uffici turistici locali.
Il Battello Postale (Hurtigruten), inizialmente utilizzato solo per il trasporto di posta e merci, è oggi un servizio marittimo che ogni anno attrae molti viaggiatori, sia norvegesi sia stranieri. L’intero itinerario tocca trentacinque porti (da Bergen a Kirkenes, oltre al circolo polare artico) e dura undici giorni; tuttavia, è possibile navigare anche solo per alcuni giorni, imbarcandosi in uno qualsiasi dei porti raggiunti dal Postale. E’, inoltre, previsto il trasporto dell’automobile. Data la grande richiesta, in alta stagione occorre prenotare in anticipo. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alle agenzie di viaggio o consultare il sito http://www.hurtigruten.com.
I riferimenti in Italia sono:

Treno: la rete ferroviaria norvegese è ben organizzata, collega le principali città e si estende da Kristiansand (sud) a Bodo (nord). Per ulteriori informazioni su percorsi, orari e costi dei biglietti consultare il sito delle Ferrovie Statali Norvegesi (NSB - Norges Statsbener) http://nsb.no (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Agriturismi: si può alloggiare presso le fattorie in camere private o presso gli chalet. I prezzi sono molto variabili a seconda del tipo di sistemazione. Presso alcune fattorie è possibile partecipare attivamente ai lavori quotidiani o fare attività all’aria aperta.
Per maggiori informazioni rivolgersi agli uffici turistici locali o consultare il sito http://www.visitnorway.com/it dell’Ufficio Norvegese del Turismo.

Alberghi: in Norvegia non esiste una classificazione ufficiale degli alberghi; la maggior parte delle strutture ha, comunque, un alto standard di qualità con prezzi piuttosto elevati. Per informazioni su questo tipo di alloggio, contattare l’Associazione Alberghiera Norvegese:

Fanno parte di questa organizzazione anche le imprese che gestiscono campeggi, impianti sciistici e attrazioni turistiche.

Molti alberghi offrono prezzi ridotti durante la stagione estiva tramite tessere e convenzioni.
FJORD PASS è una tessera alberghiera per singoli o famiglie, che consente soluzioni vantaggiose per il pernottamento e la prima colazione in più di 150 hotel, pensioni, appartamenti e chalet. Costa NOK 130 (equivalenti a circa € 16,90) ed è valida tutto l'anno per due adulti e tutti i minori di 15, anche se in alcuni alberghi viene accettata solo in estate. La vendita in Norvegia avviene in esercizi alberghieri convenzionati, agenzie di viaggio, uffici del turismo, uffici postali.
Per informazioni contattare:

Bed & Breakfast: si tratta di una sistemazione pratica ed economica non molto diffusa in Norvegia. Ci si può rivolgere agli uffici turistici locali o trovare alcune case con cartelli e insegne recanti la scritta rom o husrom, che indica la presenza di camere in affitto.
Per ulteriori informazioni contattare:

  • BED & BREAKFAST NORWAY - Østbyfaret 9D - 0690 Oslo - tel. 0047 99237799 fax 0047 96035654
    http://www.bbnorway.com (anche in lingua inglese)

Si consiglia, inoltre, la lettura della guida The Norway Bed & Breakfast Book, che contiene l’elenco completo delle strutture presenti nell’intero paese.

Campeggi: esistono oltre 1.000 campeggi classificati da 1 a 5 stelle in base al tipo di servizi e attività che offrono. Sono sempre più numerosi i campeggi dotati anche di chalet e bungalow in affitto. L’apertura stagionale è da giugno a metà agosto. Non è obbligatorio avere la tessera dei campeggi, ma il possederla dà diritto a una procedura accelerata di accettazione presso le strutture e ad altre agevolazioni. E’ possibile acquistare la tessera presso i campeggi associati.
Per ulteriori informazioni, rivolgersi alle seguenti associazioni nazionali di campeggiatori:

Si consiglia di consultare anche il sito http://www.eurocamps.net/it/campeggi/32/norvegia.

Case vacanza: è possibile alloggiare in case in tipico stile norvegese.

  • HYTTE: chalet che si trovano in montagna, presso i fiordi o in riva al mare, completamente arredati. Ne esistono tipologie diverse, dalle semplici baite di montagna alle villette super accessoriate, e solitamente possono ospitare da quattro a sei persone.
    Nei periodi estivi c’è una grande richiesta di queste strutture; è consigliabile, quindi, prenotare con largo anticipo.
    Per ulteriori informazioni, contattare le agenzie di viaggi oppure rivolgersi agli uffici del turismo.
  • RORBU: casette utilizzate dai pescatori nel periodo invernale e affittate ai turisti in estate. Se ne trovano parecchie dislocate in tutta la costa, ma sono soprattutto tipiche delle isole Lofoten e Vesteralen. La loro caratteristica è di essere costruite in riva all’acqua, spesso su palafitte; hanno una tipica colorazione rossa e se ne trovano di diversi tipi, dalle più semplici alle più confortevoli; si possono affittare per periodi minimi (qualche giorno) o a settimane.

Per informazioni è possibile contattare le agenzie di viaggi e i tour operator oppure consultare i siti:

Ostelli: in tutto il territorio nazionale esistono circa 100 ostelli della gioventù.
Per maggiori informazioni rivolgersi all’Associazione Nazionale degli Ostelli Norvegesi, che aderisce alla IYHF - International Youth Hostels Federation.

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Norvegia c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Norvegia è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al mercoledì e il venerdì dalle 9.00 alle 15.30, il giovedì la chiusura è posticipata alle 17.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00, il sabato dalle 10.00 alle 13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Norvegia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0047, seguito dal numero dell'utente.
Per chiamare in Italia dalla Norvegia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza

Ambulanza: 113
Polizia: 112
Soccorso stradale: 81000505
Vigili del Fuoco: 110

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: la Norvegia è uno dei Paesi che garantisce maggiori possibilità di movimento ai viaggiatori disabili. Sono disponibili servizi di trasporto speciali e passaggi pedonali per i non vedenti, mentre i bagni pubblici, le principali strutture ricettive e molti negozi di generi alimentari sono attrezzati al meglio per consentire ai diversamente abili un accesso adeguato.
Per ulteriori approfondimenti segnaliamo il sito http://www.nhf.no (anche in lingua inglese) della Norges Handikappforbund (l’Associazione Nazionale Norvegese dei Portatori di Handicap).

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Oslo

Trasporti: per spostarsi in città è più conveniente usufruire dei mezzi pubblici e della metropolitana. Per entrare con l'automobile nel centro di Oslo, occorre pagare un pedaggio; ogni passaggio può costare da NOK 15 a NOK 40 (circa € 2-5).

La metropolitana (T-bane) è articolata in 5 linee regolari e in altre che funzionano solo nelle ore di punta, collegando il centro con la zona periferica. La rete tranviaria è costituita da 6 linee, che attraversano Oslo in senso est-ovest, mentre le 68 linee di autobus circolano dentro la città.

Sono presenti due stazioni ferroviarie centrali. La città è dotata, inoltre, di tre aeroporti:

  • l'Oslo Gardermoen (situato a circa 50 km a nord di Oslo)
  • il Sandefjord Torp (situato a circa 120 km a sud-ovest di Oslo)
  • il Moss Rygge (situato a circa 66 Km a sud-est di Oslo)

Per le tratte da e per l'aeroporto di Oslo Gardermoen si possono utilizzare diversi mezzi: i treni espressi della compagnia Flytoget (http://www.flytoget.no); gli autobus della Flybussen (http://www.flybussen.no) o della Flybussekspressen (http://www.flybussekspressen.no); i treni ad alta velocità della ferrovie statali norvegesi (http://nsb.no).
L'aeroporto Sandefjord Torp è, invece, servito dagli autobus della Torpekspressen (http://www.torpekspressen.no), che coprono la tratta Torp-Oslo, e dai treni.
L'aeroporto di Moss Rygge può essere raggiunto in treno o con i pullman Rygge-Ekspressen (http://www.rygge-ekspressen.no).

Per ulteriori informazioni sui trasporti urbani si consiglia di consultare il sito http://www.trafikanten.no (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive: per informazioni ci si può rivolgere all’ufficio del turismo locale, presso cui è anche possibile prenotare.

  • UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE DI OSLO - Turistinformasionen på Trafikanten - Jernbanetorget 1 - 0154 Oslo - tel. 0047 81530555 fax 0047 23158811 - Orario di risposta telefonica: lunedì-venerdì 9.00-16.00
    http://www.visitoslo.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@visitoslo.com

A Oslo ci sono 3 ostelli della gioventù appartenenti alla catena IYHF:

Riduzioni turistiche

  • OSLO PASS: la tessera consente di accedere gratuitamente ai più celebri musei e alle attrazioni turistiche di Oslo. Permette, inoltre, di viaggiare liberamente su tram, metro, traghetti e treni locali fino alla zona 2 (non è valido su bus e tram notturni e nelle tratte da e per l'aeroporto) e consente il parcheggio comunale gratuito; offre diversi sconti validi per attività sportive, attrazioni turistiche, noleggio di auto. La validità può essere di 24, 48, 72 ore dal momento in cui viene obliterata.

Per informazioni sui punti di vendita consultare il sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Oslo alla pagina http://www.visitoslo.com/it/oslo-pass-punti-vendita.97623.it.html (anche in lingua italiana).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DI NORVEGIA - via di San Domenico 1 - 00153 Roma - tel. 0645238100 fax 0645238199
    http://www.amb-norvegia.it - E-mail: emb.rome@mfa.no
  • REALE CONSOLATO ONORARIO DI NORVEGIA - via M. L. King 9-11 - 10051 Avigliana (TO) - tel. 0119368400 fax 0119368047
    E-mail: consolatonorvegia.to@gmail.com
    In Italia, oltre alla sezione consolare a Roma, sono presenti consolati generali onorari a Milano, Napoli e Palermo, e consolati onorari a Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, La Spezia, Messina, Savona, Trieste e Venezia.

Norvegia

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.goscandinavia.com - notizie e informazioni utili sulla Scandinavia (in lingua inglese).
  • http://www.visitbergen.com - informazioni generali su Bergen (anche in lingua inglese).
  • http://www.nordkapp.no - informazioni su Capo Nord (anche in lingua inglese).
  • http://www.svalbard.net - informazioni utili sull’arcipelago delle IsoleSvalbard (anche in lingua inglese).

Paesi Baltici (Estonia - Lettonia - Lituania)

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Estonia, Lettonia e Lituania.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

Estonia
Dal 1 gennaio 2011 è in vigore l’Euro.

Lettonia
La moneta lettone è il Lat (Letvian Lat, LVL), che vale € 1,43 (maggio 2012). Il Lat è suddiviso in 100 santims.

Lituania
La moneta lituana è il Litas (LTL), che vale € 0,29 (maggio 2012). Il Litas è suddiviso in 100 centas.

In Lettonia e Lituania, che come l’Estonia appartengono all’Unione Europea, viene accettato anche l’Euro.

Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso i Paesi baltici

Aereo: la compagnia di bandiera italiana effettua collegamenti:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it

Estonia: Estonian Air, la Compagnia di bandiera dell’Estonia, effettua voli da alcuni aeroporti italiani (Torino, Milano, Verona, Bologna, Roma, Venezia, Pisa, Napoli) verso Tallinn e in alcuni casi verso Tartu, la seconda città dell’Estonia per popolazione. Air Baltic, la Compagnia di bandiera della Lettonia, non effettua voli diretti, ma collega Milano, Bologna, Venezia, Roma e Bari a Tallin e Tartu via Riga o Stoccolma.

Lettonia: Alitalia e Air Baltic, la Compagnia di bandiera della Lettonia, effettuano voli diretti che collegano Riga a Roma, Venezia e Milano.

Lituania: Vilnius è collegata con l’Italia da Air Baltic (da Torino, Milano e Roma) ed Estonian Air (da Milano, Venezia e Roma).

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici, con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo la compagnia che svolge un servizio aereo di collegamento tra Italia e Paesi baltici:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Chi si reca nei Paesi baltici con l'aereo ha la possibilità di fare scalo nelle capitali. Gli aeroporti internazionali sono:

  • LENNART MERI a Tallinna Lennujaam (Estonia), che dista circa 4 km da Tallin ed è collegato con la capitale da una navetta ogni 15 minuti
    http://www.tallinn-airport.ee (anche in lingua inglese)
  • TARTU AIRPORT nella città estone di Tartu. E’ collegato con il centro da un servizio di minibus
    http://www.tartu-airport.ee (anche in lingua inglese)
  • RIGA INTERNATIONAL AIRPORT a Sculte, un sobborgo a circa 13 km da Riga (Lettonia)
    http://www.riga-airport.com (anche in lingua inglese)
  • VILNIUS INTERNATIONAL AIRPORT situato a circa 6 km da Vilnius (Lituania)
    http://www.vilnius-airport.lt (anche in lingua inglese)

Autobus: è possibile raggiungere i Paesi baltici in autobus. La compagnia Eurolines collega Roma con Vilnius, con soste in diverse città italiane (Firenze, Bologna, Padova, Mestre), in Austria, nella Repubblica Ceca e in Polonia. Da Vilnius ci sono coincidenze per Riga e Tallin. E’ possibile acquistare i biglietti on-line, in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: non esistono collegamenti ferroviari diretti dall’Italia per i Paesi baltici. E’ possibile raggiungere Vilnius partendo da Venezia e passando per Varsavia. Il tragitto dura una trentina di ore e implica tre cambi. E’ anche possibile raggiungere in treno Praga e da lì proseguire per le capitali baltiche.
Per informazioni consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Se il treno attraversa il territorio russo o bielorusso è necessario avere il visto di transito. Per ottenere questo documento bisogna farne richiesta in anticipo, perché non viene rilasciato alla dogana. Per i dettagli sulle modalità di rilascio del visto consigliamo di rivolgersi, in Italia, alle ambasciate o alle sedi consolari dei due Paesi:

Trasporti interni

Aereo: Estonia, Lettonia e Lituania sono collegate fra loro da molti voli di linea. Invece sono pochissimi i voli interni ai singoli paesi.

Le compagnie che li effettuano sono:

  • AVIES REGULAR - http://www.avies.ee (anche in lingua inglese)
    Compagnia aerea estone, collega Tallin alle città di Kärdla e Kuressaare.
  • ESTONIAN AIR - http://www.estonian-air.ee (anche in lingua inglese)
    La compagnia di bandiera dell’Estonia collega Tallinn, Kuressaare, Palanga (città balneare lituana) e Tartu.

Autobus: le tre capitali sono ben collegate da corse dirette e piuttosto frequenti, mentre le città più piccole sono collegate in modo meno efficiente. Le linee di trasporto locale, soprattutto sulle tratte brevi, sono più economiche e veloci del treno, ma si caratterizzano per le cattive condizioni delle vetture.
Sulle linee interne viaggiano anche minibus, più moderni, che trasportano un massimo di 15 passeggeri e fanno meno fermate durante il percorso.
I biglietti si acquistano in anticipo, presso le autostazioni, per i tragitti più lunghi. Per i viaggi brevi è anche possibile acquistarli a bordo autobus.

Bicicletta: i Paesi baltici sono molto adatti a essere visitati su due ruote, per la loro natura pianeggiante e per lo scarso traffico automobilistico.
Il percorso può essere pianificato in anticipo rivolgendosi agli operatori specializzati. Fra questi, segnaliamo:

  • CITY BIKE
    http://www.citybike.ee (anche in lingua inglese e tedesca) - E-mail: mail@citybike.ee
    Ha la sede principale a Tallinn. Si occupa di noleggio biciclette e di organizzazione di tour a due route, di uno o più giorni, anche al di fuori dei confini estoni.
  • BIKERENT.LV
    http://www.bikerent.lv (anche in lingua inglese e tedesca) - E-mail: info@bikerent.lv
    La principale agenzia di noleggio bici della Lettonia, propone anche escursioni, di uno o più giorni, con o senza accompagnatore.

Traghetto: le numerose isole dell’Estonia sono collegate alla terraferma da traghetti. Da Tallin, via mare, è anche possibile raggiungere Helsinki e Stoccolma. Per informazioni:

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti http://www.directferries.it, http://www.traghetti.com.

Treno: tutti e tre i paesi hanno la loro rete ferroviaria. Per informazioni e orari:

Estonia

Lettonia

Lituania

Strutture ricettive

Alberghi: nei Paesi baltici si trovano alberghi di tutti i tipi, dalle sistemazioni economiche ai numerosi alberghi di lusso, spesso con sede in edifici storici. Gli alberghi nelle tre capitali e nelle località costiere sono più cari che nel resto del territorio, e ovviamente in alta stagione i prezzi salgono.

Per informazioni:

  • http://www.ehrl.ee - E-mail: info@ehrl.ee - sito dell’Associazione degli albergatori e ristoratori estoni. E’ possibile trovare gli indirizzi di alcuni alberghi, ristoranti e locali.
  • http://www.allhotels.lv - motore di ricerca di alberghi in Lettonia. Consente di effettuare la ricerca per zona geografica, categoria e catena di appartenenza.
  • http://www.lithuanianhotels.com - sito specializzato nella ricerca e prenotazione di hotel in Lituania.
  • http://www.hostelworld.com - consente di cercare un ostello o albergo economico in numerose nazioni, fra cui i Paesi baltici. Inoltre, permette di leggere le opinioni degli altri viaggiatori e lasciare le proprie. E’ necessario selezionare la nazione e la città di interesse nella schermata iniziale (versione anche in lingua italiana).

Tutti i siti sopra indicati sono anche in lingua inglese.

Agriturismi: per informazioni sul turismo rurale si consigliano i seguenti siti (anche in lingua inglese):

Bed & Breakfast: prendere una stanza in affitto presso un privato offre l’opportunità di calarsi nell’atmosfera locale e assaporare la cucina casalinga.

Per prenotare una sistemazione in una casa privata, è possibile rivolgersi a:

Campeggi: i campeggi, che di solito si trovano in zone molto suggestive dal punto di vista naturale, restano aperti da maggio/giugno fino a settembre/ottobre. Qualità e pulizia sono molto variabili.

Per ottenere indirizzi di campeggi nei Paesi baltici, è possibile consultare:

Ostelli: gli ostelli sono molto numerosi, danno ospitalità in camerate da 2 a 6 persone e non pongono limiti di età. La prenotazione anticipata è consigliabile, soprattutto in primavera e in estate.

Per informazioni:

  • http://www.hihostels.com - sito della Hostelling International. In tutti e tre i paesi sono presenti degli ostelli loro affiliati.
  • http://www.hostels.ee - sito della sezione estone della International Youth Hostels Federation, consente di prenotare on-line ostelli e e alberghi economici.
  • http://www.hostellinglatvia.com - sezione lettone della Hostelling International, propone ostelli e hotel a basso costo, soprattutto a Riga.
  • http://www.lha.lt - sito lituano della Hostelling International, propone ostelli e hotel economici, ma non consente di prenotare on-line.

Tutti i siti indicati sono anche in lingua inglese.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un interessante modo di ospitare (e di essere ospitati) che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: nei Paesi baltici bisogna spostare le lancette un’ora avanti. In tutti e tre i paesi è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici
In Estonia le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00.
Gli uffici postali dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 15.00.

In Lituania e Lettonia le banche restano aperte dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 17.00, il venerdì dalle 9.00 alle 16.00.
Gli uffici postali seguono l’orario 8.00-19.00 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato sono aperti dalle 8.00 alle 15.00.

Prefisso telefonico
Per telefonare in Estonia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00372, seguito dal numero dell’utente. Non esistono prefissi locali e tutti i numeri telefonici hanno sette cifre.
Per chiamare in Italia dall’Estonia bisogna invece comporre il numero 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Per telefonare in Lettonia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00371, seguito dal numero dell’utente. Non esistono prefissi locali e tutti i numeri telefonici hanno otto cifre: quelli di telefonia fissa iniziano con il 6, quelli di telefonia mobile con il 2.
Per chiamare in Italia dalla Lettonia, bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Infine, per telefonare in Lituania dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00370, seguito dal prefisso locale (senza lo 0) e dal numero dell’utente.
Per chiamare in Italia dalla Lituania, bisogna invece comporre il numero 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Il sito http://liikumisvabadus.invainfo.ee fornisce informazioni (anche in lingua inglese) sull’accessibilità delle strutture estoni per chi ha difficoltà di movimento o utilizza la sedia a rotelle.

In Lettonia è possibile contattare la società Apeirons, che si occupa di promuovere il processo di integrazione sociale delle persone disabili. Il sito è http://www.apeirons.lv.

Tallinn (Estonia)

Trasporti: Tallinn è fornita di una rete di trasporti urbani che comprende tram, autobus e filobus, in servizio generalmente dalle 6.00 alle 24.00. I biglietti (piletid) si acquistano nelle edicole o direttamente a bordo (con sovrapprezzo), singolarmente o in blocchetti da 10. Esistono anche i biglietti validi per 1 o 3 giorni, che si acquistano solo in edicola. Per convalidare il biglietto è necessario obliterarlo. Gli orari dei trasporti pubblici possono essere consultati su: http://www.peatus.ee (anche in lingua inglese).

L’aeroporto Lennart Meri - è collegato al centro città da sole 5 fermate dell’autobus n. 2. Il bus parte dal terminal A Laikmaa ogni 20-30 minuti e arriva in centro in altri 20 minuti circa. I biglietti sono gli stessi degli altri mezzi pubblici e si acquistano nelle edicole o a bordo (pagando un sovrapprezzo).

Strutture ricettive: la città offre molte possibilità di alloggio, dalle guesthouse agli alberghi a cinque stelle. Le strutture ricettive sono più numerose nella città vecchia, che offre soluzioni molto affascinanti in edifici medioevali restaurati. Ovviamente i prezzi sono più elevati. Per risparmiare è possibile affittare un appartamento, rivolgendosi alle agenzie specializzate, oppure scegliere di alloggiare in uno dei numerosi ostelli della città.

  • http://www.tourism.tallinn.ee - nella sezione Accomodation è presente l’elenco completo delle strutture ricettive di Tallin. Inoltre, il sito fornisce informazioni utili sulla città (anche in lingua inglese).

Vicino alla città c’è il campeggio municipale, attrezzato ed economico, dove è anche possibile noleggiare biciclette.

Riduzioni turistiche

Tallinn Card: la tessera consente l’accesso a oltre 40 tra musei e attrazioni turistiche della città, oltre a essere utilizzabile per viaggiare illimitatamente sui mezzi di trasporto della rete urbana. Il prezzo include una visita guidata gratuita (a piedi, in bici o in autobus), l’ingresso in un locale notturno della città e svariati sconti in ristoranti, negozi e altre attrazioni. La card può avere validità per 6, 24, 48 o 72 ore. Viene venduta all’aeroporto, presso le stazioni ferroviarie, in molti alberghi, negli uffici del turismo, nelle agenzie di viaggi e anche on-line. Per ulteriori informazioni, è necessario consultare il link: http://www.tourism.tallinn.ee/fpage/tallinncard (anche in lingua inglese, francese e tedesca).

Riga (Lettonia)

Trasporti: la rete di trasporto pubblico di Riga è molto complessa e intricata. E’ composta, infatti, da 11 linee di tram, 23 di filobus e 39 di autobus, attive tutti i giorni dalle 5.30 alle 24.00. I biglietti si possono acquistare presso i customer center, le stazioni dei mezzi e le edicole, oppure a bordo del mezzo (con sovrapprezzo, è necessario avere l’importo esatto). Fra le tipologie di biglietti, ci sono anche quelli validi per 24 ore, 3 giorni o 5 giorni. Prima di acquistarli, è bene considerare che il centro di Riga è piccolo e le attrazioni principali sono tutte piuttosto vicine, per cui è più semplice spostarsi a piedi che utilizzare i mezzi pubblici.

Per tutte le informazioni su percorsi e orari dei trasporti, e sui punti vendita dei biglietti, consultare il sito: http://www.rigassatiksme.lv (anche in lingua inglese).

L’aeroporto di Riga è collegato alla città dall’autobus n. 22, che passa ogni 15 minuti e fa diverse fermate in città. In alternativa, l’autobus espresso n. 22A passa una o due volte all’ora e porta in centro. I biglietti vengono venduti direttamente dal conducente (è necessario avere l’importo esatto). Un’ulteriore possibilità è data dai furgoncini dell’Air Baltic, che trasportano chi lo desidera dall’aeroporto all’albergo, purché sia in centro.

Strutture ricettive: una delle possibilità di pernottamento è data dagli alberghi della città vecchia, soprattutto nell’area dei grandi viali del centro. In città ci sono circa una trentina di ostelli, e ne vengono aperti spesso di nuovi. E’ consigliabile prenotare in anticipo.

Per informazioni:

  • http://www.hotels.lv - il sito, anche in lingua inglese, consente di ottenere informazioni sulle strutture ricettive di Riga e del resto del paese.

Riduzioni turistiche

Riga Card: la tessera consente l’accesso gratuito alla maggior parte dei musei, l’utilizzo illimitato dei mezzi pubblici e una serie di sconti in alberghi, ristoranti e negozi. Ha validità per 24, 48 e 72 ore ed è possibile acquistarla presso gli uffici del turismo, l’aeroporto, alcuni alberghi e agenzie di viaggio, oppure on-line.

Per informazioni dettagliate: http://www.rigacard.lv (anche in lingua inglese).

Vilnius (Lituania)

Trasporti: la città è servita da autobus e filobus, attivi dalle 4.00 alle 24.00 (con passaggi meno frequenti la domenica). I biglietti possono essere acquistati nelle edicole oppure a bordo del mezzo (con sovrapprezzo). Il biglietto deve essere obliterato.
Un po’ più costosi sono i minibus, che coprono lo stesso percorso degli altri mezzi ma fanno salire e scendere i passeggeri in ogni punto. Ci sono anche autobus notturni, che costano leggermente di più. Per i turisti sono convenienti i biglietti che hanno validità di uno, tre o dieci giorni. Per maggiori informazioni sulle linee e i percorsi, è possibile consultare il sito, anche in lingua inglese: http://www.vilniustransport.lt.

L’aeroporto è a 5 km dal centro della città. E’ collegato alla stazione ferroviaria dall’autobus n. 1, con il centro e la periferia nord dall’autobus n. 2.

Strutture ricettive: Vilnius è una città piuttosto piccola, ma molto ricca dal punto di vista delle sistemazioni alberghiere. La maggior parte degli alberghi è nella fascia di prezzo medio-alto, ma l’offerta di sistemazioni più economiche è in costante aumento. Per prenotare è possibile rivolgersi a uno degli uffici del turismo della città (presso il municipio, nella città vecchia, alla stazione ferroviaria o nel palazzo comunale) oppure consultare i siti seguenti:

  • http://www.vilnius-tourism.lt - il sito è anche in lingua inglese, francese e tedesca e permette di prenotare on-line un hotel, oppure di ottenere informazioni sulle altre strutture ricettive della città (guesthouse, Bed & Breakfast, ostelli)
  • http://www.vilniushotels.lt - anche in lingua inglese, permette di cercare una sistemazione in città e prenotare direttamente.

Riduzioni turistiche

Vilnius City Card: la tessera consente l’accesso gratuito ai musei, sconti all’ingresso dei parchi e visite guidate gratuite, a piedi, della città vecchia, oltre ad agevolazioni nei negozi, alberghi e ristoranti. Può avere validità 24 ore e includere o meno l’uso illimitato dei trasporti pubblici, oppure 72 ore (con i trasporti pubblici inclusi). Si acquista presso gli uffici del turismo e on-line.
Per informazioni dettagliate: http://www.vilnius-tourism.lt/en/vtic/services/vilnius-city-card/about (anche in lingua inglese, francese e tedesca).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza dei Paesi baltici, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Enti per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Estonia

Lettonia

Lituania

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.balticcycle.eu/1stpage2011.html - portale utile per cicloturisti nei Paesi Baltici.

Estonia

Lettonia

  • http://www.latviatourism.lv - sito dell’Ente turismo della Lettonia (anche in lingua inglese).
  • http://www.riga-life.com - sito in lingua inglese, ricco di informazioni sulla capitale della Lettonia e sulla sua vita notturna.
  • www.1188.lv - il sito (anche in lingua inglese) fornisce informazioni su molti aspetti della Lettonia, dai trasporti ai programmi televisivi. Il 1188 è anche un servizio di informazione telefonica.

Lituania

Paesi Bassi (Olanda)

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Ultima modifica: 
Agosto 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare nei Paesi Bassi.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero.

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso i Paesi Bassi

Aereo: Amsterdam è collegata alle principali capitali europee; altri aeroporti internazionali sono quelli di Rotterdam, Eindhoven, Maastricht e L’Aja.
I principali collegamenti tra Italia e Paesi Bassi sono effettuati da Alitalia e KLM:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it
  • KLM - tel. 892074 (call center a pagamento per chiamate dall'Italia) - Orario: lunedì-venerdì 8.00-20.00; sabato 9.00-17.30
    http://www.klm.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Paesi Bassi:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia Eurolines organizza diversi collegamenti con le città di Amsterdam, Breda, L'Aja, Rotterdam e Utrecht in partenza dalle principali città italiane.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: per informazioni sui collegamenti ferroviari dall’Italia ai Paesi Bassi consultare il sito http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale. Poiché per raggiungere l’Olanda dall’Italia occorre attraversare la Germania, si consiglia di visitare anche il sito in lingua italiana delle Ferrovie Tedesche http://www.dbitalia.it.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la KLM collega internamente gli aeroporti di Amsterdam, Eindhoven e Maastricht. I costi sono piuttosto elevati, per cui l’aereo non è un mezzo consigliato per muoversi all’interno del paese.

Autobus: solitamente ci si serve degli autobus per gli spostamenti all’interno di una stessa regione, mentre per le lunghe distanze è consigliabile optare per il treno.
Sono diverse le tipologie di abbonamento disponibili, che permettono di utilizzare contemporaneamente treni urbani e metropolitana, autobus regionali e locali, tram. In particolare, si segnalano la STRIPPENKART - un biglietto a strisce (strip) utilizzabile su tram, metropolitana, autobus e treno in tutto il paese - e l’OVCHIPKAART - una tessera magnetica che ha sostituito la Strippenkaart ad Amsterdam (metropolitana) e Rotterdam (tutti i mezzi). Esistono anche formule di abbonamento (SEASON TICKET) settimanale, mensile o annuale, che offrono la possibilità di viaggiare in modo illimitato nelle zone prescelte.
Biglietti, tessere e abbonamenti sono in vendita presso le stazioni ferroviarie e le biglietterie delle aziende di trasporti, nei grandi magazzini e nelle rivendite di tabacchi, negli uffici postali e in quelli di informazioni turistiche oppure direttamente a bordo (pagando però un sovrapprezzo).
Per ulteriori informazioni su modalità di utilizzo, periodi di validità e costi si consiglia di consultare il sito http://www.ov-chipkaart.nl (anche in lingua inglese). Una volta arrivati nel paese, si può anche contattare il numero telefonico attivo dall’Olanda 0900 0980 (a pagamento).

Bicicletta: è un mezzo di trasporto molto diffuso, anche perché l’utilizzo è favorito dal territorio pianeggiante.
L’Olanda è attraversata in lungo e in largo dalle piste ciclabili; sono numerose le compagnie di noleggio e i meccanici specializzati nelle riparazioni di questo mezzo. Il noleggio è possibile anche in più di 100 stazioni ferroviarie. Sono richiesti un documento d’identità e una caparra (che viene restituita all’atto di consegna della bici). Il trasporto in treno è consentito negli appositi vagoni e ha un costo fisso di € 6 indipendentemente dalla destinazione.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito delle Ferrovie Olandesi (NS - Nederlandse Spoorwegen) http://www.ns.nl (anche in lingua inglese).
Viaggi organizzati in bicicletta vengono proposti da numerosi tour operator, mentre presso gli uffici turistici e il Touring Club Olandese sono reperibili mappe dettagliate.

Traghetti: esistono collegamenti via traghetto tra la terraferma (Harlingen) e le Isole Frisone; il servizio è gestito dalla compagnia Rederij Doeksen. Per informazioni su orari e tariffe contattare:

Treno: l’Olanda possiede un’estesa e moderna rete ferroviaria, gestita dalla NS - Netherlande Spoorwegen, che raggiunge anche le località minori. Le città più importanti sono collegate da treni espresso, mentre per quelle più piccole e per i paesi sono previsti treni locali. Alle fermate dei treni vi sono servizi in coincidenza per le destinazioni secondarie.
Per viaggiare in treno è possibile usufruire delle seguenti agevolazioni:

  • VOORDEELURENABONNEMENT - è una carta personale valida per il titolare e altri due viaggiatori che lo accompagnano, che permette di beneficiare di uno sconto del 40% sulle tariffe dei treni durante tutto l’anno: dopo le ore 9.00 nei giorni feriali, nei weekend, nei festivi; illimitatamente nei mesi di luglio e agosto. Ha validità un anno;
  • DAY TRAVEL CARD - permette di viaggiare illimitatamente per un giorno su qualsiasi treno in prima o in seconda classe. Ci sono varie versioni di questo biglietto giornaliero: il Public Transport Day Travel Card (OV-Dagkaart) che, con l’aggiunta di € 5,50, estende la sua validità anche agli altri mezzi pubblici; il Dog Day Travel Card con cui il cane o un altro piccolo animale domestico viaggia gratis con il padrone; il Bicycle Day Travel Card con cui è possibile portare la bicicletta;
  • DAY RETURN TICKET - biglietto scontato di andata e ritorno. Il viaggio può essere interrotto, ma deve essere portato a termine nello stesso giorno. Esiste una variante: il Weekend Return che consente di viaggiare lungo lo stesso percorso, andata e ritorno, durante il fine settimana, non quindi tassativamente lo stesso giorno;
  • RAILRUNNER - consente a massimo tre bambini d'età compresa tra i 4 e gli 11 anni di viaggiare a tariffa agevolata insieme a un adulto di minimo 19 anni. I bambini fino a 3 anni viaggiano gratuitamente. Nel caso ci fossero più di tre bambini accompagnati, dal quarto si pagherà una tariffa agevolata con sconto del 40% sul biglietto intero. Bambini dai 4 agli 11 anni senza accompagnatore pagano una tariffa ridotta del 40% rispetto al biglietto intero;
  • TREINTAXI (TRENOTAXI) - in alcune città olandesi è possibile acquistare un biglietto treno + taxi, che consente l’utilizzo del taxi all’arrivo in una delle trenta stazioni convenzionate. La tariffa è fissa (€ 4,70 a persona) indipendentemente dalla destinazione, che tuttavia deve essere all'interno dei confini della città di arrivo. Il biglietto può essere acquistato alla stazione di partenza oppure direttamente dal conducente del taxi (ma in questo caso la tariffa sarà di € 5,50). Il tassista aspetterà che salgano altri passeggeri per un massimo di 15 minuti. Il punto di partenza si riconosce dalla colonna blu e gialla sulla piazza della stazione. E’ consigliabile rivolgersi al taxi disponibile sul posto oppure premere il bottone per la chiamata (anche se ci sono altre persone che aspettano).

Per ulteriori informazioni sui biglietti ferroviari, si consiglia la consultazione del sito di NS - Nederlandse Spoorwegen, gestore delle ferrovie olandesi: http://www.ns.nl (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive

Alberghi: il Netherlands Reservation Centre (NRC) gestisce le prenotazioni per tutte le strutture autorizzate. Per informazioni e prenotazioni, quindi, consultare il sito http://www.reservation-center.com/hotels/holland.html (in lingua inglese).

Si consiglia di visitare anche i seguenti siti:

Bed&Breakfast: per sistemazioni in questa tipologia di strutture, molto diffusa nelle campagne, contattare:

oppure

Campeggi: generalmente sono aperti da aprile a ottobre. Il campeggio libero è vietato. Qui di seguito si elencano alcuni enti a cui rivolgersi per informazioni:

Un’ulteriore opportunità sono i natuurkampeerterreinen, terreni collocati nelle vicinanze di fattorie e dotati dei servizi essenziali, in cui è possibile campeggiare.
Per informazioni contattare:

Ostelli: solitamente dispongono sia di camerate sia di stanze che possono ospitare da una a otto persone. Nei mesi estivi è consigliata la prenotazione. La tessera non è obbligatoria, tuttavia chi non la possiede è tenuto a pagare un supplemento sulla quota giornaliera. Per ulteriori informazioni su questo tipo di strutture contattare i seguenti enti:

  • STAYOKAY - Postbus 92076 - 1090 AB Amsterdam - tel. 0031 (0)20 5513133 - 0031 (0)20 5513155
    http://www.stayokay.com (anche in lingua inglese)
  • YMCA NEDERLAND - Soestdijkerweg 10/B - 3734 HM Den Holder - tel. 0031 (0)35 6668700 fax 0031 (0)35 6668688
    http://www.ymca.nl (anche in lingua inglese) - E-mail: info@ymca.nl

Si consiglia di consultare anche il sito della catena HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: nei Paesi Bassi c'è lo stesso orario dell’Italia. Anche nei Paesi Bassi è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00. Gli uffici centrali sono aperti anche il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Prefisso telefonico: per telefonare nei Paesi Bassi dall'Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0031, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dai Paesi Bassi bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d'emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: la MUSEUMKAART è una tessera personale, che permette di entrare gratuitamente in più di 400 musei in Olanda. Il costo è di € 39,95 per gli adulti a partire dai 25 anni e di € 19,95 per bambini e ragazzi fino a 24 anni compiuti. Al costo bisogna aggiungere € 4,95 per spese amministrative. Il pass può essere acquistato solo nei Paesi Bassi. L'elenco dei rivenditori è disponibile sul sito http://www.museumkaart.nl (solo in lingua olandese) nella sezione Waar koop ik de Museumkaart?. E' in vendita anche presso gli uffici turistici e la maggior parte dei musei del paese; oppure on-line sul sito dedicato alla tessera.
L'HOLLAND PASS è una tessera che consente di usufruire di ingressi gratuiti e sconti in musei, attrazioni, ristoranti e negozi. E' valida in tutta l'Olanda. Per informazioni su costi e modalità d'acquisto consultare il sito http://www.hollandpass.com/it.

Esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: i servizi per disabili sono disponibili presso quasi tutti gli alberghi e ristoranti. Il sistema di trasporti pubblici è stato progettato per facilitare l'accesso a persone su sedia a rotelle e anche la maggior parte dei musei e attrazioni sono ragionevolmente accessibili.
Si consiglia di consultare il sito delle Ferrovie Olandesi http://www.ns.nl, che contiene informazioni precise su tutti i servizi disponibili per i viaggiatori disabili.

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com
 - E-mail: info@mondopossibile.com

Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Amsterdam

Trasporti: Amsterdam dispone di un’ampia rete di trasporti pubblici gestiti dall’azienda comunale GVB. Sono in funzione oltre sedici linee tranviarie, più di trenta linee di autobus, oltre a quattro linee metropolitane, che iniziano le corse alle 6.00 e terminano alle 00.30. Tra le 00.30 e le 6.00 è possibile utilizzare gli autobue notturni. Il biglietto singolo vale 60 minuti e costa € 2,70. Sono previsti diversi tipi di abbonamento. Anche ad Amsterdam vale la Strippenkaart per tutti i mezzi di trasporto, mentre per la metro è preferibile utilizzare la tessera OV-Chipkaart (vedi il paragrafo Trasporti interni). Per informazioni più approfondite consultare il sito della GVB http://www.gvb.nl (anche in lingua inglese).

E’ possibile spostarsi anche in battello (sono attivi ben cinque collegamenti) o in pedalò. Famoso il Canal Bus, una linea di autobus che collega la stazione ferroviaria centrale e il Rijksmuseum. Per informazioni su orari, percorsi e costi di biglietti o pass giornalieri visitare il sito della Canal Company http://www.canal.nl/bus (anche in lingua inglese).

L’aeroporto Schiphol dista 18 Km circa dal centro città, che è raggiungibile in treno (arrivo alla Centraal Station), autobus oppure in taxi.
Per ulteriori informazioni sui collegamenti da e per l’aeroporto consultare il sito di quest’ultimo alla pagina http://www.schiphol.nl/Travellers/ToFromSchiphol.htm (in lingua inglese).

Strutture ricettive: ad Amsterdam è possibile soggiornare in alberghi, alloggi, campeggi e ostelli.

Per informazioni su alberghi e alloggi e per prenotazioni on-line ci si può rivolgere a:

Si consiglia di consultare anche i siti http://www.amsterdamhotels-discount.com (in lingua inglese) e http://www.amsterdam-hotels-travel.com (anche in lingua italiana).

Un’altra opportunità di soggiorno è rappresentata dai campeggi situati nei dintorni della città, di solito facilmente raggiungibili con l’auto e con i mezzi di trasporto pubblici. Si segnalano quattro strutture, che sono adatte anche a chi viaggia con la tenda.

  1. CAMPING VLIEGENBOS - Meeuwenlaan 138 - Amsterdam Noord - tel. 0031 (0)20 6368855 fax 0031 (0)20 6322723.
    http://www.vliegenbos.com (anche in lingua inglese)
    Il campeggio è aperto dal 1° aprile al 30 settembre.
  2. CAMPING ZEEBURG - Zuider Ijdijk 20 - 1095 KN Amsterdam - tel. 0031 (0)20 6944430
    http://www.campingzeeburg.nl (anche in lingua italiana) - E-mail: info@campingzeeburg.nl
    Il campeggio è aperto tutto l’anno.
  3. CAMPING HOSTEL HET AMSTERDAMSE BOS - Kleine Noorddiijk 1- 1187 Nz Amstelveen - tel. 0031 (0)20 6416868 fax 0031 (0)20 6402378
    http://www.campingamsterdam.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@campingamsterdam.com
    La struttura non è collocata in una posizione centrale, ma in un bosco nelle vicinanze di Amsterdam.
  4. GAASPER CAMPING - Loosdrechtdreef 7 - 1108 Az Amsterdam Zuidoost - fax 0031 (0)20 6969369
    http://www.gaaspercamping.nl (anche in lingua italiana) - E-mail: info@gaaspercamping.nl
    Il campeggio è aperto dal 15 marzo al 1° novembre.

Ad Amsterdam è possibile soggiornare anche negli ostelli, che costituiscono l’offerta più economica nel centro della città. Ecco alcuni riferimenti:

Per ulteriori informazioni sulla ricettività ad Amsterdam si consiglia di consultare il sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche http://www.iamsterdam.com (in lingua inglese) e il portale http://www.amsterdam.info (anche in lingua italiana).

Riduzioni turistiche: I AMSTERDAM CARD è una carta magnetica che consente l’ingresso libero nei musei e nei teatri della città, il trasporto gratuito sui mezzi pubblici (tram, autobus, metropolitana), oltre a riduzioni per attrazioni e ristoranti. La tessera ha validità di 24, 48 o 72 ore. Agli abbonati viene fornita una guida, che riporta le informazioni sulle modalità di utilizzo.
In Italia, si può acquistare presso gli operatori Groundline: per informazioni sulle modalità di ordinazione on-line consultare il sito http://www.groundline.it.
Ad Amsterdam, è in vendita presso gli uffici turistici della città (indicati con la sigla VVV), i musei convenzionati e la sede dell’azienda municipale dei trasporti GVB.
Per ulteriori informazioni consultare il sito dedicato alla tessera http://www.iamsterdamcard.com (in lingua inglese).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DEL REGNO DEI PAESI BASSI - via Michele Mercati 8 - 00197 Roma - tel. 0632286001 fax 0632286256
    http://www.olanda.it - E-mail: rom@minbuza.nl
  • CONSOLATO ONORARIO - corso Francia 131 - 10138 Torino - tel. 0117509612 fax 0117494392
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Torino, sono presenti un consolato generale a Milano, consolati generali onorari a Firenze e Genova, e consolati onorari ad Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Livorno, Napoli, Palermo, Trieste, Venezia e Verona.

Paesi Bassi

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.holland.com/it - sito dell’Ente del Turismo Olandese.
  • http://www.holland.org - sito che riporta informazioni inerenti a eventi, manifestazioni e principali attrazioni turistiche in Olanda (in lingua inglese).
  • http://www.guidaolanda.it - informazioni turistiche sull'Olanda (in lingua italiana).
  • http://www.jip.org - sito della rete JIP - Jongeren Informatie Punt (Centri Informagiovani). La sezione Jip Adressen contiene gli indirizzi di tutti gli Informagiovani del paese.
  • http://www.iamsterdam.com - sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Amsterdam (in lingua inglese).
  • http://www.amsterdam.nl - informazioni utili su Amsterdam (solo in lingua olandese).
  • http://www.simplyamsterdam.nl - informazioni turistiche su Amsterdam (in lingua inglese).
  • http://www.vvv.rotterdam.nl - informazioni turistiche su Rotterdam (anche in lingua inglese).
  • http://www.denhaag.com - informazioni utili su l’Aja (anche in lingua italiana).

Polonia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Polonia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è lo Złoty (PLN), che vale circa € 4,40. Al cambio per € 1 si ricevono circa PNL 0,22 (maggio 2012). Lo Zloty è divisibile in 100 groszy.
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Il cambio può essere effettuato nelle banche, negli alberghi e nelle agenzie di cambio private.
Le carte di credito sono accettate in molti alberghi, ristoranti, grandi magazzini, agenzie di viaggio, presso le compagnie aeree e i distributori di benzina.

Trasporti

Verso la Polonia

Aereo: ALITALIA e LOT effettuano voli dai principali aeroporti italiani soprattutto verso Varsavia e Cracovia. Si consiglia di verificare sempre se i voli sono diretti o prevedono uno scalo.

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • LOT - LINEE AEREE POLACCHE - tel. 848859300 (per prenotazioni e informazioni in lingua italiana)
    http://www.lot.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Polonia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la Compagnia EUROLINES organizza partenze, con numerose fermate intermedie, dalle principali città italiane per Katowice, Varsavia, Mazury; Cracovia, Przemysl; Opole, Wroclaw, Poznan, Danzica; Pomerania, Slupsk, Elblag.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: non esiste un collegamento diretto dall’Italia per la Polonia. E’ possibile partire da Venezia e raggiungere Cracovia e Varsavia facendo un cambio a Vienna. Per maggiori informazioni sui collegamenti ferroviari consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.com oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Polonia possiede ottimi collegamenti aerei interni. I voli possono essere prenotati in anticipo, tramite le compagnie aeree nazionali o le agenzie di viaggio.
La Compagnia aerea di bandiera LOT serve tutte le principali città polacche.

Autobus: coprono l’intero territorio polacco e i biglietti si possono acquistare presso le autostazioni, nelle agenzie di viaggio locali oppure direttamente dal conducente se ci sono posti liberi.

Treno: le ferrovie polacche hanno una rete molto capillare, ideale anche per le lunghe distanze e poco costosa. Offrono varie agevolazioni per i giovani viaggiatori soprattutto per i viaggi sui treni InterCity.

Per maggiori informazioni:

Strutture ricettive

Agriturismo: non sono molto diffusi, ma è possibile trovare una sistemazione presso case rurali e alloggi privati.

Alberghi: sono divisi in 5 categorie e hanno tariffe adeguate a tutte le esigenze. Ricordiamo che le strutture esclusive a cinque stelle fanno parte della catena alberghiera polacca Orbis, mentre i semplici alberghi a una stella, costruiti prima della caduta del comunismo, si trovano generalmente nelle piccole cittadine di provincia. Vi sono anche molti piccoli alberghi, prevalentemente privati, in cui gli standard qualitativi variano notevolmente, a parità di prezzo.

Per maggiori informazioni:

Campeggi: ce ne sono circa 200 suddivisi in tre categorie, in base ai servizi offerti. Sono situati principalmente nei dintorni delle maggiori città o in località turistiche.
I campeggi sono tutelati dalla Federazione Polacca del Campeggio "Polska Federacja Campingu i Caravaningu"e sono generalmente aperti dal 1° maggio a fine settembre.
Alcuni campeggi noleggiano le tende o affittano bungalow per il pernottamento.
Per maggiori informazioni vedi anche http://www.eurocampings.it/it/europa/polonia.

Ostelli: sono numerosi, ed essendo affiliati alla YHA - Youth Hostels Assocation - richiedono la tessera internazionale.

Per maggiori informazioni:

  • POLSKIE TOWARZYSTWO SCHRONISK MLODZIEZOWYCH - Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla IYHF - ul. Mokotowska 14 - 00561 Varsavia - tel. 0048 22 8498128 fax 0048 22 8498354
    http://www.ptsm.org.pl (solo in lingua polacca) - E-mail: hostellingpol.ptsm@pro.onet.pl
  • POLSKA YMCA - Associazione nazionale Ostelli della Gioventù aderente alla YMCA - ul Zeromskiego 26 - 81346 Gdynia - tel. 0048 58 6203115 fax 0048 58 6217842
    http://www.gdynia.ymca.pl (sito in lingua polacca) - E-mail: gdynia@ymca.pl

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Segnaliamo ancora il sito http://www.scoprilapolonia.com sistema polacco di prenotazioni di servizi turistici e alberghieri.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Polonia c'è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Polonia è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00; sabato dalle 8.00 alle 13.00. A Varsavia ci sono speciali uffici postali aperti 24 ore su 24. Gli orari possono subire variazioni a seconda delle città.

Prefisso telefonico: per telefonare in Polonia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0048, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente.
Per chiamare in Italia dalla Polonia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Polonia:

  • Polizia: 997
  • Polizia municipale: 986
  • Pronto Soccorso: 999
  • Vigili del Fuoco: 998

Riduzioni turistiche: ci sono tessere sconto turistiche per alcune città polacche come Varsavia, Poznań, Cracovia, Danzica, Sopot e Gdynia. Per informazioni sulle agevolazioni offerte dalle tessere e per il loro acquisto consigliamo di rivolgersi agli uffici turistici locali.

Esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: a eccezione di qualche albergo a cinque stelle sono poche le strutture con adeguate attrezzature per i disabili.

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Varsavia

Trasporti: la rete dei trasporti è capillare con autobus, tram e una sola linea di metropolitana che collega il centro con la parte sud della città.
L’aeroporto di Varsavia, Frédéric Chopin, si trova 10 km a sud dal centro e gestisce tutti i voli nazionali e internazionali. E’ possibile raggiungerlo utilizzando autobus urbani.
Per informazioni su percorsi e orari dei trasporti consultare il sito ufficiale dei Trasporti Pubblici di Varsavia:

  • http://www.ztm.waw.pl (anche in lingua inglese e tedesca) - call center attivo 24 ore su 24: 0048 2219484

Riduzioni turistiche

WARSAW TOURIST CARD: permette la circolazione su tutti i mezzi pubblici della città, ingresso gratuito a tutti i musei e fornisce sconti su hotel, ristoranti e negozi convenzionati. Vale 24 o 72 ore.
La Card è acquistabile presso i Centri di informazione turistica.

Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale del turismo a Varsavia: http://www.warsawtour.pl (anche in lingua inglese, francese e tedesca).

Strutture ricettive: a Varsavia ci sono numerose possibilità di alloggio: hotel, ostelli, campeggi e camere private sparse su tutto il territorio della città. Per maggiori informazioni rivolgersi ai centri di informazione turistica che offrono assistenza per le prenotazioni alberghiere e distribuiscono inoltre cartine e opuscoli gratuiti. 

Per gli indirizzi degli ostelli:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Polonia

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.polonia.travel/it - sito dell'Ente nazionale polacco per il turismo (in lingua italiana).
  • http://www.edenpoland.pl/en - sito di EDEN - European Destinations of Excellence (anche in lingua inglese).
  • http://cracowonline.com - sito con informazioni turistiche su Cracovia (anche in lingua italiana).
  • http://www.krakow.pl - sito della città di Cracovia (anche in lingua inglese, francese e tedesca).
  • http://www.poznan.pl - sito della città di Poznan, cuore storico della Polonia (anche in lingua italiana).
  • http://www.visitmalopolska.pl - sito dedicato a Malopolska, la regione di Cracovia (anche in lingua italiana).
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).

Portogallo

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Portogallo.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso il Portogallo

Aereo: i collegamenti aerei con il Portogallo sono garantiti da Alitalia e dalla Compagnia di bandiera portoghese TAP Portugal:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • TAP PORTUGAL - tel. 0269682334
    http://www.flytap.com (anche in lingua italiana)

Ulteriori informazioni sui trasporti aerei sono presenti sul sito della società che si occupa del funzionamento degli aeroporti: http://www.ana.pt (anche in lingua inglese).

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo) che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui alcune delle compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Portogallo.

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: Eurolines, la principale compagnia di trasporti per l’Europa, non effettua collegamenti diretti tra Italia e Portogallo. È necessario cambiare a Barcellona o a Madrid, da cui si può raggiungere Lisbona o Porto, con oltre trenta ore di viaggio. Per informazioni rivolgersi a:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it
    - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: non esistono collegamenti diretti con il Portogallo. Per maggiori informazioni consultare il sito delle Ferrovie italiane http://www.trenitalia.it.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni vedi scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: i collegamenti interni con le principali città portoghesi sono costosi, in rapporto alle brevi distanze da compiere.

  • La già citata Compagnia di bandiera TAP Portugal collega giornalmente Lisbona a Porto e a Faro.
  • SATA effettua voli regolari tra tutte le isole delle Azzorre e dalle Azzorre per Madeira e il Portogallo continentale
    http://www.sata.pt (anche in lingua inglese) - E-mail: reservas@sata.pt

Autobus: i collegamenti sono assicurati da compagnie regionali gestite da privati.

Si possono utilizzare tre tipi di autobus: expressos, che collegano in tempi brevi le città principali, ràpidas, veloci autobus regionali e carreiras, che effettuano numerose fermate.

Per richiedere gli orari degli autobus, conviene rivolgersi direttamente alle biglietterie delle stazioni piuttosto che agli uffici turistici.

Ecco i riferimenti di due delle principali compagnie di autoservizi:

  • RNE - Rede Nacional de Expressos - Terminal Rodoviário de Sete Rios - Praça Marechal Humberto Delgado - Estrada das Laranjeiras - 1500-423 Lisbona - tel. 00351 213 581472 fax 00351 213 529883 - centralino per informazioni in Portogallo 707223344 (lunedì-venerdì 8.00-21.00; sabato e festivi 9.00-18.00)
    http://www.rede-expressos.pt (anche in lingua inglese) - E-mail: rede.expressos@mail.telepac.pt
  • RODONORTE - per informazioni: tel. 00351 259 340710 fax 00351 259 340729
    http://www.rodonorte.pt - E-mail: geral@rodonorte.pt

Bicicletta: non sono molte le piste ciclabili, ma vi sono itinerari adatti alle mountain bike. È possibile noleggiare biciclette presso agenzie, negozi di biciclette e associazioni ciclistiche locali, dove sono reperibili anche pubblicazioni sugli itinerari. Cartine e guide topografiche sono in distribuzione anche negli uffici turistici Turismos.
Per informazioni utili sul cicloturismo si consiglia di rivolgersi a:

  • FIAB - Federazione Italiana Amici della Bicicletta - segreteria: via Col di Lana 9/A - 30171 Mestre (VE) - tel. e fax 041921515 (risponde l'operatrice martedì e venerdì dalle 15.00 alle 18.00. Segreteria telefonica 24 ore su 24).
    http://www.fiab-onlus.it - E-mail: segreteria@fiab-onlus.it
  • Si consiglia anche il sito dell’EUROPEAN CYCLISTS' FEDERATION http://www.ecf.com (in lingua inglese).

Treno: convogli interregionali, regionali e pendolari garantiscono la copertura di tutto il territorio nazionale.
La rete ferroviaria portoghese è gestita da:

  • CP - Comboios de Portugal - tel. 00351 707201280 (per chiamate internazionali)
    http://www.cp.pt (anche in lingua inglese).

Sono disponibili nelle principali stazioni ferroviarie dei Bilhetes Turìsticos che consentono di viaggiare illimitatamente, da una a tre settimane in giorni consecutivi.

Strutture ricettive

Alberghi e pensioni: sono classificati in cinque categorie: pensão, estalagem, pousada, albergaria e residencial (albergo senza ristorante).
Per informazioni generali su alberghi e pensioni ci si può rivolgere all’associazione:

  • AHP - Associação da Hotelaria de Portugal - Avenida Duque de Ávila, 75, 1º piano - 1000-139 Lisbona - tel. 00351 213 512360 fax 00351 213 570485
    http://www.hoteis-portugal.pt

Le Pousadas sono le strutture ricettive più caratteristiche del Paese: si tratta di immobili di proprietà dello Stato, edifici storici, castelli, ville signorili o conventi, trasformati in hotel di lusso. Sono molto accoglienti e confortevoli, ma costosi.

Per informazioni:

  • POUSADAS DE PORTUGAL - Rua Soares de Passos 3 - Alto de Santo Amaro - 1300-314 Lisboa - tel. 00351 218 442000 fax 00351 218 442088. Per prenotare: tel. 00351 218 442001 fax 00351 218 442085
    http://www.pousadas.pt (in varie lingue) - E-mail: info@pousadas.pt - guest@pousadas.pt

Quasi ovunque si possono trovare camere presso privati, che vengono indicate dalla scritta: SE ALUGA QUARTO e, solitamente, sono economiche.

Campeggi: i campeggi statali sono in genere economici e decorosi.

Il sito http://www.roteiro-campista.pt (anche in lingua inglese e francese) è dedicato ai campeggiatori.

E’ possibile prenotare on-line sul sito della catena nazionale ORBITUR - Avenida da Boavista 1681 - 4100-132 Porto - tel. 00351 22 6061360 fax 00351 22 6063590
http://www.orbitur.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@orbitur.pt

Ulteriori informazioni si possono richiedere alla FCMP - Federação de Campismo e Montanhismo de Portugal, presso la quale si può trovare la Carta de Licença de Campista che dà diritto a sconti, tariffe agevolate, assicurazione incendi e permette di campeggiare nei parchi nazionali, disponibile anche nella maggior parte dei campeggi portoghesi.

Per informazioni:

  • FCMP - Federação de Campismo e Montanhismo de Portugal - Avenida Coronel Eduardo Galhardo 24/D - 1199-007 Lisbona - tel. 00351 218 126890 - 00351 218 126891 fax 00351 218 126918
    http://www.fcmportugal.com

Ostelli: tra le soluzioni abitative più economiche si segnala la rete portoghese di ostelli, che aderisce alla Federazione Internazionale degli Ostelli della Gioventù (IYHF).
La Rede Nacional de Turismo Juvenil comprende due tipologie di strutture:

  • POUSADAS DE JUVENTUDE, molto confortevoli e dotate di servizi aggiuntivi (stanze con bagno, appartamenti, mense e, in alcuni casi, piscina e infrastrutture sportive).
    http://microsites.juventude.gov.pt/Portal/pt (anche in lingua inglese)
  • ALBERGUES DE JUVENTUDE, sistemazioni più spartane che permettono di alloggiare a costi minori
    http://www.albergues.com.br

La Federazione Ostelli ha sede presso la:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa: Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Turismo Rural: esiste la possibilità di alloggiare nelle strutture del Turismo Rurale, identificate da una targa metallica con il simbolo “TER” e divise in diverse categorie: Turismo de Habitação (TH - residenze di riconosciuto valore architettonico o palazzi); Turismo Rural (TR - case rustiche); Agro-Turismo (AG - fattorie dove è possibile partecipare alle attività agricole); Turismo de Aldeia (TA - case di epoca storica); Casas de Campo (CC - case particolari o rifugi); Hotel Rurali (disegnati secondo criteri che rispettano le caratteristiche rurali della zona).
Per approfondimenti visitare i siti http://www.turihab.pt e http://www.manorhouses.com.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Tutte le informazioni sulle strutture ricettive in Portogallo possono essere richieste all’Ufficio del Turismo portoghese in Italia:

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Portogallo bisogna spostare le lancette un'ora indietro. Anche in Portogallo è in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre). Nelle isole Azzorre bisogna spostare le lancette due ore indietro quando è in vigore l'ora legale.

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.00. I bancomat sono indicati dalla sigla “MBMultibancos ed è possibile prelevare 24 ore su 24.
Gli uffici postali sono di norma aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00. Sono indicati dalla sigla CCT e si può trovare l’elenco di quelli presenti sul territorio sul sito http://www.ctt.pt.

Prefisso telefonico: per telefonare in Portogallo dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00351, seguito dal prefisso locale e dal numero dell'utente. 
Per chiamare in Italia dal Portogallo bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: non tutte le strutture sono attrezzate adeguatamente per questo tipo di viaggiatori, soprattutto gli edifici più vecchi. Gli uffici pubblici devono essere, per legge, privi di barriere architettoniche, ma non esiste alcun obbligo per i privati.
Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com.
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

In Portogallo si può fare riferimento a:

  • ACCESSIBLE PORTUGAL - http://www.accessibleportugal.com (in varie lingue)
    Agenzia turistica di Lisbona che offre una vasta scelta di itinerari e un servizio di prenotazione alloggi, trasferimenti, escursioni e attività all’aperto.

Ricordiamo che la Compagnia dei Trasporti CARRIS - Companhia Carris de Ferro de Lisboa http://www.carris.pt (anche in lingua inglese) gestisce, a Lisbona, un servizio speciale per disabili motori che non sono in grado di utilizzare la normale rete di trasporto, con le stesse tariffe del servizio pubblico. E' possibile reperire informazioni sul sito dell'ente, nella sezione Serviços, alla pagina Serviços Especiais.

Per informazioni:

  • CARRIS - Alameda António Sérgio 62 - Estação de Miraflores - 2795-221 Linda-a-Velha - tel. 00351 21 3613000 fax 00351 21 3613069.

Infine, sul sito del Secretariado Nacional para a Reabilitação e Integração das Pessoas com Deficiência http://www.inr.pt troverete tutte le informazioni sulle infrastrutture e i servizi esistenti nel paese per i turisti disabili.

Per informazioni:

  • INR - Avenida Conde de Valbom 63 - 1069-178 Lisbona - tel. 00351 21 7929500 fax 00351 21 7929596 - linea diretta cittadina assistenza disabili 00351 21 7959545
    E-mail: inr@inr.mtss.pt

Lisbona

Trasporti: l'aeroporto dista dal centro circa 7 km ed è collegato alla città da bus della compagnia Carris. Anche i taxi sono in genere abbastanza convenienti.

La stazione ferroviaria da cui partono i treni a lunga percorrenza è Santa Apolónia. Per informazioni e orari: http://www.cp.pt.
Per spostarsi a Lisbona il mezzo migliore e meno caro è la metropolitana http://www.metrolisboa.pt (anche in lingua inglese).
Lisbona dispone inoltre di una rete di tram elécricos e di autobus autocarros.
La rete dei collegamenti pubblici è efficiente e consente di spostarsi agevolmente anche per escursioni di un giorno.
Sul sito dell'azienda che gestisce i trasporti della città, la già citata CARRIS, si possono trovare informazioni su tutti i trasporti urbani.

Strutture ricettive: a Lisbona è possibile soggiornare in hotel, ostelli e appartamenti.

Esistono decine di catene alberghiere: sul sito Accorhotels http://www.accorhotels.com/it/italia/index.shtml, si possono prenotare on-line camere in hotel della catena Accor e si trovano anche i link di altre importanti catene.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere agli Uffici di Informazione Turistica di Lisbona Turismo de Lisboa, presenti anche all’aeroporto e alla stazione.

Offerte convenienti per chi vuole soggiornare in appartamento si trovano sui seguenti siti:

E’ anche possibile dormire in uno dei campeggi sulla costa di Lisbona. Per informazioni: http://www.eurocampings.it/it/europa/portogallo/costa-di-lisbona.

Riduzioni turistiche: LISBOA CARD è una carta che permette di utilizzare senza limiti i trasporti pubblici (compresi i treni per Sintra e Cascais), di entrare gratuitamente in numerosi musei e offre sconti per altri luoghi di interesse turistico.
La tessera ha validità per uno, due o tre giorni e viene rilasciata presso gli uffici turistici e on-line.

Per informazioni:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DEL PORTOGALLO - via della Camilluccia 701 - 00135 Roma - tel. 06844801 - 0684480201 (centralino attivo dalle 9.00 alle 16.00) fax 0636309827
    http://www.embportroma.it - E-mail: emb@embportroma.it
  • CONSOLATO ONORARIO DEL PORTOGALLO A TORINO - via Perrone 16 - 10122 Torino - tel. 0115613934 - fax 011541468
  • ENTE NAZIONALE PORTOGHESE DEL TURISMO - ICEP - Investimentos, Comércio e Turismo de Portugal - c/o AICEP Portugal Global - Ufficio commerciale e turistico - via Paolo da Cannobio 8 - 20122 Milano - tel. 0200629000 fax 02006209099
    http://www.visitportugal.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@visitportugal.com
    Presso l'ufficio viene distribuito materiale informativo turistico sul Portogallo.

Portogallo

Repubblica Ceca

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Ultima modifica: 
Agosto 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Repubblica Ceca.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero.

Moneta

La moneta è la Corona Ceca (CZK - Czech Koruna) e vale circa € 0,04 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Repubblica Ceca

Aereo: la compagnia di bandiera ceca CSA - Czech Airlines e Alitalia gestiscono collegamenti giornalieri, diretti o con scali intermedi, in partenza da Bologna, Milano, Roma e Venezia.

  • CSA - CZECH AIRLINES - Torre Uffici - Aeroporto Leonardo Da Vinci - 00050 Fiumicino (Roma) - tel. 199309939 (call center a pagamento) fax 0665954674
    http://www.czechairlines.it - E-mail: rom@czechairlines.com
  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo) che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Repubblica Ceca:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia EUROLINES organizza partenze da Brescia, Bolzano, Milano, Trento e Verona per Brno, Ceske e Praga; Bologna, Firenze, Napoli, Padova, Pisa, Roma, Udine e Venezia per Bron, Olomouc, Ostrava e Praga. Per informazioni sulle fermate intermedie in territorio italiano consultare il sito della compagnia.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: per informazioni sui collegamenti ferroviari dall’Italia per la Repubblica Ceca si consiglia di consultare il sito Trenitalia http://www.trenitalia.it oppure le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: i collegamenti aerei all’interno della Repubblica Ceca sono piuttosto limitati. La compagnia aerea di bandiera CSA - Czech Airlines fa scalo nei quattro aeroporti presenti nelle principali città: Praga, Brno, Ostrava e Karlovy Vary.
Per informazioni più dettagliate consultare i seguenti siti (anche in lingua inglese):

Autobus: usare gli autobus è conveniente e i collegamenti sono veloci, grazie anche alla buona rete stradale. Le stazioni degli autobus sono raggiungibili comodamente dai centri cittadini. La compagnia statale è la CSAD - Ceskà Autombilova Doprava (http://www.csad.com - anche in lingua inglese); le più importanti compagnie di trasporto private sono CEBUS (http://www.cebus.cz - solo in lingua ceca) e CNE - Cesky Narodni Expres.
Ulteriori informazioni si trovano sul sito http://www.idos.cz (anche in lingua inglese).

Treno: la rete ferroviaria, gestita dalla Ceskè Dràhy, collega quasi tutte le città e il viaggio in treno è generalmente il più economico.
Per informazioni:

  • CESKE DRAHY - nabrezi Ludvika Svobody 12 - 11015 Praga 1 - tel. 00420 (0)972 111111 - 00420 (0)840 112113
    http://www.cd.cz (anche in lingua inglese) - E-mail: info@cd.cz

Strutture ricettive

Alberghi: esistono molte possibilità di alloggiamento presso pensioni e hotel classificati in stelle, da una a cinque.

Per ulteriori informazioni contattare:

  • ASOCIACE HOTELU A RESTAURACI ČESKE REPUBLIKY - Revoluční 13 - 11000 Praga 1 - tel. 00420 (0)2 36042320 fax 00420 (0)2 36042319
    http://www.ahrcr.cz (anche in lingua inglese) - E-mail: sekretariat@ahrcr.cz

Per facilitare la ricerca di una sistemazione ci si può rivolgere anche ad agenzie, pagando il relativo servizio. Eccone alcune:

Si consiglia di consultare anche i seguenti siti:

Agriturismo: è possibile trovare una sistemazione in tutto il territorio nazionale.
Per informazioni:

Si consiglia di consultare anche il sito http://www.prazdninynavenkove.cz (solo in lingua ceca).

Alloggi: può rivelarsi una soluzione abbastanza economica. Per facilitare la ricerca di una sistemazione ci si può rivolgere anche ad agenzie, pagando il relativo servizio. Eccone alcune:

  • KONVEX91 - Ve Smeckach 29 - 11000 Praga 1 - tel. 00420 (0)2 96326081 - 00420 (0)2 22210473 fax 00420 (0)2 22211502
    http://www.konvex.cz (anche in lingua italiana) - E-mail: konvex@konvex.cz
  • STOP CITY - Belgickà 36 - 12000 Praga 2 - tel. 00420 (0)2 22521233 - 00420 (0)2 22521234 fax 00420 (0)2 22521233 - 00420 (0)2 22521234
    http://www.stopcity.com (anche in lingua italiana) - E-mail: office@stopcity.com

Campeggi: sono presenti numerose strutture, generalmente aperte solo nel periodo estivo, sia nelle vicinanze dei principali centri sia nelle maggiori località turistiche. Per informazioni contattare:

Ostelli: vengono definiti così diversi tipi di sistemazioni, compresi i posti letto disponibili durante il periodo estivo negli istituti scolastici o nei centri sportivi. Per prenotare presso gli ostelli della gioventù contattare la sede della federazione nazionale:

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: nella Repubblica Ceca c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche nella Repubblica Ceca è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00.

Prefisso telefonico: per telefonare nella Repubblica Ceca dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00420, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Repubblica Ceca bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili nella Repubblica Ceca:

  • Polizia: 158
  • Pronto soccorso: 155

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Partire informati. 

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili: http://www.mondopossibile.com
E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Praga

Trasporti: in centro ci si può agevolmente spostare a piedi. I mezzi pubblici sono molto economici e vi è una fitta rete di autobus, tram e metropolitana. Per informazioni su orari, costi e servizi, consultare il sito dei trasporti pubblici Dopravnì Podnik hlavnìho mesta Prahy http://www.dpp.cz (anche in lingua inglese).
L’aeroporto Prague Ruzyne dista 20 km circa dal centro città, che è raggiungibile con un autobus del trasporto pubblico (http://www.dpp.cz/en/bus-ae-airport-express/) oppure un minibus della linea privata CEDAZ (http://www.cedaz.cz/services-transport-prague-airport/it.php - anche in lingua italiana). Ulteriori informazioni sui collegamenti da e per l’aeroporto sono reperibili sul sito di quest’ultimo alla pagina http://www.prg.aero/en/parking-transport/transport/public-transit/ (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive: a Praga sono numerose le possibilità di trovare una sistemazione in hotel, pensioni e ostelli, anche se la soluzione più economica è rappresentata dall’affitto di appartamenti o stanze presso privati.
Per informazioni è possibile rivolgersi alle seguenti agenzie:

  • KONVEX91 - Ve Smeckach 29 - 11000 Praga 1 - tel. 00420 (0)2 96326081 - 00420 (0)2 22210473 fax 00420 (0)2 22211502
    http://www.konvex.cz (anche in lingua italiana) - E-mail: konvex@konvex.cz
  • STOP CITY - Belgickà 36 - 12000 Praga 2 - tel. 00420 (0)2 22521233 - 00420 (0)2 22521234 fax 00420 (0)2 22521233 - 00420 (0)2 22521234
    http://www.stopcity.com (anche in lingua italiana) - E-mail: office@stopcity.com

In città ci sono quattro ostelli per la gioventù:

  1. HOSTEL ADVANTAGE - Sokolskà 11-13 - 12000 Praga 2 - tel. 00420 (0)2 24914062 fax 00420 (0)2 24914067
    http://www.advantagehostel.cz (anche in lingua inglese) - E-mail: advantage@jsc.cz
  2. HOSTEL DOWNTOWN - Narodni trida 19 - 11000 Praga 1 - tel. 00420 (0)2 24240570 fax 00420 (0)2 24241197
    http://www.hostel-downtown.cz (anche in lingua inglese) - E-mail: downtown@jsc.cz
  3. PENSION BETA - Jaromirova 46/174 - 12800 Praga 2 - tel. 0420 (0)2 22564385 - 0420 (0)2 22564393 fax 0420 (0)2 22564393
    http://www.pensionbeta.cz (anche in lingua inglese) - E-mail: pensionbeta@pensionbeta.cz
  4. TRAVELLERS' HOSTEL - Dlouhá 33 - 11000 Praga 1 - tel. 00420 (0)2 24826662 - 00420 (0)2 24826663
    http://www.travellers.cz (anche in lingua inglese) - E-mail: hostel@travellers.cz

Riduzioni turistiche

  • PRAGUE CARD: consente l'ingresso gratuito in numerosi luoghi e attrazioni culturali della città, oltre all’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblico (se si acquista lo specifico biglietto turistico). Ha una validità di 2, 3 o 4 giorni.
    A Praga è in vendita presso gli uffici di informazione turistica della città, all'aeroporto e presso numerosi alberghi convenzionati. E’ possibile, inoltre, acquistarla on-line sul sito http://www.praguecitycard.com (anche in lingua inglese), che contiene informazioni su costi e modalità di utilizzo.

Per approfondimenti rivolgersi al centro informazioni turistiche della città:

  • PIS - Prazska Informacni Sluzba - Arbesovo namesti 4 - 15000 Praga 5 - tel. 00420 (0)2 21714444 - Orario di risposta telefonica: lunedì-venerdì 9.00-12.00/13.00-16.00
    http://www.praguewelcome.cz (anche in lingua italiana) - E-mail: tourinfo@pis.cz

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA CECA - via dei Gracchi 322 - 00192 Roma - tel. 063609571 fax 063244466
    http://www.mzv.cz/rome - E-mail: rome@embassy.mzv.cz
  • CONSOLATO ONORARIO DELLA REPUBBLICA CECA - via G.B. Morgagni 20 - 20129 Milano - tel. 0287158273 - 0287158281 fax 02700559618
    E-mail: milano@honorary.mzv.cz
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Milano competente per Lombardia e Piemonte, sono presenti consolati onorari a Ancona, Cagliari, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Udine e Venezia.
  • ENTE NAZIONALE CECO PER IL TURISMO - CzechTourism - via G.B. Morgagni 20 - 20129 Milano - tel. 0220422467 fax 0220421185 - Orario di apertura al pubblico: martedì, mercoledì e giovedì 10.30-13.30
    http://www.turismoceco.it - http://italy.czechtourism.com
    E-mail: info-it@czechtourism.com

Repubblica Ceca

  • AMBASCIATA D’ITALIA - Nerudova 20 - 11800 Praga 1 - tel. 00420 (0)2 33080111 fax 00420 (0)2 57531522
    http://www.ambpraga.esteri.it - E-mail: ambasciata.praga@esteri.it
  • ASOCIACE PRO PODPORU ROZVOJE INFORMACNÍCH CENTER PRO MLÁDEŽ CR (Associazione di supporto allo sviluppo degli Informagiovani della Repubblica Ceca) - Spicak 114 - 38101 Ceský Krumlov - tel. 00420 (0)380 712427
    http://www.icmcr.cz (solo in lingua ceca) - E-mail: info@icmcr.cz
    Sul sito è disponibile l'elenco dei Centri Informagiovani del paese (denominati ICM - Informacní Centrum pro Mládez), che hanno aderito all'associazione in qualità di associati o affiliati.

Repubblica Slovacca (Slovacchia)

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare nella Repubblica Slovacca.
La Slovacchia è diventata Stato indipendente dal gennaio 1993, dopo la scissione della Cecoslovacchia e ha aderito all’Unione Europea nel 2004.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

Dal 1° gennaio 2009 è in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Repubblica Slovacca

Aereo: i collegamenti dall’Italia spesso prevedono scali intermedi, prevalentemente in aeroporti della Repubblica Ceca o in Austria. I voli atterrano all'aeroporto internazionale di Bratislava (M. R. Štefánik) e sono gestiti da:

  • CZECH AIRLINES - COMPAGNIA DI BANDIERA DELLA REPUBBLICA CECA - Torre Uffici - Aeroporto Leonardo Da Vinci - 00050 Fiumicino (Roma) - call center: 199309939 (a pagamento) - 800310310 (esclusivamente per chiamate dalla Repubblica Ceca) fax 0665954674
    http://www.czechairlines.com - E-mail: rom@czechairlines.com
  • AUSTRIAN AIRLINES - piazza Diaz 5 - 20123 Milano - tel. 0289634296 (call center operativo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)
    http://www.aua.com - E-mail: austrian.italia@austrian.com

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo) che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Repubblica Slovacca:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la Compagnia di trasporti Eurolines collega settimanalmente Roma con Košice, passando da Bratislava (attraverso Vienna) e da altre città importanti della Slovacchia, con fermate in Italia a Firenze, Bologna, Mestre e Padova.

I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Treno: un collegamento ferroviario veloce permette di raggiungere la Slovacchia via Vienna o Praga. Sono previsti collegamenti diretti tra le principali città del Paese e Amburgo e Berlino, Bucarest, Budapest, Cracovia e Varsavia, Kiev, Lvov, Mosca, San Pietroburgo e Vilnius.

Per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Repubblica Slovacca consultare il sito delle ferrovie italiane http://www.trenitalia.com e il sito delle ferrovie slovacche http://www.zsr.sk (anche in lingua inglese e tedesca), oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Compagnia aerea slovacca Danube Wings permette di volare a basso costo collegando le principali città del Paese.

Per informazioni e prenotazioni contattare:

Autobus: esiste una buona rete di autobus interurbani che risultano più economici rispetto ad altri mezzi di trasporto.

Per informazioni:

Treno: la rete ferroviaria collega le principali città con servizi quotidiani, mentre con piccole città e villaggi i collegamenti sono meno frequenti e, in alcuni casi, stagionali.
Per conoscere i collegamenti dei treni e le diverse destinazioni in Slovacchia si può consultare il sito delle ferrovie:

Per reperire informazioni su tutti i mezzi di trasporto che collegano le varie località all'interno del Paese, è a disposizione il sito:

Strutture ricettive

Alberghi: le strutture alberghiere sono classificate da una a cinque stelle.
Un elenco degli alberghi, suddivisi per area geografica e categoria, è presente sul portale multilingue dell’Ufficio turistico slovacco: http://www.slovakia.travel

Agriturismi:esistono diverse possibilità di soggiornare presso case per ferie situate in campagna o in località montane.

Informazioni sulle diverse strutture, suddivise per province, si possono trovare sul sito:

Campeggi: i campeggi sono distribuiti in tutto il Paese, sia nelle vicinanze dei grandi centri, sia nelle principali località turistiche.

Indirizzi e prenotazioni on-line si possono effettuare sul sito:

Fattorie e ranch: una sistemazione tipica della Slovacchia è quella offerta da fattorie e ranch, situati ovviamente in aree naturali lontane dai grandi centri abitati.

Per informazioni specifiche su queste strutture consigliamo di dare un’occhiata a:

Lodge e ostelli: non esistono ostelli come intendiamo in Italia, ma spesso sotto il nome di Junior hostels, si trovano alberghi che praticano sconti a turisti con tessera internazionale dello studente. Si tratta comunque di strutture spartane, generalmente apprezzate da gruppi di sportivi e turisti che vogliano vivere un’esperienza a contatto con la natura, in modo da poter svolgere escursioni o allenamenti.
D’estate l’offerta si amplia grazie anche agli student dormitories, camere lasciate vuote dagli studenti nelle vacanze estive nelle città principali, che vengono affittate a tariffe contenute.

Per informazioni e prenotazioni si può consultare il sito della Federazione Nazionale Ostelli:

Sul sito degli ostelli gestiti dalla YMCA (Young Men's Christian Association) si trovano indirizzi e riferimenti per prenotare:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

SPA (Centri benessere): fin dall’antichità la Slovacchia è famosa per le sorgenti termali e molti alberghi sorgono o ospitano piccoli centri benessere.

Informazioni specifiche su questo tipo di strutture sono presenti sul sito:

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: nella Repubblica Slovacca c'è lo stesso orario dell'Italia. È in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orario esercizi pubblici: gli uffici postali svolgono anche servizi bancari (Poštová banka). Sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00.
Le poste centrali, presenti nelle maggiori città e all’interno degli ipermercati, sono aperte tutti i giorni fino alle 20.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Slovacchia dall'Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 00421, seguito dal prefisso locale (senza lo zero), e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Slovacchia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea, basta comporre il 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
Numeri utili in Slovacchia:

  • Polizia: 0961011111 - 0961011158
  • Pronto Soccorso: 155
  • Soccorso stradale: 18124 (dalla Slovacchia) - 00421 (0)2 68249211(dall’estero).

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Sul sito dei trasporti slovacchi è possibile conoscere le linee di autobus attrezzate per il trasporto di viaggiatori con ridotta mobilità, alla pagina http://www.dpb.sk/en/passengers/barrier-free-travelling.

Bratislava

Trasporti: l'aeroporto internazionale di Bratislava (M. R. Štefánik) si trova a circa 12 km dal centro della città, a cui è collegato da autobus (con frequenza di 20-30 minuti). Un sistema di trasporto fluviale collega la Slovacchia (Bratislava in particolare) all'Austria (Vienna) e all'Ungheria (Budapest) con spostamenti lungo il Danubio.
Dall'estate 2006 la Twin City Liner dispone di un veloce catamarano che effettua 3 corse al giorno da Vienna a Bratislava e viceversa, in un'ora e un quarto.

Informazioni su percorsi e tariffe si possono reperire sul sito:

Nella capitale la rete dei trasporti pubblici è sviluppata e funzionale, articolata in autobus, tram e filobus. I mezzi sono in funzione dalle 4.30 fino alle 23.00; gli autobus notturni N21 e N99 viaggiano dalle 24.00 alle 4.00, con capolinea a Hlavna stanica e Hodzovo namestie. Accanto alle fermate si trovano dei distributori automatici di biglietti, che possono essere acquistati anche nelle edicole, ma non a bordo.
Oltre ai biglietti di corsa semplice esistono carnet validi per uno, due, tre o sette giorni.

Per informazioni sui mezzi di trasporto che collegano i vari quartieri di Bratislava, è utile consultare i siti:

Per gli appassionati di bicicletta segnaliamo la pagina del sito dell'Ente del turismo slovacco dedicata ai ciclisti che possono trovare gli itinerari dei percorsi ciclabili e l'elenco dei posti dove si possono affittare.

Strutture ricettive: è possibile alloggiare in hotel, pensioni e camere presso privati.

Per informazioni:

Una curiosità: a Bratislava si può pernottare anche su un botel (boat-hotel), battello ormeggiato sul Danubio.
Informazioni su questo caratteristico tipo di sistemazione si trovano sul sito http://www.slovakia.travel/portal.aspx?l=2&ami=108150&smi=108150.

Riduzioni turistiche

Bratislava City Card (BCC): consente l’utilizzo dei mezzi di trasporto della rete urbana, l’ingresso libero a musei, gallerie e altri luoghi di interesse turistico. È in vendita presso i punti di informazione culturale e turistica (BKIS) dell’aeroporto, della stazione centrale e della città vecchia (Staré mesto). Il Pass costa € 10 per un giorno di validità, € 12 per 2 giorni, € 15 per 3 giorni.

Per informazioni:

Segnaliamo inoltre che esistono formule di abbonamento mensile, trimestrale e annuale, per viaggiare in città e dintorni, con tariffe scontate per turisti, giovani, studenti e pensionati. Per tutte le offerte si può consultare il sito http://imhd.zoznam.sk/ba/doc/en/10220/Tickets.html.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici:

Italia

  • AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA SLOVACCA IN ITALIA - via dei Colli della Farnesina 144 - 00194 Roma - tel. 0636715200 (centralino) - 06367151 - 06367152 fax 0636715265
    E-mail: embassy@rome.mfa.sk
  • CONSOLATO ONORARIO DELLA REPUBBLICA SLOVACCA - via Avigliana 14 - 10138 Torino - tel. 011540703 fax 0115180104
    E-mail: studiolegale@avvocato-pellegrino.it

Repubblica Slovacca (Slovacchia)

  • AMBASCIATA D’ITALIA - Palisady 49 - 81106 Bratislava - tel. 00421 (0)259800011 - per emergenze: 00421 (0)903422085 fax 00421 (0)254413202
    http://www.ambbratislava.esteri.it - E-mail: amb.bratislava@esteri.it
  • UFFICI TURISTICI:
    - CENTRO INFORMAZIONI - BKIS (Bratislava Culture and Information Centre) - Central Tourist Point - Klobučnícka n. 2, 815 15 Bratislava - Staré mesto (Ufficio informazioni principale BKIS situato nella città vecchia) - tel. 00421 (0)2 16186 - (0)2 54433715 - (0)2 59356652 (riduzioni turistiche) fax 00421 (0)2 54432708 - Orario: tutti i giorni 9.00-19.00
    http://www.bkis.sk/en/native-tourist/uvod
    - E-mail: info@bkis.sk
    - BRATISLAVA AIRPORT POINT - BKIS Tourist Point -Ivánska cesta - tel. 00421 (0)243630306 - Orario: lunedì, mercoledì e venerdì 9.30-17.00; martedì 9.30-13.30; giovedì 10.00-21.00; sabato 10.00-17.00; domenica 9.30-18.00
    http://www.bkis.sk/en/tourist-in-bratislava/tourist-information-centres/bratislava-airport
    - E-mail: letisko@bkis.sk
    I centri informativi BKIS forniscono informazioni generali sulla città, strutture ricettive, tariffe scontate, eventi e visite guidate. Via mail si possono richiedere brochure turistiche sulla città.

Romania

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Ultima modifica: 
Agosto 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Romania.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è il Leu (RON) Rumeno (plurale Lei). Il nuovo Leu è stato introdotto il 1° luglio 2005 e vale circa € 0,22. Al cambio per € 1 si ricevono circa RON 4,42 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.
Le carte di credito sono utilizzate da quasi tutti gli alberghi, dagli autonoleggiatori e da molti ristoranti.
Per ulteriori informazioni consultare il sito della Banca Nazionale della Romania http://www.bnr.ro.

Trasporti

Verso la Romania

Aereo: i collegamenti con l’Italia sono effettuati dalle Compagnie nazionali TAROM e CARPATAIR, che collegano Bucarest e Timisoara a diverse città italiane con voli diretti.

Anche ALITALIA, AIR FRANCE e LUFTHANSA effettuano voli giornalieri diretti su Bucarest:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it
  • AIR FRANCE ITALIA - tel. 892597 (call center a pagamento)
    http://www.airfrance.it
  • LUFTHANSA GERMAN AIRLINES - tel. 199400044 (call center a pagamento per prenotazioni)
    http://www.lufthansa.it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Romania:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: è sicuramente il mezzo di trasporto più comodo per raggiungere la Romania.
La compagnia Eurolines organizza partenze da Roma (via Firenze, Bologna, Padova, Mestre e Udine) e da Torino (via Milano, Brescia e Verona). Tutte le tratte hanno come destinazione finale la città di Bucarest, dove è possibile trovare coincidenze con numerose località della Romania. I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie di viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Anche la Compagnia Atlassib Italia collega diverse città italiane (Cagliari, Gallipoli, Rieti, Taranto, Torino e Trapani-Marsala) con la Romania. Per informazioni sui passaggi in altre città italiane, sul dettaglio delle destinazioni in Romania e sulle eventuali forme di promozione/sconti, contattare le agenzie di viaggio o direttamente la Compagnia:

Treno: non essendoci treni diretti dall'Italia per la Romania, questo mezzo di trasporto è senz'altro il meno adatto per raggiungerla. Eventualmente si può viaggiare in treno fino a Trieste e da qui utilizzare linee di autobus dirette in Romania.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: i voli interni sono offerti dalle Compagnie nazionali TAROM e CARPATAIR.

Autobus: la rete di comunicazione stradale non è molto sviluppata e, anche se più economici, gli autobus sono molto più lenti dei treni e le corse meno frequenti e molto irregolari. In alternativa esistono i “maxitaxi” che possono trasportare da otto a dodici persone e compiono corse regolari tra le città e al loro interno, per tutto l’arco della giornata. Tuttavia, essendo gestiti da privati è molto complicato capire quali siano gli effettivi orari e luoghi di partenza; questo vale anche per gli autobus.

Bicicletta: la bicicletta è un ottimo mezzo per visitare il Paese. Le strade extraurbane sono generalmente in condizioni accettabili, mentre quelle interne alle città sono spesso non percorribili. Le bici si possono acquistare o noleggiare nei negozi presenti nella maggior parte dei centri urbani. Consigli sui viaggi in bicicletta in Romania si possono trovare sul sito http://www.bikeromania.de/einfo.htm (in lingua inglese).

Treno: è il mezzo più popolare e usato per viaggiare in Romania. Le ferrovie romene offrono spesso riduzioni sulle tariffe interne e su quelle per diverse città europee.

Per informazioni:

  • CFR - CAILE FERATE ROMANE - http://www.cfr.ro (anche in lingua inglese e francese).

Strutture ricettive

Alberghi e pensioni: in Romania esistono numerosi alberghi e pensioni classificati in base al numero di stelle (da una a cinque). Per avere maggiori informazioni su questo tipo di strutture ci si può rivolgere a:

  • FIHR - FEDERATA INDUSTRIEI HOTELIERE DIN ROMANIA - Calea Grivitei 143, etaj 1, cam 37 - Sectorul 1 Bucarest-Ilfov 010708
    tel. 0040 (0)21 3120570 fax 0040 (0)372 121797
    http://www.fihr.ro (il sito, attualmente in aggiornamento, contiene l'elenco degli alberghi associati) - E-mail: office@fihr.ro

Agriturismi: è possibile essere ospitati in tutto il territorio nazionale nelle case rurali. Per informazioni contattare:

  • ANTREC - Associazione Nazionale del Turismo Rurale, Ecologico e Culturale - bd. Marasti 59, C3, sector 1 - 011464 Bucarest - tel. 0040 (21) 2228001 fax 0040 (21) 2228001
    http://www.antrec.ro (in lingua romena, francese, tedesca e inglese) - E-mail: office@antrec.ro

Per informazioni sull’ospitalità in case private di campagna nelle zone di interesse turistico si può contattare:

Bed & breakfast: le sistemazioni sono numerose e distribuite in tutta la Romania. Per informazioni si può consultare il sito dell'ufficio turistico rumeno http://www.romaniatourism.com/hotels/afisare.asp, alla voce Bed & Breakfast.

Campeggi: in Romania, i campeggi sono pochi e male attrezzati. Comunque, a chi dispone di una tenda, ricordiamo che il campeggio libero è legale ovunque nel Paese, se non diversamente specificato.

Ostelli: in Romania vi sono diverse strutture accreditate da Hostelling International (HI).

Per informazioni:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese.

Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Romania bisogna spostare le lancette dell'orologio un'ora avanti rispetto all'Italia. È in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri  (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono generalmente aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 15.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00; sabato dalle 8.00 alle 16.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Romania dall’Italia bisogna comporre il prefisso 0040, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Romania bisogna, invece, comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il 112 a partire da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.
Numeri utili in Romania:

  • Soccorso stradale: 0212222222
  • Ospedale d’urgenza: 962

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

In Romania l’associazione internazionale Fundatia Motivation Romania offre informazioni e suggerimenti ai viaggiatori disabili.

Per informazioni:

Bucarest - Bucureşti

Trasporti: una fitta rete di autobus, tram e filobus copre interamente la città e sono in funzione quattro linee di metropolitana. I biglietti sono in vendita nelle stazioni e nei chioschi RATB, la principale Compagnia di trasporti. Esistono tariffe ridotte per biglietti plurigiornalieri o abbonamenti.

Per ulteriori informazioni sul trasporto pubblico a Bucarest:

  • RATB - Regia Autonoma de Trasport Bucuresti - B-dul Dinicu Golescu 1 - sector 1 - 010861 Bucarest - tel. 0040 (0)21 3147130 fax 0040 (0)21 3110595
    http://www.ratb.ro (in lingua romena) - E-mail: info@ratb.ro
  • METROREX (Compagnia che gestisce la metropolitana) - B-dul Dinicu Golescu 38 - sector 1 - 010873 Bucarest- tel. 0040 (0)21 3193601 - 0040 (0)21 3360090 fax 0040 (0)21 3125149
    http://www.metrorex.ro - E-mail: contact@metrorex.ro

Oltre ai mezzi pubblici classici, Bucarest è servita da una rete di pulmini chiamati Maxi-Taxi, che hanno da 8 a 10 posti. Ci sono cinque linee di Maxi-Taxi che collegano il centro città con i punti di maggior interesse turistico.

Esistono collegamenti da e per l’aeroporto di Otopeni, che dista 16 km dal centro città, che è servito da autobus, taxi e navette. Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.otp-airport.ro.

Strutture ricettive: Bucarest dispone di hotel di diversa categoria (classificati con le stelle, da una a cinque), motel (da una a tre stelle) e camere private. Le strutture principali sono dislocate nel centro e nelle vicinanze della stazione ferroviaria.

Gli ostelli accreditati da HI - Hostelling International - http://www.hihostels.com - sono quattro:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Romania

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.infotravelromania.ro - informazioni per viaggiare in Romania (in lingua romena).
  • http://www.romaniatourism.com - informazioni per viaggiare in Romania (eventi culturali, attrazioni, informazioni sulle città).
  • http://www.rotravel.com - informazioni per viaggiare in Romania (prenotazione alberghi, informazioni pratiche, monumenti principali).
  • http://www.viaggiareibalcani.net - sito dedicato allo sviluppo del turismo responsabile nell'Europa sud-orientale.
  • http://www.lonelyplanetitalia.it/destinazioni/europa/romania - sito della casa editrice australiana Lonely Planet con informazioni di viaggiatori su ricettività e luoghi da vedere nel Paese.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. La registrazione alla rete degli iscritti è gratuita e obbligatoria e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese). Si può verificare la presenza nel Paese di persone che ospitano cliccando sulla sezione map al fondo dell'homepage.

Spagna

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Ultima modifica: 
Agosto 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Spagna.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

E’ in vigore l’Euro.

Trasporti

Verso la Spagna

Aereo: la compagnia di bandiera spagnola Iberia e Alitalia gestiscono collegamenti giornalieri, diretti o con scali intermedi.

  • IBERIA - tel. 199101191 (per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-domenica 9.00-20.00
    http://www.iberia.com/it
  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Spagna:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia EUROLINES organizza partenze da Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Mestre, Milano, Napoli, Parma, Pisa, Roma, Savona, Torino, Venezia, Ventimiglia, Verona e Viareggio per le principali località della Spagna. Per informazioni sulle fermate intermedie in territorio italiano e su tutte le destinazioni in Spagna consultare il sito della compagnia.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

La compagnia ATLASSIB collega Roma con Madrid e Malaga. Per informazioni sui passaggi in altre città italiane, il dettaglio delle destinazioni in Spagna e le eventuali forme di promozione/sconti sui viaggi contattare direttamente:

  • ATLASSB ITALIA (sede nazionale) - via Marconi 1/D - 35030 Selvazzano Dentro (PD) - tel. 049635844 - 3298368875 fax 0498979841
    http://www.atlassib.it
  • ATLASSIB TORINO - via Maria Ausiliatrice 46 BIS/C - 10152 Torino - tel. 0115211925 - 0114364119 - 0114390221 - 3397701827 fax 0115211925
    E-mail: info@atlassib.it

Traghetto: vi sono collegamenti tra Genova e Barcellona con GRANDI NAVI VELOCI. Per informazioni chiamare la compagnia al numero 0102094591 (call center a pagamento per informazioni e prenotazioni), attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 e il sabato dalle 9.00 alle 18.00, oppure consultare il sito http://www2.gnv.it.
Con la Compagnia GRIMALDI LINES si arriva a Barcellona da Livorno, Civitavecchia o Porto Torres. Per ulteriori informazioni chiamare il numero 081496444 o consultare il sito http://www.grimaldi-lines.com.

Si possono reperire informazioni utili anche consultando il portale multilingua http://www.traghetti.com.

Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare il sito http://www.directferries.it.

Treno: per informazioni su collegamenti ferroviari dall’Italia per la Spagna consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.
Segnaliamo, inoltre, che la compagnia ferroviaria spagnola RENFE - Red Nacional de Ferrocarriles Espanoles offre la possibilità di raggiungere Barcellona da Milano (via Torino) per tre volte alla settimana con il trenhotel Salvador Dalì.
Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.elipsos.com (anche in lingua italiana), in cui possibile effettuare la prenotazione on-line del biglietto.

Trasporti interni

Aereo: la compagnia di bandiera Iberia gestisce collegamenti aerei in tutto il territorio nazionale. Altre compagnie nazionali e internazionali, che offrono voli all’interno del paese, sono:

Per informazioni sugli aeroporti spagnoli si può consultare il sito dell’AENA - Aeropuertos Españoles y Navegación Aérea http://www.aena.es (anche in lingua inglese).

Autobus: è possibile spostarsi all’interno del paese in autobus. La frequenza non è molto regolare, soprattutto nel fine settimana, ma per i lunghi tragitti questo mezzo può rivelarsi più economico del treno. Si segnalano di seguito i siti di alcune delle principali compagnie che svolgono questo servizio:

Per ulteriori informazioni su percorsi effettuati dalle compagnie, orari e costi consultare anche il motore di ricerca http://www.movelia.es.

Traghetto: ci sono numerosi collegamenti tra la Spagna continentale e le isole Baleari e Canarie.
Per ulteriori informazioni contattare:

Treno: la rete ferroviaria spagnola offre diverse agevolazioni a seconda del treno utilizzato che può essere:

  • AVE - Alta Velocidad Española, comprende le tratte di larga distancia (lunga percorrenza) di ambito nazionale, quali Madrid-Siviglia, Madrid-Zaragoza-Lleida, Madrid-Zaragoza-Huesca e Madrid-Málaga (Talgo 200);
  • AV - Alta Velocidad, comprende le tratte di media distancia di ambito nazionale, quali Madrid-Toledo, Madrid-Ciudad Real-Puertollano e Córdoba-Siviglia;
  • Cercanías, è la rete di treni locali a breve percorrenza che generalmente servono ogni singola regione spagnola.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata. In particolare, per la Spagna segnaliamo di seguito alcune formule interessanti:

  • TARIFA WEB: consente di ottenere fino al 70% di sconto sui biglietti prenotati via internet almeno 15 giorni prima della data di partenza. I posti sono limitati;
  • TARIFA ESTRELLA: sconto fino al 40% per i biglietti acquistati almeno 7 giorni prima della partenza su internet, in stazione o nelle agenzie di viaggi.

Per ulteriori informazioni consultare il sito delle Ferrovie Spagnole alla pagina http://www.renfe.com/viajeros/tarifas/index.html oppure quello dell'Ufficio del Turismo Spagnolo in Italia http://www.turismospagnolo.it.

Strutture ricettive

Agriturismi: si può richiedere l’elenco completo delle casas rurales all’Ufficio del Turismo Spagnolo in Italia http://www.turismospagnolo.it.
Si possono anche consultare i seguenti siti dedicati al turismo rural:

Alberghi: è possibile trovare sistemazioni di vario tipo e per tutte le tasche. Le più economiche sono le casas de huéspedes o pensioni familiari. La classificazione ufficiale prevede, inoltre, gli hoteles (alberghi da una a cinque stelle), gli hostales (alberghi da una a tre stelle) e le pensiones (piccoli alberghi privati a gestione familiare da una a due stelle).
Gli elenchi di tutti gli alberghi del Paese si possono trovare nel sito dell’Ufficio del Turismo Spagnolo in Italia http://www.turismospagnolo.it oppure nei seguenti siti:

Una proposta originale, anche se molto costosa, è rappresentata dai paradores de turismo, una catena di alberghi di lusso a gestione statale collocati all’interno di antichi castelli, ex conventi medievali, palazzi ed edifici storici. Ulteriori informazioni sul sito http://www.parador.es (anche in lingua inglese).

Appartamenti: affittare un appartamento è un’altra possibilità interessante, soprattutto se si viaggia in gruppo. Si possono reperire indirizzi utili presso l’Ufficio del Turismo Spagnolo, le agenzie immobiliari sul posto oppure sui giornali di annunci locali. Si consiglia di consultare il sito http://www.apartments-spain.com (anche in lingua inglese).

Campeggi: i campeggi sono numerosi nei boschi, lungo i fiumi e vicino alle coste. Sono classificati in classi da una a tre.
Per avere ulteriori informazioni rivolgersi a:

  • FEEC - Federaciòn Espanola de Empresarios de Campings y Parques de Vacaciones - calle Valderribas 48, Esc. 3, 1º C - 28007 Madrid - tel. 0034 (91) 4481234 fax 0034 (91) 4481267
    http://www.fedcamping.com (anche in lingua italiana) - E-mail: info@fedcamping.com

Inoltre, si può ampliare la ricerca sui seguenti siti (anche in lingua italiana):

Ostelli: indicazioni sugli albergues juveniles si possono ottenere consultando il sito della federazione spagnola REAJ - Red Española de Albergues Juveniles, affiliata ad HI - Hostelling International, http://www.reaj.com (anche in lingua inglese).
Si consiglia di consultare anche i seguenti siti, che offrono un servizio di prenotazione on-line:

Si consiglia di consultare anche il sito di HI - Hostelling International http://www.hihostels.com, in cui è possibile impostare una ricerca per località ed effettuare prenotazioni on-line.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: nella Spagna continentale e nelle isole Baleari c’è lo stesso orario dell’Italia. Nelle isole Canarie bisogna spostare le lancette un'ora indietro. Anche in Spagna è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Spagna dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0034, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Spagna bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Numeri utili in Spagna:

  • Soccorso stradale: (91) 5949347

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: in Spagna la Federació ECOM, costituita da volontari, offre molte informazioni e suggerimenti su viaggi nel paese rivolti ai disabili.

  • FEDERACIO ECOM - Gran Via de les Corts Catalanes 562, pral. 2A - 08011 Barcellona - tel. 0034 (93) 4515550 fax 0034 (93) 4516904
    http://www.ecom.cat - E-mail: ecom@ecom.cat

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Madrid

Trasporti: per viaggiare a Madrid il mezzo migliore e meno caro è la metropolitana - http://www.metromadrid.es (anche in lingua inglese).
Il trasporto in autobus è gestito dall’Empresa Municipal de Transportes de Madrid. Ulteriori informazioni sul sito http://www.emtmadrid.es.
Il CRTM - Consorcio Regional de Transportes de Madrid coordina la rete dei mezzi pubblici cittadini e fornisce informazioni su percorsi e costi dei biglietti, chiamando il numero 0034 (91) 5804260 oppure consultando il sito http://www.ctm-madrid.es (anche in lingua inglese).
LABONO TRANSPORTES TURÍSTICO consente di utilizzare tutti i mezzi di trasporto pubblico di Madrid (metropolitana, autobus e treni locali) senza limiti all'interno del tempo di validità della tessera. E’ possibile scegliere tra due zone: la zona A coincide con i confini municipali di Madrid; la zona T è più ampia. Ha validità da uno a cinque giorni e si può acquistare on-line sul sito http://www.madridcard.com (anche in lingua italiana) oppure nelle stazioni della metropolitana, nelle edicole o al Consorcio Regional de Transportes.

L’aeroporto di Madrid si trova a Barajas, a 15 km dal centro della città, ed è ben collegato con i mezzi pubblici. Ulteriori informazioni sui collegamenti da e per l’aeroporto sono reperibili sul sito di quest’ultimo alla pagina http://www.madrid-mad.com/transportation.php oppure sul sito dell'EMT alla pagina http://www.emtmadrid.es/lineaAeropuerto/index.html.

Madrid possiede due stazioni ferroviarie principali:

  1. Atocha, a sud del centro in Glorieta Emperador Carlos V;
  2. Chamartin, a nord del centro in avenida Pio XII.

Le stazioni principali per i pullman sono la Estacion del Sur e Avenìda de America, che costituiscono gli snodi delle partenze e degli arrivi nazionali e internazionali. Tutte le compagnie di autolinee che le utilizzano sono presenti con uno sportello aperto al pubblico.

Strutture ricettive: per informazioni sulla ricettività è preferibile rivolgersi direttamente all’UFFICIO TURISTICO - Plaza Mayor, 27 - 28012 Madrid - tel. 0034 (91) 5881636
http://www.esmadrid.com - E-mail: turismoptm@madrid.es
L’ufficio fornisce informazioni sull’offerta turistica e culturale della città e distribuisce mappe, depliant e altro materiale turistico. E’ punto vendita della Madrid Card. Il sito contiene gli indirizzi degli altri punti informativi presenti in città.

Per affittare appartamenti ci si può rivolgere all’agenzia APARTASOL - calle de las Carretas 27, 2° D - 28012 Madrid - tel. 0034 (91) 8289511
http://www.apartasol.com (anche in lingua inglese) - E-mail: reservas@apartasol.com

Per informazioni sugli Ostelli della Gioventù presenti in città consultare il sito della REAJ - Red Española de Albergues Juveniles alla pagina http://www.reaj.com/albergues-espana.asp#mad oppure il sito di HI - Hostelling International alla pagina http://www.hihostels.com/dba/Hostels-Madrid-list.php?lang=E&city=ES|0155.

Si consiglia di leggere gli approfondimenti contenuti nei siti di guide turistiche on-line su Madrid:

Riduzioni turistiche

La MADRID CARD fornisce le seguenti agevolazioni:

  • entrata gratuita in oltre 50 musei e monumenti della città e in alcuni parchi tematici;
  • biglietto gratuito per le visite guidate del programma Descubre Madrid;
  • utilizzo gratuito del Bus Turistico Madrid Visiòn;
  • ingresso gratuito per la visita turistica dello Stadio Santiago Bernabéu;
  • diversi sconti in negozi, teatri, autonoleggi, locali.

Insieme alla tessera si riceve in omaggio una mappa della città e una guida con informazioni su musei e strutture convenzionate. Può essere valida da 1 a 5 giorni. Si acquista presso l’Ufficio del Turismo in Plaza Mayor, il Museo delle Cere, il Museo Thyssen - Bornemisza, i principali hotel e agenzie di viaggio, sull’autobus e nel chiosco Madrid Visiòn, all’aeroporto Barajas.
La tessera è acquistabile anche on-line sul sito http://www.madridcard.com (anche in lingua italiana).

Barcellona

Trasporti: Barcellona offre un’eccellente rete di trasporti pubblici. Gli autobus, la metropolitana (sei linee) e i tram (3 linee) sono gestiti dalla TMB - Transportes Metropolitanos de Barcelona, mentre i treni suburbani sono gestiti dalle Ferrocarrils de la Generalitat de Catalunya.
Ulteriori informazioni sui servizi di trasporto urbano si trovano sui siti degli enti gestori (anche in lingua inglese):

Per spostarsi in città il mezzo migliore e più veloce è sicuramente la metropolitana.
Segnaliamo anche il Bus Turistic http://www.barcelonabusturistic.cat/web/guest (in lingua catalana), un autobus a due piani scoperto che permette di visitare la città in modo facile e divertente. Il punto di partenza è plaza Catalunya. La frequenza dei passaggi varia da 5 a 25 minuti. I biglietti sono acquistabili on-line sul sito dedicato al Bus Turistic alla pagina http://www.barcelonabusturistic.cat/web/guest/venda_titols, sul sito della TMB http://www.tmb.net o ancora sul sito dell’Ufficio del Turismo di Barcellona http://www.barcelonaturisme.com (anche in lingua inglese).

Al porto di Barcellona arrivano e salpano continuamente navi dirette verso le principali località del Mediterraneo. Tutte le informazioni su destinazioni, orari e costi si possono trovare sul sito http://www.portdebarcelona.cat (anche in lingua inglese).

L'aeroporto di Barcellona, El Prat de Llobregat, si trova a 12 km dal centro della città e si raggiunge comodamente con più mezzi. Per informazioni dettagliate sui collegamenti da e per l’aeroporto consultare il sito dell’EMT - Entitat Metropoilitana del Transport alla pagina http://www.emt-amb.com/Principales/Aeropuerto.aspx.

Riduzioni turistiche: con la BARCELONA CARD è possibile viaggiare gratuitamente su metropolitana, autobus, treno per l'aeroporto e zona 1 della rete ferroviaria RENFE. Sono previsti, inoltre, sconti su altri trasporti locali (Tombbus e Tibibus, Aerobus); ingressi gratuiti o scontati fino al 50% nei luoghi di maggior interesse della città quali musei, teatri, ristoranti, grandi magazzini, locali, negozi. Insieme alla tessera si riceve una guida della città. La validità è da due a cinque giorni.
Per ulteriori informazioni o per acquistare la tessera on-line consultare il sito dell’Ufficio del Turismo di Barcellona http://www.barcelonaturisme.com (anche in lingua inglese).

Strutture ricettive: le pensioni economiche a Barcellona sono molto diffuse. Per informazioni dettagliate sulla ricettività è preferibile rivolgersi direttamente all’UFFICIO TURISTICO - placa de Catalunya 17-S - 08008 Barcellona - tel. 0034 (93) 2853832
http://www.barcelonaturisme.com (anche in lingua inglese) - E-mail: info@barcelonaturisme.com

Per informazioni sugli Ostelli della Gioventù presenti in città consultare il sito della REAJ - Red Española de Albergues Juveniles alla pagina http://www.reaj.com/albergues-espana.asp#cat oppure il sito di HI - Hostelling International alla pagina http://www.hihostels.com/dba/Hostels-Barcelona-list.php?lang=E&city=ES|0005.

Isole Baleari

Le quattro isole principali sono: Majorca, Minorca, Ibiza e Formentera.

Trasporti:

  • aerei: ci sono voli regolari dalle principali città europee effettuati da numerose linee aeree, tra cui Iberia e Vueling (vedi paragrafo Trasporti interni);
  • traghetti: ci sono numerosi collegamenti tra la Spagna continentale (Barcellona e Valencia) e le isole Baleari.

Per ulteriori informazioni contattare:

Strutture ricettive: la maggior parte degli alberghi si trova all’interno dei villaggi turistici, ma sono disponibili anche opportunità più economiche. Il soggiorno sulle isole è, comunque, più caro che sul continente, specialmente d'estate. Si consiglia di rivolgersi alle agenzie di viaggio o agli Uffici del Turismo oppure di visitare il sito http://www.baleares.com (anche in lingua inglese) che contiene informazioni specifiche su ciascuna isola.

Isole Canarie

Le isole Canarie, di origine vulcanica, sono sette: El Hierro, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Gomena, La Palma e Tenerife.

Trasporti:

  • aerei: ci sono voli regolari e charter in partenza dalle principale città europee per raggiungere le isole. Questi voli sono gestiti principalmente da Iberia, BinterCanarias e Vueling (vedi paragrafo Trasporti interni).
  • traghetti: ci sono numerosi collegamenti tra la Spagna continentale e le isole Canarie.

Per ulteriori informazioni contattare:

A Tenerife e Gran Canaria (le due isole maggiormente turistiche) gli autobus arrivano ovunque e noleggiare un'automobile, in qualsiasi isola si soggiorni, costa meno che nell'Europa continentale.

Strutture ricettive: è più economico acquistare un pacchetto che comprenda il volo e l'alloggio prima di partire. Per ulteriori informazioni consultare il sito turistico ufficiale delle Islas Canarias http://www.turismodecanarias.com (anche in lingua italiana).

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo) sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DI SPAGNA - largo Fontanella Borghese 19 - 00186 Roma - tel. 066840401 fax 066872256
    http://www.ambaspagna.191.it - E-mail: emb.roma@maec.es
  • CONSOLATO ONORARIO DI SPAGNA - piazza Castello 139 - 10122 Torino - tel. 011534804 fax 011547954
    In Italia, oltre alla sezione consolare di Torino, sono presenti consolati generali a Milano e a Napoli, consolati onorari ad Alghero, Bari, Bologna, Cagliari, Catanzaro, Firenze, Livorno, Messina, Novara, Palermo, Perugia, Pescara, Venezia e Ventimiglia, e vice consolati onorari a Ravenna, Trento, Trieste e Verona.

Spagna

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.spain.info - sito dell’Ente Nazionale del Turismo in Spagna (anche in lingua italiana).
  • http://www.viaggioinspagna.it - guida turistica on-line della Spagna (in lingua italiana).
  • http://www.paginasamarillas.es - sito delle Pagine Gialle spagnole utili per verificare indirizzi e numeri di telefono di uffici e strutture.
  • http://www.viasverdes.com/ViasVerdes - il sito fornisce informazioni sui percorsi delle piste ciclabili in Spagna (anche in lingua inglese).
  • http://www.barcelona-on-line.es - guda turistica on-line che contiene informazioni utili per conoscere Barcellona (anche in lingua italiana).
  • http://www.barcellonaguida.it - guida turistica on-line della capitale della Catalogna (in lingua italiana).
  • http://www.madrid.org - sito che contiene informazioni utili su Madrid.
  • http://www.turisvalencia.es - guida turistica on-line di Valencia (anche in lingua italiana).
  • http://www.turismo.sevilla.org - guida turistica on-line di Siviglia (anche in lingua italiana).
  • http://www.andalucia.com - guida turistica on-line dell’Andalusia (anche in lingua italiana).

Svezia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Svezia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è la Corona Svedese (SEK - Swedish Krona) e vale circa € 0,11 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Svezia

Aereo: la compagnia di bandiera danese, norvegese e svedese Scandinavian Airlines gestisce voli giornalieri, diretti o con scali intermedi, per Stoccolma in partenza da Bologna, Milano, Roma e Venezia:

Anche con Alitalia è possibile effettuare voli verso la Svezia:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Svezia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la compagnia Eurolines non ha ancora attivato un collegamento diretto con la Svezia; tuttavia si può raggiungere Berlino in autobus e da qui proseguire per la Svezia. E’ bene sapere che un viaggio così strutturato richiede più di venti ore per arrivare a destinazione.
I biglietti sono reperibili in quasi tutte le agenzie viaggio o direttamente presso:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00 fax 0114330587. L'autostazione di partenza è a Torino in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Traghetto: ci sono collegamenti rapidi e frequenti tra la Svezia e i paesi confinanti.
La compagnia TT Line organizza partenze giornaliere dalla Germania (Travemünde e Rostock) per Trelleborg. La traversata dura sette ore circa. Ulteriori informazioni sul sito http://www.ttline.com (anche in lingua inglese).
Dalla Finlandia (Helsinki) ci sono partenze giornaliere per Stoccolma e viceversa gestite da Tallink Silja Line http://www.tallinksilja.com e Viking Line http://www.vikingline.fi (anche in lingua inglese).
Esistono collegamenti anche da Estonia, Lituania e Lettonia.
Il riferimento in Italia per Viking Line e Tallink Silja Line è CRISTIANO VIAGGI - viale Tibaldi 64 - 20136 Milano - tel. 0289401307 fax 0289404540
http://www.cristianoviaggi.com - E-mail: cristianoviaggi@cristianoviaggi.it
Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare il sito http://www.directferries.it e quello specifico per i Paesi del Nord www.traghetti-nord.it.

Treno: il viaggio in treno può rivelarsi molto lungo e stancante.
Per informazioni sui collegamenti ferroviari dall’Italia per la Svezia consultare il sito delle Ferrovie Italiane http://www.trenitalia.it oppure contattare le agenzie di viaggio abilitate alla vendita di biglietteria ferroviaria internazionale.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: la Svezia possiede ottimi collegamenti aerei interni. I voli possono essere prenotati in anticipo tramite le compagnie aeree o le agenzie di viaggio.
Ecco le principali compagnie aeree, che offrono voli interni:

Per informazioni su tutti gli aeroporti regionali della Svezia consultare il sito http://www.lfv.se (anche in lingua inglese).

Autobus: in Svezia esiste un’efficientissima rete di autobus e il servizio è regolare, veloce ed economico. I collegamenti principali sono gestiti dalla compagnia Swebus Express, che propone più di trecento itinerari. Ulteriori informazioni sul sito http://www.swebusexpress.se (anche in lingua inglese). E’ possibile prenotare on-line oppure acquistare il biglietto direttamente sul mezzo.
La SVENSKA BUSS e la NETTBUSS EXPRESS collegano molte località a sud di Stoccolma, mentre la YBUSS gestisce i collegamenti diretti a nord. Per informazioni su orari e tariffe:

Bicicletta: la Svezia è un paese ideale per il cicloturismo, perché vi sono pochissime zone montuose, ma anche perché la bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più utilizzati; in quasi tutte le città ci sono apposite corsie riservati ai ciclisti.
Ulteriori informazioni sui percorsi turistici sono reperibili sul sito dell’Associazione Svedese Ciclismo (Svenska Cykelsallskapet) http://www.svenska-cykelsallskapet.se (anche in lingua inglese). Inoltre, si possono ottenere informazioni su escursioni organizzate rivolgendosi direttamente agli uffici del turismo locali.

Traghetto: le numerose isole della costa svedese sono regolarmente collegate con la terraferma. Per informazioni sui collegamenti consultare i seguenti siti (anche in lingua inglese):

Vi sono anche canali navigabili, che collegano tra loro i laghi principali. Le crociere lungo il Canale di Gota (da Goteborg a Soderkoping) vengono organizzate principalmente nei mesi estivi, da metà maggio a metà settembre. Informazioni presso gli uffici turistici locali oppure, in Italia, presso le agenzie di viaggio. Si consiglia di consultare anche il sito dell’ente gestore http://www.stromma.se/Gota_Kanal (anche in lingua inglese).

Treno: le Ferrovie Svedesi (SJ) dispongono di una vasta rete di treni regolari, notturni e ad alta velocità (X2000), molto confortevoli, che collegano le principali città del paese. I treni hanno scompartimenti di 1° e 2° classe. Alcuni mezzi dispongono di bistrò o servizio di ristoro su carrello, vagoni per famiglie con aree giochi per bambini o vagoni per disabili.
Esistono diversi tipi di tariffe per i biglietti: la tariffa bambini (fino ai 15 anni), giovani (dai 16 ai 25 anni), adulti (dai 26 anni), studenti, oltre ad agevolazioni particolari per i pensionati e le famiglie.
I biglietti ferroviari si possono acquistare in Svezia presso le biglietterie delle stazioni SJ oppure contattando:

  • SJ - Swedish State Railways - Ferrovie di Stato svedesi - tel. 0046 (0)771 757575
    http://www.sj.se (anche in lingua inglese)

Il sito offre la possibilità di prenotare direttamente on-line.
Sul sito http://www.interrailnet.com/interrail-passes/one-county-pass/sweden è possibile acquistare l'INTERRAIL SWEDEN PASS, che consente la libera circolazione sull’intera rete delle Ferrovie Statali Svedesi (SJ) e sui servizi delle compagnie private Connex, Arlanda Express e BK-Tag. La validità è di un mese e i costi variano in base all’età del passeggero e alla classe del treno.

Strutture ricettive

Alberghi: gli alberghi privati a conduzione familiare scarseggiano; molto più diffuse sono, invece, le grandi catene alberghiere che offrono buoni servizi a prezzi relativamente contenuti.

L’Associazione raccoglie più di 4.000 hotel e ristoranti svedesi, il sito è anche in lingua inglese e non è consentita la prenotazione on-line.
Per informazioni più dettagliate sulle strutture ricettive si consiglia di fare riferimento all’Ente Nazionale Svedese del Turismo.

Agriturismi e Bed & Breakfast: affittare una camera, spesso con l’uso privato della cucina, presso un fattore o in un piccolo chalet, può rappresentare una valida alternativa all’albergo. Le grandi catene sono, infatti, molto anonime, mentre gli agriturismi e i Bed & Breakfast consentono di venire a contatto maggiormente con gli usi e i costumi del posto. Si può anche pernottare presso privati in molte cittadine della Svezia; le strutture sono riconoscibili perché espongono il cartello Rum. In ogni caso, è consigliabile chiedere informazioni all’ufficio turistico locale.
Per indicazioni più dettagliate sulle strutture presenti in Svezia fare riferimento all’associazione Stay on a Farm (Bo pa Lantgard Medlemsservice), che offre la possibilità di prenotare on-line sul sito http://www.bopalantgard.org (anche in lingua inglese).
Si consiglia di consultare anche il sito della Bed & Breakfast Agency http://www.bba.nu (in lingua inglese).

Campeggi: sono molto numerosi, spesso attrezzati con bungalow. Il periodo di apertura va, generalmente, da maggio ad agosto.
E’ necessario essere in possesso della Camping Card Scandinavia, che può essere richiesta alla Sveriges Camping & Stugforetagares Riksorganisation (associazione dei proprietari di campeggi, rappresentante di EFCO - European Federation of Campingsite Organisations), compilando un modulo on-line sul sito http://www.camping.se (anche in lingua inglese).
Per informazioni e prenotazioni  on-line consultare anche il sito http://www.stuga.nu (anche in lingua inglese).
Alcune strutture accettano la CCI - Camping Card International o Carta Internazionale dei Campeggi, acquistabile in Italia. Si consiglia di consultare il sito http://www.campingcardinternational.com (anche in lingua italiana) utile per la ricerca delle strutture convenzionate.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito del CARAVAN CLUB OF SWEDEN http://www.caravanclub.se (solo in lingua svedese). L’associazione è rappresentante della FICC - Federation Internationale de Camping et Caravanning.

Ostelli: sono numerosi, circa 450, e tra i migliori del mondo. La maggior parte degli ostelli (vandrarhem) sono gestiti dalla STF - Svenska Turistforeningen, che è affiliata ad HI - Hostelling International. La tessera non è obbligatoria, tuttavia chi non la possiede è tenuto a pagare un supplemento sulla quota giornaliera. Generalmente, sono aperti tutto l’anno; durante il periodo estivo è consigliabile la prenotazione. Ulteriori informazioni sul sito dell’organizzazione http://www.svenskaturistforeningen.se (anche in lingua inglese).
Un centinaio di strutture sono, invece, gestite da SVIF - Sveriges Vandrarhem i Forening. Non è richiesta alcuna tessera associativa. Per informazioni consultare il sito http://www.svif.se (anche in lingua inglese).
Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un modo di ospitare (e di essere ospitati) interessante che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Svezia c’è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Svezia è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 15.00; nelle grandi città spesso la chiusura è posticipata alla 17.00 e, in alcuni casi, fino alle 18.00.
A partire dal 2002 il governo svedese ha disposto la chiusura della maggior parte degli uffici postali. Il servizio è fornito da negozi alimentari e chioschi, che espongono l'insegna postale nei colori blu e giallo. L'orario di apertura è solitamente dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00, il sabato fino alle 14.00 o alle 16.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Svezia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0046, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell’utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Svezia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi di emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea basta comporre il numero 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito.

Riduzioni turistiche

  • MALMÖ CARD: la tessera è valida 24 o 48 ore per un adulto e due bambini/ragazzi al di sotto dei 16 anni. Consente la libera circolazione sugli autobus della città; il giro turistico gratuito della città in bus nella stagione estiva; il libero ingresso in diversi musei; parcheggio gratuito; sconti sul noleggio di auto, biciclette, barche e sui biglietti d’ingresso degli spettacoli; agevolazioni speciali nei ristoranti e per lo shopping.
    Per informazioni su costi e punti vendita consultare il sito http://www.malmotown.com (anche in lingua inglese).
  • GOTEBORG PASS: la tessera è valida 24 o 48 ore per un adulto e due bambini/ragazzi di età compresa tra 5 e 16 anni. Consente viaggi illimitati sui mezzi pubblici della città (tram, autobus, treni e battelli), giri turistici in autobus, parcheggio gratuito nei posteggi comunali, ingresso libero in diversi musei, entrata gratuita al luna park di Liseberg. Sono previsti anche sconti per shopping, divertimenti, ristoranti e altro. Per informazioni su costi e punti vendita consultare il sito http://www.goteborg.com (anche in lingua inglese).

Esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: la Svezia è uno dei paesi che garantisce maggiori possibilità di movimento ai viaggiatori disabili. Sono messi a loro disposizione servizi di trasporto speciali, mentre i bagni pubblici, i passaggi pedonali, gli alberghi, e molti negozi di generi alimentari sono attrezzati al meglio per consentire ai diversamente abili un accesso adeguato.
Per ulteriori approfondimenti segnaliamo l’Associazione Nazionale dei Portatori di Handicap in Svezia:

Per informazioni in italiano, indichiamo il portale di MONDO POSSIBILE, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili.
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

Stoccolma

Trasporti: a Stoccolma i mezzi di trasporto sono rapidi, puntuali e sicuri. La SL - Storstockholm Lokaltrafik gestisce la metropolitana (tunnelbana), i treni e gli autobus locali della città. Per informazioni dettagliate su orari e percorsi, costi dei biglietti e punti vendita consultare il sito http://www.sl.se (solo in lingua svedese). Si ricorda che a Stoccolma non è consentito acquistare i biglietti a bordo dei mezzi.
Un’altra soluzione per muoversi nei dintorni della capitale è rappresentata dai battelli locali. Informazioni su orari e percorsi sui siti degli enti gestori:

La maggior parte degli autobus a lunga percorrenza partono e arrivano al Cityterminalen, vicino alla stazione centrale dei treni Centralstationen, dove si possono acquistare anche i biglietti. I servizi ferroviari di Stoccolma sono gestiti da SJ http://www.sj.se (anche in lingua inglese) e dalla Svenska Tagkompaniet http://www.tagkompaniet.se (solo in lingua svedese).
Stoccolma ha quattro aeroporti: Arlanda, che è lo scalo principale, Bromma, Skausta e Vasteras. Il centro città si raggiunge comodamente con i mezzi pubblici. Il viaggio in autobus dura 40 minuti e il punto d’arrivo è il Cityterminalen. Ulteriori informazioni su orari e costi sul sito http://www.flygbussarna.se (anche in lingua italiana).
Dall’aeroporto Arlanda parte il treno Arlanda Express che raggiunge la stazione centrale in soli 20 minuti. Informazioni più dettagliate sul sito http://www.arlandaexpress.com (anche in lingua inglese).
Per entrambi i servizi è possibile prenotare on-line sui siti.

Strutture ricettive: la città offre ottime possibilità di alloggio economiche, ma è importante prenotare con buon anticipo. Quasi tutti gli alberghi applicano tariffe scontate nei fine settimana.
L’Ufficio Turistico di Stoccolma svolge un servizio ufficiale di prenotazione per hotel e ostelli. Ulteriori informazioni sul sito http://www.visitstockholm.com (anche in lingua italiana).
Per informazioni sui Bed & Breakfast consultare i seguenti siti in lingua inglese:

Per informazioni sugli Ostelli della Gioventù presenti in città consultare il sito di HI - Hostelling International alla pagina http://www.hihostels.com/dba/Hostels-Stockholm-list.php?lang=E&city=SE|0065.

Riduzioni turistiche: la STOCKOLM CARD o SKORTET ha validità 24, 48 o 72 ore e consente la libera circolazione sui mezzi pubblici della SL (autobus, metropolitana e treni locali), l’entrata gratuita in oltre 70 musei e attrazioni della città, il parcheggio gratuito, giri turistici scontati in battello. Insieme alla tessera viene consegnata una guida della città completa di mappa.
A Stoccolma la tessera è disponibile presso l’Ufficio Informazioni Turistiche, la stazione ferroviaria centrale, le edicole, gli hotel, i musei, i campeggi, gli ostelli e le attrazioni turistiche.
E’ possibile acquistare la tessera anche in Italia presso la rete GROUNDLINE. Per informazioni si consiglia di consultare il sito http://www.groundline.it.

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Svezia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - Oakhill Djurgården - Djurgårdsvagen 174 - 11521 Stoccolma - tel. 0046 (0)8 54567100 fax 0046 (0)8 6600505
    http://www.ambstoccolma.esteri.it - E-mail: info.stockholm@esteri.it
  • CONSOLATO ONORARIO D'ITALIA - Gibraltar Herrgård - Gibraltargatan 17 - 41258 Göteborg - tel. 0046 (0)31 7110381
    E-mail: info@itkons.se
  • CONSOLATO ONORARIO D'ITALIA - Plockbandsgatan 4 - 21616 Limhamn (Malmo) - tel. 0046 (0)76 7652575
    E-mail: bo-hagstrom@telia.com
  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.eurotrip.com - portale di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sul Belgio (in lingua inglese).
  • http://www.ecf.com - sito dell'European Cyclist Federation per informazioni utili sul cicloturismo.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese).
  • http://www.goscandinavia.com - sito informativo su tutti i paesi scandinavi. Una sezione è dedicata alla Svezia (in lingua inglese).
  • http://www.turism.se - sito di informazioni turistiche sulla Svezia (anche in lingua inglese).
  • http://www.sweden.se - sito di informazioni turistiche sulla Svezia (anche in lingua inglese).
  • http://www.goteborg.com - guida turistica on-line alla città di Goteborg (anche in lingua italiana).
  • http://www.malmotown.com - guida turistica on-line alla città di Malmo (anche in lingua inglese).
  • http://www.gotland.net - sito di informazioni turistiche sull'isola di Gotland (anche in lingua inglese).

Turchia

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Turchia.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Documenti necessari

Per i turisti provenienti dall’Unione Europea che entrano nel Paese per via aerea o marittima, oppure via terra attraverso il confine greco e bulgaro, è sufficiente essere in possesso della carta d’identità valida per l’espatrio. Segnaliamo che le carte d'identità in formato cartaceo, rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza, non vengono sempre accettate e quindi è consigliabile rifare la Carta d'identità o utilizzare il passaporto.
Chi entra in Turchia via terra dalla Georgia, Azerbaigian, Iran, Iraq e Siria, deve necessariamente essere in possesso del passaporto.
Si può soggiornare per un periodo massimo di tre mesi e i documenti devono avere una validità residua di almeno sei mesi dal momento dell’ingresso nel Paese.
Il passaporto è obbligatorio per coloro che si recano nel Paese con il proprio mezzo di trasporto (auto, moto, camper, bicicletta). I dati del veicolo vengono trascritti sul passaporto al momento dell’ingresso alla frontiera e devono risultare al momento dell'uscita.
I cittadini extracomunitari possono consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri della Turchia per conoscere le formalità relative al loro Paese http://www.mfa.gov.tr.

Assistenza sanitaria: con la Turchia non esistono convenzioni, quindi è consigliabile stipulare un’assicurazione privata che copra oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Per la vettura: la patente di guida italiana è riconosciuta, ma se si guida la propria auto occorre avere con sé anche il passaporto. Servono poi il libretto di circolazione e la carta verde di assicurazione che vale sia nella Turchia asiatica (Anatolia), sia in quella europea (Tracia).

Per gli animali: per portare con sé animali domestici bisogna presentare il certificato di buona salute, rilasciato dal veterinario da non più di 15 giorni, che contiene i dati identificativi degli animali e dei proprietari, e attesta che gli animali sono stati sottoposti a vaccinazione antirabbica in un periodo compreso fra 6 mesi e 14 giorni antecedenti alla data del rilascio del certificato. Il documento deve essere redatto o tradotto in lingua turca, o vidimato dal consolato turco. Gli animali devono avere un’età superiore a 3 mesi.
Informazioni più approfondite sono reperibili sul sito del Ministero della Salute, nella sezione Animali, all'indirizzo http://www.salute.gov.it.

Per tutte le informazioni di carattere generale consigliamo di consultare il sito http://www.agenziadogane.it, da cui è scaricabile la Carta doganale del viaggiatore con tutte le disposizioni doganali per/dall’Italia verso i Paesi extra UE.

Moneta

La moneta è la nuova Lira Turca (Türk Lirasi - TRY), che si divide in 100 Kuruş e vale € 0,42. Al cambio per € 1 si ricevono circa TRY 2,30 (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso la Turchia

Aereo: i collegamenti con l’Italia sono gestiti da Turkish Airlines, la Compagnia di bandiera turca, e da Alitalia, che assicurano voli giornalieri da Roma, Milano, Venezia e Torino:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (a pagamento, operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it

Altre Compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Turchia sono:

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento.
Segnaliamo qui la Compagnia che svolge abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Turchia:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste Compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Traghetto: non esistono collegamenti diretti via mare: per raggiungere la Turchia dall’Italia occorre effettuare scali intermedi in Grecia.
Per ulteriori informazioni sulle rotte dei principali operatori navali consultare i siti:

Treno: non esistono collegamenti diretti dall’Italia con la Turchia. È possibile raggiungere Istanbul partendo da Milano o Roma, via Venezia/Vienna/Budapest.
Per informazioni più dettagliate sui collegamenti ferroviari tra Italia e Turchia, rivolgersi alle agenzie di viaggio, alle biglietterie delle stazioni ferroviarie oppure consultare il sito di Trenitalia http://www.trenitalia.com.
Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Aereo: vi sono frequenti voli dagli aeroporti internazionali di Ankara, Istanbul e Izmir diretti ai maggiori centri del Paese. Il servizio è effettuato dalla Compagnia di bandiera Turkish Airlines. La Compagnia aerea Atlas Jet collega tra loro alcune città del Paese.

Auto: ricordiamo che per noleggiare un’automobile è necessario aver compiuto 21 anni e possedere la patente da almeno un anno. Le autostrade sono a pagamento.

Per ulteriori informazioni contattare:

  • TÜRKIYE TURING VE OTOMOBIL KURUMU (Associazione Turistica e Automobilistica Turca) - Oto Sanayi Sitesi Yani, Seyrantepe - 4 Levent - 80660 Istanbul - tel. 0090 (0)212 2828140 fax 0090 (0)212 2828042
    http://www.turing.org.tr - E-mail: turing@turing.org.tr

Autobus: numerose Compagnie private assicurano collegamenti, giorno e notte, per tutte le città della Turchia. Ne segnaliamo alcune:

Traghetto: un frequente servizio di traghetti attraversa i Dardanelli dalla penisola di Gallipoli, da Eceabat a Canakkale e da Gelibolu a Lapseki. Il servizio di traghetti sul Mar di Marmara collega Istanbul, sulla sponda settentrionale, e Yalova e Bandirma, sulla sponda meridionale.

Per informazioni:

  • IDO - Istanbul Deniz Otobüsleri - Kennedy Cad. Yenikapi Hizli Feribot Iskelesi Fatih Istanbul - call center 0090 (0)212 4444436 - tel. 0090 (0)212 4556900 fax 0090 (0)212 5173958
    http://www.ido.com.tr - E-mail: info@ido.com.tr

Treno: le ferrovie turche collegano i principali centri. I treni più rapidi sono quelli che hanno solo la prima classe, provvisti di cuccette, vagoni letto e ristorante. È un mezzo di trasporto decisamente più lento rispetto agli autobus.
Per informazioni e percorsi si può consultare il sito http://www.tcdd.gov.tr/tcdding/index.htm.

Strutture ricettive

Alberghi e pensioni: le strutture alberghiere sono più numerose nelle città principali (Istanbul, Ankara e Izmir) e sulla costa del Mediterraneo, dove si possono trovare alberghi di diverse categorie e prezzo. Un’offerta interessante sono le Pansiyonu, strutture spesso a conduzione familiare che offrono servizi essenziali a prezzi modici.

Per informazioni, indirizzi e prenotazioni si possono consultare i siti, entrambi in lingua italiana:

Campeggi: sono diffusi nelle regioni più turistiche (Istanbul, Costa egea e mediterranea, Cappadocia) ma gli standard qualitativi sono bassi. Per informazioni e indirizzi, è possibile consultare il sito http://www.eurocampings.it (in lingua italiana).

Ostelli: HI - Hostelling International - gestisce alcuni ostelli sul territorio della Turchia. Per informazioni e prenotazioni: http://www.hihostels.com.

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un interessante modo di ospitare (e di essere ospitati) che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line; per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora legale: in Turchia bisogna spostare le lancette dell'orologio un’ora avanti rispetto all’Italia.
È in vigore l'ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono generalmente aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00.
Gli uffici postali centrali sono aperti dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 24.00, mentre l’orario delle agenzie più piccole è dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30.

Prefisso telefonico: per telefonare in Turchia dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0090, seguito dal prefisso locale (senza lo zero) e dal numero dell'utente. Lo zero si usa per le chiamate interne (precede il prefisso della località).
Per chiamare in Italia dalla Turchia bisogna invece comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana (senza lo zero) e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: numeri utili in Turchia:

  • Emergenza per problemi sanitari: 112
  • Informazioni sanitarie: 184
  • Polizia municipale: 153
  • Polizia stradale: 154
  • Soccorso stradale: 0212 2828140, int. 217 oppure int. 223 (servizio dell'Automobile Club turco di assistenza ai turisti funzionante a Istanbul dal lunedi al venerdi, dalle 8.30 alle 17.00)
  • Vigili del fuoco: 110

Riduzioni turistiche: esistono varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani.
Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

In Turchia i siti archeologici, le mete turistiche e i mezzi di trasporto raramente sono attrezzati per i disabili. Lo stesso vale per le strutture ricettive, adeguate solamente nelle categorie elevate.

Istanbul

Nonostante la capitale della Turchia sia Ankara, sull’altopiano anatolico, la città più popolosa e più visitata dai turisti è Istanbul. Di seguito, pertanto, troverete le principali informazioni su trasporti, strutture ricettive e agevolazioni di questa metropoli, principale centro culturale e industriale del Paese.

Trasporti: la società che gestisce i trasporti pubblici è la IETT - Istanbul Elektrik Tramvai ve Tünel. Per informazioni su orari e percorsi consultare il sito http://www.iett.gov.tr.
I biglietti si acquistano prima di salire a bordo, nei chioschi bianchi collocati presso le fermate principali, le stazioni di autobus, tram e metropolitana, o presso negozi vicini alle fermate (in questo caso però è previsto un piccolo sovrapprezzo).

Sono presenti anche una linea di metropolitana classica e una di metropolitana leggera: la prima collega l’aeroporto Atatürk ad Aksaray, l’altra unisce piazza Taksim a Levent (nella zona europea della città).

I treni svolgono servizio su due linee suburbane, dalla stazione ferroviaria Sirkeci a Halkali (oltre l’aeroporto Atatürk ) e dalla stazione Haydarpaşa a Gebze. Questi treni sono economici ed effettuano corse ogni mezz’ora circa.

I taxi sono numerosi e hanno tariffe distinte a seconda della fascia oraria. Di notte (dalle 24.00 alle 6.00) è applicata una maggiorazione del 50%. Se si attraversano i ponti sul Bosforo, soggetti a pedaggio, il costo viene sommato a quello della corsa.

I traghetti mettono in comunicazione la sponda occidentale con quella orientale della città. I mezzi partono per lo più dal terminal di Eminönü (situato tra la stazione ferroviaria di Sirkeci e il Ponte di Galata) per arrivare a Kadiköy (sulla sponda opposta) e viceversa.
Orari e tariffe si possono consultare sul sito dell’Istanbul Deniz Otobüsleri http://www.ido.com.tr

Strutture ricettive: a Istanbul è possibile trovare alberghi di ogni categoria. Per informazioni sugli hotel si consiglia la consultazione del sito http://www.istanbulcityguide.com.

Per trovare un ostello, è utile consultare il link http://www.hostels.com/en/tr.is.html.

A Istanbul le strutture che aderiscono a Hostelling International sono 4. Per informazioni e prenotazioni consultare i siti:

Riduzioni turistiche

La Istanbulkart è una carta elettronica prepagata, che permette di utilizzare i trasporti pubblici con tariffe scontate. È previsto un suo utilizzo anche per l’ingresso scontato nei musei e presso altre attrazioni turistiche. Si può acquistare o ricaricare presso i chioschi autorizzati o i distributori nelle principali stazioni degli autobus.
Purtroppo la diffusione dei dispositivi funzionanti con questa carta è piuttosto limitata, per cui è consigliabile procurarsi, invece, l’ABKIL. Simile alla Istanbulkart, è un biglietto elettronico prepagato che si usa su autobus, tram, metro e traghetti, accostandolo a un apposito apparecchio collocato sul mezzo di trasporto. A ogni utilizzo l’importo del tragitto viene scalato dal credito iniziale. Si acquista o ricarica presso gli stessi punti vendita della carta, versando un deposito che viene poi restituito alla riconsegna. Non è nominale, per cui può essere usato da più persone contemporaneamente. Il pass è disponibile in diverse formule, da un giorno, una settimana, due settimane o un mese, e garantisce tariffe scontate su tutti i mezzi di trasporto.

Per ulteriori informazioni:

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

Turchia

  • AMBASCIATA D’ITALIA - Ataturk Bülvari 118 - 06680 Kavaklidere Ankara - tel. 0090 (0)312 4574200 fax 0090 (0)312 4574280 - Orario: lunedì-venerdì 9.00-13.00/15.00-17.00
    http://www.ambankara.esteri.it/Ambasciata_Ankara - E-mail: ambasciata.ankara@esteri.it
  • CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN TURCHIA - Tom Tom Kaptan Sokak 15 - 34433 Beyoğlu, İstanbul - tel. 0090 (0)212 2431024 - 0090 (0)212 2431025 - 0090 5554585844 (cellulare di reperibilità) fax 0090 (0)212 2525879 - Orario: lunedì-giovedì 8.30-13.00/13.30-16.30; venerdì 8.30-14.30
    http://www.consistanbul.esteri.it - E-mail: consolatogenerale.istanbul@esteri.it
    È presente una sede consolare d’Italia anche a Izmir.
  • UFFICI INFORMAZIONI TURISTICHE - Gli indirizzi degli uffici turistici sono reperibili sul sito http://www.turchia.it/informazioni/uffici.htm.
    Indichiamo qui quelli delle città principali:
    • ANKARA - Gazi Mustafa Kemal Bulv. 121 - Tandogan - tel. 0090 (0)312 2315572
    • ANTALYA - Cumhuriyet Cad. Özel Idare Alti 2 - tel. 0090 (0)242 2411747 fax 0090 (0)242 2411747
    • ISTANBUL
      • Taksim Meydani - Maksem - tel. 0090 (0)212 2456876
      • Aeroporto Atatürk - Yesilköy - tel. 0090 (0)212 5734136 fax 0090 (0)212 6630793
    • IZMIR - Adnan Menderes aeroporto - tel. 0090 (0)232 2742110 fax 0090 (0)232 2742214
  • http://english.istanbul.com - guida turistica di Istanbul (ricettività, ristorazione, eventi culturali).
  • http://www.istanbulcityguide.com - guida turistica di Istanbul (shopping, trasporti, luoghi storici).
  • http://www.neredennereye.com - informazioni sui trasporti pubblici e strutture ricettive, anche in lingua italiana.
  • http://www.turizm.gov.tr - sito del Ministero turco della cultura e del turismo.
  • http://www.turkey.com - sito, in lingua inglese, con informazioni su voli aerei, hotel, tour, noleggio auto e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.lonelyplanetitalia.it - sito della casa editrice australiana Lonely Planet. Cliccando sulla sezione Destinazioni e quindi Europa-Turchia si trovano informazioni di viaggiatori su ricettività e luoghi da vedere nel Paese.
  • http://www.eurotrip.com - portale in lingua inglese per viaggiare, risparmiando, in Europa (i prezzi sono espressi in dollari). Si trovano informazioni anche sulla Turchia.
  • http://www.warmshowers.org - letteralmente "doccia calda", sito su ospitalità in casa di privati dedicato ai cicloturisti. L'adesione alla rete degli iscritti è gratuita e con l'applicazione per iPhone è possibile cercare accoglienza last minute (in lingua inglese). Si può verificare la presenza di eventuali ospiti cliccando sulla sezione map al fondo dell'homepage.

Ungheria

Versione stampabileSend by email
Aggiornamento: 
Maggio 2012
Informazioni pratiche per organizzare un viaggio, un itinerario, un soggiorno.

Premessa

In questa scheda trovate le informazioni utili specifiche per viaggiare in Ungheria.

Vi consigliamo di consultare anche la scheda Partire informati con le informazioni generali riguardanti:

  • documenti personali
  • documenti per i veicoli
  • mezzi di trasporto per raggiungere il Paese
  • norme sanitarie e comportamenti consigliati per viaggiare in salute
  • tutela del viaggiatore
  • norme valutarie e doganali
  • agevolazioni per i giovani all’estero

Moneta

La moneta è il forint (fiorino ungherese - HUF). Si suddivide in 100 fillér, i quali, in realtà, non sono più in circolazione dal 1999. Un forint vale € 0,0037. Al cambio per € 1 si ricevono circa 298,11 HUF (maggio 2012).
Per informazioni aggiornate sui tassi di cambio visitare il sito della Banca d'Italia http://www.uic.it e/o quello di più semplice consultazione http://www.cambioeuro.it.

Trasporti

Verso l’Ungheria

Aereo: la Compagnia aerea italiana Alitalia effettua voli giornalieri diretti per Budapest da Roma.

Per informazioni:

  • ALITALIA - COMPAGNIA AEREA ITALIANA - tel. 892010 (operativo 24 ore su 24 per richiedere informazioni) - numero verde 800650055 (solo per verificare l'operatività dei voli)
    http://www.alitalia.com/it_it

Tra le varie proposte di viaggio risultano interessanti le offerte delle cosiddette compagnie low cost (letteralmente a basso costo), che propongono voli economici con servizi a bordo ridotti o a pagamento. Segnaliamo qui le compagnie che svolgono abitualmente un servizio aereo di collegamento tra Italia e Ungheria:

Indirizzi e link relativi alle compagnie low cost si trovano sui siti degli aeroporti dai quali si vuole partire o su alcuni siti che contengono elenchi organizzati per destinazioni e aree geografiche, quali ad esempio:

Attenzione: alcune di queste compagnie (eDreams, Expedia Inc., Expedia Italy e Opodo Italia) sono state in passato sanzionate dall’Antitrust per scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori.

Autobus: la Compagnia Eurolines organizza partenze per Budapest da Napoli, Roma e Genova, passando per Bologna, Firenze, Torino, Milano, Bergamo, Brescia, Verona, Mestre, Venezia e Trieste. Per ulteriori informazioni sulle fermate intermedie si consiglia di contattare direttamente la Compagnia:

  • EUROLINES ITALIA (sede nazionale) - contrada Piano Delfico - 64100 Teramo - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00)
    http://www.eurolines.it - http://www.baltour.it
    E-mail: booking@eurolines.it - info@baltour.it
  • EUROLINES TORINO - corso Vittorio Emanuele II 131/B c/o Autostazione - tel. 08611991900 (numero unico per informazioni e prenotazioni) fax 0114330587 - Orario di risposta telefonica: lunedì-sabato 8.00-20.00; domenica e festivi 9.00-13.00/14.00-18.00. L'autostazione di partenza a Torino è in corso Vittorio Emanuele II 131/H.
    E-mail: torino@eurolines.it

Traghetto: tutti i giorni, da aprile a ottobre, con partenza alle 9.00, un aliscafo attraversa il Danubio, collegando Vienna a Budapest.

Per informazioni e biglietti:

Treno: ci sono treni serali che collegano la stazione di Venezia Mestre a Budapest. Per informazioni più dettagliate sui collegamenti ferroviari tra Italia e Ungheria, rivolgersi alle agenzie di viaggio, alle biglietterie delle stazioni ferroviarie oppure consultare il sito di Trenitalia http://www.trenitalia.com.

Esistono varie possibilità di biglietti ferroviari a tariffa agevolata per giovani viaggiatori. Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Treno in Europa.

Trasporti interni

Autobus: la rete di comunicazione stradale è ben sviluppata. Gli autobus sono molto più lenti dei treni, ma sono più economici e consentono di accedere anche ai villaggi più sperduti.

Per informazioni sugli spostamenti interni con autobus di linea consultare il sito della Volanbusz, associata di Eurolines: http://www.volanbusz.hu (anche in lingua inglese).

Treno: è il mezzo più popolare e usato per viaggiare in Ungheria. Le ferrovie di stato ungheresi, Magyar Allamvasutak, conosciute più comunemente come MÁV, gestiscono i collegamenti interni tra le più importanti località turistiche del Paese. Per informazioni su costi e orari consultare il sito:

  • MÁV-START - MÁVDIREKT - call center - tel. 0036 14444499 (dall’estero) - 06 40494949 (dall’Ungheria)
    http://www.mav-start.hu

Strutture ricettive

Agriturismi: l’Ungheria offre numerose possibilità di soggiorno in località di campagna. Per informazioni dettagliate contattare:

  • FATOSZ - FALUSI ÉS AGROTURIZMUS ORSZÁGOS SZÖVETSÉGE - Associazione Nazionale dell’Agriturismo e del Turismo Rurale - tel. 003613529804 - 0036 12680592
    http://www.falusiturizmus.hu - E-mail: info@falusiturizmus.hu
    Sul sito, anche in lingua inglese, è possibile effettuare una ricerca delle strutture in base alla località desiderata.
  • HUNGARY CENTRE OF RURAL TOURISM - fax 0036 13212426
    http://www.ftur.hu - E-mail: ftur@ftur.hu
    Il sito, anche in lingua inglese, consente di cercare le strutture e prenotare on-line.

Alberghi e pensioni: gli hotel sono classificati, secondo la norma internazionale, in cinque categorie, da 1 a 5 stelle.
Più convenienti degli alberghi sono le pensioni (Panzios) e le residenze per turisti (Turistaszallasok), divise in tre categorie.
Per avere informazioni sulle strutture ricettive ci si può rivolgere a:

  • HOTEL ASSOCIATION OF HUNGARY - Jagellò ùt 1-3 - H 1123 Budapest - tel. 0036 14669462 tel. e fax 0036 13223854
    http://www.hah.hu - E-mail: info@hah.hu
    Sul sito, anche in lingua inglese, è possibile cercare e prenotare gli alberghi associati.

Per cercare e prenotare un albergo in Ungheria si consigliano i siti seguenti, anche in lingua inglese:

Campeggi: sono numerosi e piuttosto economici. Il campeggio libero è severamente vietato. Per informazioni:

  • HUNGARIAN ORGANISATION FOR THE CAMPSITE BRANCH - Martinovics utca 1/B - H-8360 Keszthely - tel. e fax 0036 83314422
    http://www.camping.hu (anche in lingua inglese) - E-mail: info@camping.hu

Ostelli: la Hungarian Youth Hostel Association (Associazione ungherese degli ostelli per la gioventù) gestisce numerosi ostelli su tutto il territorio nazionale. L’associazione è affiliata a HI - Hostelling International: http://www.hihostels.com.

Per informazioni contattare:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Ostelli internazionali della gioventù: tesseramento.

Scambi di ospitalità: si tratta di un interessante modo di ospitare (e di essere ospitati) che consiste nel condividere, anche solo per brevi periodi, vita e abitudini di una famiglia o di ragazzi del posto. Non è obbligatorio, ma è consigliato, accogliere le persone che ci hanno ospitato, nel caso desiderino conoscere il nostro Paese. Di seguito sono indicati i siti dei principali circuiti, in cui si possono scrivere commenti sull’ospitalità offerta e ricevuta, in modo da ridurre al minimo i rischi di spiacevoli sorprese:

Per ulteriori informazioni consulta la scheda orientativa Scambi di ospitalità.

Esistono numerosi siti che consentono di trovare e prenotare alberghi, Bed & Breakfast, ostelli e appartamenti in ogni parte del mondo. La prenotazione si effettua on-line, per il pagamento di solito è richiesta la carta di credito (anche ricaricabile). Riportiamo di seguito alcuni link fra i più conosciuti:

  • http://www.booking.com - consente di selezionare la struttura in base alle caratteristiche, alla categoria e al prezzo desiderati. Indica la disponibilità delle stanze e offre sconti a chi prenota on-line (anche in lingua italiana);
  • http://www.casamundo.it - portale italiano per l'affitto di appartamenti, case di vacanza e hotel in tutta Europa e Stati Uniti;
  • http://www.homeaway.it - propone camere in appartamenti, indicando la disponibilità delle stanze, le valutazioni di chi vi ha soggiornato e i periodi in cui vengono applicate riduzioni sui prezzi (in lingua italiana);
  • https://www.hostelscentral.com - consente di prenotare un posto letto in centinaia di ostelli, alberghi economici e Bed & Breakfast in tutto il mondo;
  • http://www.ratestogo.it - sito specializzato nella prenotazione di strutture alberghiere last minute, ossia pochi giorni prima della data di partenza. Gli alberghi che aderiscono propongono, di solito, tariffe molto scontate rispetto a quelle abituali;
  • http://www.travelnow.com - consente di prenotare on-line pernottamenti in strutture ricettive in tutto il mondo. Per alcune sistemazioni propone tariffe scontate;
  • http://www.venere.com - consente la ricerca per area geografica, stelle e prezzo. Sul sito è possibile consultare le recensioni dei viaggiatori che hanno utilizzato le strutture.

Informazioni turistiche

Fuso orario e ora locale: in Ungheria c'è lo stesso orario dell’Italia. Anche in Ungheria è in vigore l’ora legale e i tempi di applicazione coincidono con i nostri (dall'ultima domenica di marzo all'ultima domenica di ottobre).

Orari esercizi pubblici: le banche sono aperte dal lunedì al giovedì dalle 7.45 alle 17.00, il venerdì dalle 7.45 alle 16.00.
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 8.00 alle 12.00.

Prefisso telefonico: per telefonare in Ungheria dall’Italia bisogna comporre il prefisso internazionale 0036 seguito dal prefisso locale (senza lo zero), e dal numero dell'utente.
Per chiamare in Italia dall’Ungheria bisogna, invece, comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città italiana e dal numero desiderato.

Servizi d’emergenza: per contattare i servizi di pronto intervento in qualunque Paese dell'Unione Europea, basta comporre il 112 da qualsiasi telefono, fisso o mobile. Il servizio è gratuito. Altri numeri utili in Ungheria:

  • Polizia: 107
  • Pronto Soccorso: 104
  • Soccorso stradale: 188
  • Vigili del fuoco: 105

Viaggiatori disabili: per informazioni in italiano, indichiamo il portale di Mondo Possibile, primo operatore turistico italiano che si occupa specificamente di turismo accessibile ai diversamente abili:
http://www.mondopossibile.com - E-mail: info@mondopossibile.com
Si consiglia anche di consultare il sito italiano http://www.disabili.com, prima rivista on-line interamente dedicata alla disabilità.

In Ungheria è possibile, inoltre, rivolgersi all’Associazione Ungherese Disabili:

Il sito delle Ferrovie ungheresi dedica una pagina ai viaggiatori con ridotta mobilità:
http://www.mav-start.hu/english/travel/handicapped_travel.php (in lingua inglese)

Riduzioni turistiche: la Hungary Card offre diversi servizi in tutto il Paese: sconti su alcune strutture ricettive, ristoranti, treni, bus e battelli sul lago Balaton, accesso libero ai musei. È in vendita negli uffici di informazione turistica di tutte le principali città: http://www.hungarycard.hu.

La Balaton card offre riduzioni e sconti su hotel, pensioni, ristoranti e viaggi in battello sul lago Balaton: http://www.balatoncard.com.

Per quanto riguarda i trasporti, le Ferrovie ungheresi offrono la Start Klub Card, con validità sei mesi o un anno, che dà diritto a tariffe scontate del 50%, riduzione che il sabato viene estesa anche a una seconda persona. Per i viaggiatori di età inferiore ai 26 anni il costo della Card è scontato. Per informazioni: http://www.mav-start.hu/english/offer.php?mid=14a7074ae14c7d

Esistono inoltre varie tipologie di agevolazioni studiate appositamente per i giovani. Informazioni dettagliate sui vari tipi di tessere sono contenute nella scheda orientativa Partire informati.

Budapest

Trasporti: il modo migliore per circolare a Budapest è usare i mezzi pubblici, per via del traffico intenso e della presenza di numerose aree pedonali. La città dispone di autobus, filobus, tram e di tre linee della metropolitana, tutti gestiti dalla Compagnia Budapest Transport Limited (BKV). È possibile acquistare biglietti per una corsa, giornalieri o turistici (per 3 giorni), carnet di biglietti per 10 corse e abbonamenti settimanali. Le coppie che viaggiano con bambini possono usufruire del Family ticket, che consente l’uso illimitato dei mezzi pubblici a tutta la famiglia, per 48 ore.
I biglietti singoli sono validi su una linea e per una sola corsa; nella metropolitana bisogna convalidare un biglietto per ogni linea. Sono in vendita nelle biglietterie della metropolitana e degli autobus, negli uffici di informazione turistica, nelle agenzie di viaggio.

Per ulteriori informazioni consultare il sito dei trasporti pubblici a Budapest: http://www.bkv.hu (anche in lingua inglese).

L'aeroporto di Budapest si trova a 24 km a sud-est dal centro città. Per informazioni è possibile consultare il sito, anche in lingua inglese: http://www.bud.hu.

Per raggiungere il centro città ci sono diverse possibilità:

  • AIRPORT SHUTTLE - il servizio è operativo 24 ore al giorno, tutti i giorni della settimana. Occorre prenotare 24 ore prima della partenza del volo al call center: 0036 12968555
    http://www.airportshuttle.hu - E-mail: info@airportshuttle.hu
  • autobus di linea urbano n. 200 (dal terminal 2) oppure n. 93 (dal terminal 1): entrambe le linee arrivano al capolinea della metropolitana (M3 blu) Kobanya-Kispest;
  • treno: ci sono collegamenti giornalieri e frequenti fra il Terminal 1 dell’aeroporto e la stazione ferroviaria centrale Nyugati. I biglietti si acquistano presso l’Ufficio turistico del terminal, oppure ai distributori automatici in stazione. Il tragitto dura 30 minuti.

Strutture ricettive: per prenotare un hotel a Budapest si consiglia di consultare:

Gli ostelli sono circa una ventina. L’elenco completo è presente sul sito dell’ Hungarian Youth Hostel Association, all’indirizzo: http://www.miszsz.hu.

Per altri indirizzi di ostelli, è possibile consultare:

Riduzioni turistiche: la Budapest Card consente l'uso gratuito e illimitato dei mezzi pubblici della città (inclusa la Ferrovia suburbana HEV), l'ingresso gratuito o ridotto in una sessantina di musei e in alcuni monumenti d'arte, visite guidate a metà prezzo, biglietti di entrata agevolata a programmi culturali e folcloristici, sconti in negozi, ristoranti, bagni termali (entrata), sconti sul noleggio auto e per l'utilizzo di strutture sportive. La tessera vale anche da polizza assicurazione infortuni e viaggio. È personale, non trasferibile e deve essere firmata con la data di inizio dell'utilizzo.
Costa 3.900 HUF con validità 24 ore; 7.900 HUF con validità 72 ore.
Si acquista nelle principali biglietterie della metropolitana, negli uffici di informazione turistica, all’aeroporto, nelle agenzie di viaggi e negli alberghi.

Per informazioni, anche in lingua italiana: http://www.budapest-card.com

Riferimenti utili

Di seguito sono elencati alcuni siti che forniscono informazioni generali per la conoscenza del Paese, sia per quanto riguarda gli organi ufficiali di rappresentanza (Ambasciate, Consolati, Ente per il Turismo), sia per indicazioni su trasporti, strutture ricettive e uffici turistici.

Italia

  • AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DI UNGHERIA - via dei Villini 12-16 - 00161 Roma - tel. 064402032 - 0644230598 fax 064403270
    http://www.mfa.gov.hu/kulkepviselet/IT/it/mainpage.htm - E-mail: mission.rom@kum.hu
  • CONSOLATO GENERALE DI UNGHERIA - via Fieno 3, IV piano - 20123 Milano - tel. 02726009 fax 0272095705 - 02726009250
    E-mail: mission.mil@kum.hu - consung@tin.it
    La sezione consolare di Milano è competente per il Piemonte. In Italia è presente una sezione consolare generale a Roma e consolati onorari a Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Perugia, Torino, Trieste, Venezia e Verona.
  • UFFICIO TURISTICO UNGHERESE - via Giotto 3 - 20145 Milano - tel. 0248195434 fax 0248010268 - Orario: lunedì-venerdì 10.00-13.00
    http://www.turismoungherese.it - E-mail: info@turismoungherese.it
  • ACCADEMIA D'UNGHERIA IN ROMA - via Giulia1 c/o Palazzo Falconieri - 00186 Roma - tel. 066889671 fax 0668805292
    www.magyarintezet.hu - E-mail: accadung@tin.it

Ungheria

  • http://europa.eu/eu-life/travel-tourism/index_it.htm - Viaggiare in Europa è il sito ufficiale dell’Unione Europea per chi viaggia nei 27 Paesi che la compongono, curato dalla Commissione Europea. Contiene informazioni utili su documenti necessari per viaggiare, salute, trasporto animali, come comportarsi in situazioni di emergenza e molte altre informazioni pratiche.
  • http://www.budapestinfo.hu - consigli, curiosità, informazioni pratiche per visitare Budapest (anche in lingua inglese e tedesca).
  • http://www.eurotrip.com - portale, in lingua inglese, di informazioni per viaggiare risparmiando in Europa (i prezzi sono espressi in dollari).
  • http://www.guideviaggi.net - guida on-line dell’Ungheria, fornisce informazioni utili su arte, gastronomia, parchi, terme e regioni vinicole ungheresi (in lingua italiana).
  • http://www.museum.hu - contiene l’elenco di tutti i musei ungheresi, corredati da una breve descrizione. Inoltre fornisce informazioni sugli eventi culturali che si svolgono nel Paese.
  • http://www.tourinform.hu - informazioni e indirizzi degli uffici turistici del Paese (anche in lingua inglese e tedesca).